Uomo del mio tempo

 Sei ancora quello della pietra e della fionda,
uomo del mio tempo. Eri nella carlinga,
con le ali maligne, le meridiane di morte,
t’ho visto – dentro il carro di fuoco, alle forche,
alle ruote di tortura. T’ho visto: eri tu,
con la tua scienza esatta persuasa allo sterminio,
senza amore, senza Cristo. Hai ucciso ancora,
come sempre, come uccisero i padri, come uccisero
gli animali che ti videro per la prima volta.
E questo sangue odora come nel giorno
Quando il fratello disse all’altro fratello:
«Andiamo ai campi». E quell’eco fredda, tenace,
è giunta fino a te, dentro la tua giornata.
Dimenticate, o figli, le nuvole di sangue
Salite dalla terra, dimenticate i padri:
le loro tombe affondano nella cenere,
gli uccelli neri, il vento, coprono il loro cuore.

Salvatore Quasimodo

Annunci

31 Risposte

  1. FOGLIE CADENTI
    Volti percossi
    da gelide mani,
    raschianti e accartocciate
    presenze.
    Lentamente perde colore
    la vita
    e traspare
    uno scheletro denticolato e tagliente
    di morte.
    Dall’alta carezza del sole
    al freddo giaciglio muffoso.
    Nuova vita verrà,
    e voi
    non sarete per essa
    neppure
    un lontano ricordo.

  2. Ti lascio questa mia lirica, Gabriele caro. Buondì e un grande abbraccio per te… 🙂

  3. Ti lascio questa mia lirica, Gabriele caro. Buongiorno e un grande abbraccio per te… 🙂

  4. La buona parte delle donne del mio tempo!!!

  5. Poi si giunge al Pratico… volevo ricercarne la Pag. che più o meno ricordo era come sopra scritto: Senza speculazione, ma pur comprendendo… mi dico NOI E LA CRISI!!! ridendo Amaramente.Amaramente. Straziato il Cuore.. credetemi Amici, straziato!!! 😦

  6. …To give a chance to be a child…

  7. Grazie infinite caro Luigi… Un dono davvero gradito


  8. ciao a tutti !patrizia

  9. Alle volte, tutto sembra stupido, insensato! Metafisica miti, Er, ecc.ecc! Nulla di ciò che è altro non mi appare difronte a queste immagini, che un dolce parlare d’astratte cose! Di ciò che è per noi, cosi, il filosofare e il tanto cercare… ciò che nutre l’anima, i suoi mondi paralleli, ed ogni spiegazione plausibile, apparire come mera inutile Parola! Nulla può realizzare come verità, quindi donar benessere difronte a ciò che il filmato sopra mostra, dando ragionevolezza… di ciò che è o non è! Tutti i discorsi dell’anima, sull’anima, m’appaiano come dessert… al termine d’un pasto Regale!! Lo so, è so rispondermi in altro modi, avvolte serve non cercare né tentare altro se non, il silenzio… la visione al di la del mio Mondo!!! Buona Notte a Tutti Voi amici!!! Ciao Valeria…

  10. Caro Giuseppe, la realtà documentata dal tuo video mi da la sensazione di essere un granello della sabbia nella quale si rotola il “terzo” mondo.
    Il destino dei tre fratelli è stato più fortunato rispetto a quello di altri proprio perchè persone comuni e con “piccoli” ideali hanno unito le forze e si sono messe al servizio di un bene più grande. Penso davvero che, nel momento in cui si salva Uno degli ultimi, si stia contribuendo a salvare l’umanità. Se quelle persone di buona volontà si fossero bloccati a causa della paura di fallire quella missione, o non fossero intervenuti in quel singolo caso, perchè sottrarre un granello di sabbia non vuol dire prosciugare il deserto, allora tutta l’umanità sarebbe da gettare nella Geenna. Tu pensa se ogni “benpensante” di questa terra si prendesse cura di qualcuno che versa nelle stesse condizioni di quei bambini.
    Ciao, amico.

