Se muoio sopravvivimi con tanta forza pura

Se muoio sopravvivimi con tanta forza pura
che desti la furia del pallido e del freddo,
da sud a sud leva i tuoi occhi indelebili,
da sole a sole suoni la tua bocca di chitarra.

Non voglio che vacillino il tuo riso o i tuoi passi,
non voglio che muoia la mia eredità d’allegria,
non bussare al mio petto, sono assente.
Vivi in mia assenza come in una casa.

È una casa tanto grande l’assenza
che v’entrerai traverso i muri
e appenderai i quadri all’aria.

È una casa tanto trasparente l’assenza
che senza vita ti vedrò vivere
e se soffri, amor mio, morirò un’altra volta.

Pablo Neruda

15 Risposte

  1. ALICANTE

    UN’ARANCIA SUL TAVOLO
    IL TUO VESTITO SUL TAPPETO
    E NEL MIO LETTO,
    TU……………..
    DOLCE DONO DEL PRESENTE
    FRESCURA DELLA NOTTE
    CALORE DELLA MIA VITA…..
    (Jacques Prevert)

  2. VOGLIO TENTARE DI STARE CON TE.
    VOGLIO CREDERE CHE È POSSIBILE,
    ANCHE SE NON PER ORA,
    ANCHE DA LONTANO.
    HO BISOGNO DI ASPETTARE
    QUALCUNO CHE NON SOMIGLI A NESSUNO
    E TU SEI QUESTO…….
    (Erri de Luca)

  3. siamo in viaggio ………..non per cercare, ma per trovare …

  4. Buon pomeriggio, Gabriele carissimo. Baci baci per te!!!!

  5. Buon pomeriggio, Luigi. Un abbraccio

  6. Meravigliosi questi versi!
    A volte l’assenza di qualcuno è una presenza più vera della presenza reale….perchè quell’assenza parla, urla, soffre, ama…..
    in quell’assenza-presenza c’è tutto un mondo di snetimenti, emozioni, sogni, speranze, sofferenze…

  7. «Quando l’amore vi chiama,
    seguitelo, anche se le sue vie
    sono dure e scoscese.
    E quando le sue ali vi abbracciano,
    arrendetevi a lui.
    Quando vi parla, credete in lui,
    anche se la sua voce
    puo’ cancellare i vostri sogni,
    come il vento scompiglia il giardino.
    Come covoni di grano, vi raccoglie in se’.
    Vi batte fino a farvi spogli.
    Vi setaccia per liberarvi dalla pula.
    Vi macina per farvi farina bianca.
    Vi impasta finche’ non siete docili alle mani;
    e vi consegna al fuoco sacro,
    perche’ siete pane consacrato
    alla mensa del Signore.
    L’amore non da’ altro che se stesso e
    non prende niente se non da se’.
    L’amore non possiede
    ne’ vuol essere posseduto,
    perche’ l’amore basta all’amore».

    Kahlil Gibran

  8. Non posso ricordare. Ma quei momenti
    puri dureranno in me come
    in fondo a un vaso troppo pieno.
    Non penso a te, ma sono per amore tuo
    e questo mi dà forza.
    Non ti invento nei luoghi
    che adesso senza te non hanno senso.
    Il tuo non esserci
    è già caldo di te, ed è più vero,
    più del tuo mancarmi. La nostalgia
    spesso non distingue. Perché
    cercare allora se il tuo influsso
    già sento su di me lieve
    come un raggio di luna alla finestra.

    R. M. Rilke

  9. “Se muoio non piangere per me, fai quello che facevo io e continuerò vivendo in te.” Ernesto Che Guevara

  10. Cara Bea, ci siamo sentite già in mail sono stracontenta tu ti sia riaffacciata non lo fare mai più ci hai fatto venire mille pidocchietti in testa accidenti a te !!! Un’abbraccio senza stritolarti peró e sentiamoci in mail dolce bimba rosa!

  11. – LAST KISS – Pearl Jam
    .
    .

  12. saluti
    patrizia

  13. questa” forza pura” è credere nella vita nonosta le avversità.
    difficile x me xò ci provo

    saluti
    patrizia

  14. Beatrice ritrovata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...