La verità, vi prego, sull’amore

Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello,
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un’assurdità
e quando ho domandato al mio vicino,
che aveva tutta l’aria di sapere,
sua moglie si è seccata e ha detto che
non era il caso, no.

Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c’è da bere?
Per l’odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante?
È pungente a toccarlo, come un prugno
o è lieve come morbido piumino?
È tagliente o ben lischio lungo gli orli?
La verità, vi prego, sull’amore.

I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa,
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera;
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l’ho visto persino scribacchiato
sul retro degli orari ferroviari.

Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare?
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto?
Quando canta alle este è un finimondo?
Apprezzerà soltanto roba classica?
Smetterà se si vuole un po’ di pace?
La verità grave, vi prego, sull’amore.

Sono andato a guardare nel bersò
lì non c’era mai stato;
ho esportato il Tamigi a Maidenhead,
e poi l’aria balsamica di Brighton.
Non so che cosa mi cantasse il merlo,
o che cosa dicesse il tulipano,
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.

Sa fare delle smorfie straordinarie?
Sull’altalena soffre di vertigini?
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate?
Avrà idee personali sul denaro?
È un buon patriota o mica tanto?
Ne racconta di allegre, anche se spinte?
La verità, vi prego, sull’amore.

Quando viene, verrà senza avvisare,
proprio mentre sto frugando il naso?
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo?
Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
Darà una svolta a tutta la mia vita?
La verità, vi prego, sull’amore.

Wystan Hugh Auden

14 Risposte

  1. Grazie, Prof. Gabriele……. il Suo Blog è superlativamente fantasioso.. Lei conosce e sa: il Tempo, a volte, è Donna: è mutevole , come la donna. bacibaci Gabriele adorato 😀

  2. Infinite grazie, cara Tea 🙂 baci baci a te 🙂

  3. Possa la Luce straripante del mattino bagnare le belle Rive della tua Anima. Con tanto affetto, Gabriele caro…

  4. L’amore è sempre nuovo. Non importa che
    amiamo una, due, dieci volte nella vita:
    ci troviamo sempre davanti a una situazione
    che non conosciamo.
    L’amore può condurci all’inferno o in paradiso,
    comunque ci porta sempre in qualche luogo.
    E’ necessario accettarlo,
    perché esso è ciò che alimenta la nostra esistenza.
    Se non lo accettiamo, moriremo di fame
    pur vedendo i rami dell’albero della vita carichi di frutti:
    non avremo il coraggio di tendere la mano e di coglierli.
    E’ necessario ricercare l’amore là dove si trova,
    anche se ciò potrebbe significare ore, giorni,
    settimane di delusione e di tristezza.
    Perché, nel momento in cui partiamo in cerca dell’amore,
    anche l’amore muove per venirci incontro, e ci salva…

    E’ necessario correre dei rischi …
    riusciamo a comprendere il miracolo della vita solo quando
    lasciamo che l’inatteso accada.

    Esistono le sconfitte. Ma nessuno può sfuggirvi.
    Perciò è meglio perdere alcuni combattimenti
    nella lotta per i propri sogni,
    piuttosto che essere sconfitto
    senza neppure conoscere
    il motivo per cui si sta lottando.

    La felicità è qualcosa che si moltiplica quando viene condivisa.
    La nostra grande sorpresa siamo noi stessi.
    I sentimenti devono essere sempre in libertà.
    Non si deve giudicare un amore futuro
    in base alla sofferenza passata.

    Paulo Coelho

  5. AMORE: INFERNO, PURGATORIO O PARADISO?

    IN QUALE GIRONE DANTESCO DELL’AMORE TI TROVI ?

    Inferno

    Non sono stato amato e quindi non mi amo.
    Ho bisogno d’amore ma ho paura d’amore. Vorrei essere amato ma ho paura di essere rifiutato un’altra volta. Non mi apro.
    Non mi amo e quindi non riesco ad amare.
    Vorrei amare, vorrei aprirmi ma ho paura di farlo, non sono capace di farlo, credo di non esserne in grado e allontano chi prova ad amarmi.
    Non riesco ad amare e quindi non mi amano.
    Non mi amano e quindi non mi amo… e il circolo continua.

    Purgatorio

    Non sono stato amato ma provo ad amarmi.
    Provo ad amarmi e provo ad aprirmi.
    Mi apro e vinco la paura del rifiuto.
    Prendo fiducia in me e mi apro un altro po’.
    Mi apro e vedo che non è così terrorizzante, che si può fare.
    E anche se non sono stato amato provo ad amarmi…
    e il circolo progredisce.