  11. Infatti, Cara Valeria, è quello che sostengo! Basta pensare che con un euro nostro si sfama un bambino! Certo è, che il problema è più profondo, non dovrebbe essere questa continua elemosina di sostentamento al limite, di quel lavarsi la coscienza! Sappiamo tutti che in un certo qual modo, una parte del mondo ha deciso che una grossa fetta come L’Africa o altri paesi debbano vivere cosi, per una salvaguardia della stra-ricchezza.. nostra, questa è la pura Vergognosa Realtà! Io sono di quelli che crede pur nel singolo, cioè nella singola coscienza! cosa intendo, che la crescita anche in queste cose è personale, quindi non aderisco allo sfruttamento di tutto ciò che mi si propugna, all’acquisto indiscriminato di benessere Inutile, sapendo che mentre io individuo di questa nostra società, cambio computer ogni 3 6 mesi, ” Giusto x fare un esempio” c’è gente, popoli milioni di esseri che sono costretti alla morte, che nascono solo x morire sin dal primo vagito! Quindi non accetto almeno con me stesso di partecipare a questo! Certo ho il computer, ma lo tengo per anni, ho il cell. ma è lo stesso da 10 anni! Cosa voglio dire, “Bravo Majò”?? anche perché no!, ma, nel senso che… so che le scelte sono fatte con consapevolezza e coscienza, quindi vissuti con tranquillità! Certo le luci abbaianti del nuovo ecc.ecc, possono Corrompere, affascinare, ma, ripeto se una persona realmente cresce nella consapevolezza di ciò che è, veramente Importante, allora non si lascia più accattivare, dalle belle vetrine! Poi, ciò che o come ognuno partecipiamo al tentativo di aiutare almeno uno di questi Bambini in modo pratico, è una cosa Personale, anche se viene facile pensare qual’è la minima cosa da fare! Spero che lo si faccia comunque, anche solo x lavarsi la coscienza un attimino, poiché serve uguale. Certo sarei più Contento saper che lo si fa, con Piena consapevolezza apertura di cuore, tristezza, ribellione quindi Contestazione contro questa situazione, contro il Modo Imperante egoistico elaborato Da noi Occidente, Occidente che ormai ha coinvolto tutto, anche L’Oriente! La dottrina del Consumismo del Potere Assoluto, del Capitalismo sfrenato.. senza pensare né voler Pensare ad altro! Ora potrà sembrare un dire di sinistra Politicizzare, forse in un certo senso sarà pur cosi, per me è una questione Umana totalmente Umana, D’Umanità!!! 😉

  12. Comunque, Cara Valeria…. grazie, non perché hai risposto a me, al mio post! Comunque Grazie, 😀 n’Abbraccio!!

  13. Non centra nulla con l’argomento, va bene = 🙂

  14. ciao ciao patrizia

  15. Caro Majò, se potessi disegnare la coscienza avrebbe il volto di un bambino. Se c’è, perchè nasconderla? Se tentare l’impossibile equivale a lavarsi la coscienza e non ad amare, allora laviamoci! 😀 Ma laviamoci più volte al giorno, se possiamo! E se possiamo, allora possiamo razionare anche l’acqua…
    Ci dovremmo anche preoccupare di stare obbligando, con i nostri discorsi, gli indifferenti alla solidarietà, visto che è disumanizzante la condanna ai lavori forzati? 😀
    Un abbraccio

  16. No!, di questo non mi preoccupo eeheeeh… lo obbligherei, potessi aahaaahaaah…. pazienza, è la verità, dura a me stesso d’ammettere. Vedendo ciò che vedo, che vediamo, avvolte mi dico Li Obbligherei al di la di tutti i bei discorsi sulla Libertà!!! 😀 Cosi è… Cosi la penso, almeno sul caso specifico!!!! Dato che obblighiamo mondi interi alla fame, nutrendoci del superfluo moltiplicato all’infinito, dicendoci ed io che colpa ne Ho! Siccome penso che siamo tutti Colpevoli in un certo qual modo, allora avessi il potere obbligherei, facendo pur vedere come noi in modo comodo, abbiamo partecipato.. obbligato alla fame, alla morte interi popoli ogni “tot” di secondi muore un Bambino!!! Noi non siamo meno complici, quando felicemente plagiati, viviamo nel nostro lusso, anche se oggi è Chiamato Periodo Duro, La Crisi..La Crisi! Mi viene da ridere! Certo che comprendo i parametri, di discorsi diversi, ma alla fine mi viene da Ridere Ugualmente, e pur non so se domani avrò un tozzo di pane, comunque so che starò sempre Bene!!! 😉 chiuso da parte mia per il momento, questa parentesi di Anima!!! Baci Valeria. ti abbraccio seriamente di cuore :D!!

