Il “duro” lavoro dello scrittore secondo Wilde

“Ho lavorato tutto il giorno  a un poema, al mattino ho aggiunto una virgola, al pomeriggio l’ho tolta”.

Oscar Wilde

8 Risposte

  1. Dava fastidio proprio , non tanto per dove metteva la virgola, ma per il fatto che lo dicesse che le virgole siano un fatto personale di uso del proprio tempo che è il proprio –tempio/tempo personale = Arte–l’Arte pretende che i suoi figli siano esposti e vengano talvolta saccheggiati in vita e della loro stessa vita, per avere restituito in morte ove allora si, queii morti vivi siano tutti d’accordo…in un tempo che non esiste, una fama senza tempo.

  2. …Bisogna esercitarsi a respirare, aspettando la Musa; prima che ti travolga e decida di concedere, proprio a te, uno stacco; poco prima dell’impatto con il suo abbraccio, entro il quale non sarai più il padrone di te stesso…

    “…Di questa poesia mi resta quel nulla d’inesauribile segreto.” : caro Ungaretti, tu invece non hai mai saputo aspettare. Le sei andato incontro, in lei ti sei perso e di lei sei tornato colmo.

  3. …gli uomini che credevano in lui lo seguirono” : “gli uomini, che credevano in lui, lo seguirono”…
    (dal sito dell’Accademia della Crusca)

  4. Tanti auguri a Tea, libera pensatrice, Un abbraccio affettuoso, Anna

  5. domanda:
    che pensi del XIII apostolo, lo sceneggiato appena concluso su canale 5?
    saluti
    matteo

  6. Mi dispiace, ma non posso esprimere giudizi perché non ho avuto l’occasione di vederlo. Un abbraccio

  7. Anna cara, come vorrei averti vicino ..
    per esternare il volo che mi hai permesso di fare ..
    tu argonauta della mia anima, stasera

  8. Cristiana Gestri, Maria Teresa Novara, Claudia Piccini, Maria Teresa Pieri, Maria Luisa Seghi, Luisa Zaccarelli, “Sei anime in armonia”, GDS – Freschi di stampa, febbraio 2012, a cura di Claudia Piccini (ISBN 978 -88-97587-36-1). Dalla prefazione: “Siamo noi sei…ci siamo combinate per dar vita al progetto antologico “Sei anime in armonia” per passione, per sfogo, per concedere forse una piccola emozione a chi ha anche un solo minuto per leggerci. Siamo come questa foto: un cielo di nuvole a volte rosa a volte grigie su un prato verde, siamo pioggia o neve…siamo sole o rugiada…e a volte non importa parlare molto per dire tutto…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...