    Paradiso

    Mi amo perché sono stato amato.
    Mi hanno fatto sentire importante e adesso lo sento anch’io.
    Mi amo e sono amato.
    Gli altri sentono la mia positività e il mio valore che anch’io sento. Così è facile per loro amarmi e aprirsi.
    E anche per me è facile aprirmi e farmi amare.
    Sono amato e mi amo.
    E più intesso relazioni d’amore e più sento che sono capace d’amare, che sono una persona preziosa e importante…
    e il circolo continua.»

    si ringrazia il sito maldamore.it

  6. LA VERITA’ SULL’AMORE per

    “L’ONDA ED IL MARE”

    Un giorno l’onda chiese al mare: “mi vuoi bene?”. Ed il mare le rispose: “Il mio bene è così forte che ogni volta che t’ allontani verso la terra io ti tiro indietro per riprenderti tra le mie braccia. Senza te la mia vita sarebbe insignificante. Sarei un mare piatto, senza emozione. Tu sei l’ essenza del mio esistere.”.L’onda fu felice. Tra le braccia del mare.
    Facendo finta, ogni volta di volare via, per dare quel senso di precarietà alle cose, per renderle preziose. Ed ogni volta il mare la riprendeva, con le sue braccia grandi, per riportarla a sé.Raccontano che una notte la luna illuminava il mondo, e l’onda bianca lentamente, in un ballo infinito, scivolava tra un prendersi e un lasciarsi, col mare che stendeva le braccia per poi ritirarle, facendo finta a volte di non poterlo fare, perché l’onda potesse assaporare anch’ essa quella precarietà che rende le cose preziose.L’onda ed il mare sono ancora lì, nel gioco infinito delle emozioni. E fanno finta che sarà l’ultima volta che l’onda partirà verso la terra, per non tornare più, ma poi, alla fine, è più forte su tutto il bisogno di riprendersi. Nel sogno di un bene senza fine. (Tony Kospan)

  7. A. Baricco da -Oceano Mare-

  8. Provo a rispondere in ordine sparso:
    – E’ un tram in folle corsa verso un altrove: lo so, l’ho visto, ero sui binari quel giorno…
    – Il biglietto scribacchiato degli orari era il mio, è una prova che ero lì.
    – E’ una coppia di pigiami monocolore e taglia unica: li distingui dall’odore…
    – Puzza come un lama e sputa anche più lontano…
    – Assomiglia al piumino con cui sposto la polvere dai miei libri al pensile lì vicino e così via…
    – E’ l’imitazione più riscita di me che nel pollaio urlo: – Sciò! –

    Questo invece è l’amore per Ovidio, una mia vecchia conoscenza della mia… infanzia. Ricordo che all’asilo non erano in pochi a pensarla come Ovidio. La merendina, ah, la banda della merendina!
    …”Fuggo quel che m’insegue, quel che mi fugge l’inseguo…”
    Ed è per un principio di igiene mentale che, in casa mia, ho … legalizzato le merendine: Merendine per tutti, in aperta credenza.

    XIX (1; 30)
    Se non hai bisogno per te stesso, stolto, di sorvegliare la tua donna,
    almeno sorvegliala per me, che io la desideri maggiormente.
    Il lecito non piace, il proibito brucia con più acuto ardore;
    è insensibile chi ama ciò che un altro gli consente.
    Bisogna che noi amanti speriamo e temiamo insieme,
    e qualche saltuaria ripulsa ravvivi il desiderio.
    Che mi giova una fortuna che non si cura mai di ingannarmi?
    No, non amo ciò che non mi fa anche soffrire.
    L’astuta Corinna aveva scoperto in me qualche debole,
    e scaltra conosceva il mezzo per potermi prendere.
    Ah, quante volte fingendo un inesistente dolore di capo,
    mi fece allontanare esistante con tardo piede!
    Ah, quante volte simulò una colpa, e per quanto era
    possibile a un’innocente, assunse l’aspetto di colpevole.
    Allora dopo avermi tormentato, ravvivato il fuoco intiepidito,
    era di nuovo gentile e pronta ai miei desideri.
    Quali carezze, quali dolci parole mi preparava!
    Quanti e quali baci mi dava, o grandi dei,.
    Tu pure che di recente hai affascinato i mieie occhi,
    fingi spesso di temere insidie, richiesta, negati
    spesso, e disteso sulla soglia davanti alla tua porta lasciami
    soffrire lunghi geli nella fredda notte.
    Così dura il mio amore e si accresce nei lunghi anni;
    questo mi piace, questo alimenta il mio desiderio.
    L’amore sazio e troppo evidente mi si muta in tedio,
    e mi nuoce come i cibi dolci allo stomaco.
    Se la torre di bronzo non avesse mai imprigionato Danae,
    Danae non sarebbe stata resa madre da Giove;
    Giunone sorvegliando Io trasformata in vacca, la fece
    divenire ancora più cara di prima a Giove….”

  9. Caro Luigi, grazie per le tue belle parole. Un abbraccio.

  10. QUESTA NON E’ LA VERITA’ SULL’AMORE

    (ma attenti al piccoletto 😉


  11. O conchiglia marina, figlia
    della pietra e del mare biancheggiante,
    tu meravigli la mente dei fanciulli.

    Quasimodo

  12. haaaa la verità sull’ amore, bella domanda…
    un bell enigma, se si sapesse parlare realmente dell’ amore
    sarebbe proprio una bella cosa…
    è cos’ difficile definire l’ amore

    Una cosa così grande
    stretta in una definizione così piccola
    non so ma penso che andrebbe stretto…
    Quali verità sull’ amore si possano dire…
    non so neanche questo..
    mi limito a contemplarlo
    mentre aspetto
    un tempo quando potrò dire qualcosa
    su questo…

  13. per ora lo contemplo..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...