  17. Non accetterò mai la filosofia dalla pancia piena, né conoscenza che giunga dalla stessa! Che pratica sia in crescita, allor ben venga il cammino di conoscenza. se, contrariamente è cammino, come quei cavalli da corsa, meglio l’ignoranza di chi si sparte per puro amore senza tanto domandare, quel tozzo di Pane! Poiché, v’è gente pur cosi, non saturi di Biblioteche né d’oratoria, bensì colmi di compassione e Amore. Forse non stanno li a chiedersi da dove giunge quel sentimento, lo vivono lo praticano,Forse non hanno neppure bisogno di Saperlo, poiché già lo sanno vivendolo l’hanno già con loro! Allor domandare, senza pratica rende il filosofare, quella cose per cui la quale e senza la quale, l’uomo va avanti Uguale! se conoscenza non vuol dire pratica continua, il conoscere rendere noi migliori nel tutto, il che non accusa Imperfezione, ma egoismo si!! Allora resta solo un parlare, suoni striduli disarmonici, come lo strofinare le Unghie alla lavagna! Inutili parole, oratori Sofisti della peggiore tecnica e scuola, direi anche Interpretazione! Quindi mille volte l’ignoranza, almeno in parte comprensibile, che esaltare conoscenze senza contenuto! avere compassione in abbondanza che letture in memoria, poiché in memoria contengono letture anche i Computer! Quindi sia la conoscenza, l’apertura del Cuore, lo dico lo confermo, come piccolo essere, ma senza paura di dire cosi Sento, cosi VIVO, cosi comunico, il Resto poco M’Importa!!! Pronto come sempre ad accettare tutto che dall’altro mi viene, in bene cosi in male! Un Buon giorno a tutti voi! è ora di uscire… :-()

  18. Non doveva uscire quella faccina, o forse dato che è uscita si??? ma insieme… aggiungo Questa Rinnovando Una Buona Giornata 😀

  19. Stamattina, pensando a questi argomenti mi è venuto in mente “Il Ritratto di Dorian Gray”
    Si, vedo l’occidente come Dorian, e il suo ritratto nascosto pieno di morte e peccato e cattive azioni il Terzo Mondo.
    Per cui, anche la preghiera per me ha una sua forza, e ogni azione nostra si ripercuote spiritualmente e materialmente sul nostro ritratto, che è inutile nascondere in cantina.
    Alla preghiera, qualsiasi essa sia, ma specchio di noi, segue la disciplina, ed alla disciplina l’azione, se l’intenzione era profondamente nostra, verrà quindi di seguito l’occasione di potere aiutare, così come si dice, che il battito di una farfalla arriva dall’altra parte del mondo come un forte vento.Così la buona intenzione, ovvero l’intento al bene, in atteggiamento e pensiero, porta sicuramente ad un bene che si moltiplica.

  20. cum grano salis cioè con un pizzico di sale per contro veleno /Plinio il vecchio/ cioè, vi propongo questo ma non so se l’abbinamento sia giusto…l’inizio forse no, ma le frasi ultime forse si. Comunque….

  21. L’Africa è il continente più ricco di tutto il mondo così come apposta viene mantenuto il continente più schiavo e povero del mondo. La giusta richiesta compassione di tanti uomini di buona volontà non potrà mai curare/sanare i mali nel mondo… Ma solo agendo là dove le cause prime generano apposta questi mali per creare inconsapevole compassione…. che minchia abbiamo fatto in 2000 anni di storia…. niente solo guerre e stragi di potere….. la colpa vera è di chi aveva le chiavi della conoscenza e non l’ha mai trasmessa, perché se l’avrebbero fatto a quest’ora non saremo in tutto questo indefinibile assurdo discriminante degrado sociale morale etico estetico e soprattutto spirituale..

