Stravaganza per eremiti e solitari…

Lo sforzo introspettivo rimane, dunque, una impresa impopolare anche in quanto viene giudicata come una sorta di rifiuto irritante della strada maestra, una inutile eccentricità che non giova in alcun modo ai nostri legami, una stravaganza per eremiti e solitari.

Osservare se stessi, occuparsi di sé, diviene un’eventualità giudicata con grande sfavore. Ben altro ci chiede il mondo a cui apparteniamo: esso assorbe tutta la nostra attenzione, ci chiama a compiacere e ad assecondare e da ciò otteniamo sostegno e protezione: la nostra persona prospera a prezzo di noi stessi.

…proprio questa avversione così profondamente radicata a saperne di più di sé che, a mio avviso, rende ragione del fatto che, di contro a tutto il progresso esteriore, non si sia verificato nei nostri tempi un corrispondente sviluppo e miglioramento interiore.

Ora, mi domando, come è possibile che qualcuno veda chiaro quando non vede nemmeno se stesso, né quelle ombre che egli stesso proietta in ogni sua azione?

Carl Gustav Jung, “Opere”, vol. 8

4 Risposte

  1. non ci sono più gli indovini, che, come Tiresia, erano ciechi e per questo vedevano chiaro. 🙂

  2. La cosa triste in questa esattissima analisi del grande Jung è, che non solo non conosciamo noi stessi, anzi ne fuggiamo alla prima scintilla che da dentro ci richiama, ma abbiamo sempre più spesso la convinzione di poter e ancora peggio, di saper leggere gli altri e in altro che sempre ha che fare con la profondità nostra e del Tutto!!! Buon Sabato a TuTTi!

  3. Socrate fu ispirato dalla famosa iscrizione sita all’ingresso del tempio di Apollo a Delfi, sede del famoso oracolo. Questo è il testo tradotto in italiano:

    Ti avverto, chiunque tu sia:
    Oh tu che desideri sondare gli arcani della Natura,
    se non riuscirai a trovare dentro te stesso
    ciò che cerchi, non potrai trovarlo nemmeno fuori.

    Se ignori le meraviglie della tua casa,
    come pretendi di trovare altre meraviglie?
    In te si trova occulto il Tesoro degli Dei.
    Oh Uomo, conosci te stesso
    e conoscerai l’Universo e gli Dei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...