Amore…

Amore! se potessimo, tu e io, con lui cospirare
per afferrare tutt’intero quest’infelice schema delle cose
non vorremmo forse frantumarlo – e poi
formarlo di nuovo, più simile al desiderio del cuore?

Omar Kayyam

(Ford Madox Brown, Romeo e Giulietta, 1870)

Annunci

5 Risposte

  1. Buongiorno, Gabriele! Tanti baci per te 😀 😀 😀

  2. Caro Luigi, buongiorno anche a te… anzi, buon pranzo!

  3. 1577

    A tutti è dovuto il mattino,
    ad alcuni la notte.
    A solo pochi eletti
    la luce dell’aurora.

    E DICKINSON

    saluti
    patrizia

  4. Amore! A furia di fare e disfare ci è rimasto ben poco da progettare: il nostro amore ha “le rughe feroci suggli zigomi”, è sporco di fango, si sveglia di soprassalto di notte e combatte contro le stelle cadenti, veglia al posto nostro sulle nostre misere vite in balia. Si è addormentato sulle mie ginocchia all’alba, il suo viso nelle mie mani.
    Amore! E’ ormai sorto il sole: coprilo, il sole, e offri le spalle al vento. Io gli farò da manto e lo riscalderò, fino al risveglio.

  5. COME FARE LA SPESA CON FACEBOOK…….. (da notizie di Yahoo)
    ————————————————————————————–
    “-Si conoscono prima su Facebook poi, dopo sei mesi di rapporto virtuale, dal «vivo». Ma a un ragazzo veneziano di 28 anni il fatidico primo incontro è costato caro. Duecentosessanta euro, per la precisione. La singolare vicenda – ossia una truffa bella e buona organizzata da una ragazza – la racconta il Corriere del Veneto. I fatti: un 28enne di Tessera, nel Veneziano, sabato pomeriggio arriva a Treviso per conoscere la ragazza con cui da mesi comunica via internet. I due si incontrano, tra convenevoli e imbarazzi del caso, poi, dopo i saluti, lei gli chiede un favore: «Mi accompagneresti a fare un attimo la spesa?».

    Lui accetta volentieri e insieme i due si recano presso un ipermercato della zona, dove la ragazza riempie un carrello del valore di circa 260 euro. Alla cassa, però, ecco la sorpresa: «Accidenti – dice rivolgendosi al ragazzo -, non mi hanno accreditato lo stipendio, ti dispisace anticipare i soldi per me? Te li restituisco subito».

    Il 28enne, che evidentemente non vuole perdere l’occasione di far colpo, tira subito fuori il bancomat e paga. E, riporta il Corriere, «aiuta anche la giovane a caricare le borse della spesa in macchina». Quindi, il colpo di scena: «Faccio un salto a casa a portare la spesa» gli dice la ragazza salendo sulla sua Fiat Punto carica. Ma da lui non farà più ritorno.”-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...