    ,

    ,


    ,

  22. Caro Raffaele, visto che siamo in vena di compassionevoli polemiche senza fine, di quale conoscenza stai parlando? E chi avrebbe dovuto trasmetterla e a chi?
    Già Eraclito affermava che, sebbene tutte le cose si producano seguendo la legge del Logos, “agli uomini sfugge quello che fanno da svegli e di quanto fanno dormendo non hanno il ricordo”. Ti dirò che è vero. Infatti, a partire da me, qualcuno mi ha vista dormire e ho visto dormire molti anche io.
    Vorresti allora trasmettere la conoscenza a quelli che non c’erano e anche a quelli che quando c’erano dormivano?

  23. E’ uno schifo a squarciagola, non importa se è cosa che diciamo tutti lo dico lo ridco, non importa cosa cambierà importa non accettare, sino alla morte questo schifo! Non m’importa di ciò che soffre la nostra bella società, di cui sono parte integrante integrato, la depressione, il Lusso, Malessere lussuoso, cosi come la corrente nichilista, corrente del Lusso! Certo, che è solo un comunicare con voi! Ognuno spero credo faccia o fa qualcosa di non risolutivo, ma comunque da esprimere con tutta la forza del proprio cuore il sostegno e lo sdegno… pur uno solo aiutato, equilibrato alle forze che si hanno, vale l’amore per tutti! nella pratica, forse posso aiutare un solo Bambino con il mio sdegno VERO da stare Male, e non vorrei fosse diversamente, poiché questo stare male alla fine è giusta cosa, se tale è il Sentire, se tale è il vedersi. Allora se pur una pulce continuerò a Gridare, fosse anche al vento, è uno schifo… Non va bene, non è vero che al modo non si può vivere tutti e dignitosamente! Quindi secondo me, vale comunque lottare sempre gridare, non importa se il Potere Dominante non ti caga, Importa che la tua coscienza non può comunque tacere, mai Mai mai… difronte a tale cose! Non è questione d’onnipotenza, ma di Umanità totale! Ripeto la convinzione non teorica che al mondo si potrebbe vivere bene tutti! Certo so che c’è chi sene infischia altrimenti non saremmo qui a discutere, di questo! Cosi allo stesso modo c’è chi ritiene che vi è un giusto modo, che può vivere, ma non lo si vuole, per questo Continua a Lottare, ripeto, fosse fiato sprecato ne vale sempre la pena!!! Oltre al fare nelle possibilità, qualcosa di pratico, ma quello rimane nella sfera personale, cioè si fa è Basta! Mentre il lottare deve essere pubblico ossia gridarlo con veemenza Credo Vero CREDO!!! del resto non m’importa! so quel che vedo… nel mio, nostro mondo, cosi come quello che è nel 3 mondo! Certo il contributo dei potenti dei vari paesi Africani hanno le loro colpe in combutta con il potere tutto! e’ una considerazione, che mi è venuta dal titolo di questa poesia, che mi ha fatto pensare a questo problematica, che è una di quelle che seguo con viva partecipazione, prima di tutto come Individuo e la sua coscienza Amore, poi collaborando, con chi più mi spira fiducia nel senso pratico, nell’agire pratico! ma qui è solo uno scambio, con voi di questo sentimento credo sicuramente comune a tutti noi!!! 😉

