Rassegn-azione

E’ possibile condividere le stesse cose con altre persone?
cose che ti hanno fatto STORIA in un periodo della tua vita?!…
se la risposta a questo quesito fosse SI’,
ALLORA… IO MI ARRENDO
alla cattiveria di voi comuni mortali e lascio che la mia anima spiri via…
che rimanga solo una carcassa umana di pelle e ossa, solo e solo questo…
Ma se invece la risposta fosse no:
allora lasciatemi dove sono senza curarvi di me…
e allora l’anima non si arrenderà e tornerà più forte di prima…
il corpo ricomincerà a gradire il buon cibo e…
lo stomaco…
tempo al tempo…
si placherà.

Anna Banti

Annunci

21 Risposte

  1. Lasciare (arrendersi a se stessi)… per non essere abbandonati…

    Anna (Banti) non sa “condividere con altre persone le stesse cose ” e gli spazi entro cui si è sviluppata la sua Storia: più che ottenere una risposta “possibile”, vuole strappare un accordo con l’Altro da sè, affinchè non pretenda di “condividere” con lei le stesse cose e la sua storia. In cambio Lei ricomincerà a nutrire il suo corpo, che pian piano si abituerà a ricevere cibo, mentre sa già che la sua anima tornerà più forte di prima… Ecco Anna, la temporeggiatrice!

  2. anzi….Speri-amo…

  3. Un forte abbraccio, Gabriele caro! Buona giornata…

  4. Buona giornata anche a te! Baci

  5. è uno scritto contrastante, ci si aspetterebbe che se la risposta fosse si allora ci sarebbe speranza, invece qui è al contrario.
    Io credo che sia fondamentale poter condividere con gli altri la propria storia e la propria opinione, penso che sia un arricchimento…

    Quando si condivide un amicizia, un amore, quando anche solo parlando si trovano tratti comuni con altre storie e le differenze..
    a volte allora si pensa anche altri hanno passato la stessa cosa o si impara come quella cosa in futuro si potrebbe gestire meglio..etc..

    Sinceramente leggendo questo scritto, è la prima volta che mi viene in mente che durante una vita non si condivida niente, è la prima volta che ci faccio caso, non mi era mai venuto in mente.
    Credo perchè sia proprio un istinto naturale per l’ uomo condividere, ricercare la condivisione, basta pensare che è naturale avere amicizie e un patner…
    Qualsiasi rapporto si basa sul condividere…

    Forse qui si riferisce a un periodo momentaneo della sua vita che vuole tenere per sè, che vuole per se stessa per riflettere…

  6. Si cara Melusina, anch’io mi sono arresa, capisco bene, anche la questione del cibo, quando non c’è complicità…non c’è un tavolo dove sedersi.

  7. (RIFLESSIONE:Gli appesi non vincono, perdono. Sono tutto il contrario, sono appesi sottosopra, eppure ci vedono benissimo.A volte si stancano della posizione scomoda, e fanno le bizze. C’è sempre chi, crudelmente, ironizza. E’ bello ridere di un’appeso, è facile. L’intelligenza è un’altra cosa. La derisione torna sempre al mittente.)

  8. Care amiche ed amici amanti degli animali,
    guardate queste foto meravigliose, è vero che in natura esiste la catena alimentare ma ci sono anche simili eventi:
    ditemi voi se queste immagini non vi riconciliano con la vita…




    http://imageshack.us/photo/my-images/696/abbraccioaffettuosotrat.jpg/

    Questa tigrotta era depressa per aver perso il suo
    cucciolo, non mangiava, come ogni madre che si
    rispetti viveva il suo dolore, poi la luce, adottare dei
    meravigliosi maialini ed è tornata a vivere…gli
    animali conoscono il senso della vita e proteggono i
    cuccioli anche se sanno che non sono loro, che non
    li hanno partoriti.
    Il vero sentimento dell’amore non è solo amare in
    senso fisico e sessuale una donna o un uomo, ma
    abbracciare il creato intero.

  9. Grazie, cara Anna!

  10. Un affettuoso saluto, caro Prof.!

  11. ciao Map, inanzitutto ti saluto non ci sent da un pò…
    e poi volev dirti che la mia riflessione era esclusivamente sullo scritto di Anna Banti
    lungi da me toccare vicende personali di nessun tipo. Non avevo in mente nessuno mentre scrivevo, mi spiace se ti ho ferita in qualche modo, non era certo quello il mio intento..

    In generale anche proprio nella mia vita quotidiana non sono abituata a deridere chi si trova in difficoltà, anzi penso che sia una mancanza di sensibilità farlo…

    Uno smile 😀 anche se fa poco, è il pensiero che conta…

    un tiramisù per il buon umore…
    anche se è un p una caxxata, ma mi fa rider…

    ciao Map!

  12. Molto belli i tuoi post, Anna!!!!

  13. Ciao Anna. Baci baci

  14. MACCHE? MELUSINA??? MA MICA ERA RIVOLTO A TE???
    BACIBACIBACIBACIBACIBACI
    era una riflessione! Guarda che se devo sparare miro dritto!
    Non faccio sti giri! Non CON TE…caso mai sono io che vorrei scendere da una ruota e non ci riesco! Il PROBLEMA DEL CRICETO..
    è che cammina cammina e invece è un…ologramma…LOL

    DEDICATO A TE AD ANNA A RAFFI

    Meteor Man

  15. x Valeria x Melusina
    Sono felice che queste foto vi abbiano suscitato le emozioni di tenerezza e dolcezza che ho provato anch’io vedendole.
    Ed è realtà e non cartoni animati…

  16. tutto risolto Map…
    penso che tu non sia affatto come un criceto che gira nella ruota
    ma sei una persona che va avanti e procede.
    baci

  17. si esatto è quello che ho provato, Anna,
    e mi è piaciuto molto anche il cartone animato!

  18. Grazie, map Pina,per la dedica. Tutto ok?Tutto OK!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...