  24. Nelle ultime lettere degli anni 30 Thomas Mann affermava che il nazismo si era affermato grazie alla “mancanza di coscienza politica” ora io non so ma sebbene l’abbinamento sia ardito comincio a credere che Corrado Malanga (massimo esperto ufologia non solo in Italia, di cui si puó discutere quanto si vuole, peró….) abbia ragione a dire che…hanno vinto nazisti, che la seconda guerra mondiale l’hanno vinta loro, infatti ecco le brutte immagini dei soldati americani che orinano sui morti, questa è la cultura della spersonalizzazione, a cui giustamente si risponde con una forte presa di coscienza, non è che si puó, si deve avere una coscienza politica, anche se la politica in maniera molto strumentale ha fatto di tutto per far perdere di vista il suo senso, un varietà, uno specchietto per le allodole e sopratutto quando vediamo un video una notizia cerchiamo di capire anche perchè i mass media hanno distrutto ogni velleità di ribellione intervenendo sempre sulla notizia non in maniera da renderla pubblica ma in maniera da farla tenere sotto controllo dal potere, ogni riunione, ogni piccolo moto di ribellione, viene filmato, ripreso stroncato quindi sul nascere, il 68 fu per tutti una “sorpresa” deflagrante da allora il controllo sui media fu massiccio, è diventato un obbiettivo della politica dei politicanti di non dare voce ma tenere sotto controllo i moti delle persone, tutti sono presi dai sondaggi e vi si attengono bisogna tenere il grande occhio del grande fratello bene acceso su ogni persona il controllo è tutto, si possono solo battere in velocità esattamente come Matrix, mantenere la privacy, come i carbonari, non c’è altra soluzione, l’etica è tutto, la lealtà ai propri ideali, ma il controllo si basa su ció di cui abbiamo paura, i nostri bisogni, le nostre necessità, arriva peró un momento in cui devi scegliere, o dentro o fuori, e il fuori e il dentro sono essi stessi concetti ambivalenti. Conta di essere come colombe e serpenti per non farsi sorprendere dall’ovvio, perchè l’ovvio uccide, bisogna sapere che anche i nostri pensieri sono merce scaduta a volte, che abbiamo riciclato per tranquillizzarci, noi già mangiamo il pastone dell’incoscienza e siamo allevati come merce, come animali da allevamento, è un pensiero inquietante, la verità è che la verità è stata modificata e viene modificata tutti i giorni, non credo a tutto quello che vedo in video, io stessa se devo fare un video ad una data situazione lo faró secondo il mio punto di vista, sia effettivo che di scelta delle immagini, sceglieró di mostrare o non mostrare di dire o non dire di far dire o di tagliare ció che è stato detto, insomma bisogna fare attenzione e mantenersi per quanto possibile in guardia, questo non lo dico io, ce lo dice la storia. E’ vero, hanno vinto i nazisti, altrimenti noi non tollereremmo di sfruttare persone come se fossero “non persone” invece è quello che accade tutti i giorni. Lo facciamo agli animali, lo riportiamo alle persone, possiamo non vedere ció che accade in Africa o che le nostre scarpe da ginnastica non siano state cucite da un bambino che dovrebbe andare a scuola o che chi??? ha cucito i bottoni di quella camicia che portiamo che costava così poco, un vero affare, non è un bell’affare….tutto deve avere uno scopo nella catena alimentare, il problema è che anche noi ci lasciamo trasportare su questo nastro trasportatore verso dove? L’uccisione della nostra personalità. Come reagire? Essendo Creature, si, mistero, non ovvio per nessuno, non lasciando che chi vuole ci faccia credere che siamo ovvii, che il Bene e il Male sia deciso per noi da altri, In base alla spremitura delle nostre anime, purchè noi si sia “non anime” forse bensì “animali” nel senso che io non dó neanche agli animali, creature anche loro, ma se non amiamo gli animali figuriamoci noi stessi che crediamo di non esserlo per qualcun’altro.

  25. Buon Giorno Carissima Valeria, 😀

    Vorresti allora trasmettere la conoscenza a quelli che non c’erano e anche a quelli che quando c’erano dormivano?

    io non ho niente da insegnare a nessuno , semmai, se ci fai caso in tutti i mie post ho quasi sempre cercato di CONDIVIDERE quello che il mio cuore ha sperimentato e capito, cercando ed evidenziando quel richiesto risveglio della coscienza che dorme anche di giorno e della vera immortale essenza dell’essere. Poi se ci fai caso ho detto “cosa abbiamo fatto in 2000 anni ad oggi…” questo denota che anche noi, semiconsapevoli o dormienti ci siamo stati e siamo artefici in ogni tempo della nostra storia passata. Noi stessi abbiamo permesso consapevolmente o inconsapevolmente che questi mali si propagassero a macchia d’olio…

    E’ solo una questione di MEMORIA, memoria che al pari di un muscolo atrofizzato (per inattività) benissimo può esse RISVEGLIATA… E’ proprio questa consapevole verità che non è stata detta, perché come ho sempre detto si raccoglie quello che si è seminato in una vita passata… e se già da tenera età questa reale dimostrabile verità fosse stata impartita, stai ben certa che chiunque prima i poi l’avrebbe capita e di sicuro prima di fare, di agire con ogni malevolo pensiero o azione ci avrebbe pensato almeno tre volte sapendo che prima o poi, ogni cosa, come una pietra lanciata in aria, ritorna alla fonde da cui fu emanata….

    Se ben ricordi, un giorno, in questa preziosa casa ho anche detto:
    “Capite che come disse Wagner nel Persifal “la ferita può richiuderla solo la lancia che l’ha aperta”. Perché è necessario a volte anche con tanto dolore con tanta lotta, espandere la coscienza, attraverso la continua ricerca di quella invisibile e celata coppa d’oro. Affinché per lo stesso principio di causa ed effetto, si possa ricostruire, si possa risanare quella ferita che fu creata apposta, affinché si possa riconciliare ogni frammentata realtà duale con quell’unità reale che fu scissa apposta in maschio e femmina e che siamo noi stessi a diversificare, a frantumare e a lacerare continuamente?

    Capire la dinamica e la correlazione delle forze duali è già tanto, perché per un principio d’attrazione / repulsione le due forze opposte tendono a bilanciarsi. E’ come se combattendo il male, l’oscurità non fa altro che rafforzarsi e di conseguenza tenderà a dominare sulla luce che a sua volta cercherà di opporsi. Creando un continuo instabile processo disarmonizzante che non conduce a niente ma solo a squilibrio, a conflitto duale e ad illusorio potere.”

    Ma è anche vero che queste parole non hanno senso oggettivo e tanto meno soggettivo finché non li sperimentiamo con la vera via, LA VIA PRATICA….. Ognuno ha un proprio OPPORTUNO UNICO GIA’ TRACCIATO DESTINO in questa vita come in tutte le vite passate, bisogna solo risvegliare la propria coscienza ed assumersi le proprie responsabilità di quello che è stato, che viene e che sarà fatto da noi….

    Se poi riusciamo a vedere attraverso tantissime sincronicità che man mano, come le pagine di un libro, si mostrano nel nostro cammino e alla nostra soggettiva comprensione, se capiamo i nessi, le implicanze che ogni nostra piccola o grande azione/pensiero ha e produce continuamente, se abbiamo un vero intuitivo/ispirativo cuore ed il coraggio a lasciarci guidare da quell’impersonale scevro giudizio interiore che ci permette meglio di accettare e trascendere i nostri errori passati e presenti , allora siamo nel cammino giusto che attraverso le gioie e le prove/probazioni porta ogni discepolo o pellegrino viandante di questo mondo alla via della vera comprensione dell’essere e della relativa limitata realtà in cui ci siamo intercalati…. Tutto il resto sono solo parole, parole, parole, magari saranno sante parole, che se non capite/meditate/contemplate dentro il proprio cuore (appunto come poggiandole nel cuore) non producono proprio niente, ma solo addormentamento di quella innata coscienza che inconsapevolmente è celata nel nostro cuore.

    In ultima analisi ho sempre detto che in ogni essere c’è un DIO un dio che viene continuamente coercizzato/oppresso/schiavizzato in mille modi da dentro e da fuori da esseri privi di un vero cuore.

    Non penso che il tuo bellissimo cuore e la tuo assai radioso erudito intelletto (che io tanto ammiro) possa accettare che tutti questi mali ancora debbono esistere in questo mondo, quando basterebbe solo una maggiore saggia equità a bilanciare e a dare a tutti quello che è giusto…..

    UNO PER TUTTI E TUTTI PER UNO questa è una giusta legge che ha valenza e viene continuamente applicata sui tantissimi più densi mondi materiali del creato…. Fintanto che non si raggiunge questa meta, non si potrà ancora parlare né di civiltà né del vero umano, ma solo di animali intellettualizzati che ancora sono al primo stadio di quella infinita scala evolutiva che come un figliol prodigo conduce al proprio divino essere….

    Noi da questo piano di coscienza, non abbiamo nessuna minima idea né delle vere multi compenetrate realtà, né della natura multidimensionale degli universi, né della nostra vera indefinibile essenza superiore, né di tutto quello che ci aspetta se non sapremmo seminare quel giusto seme che ci eravamo imposti, prima di ridiscendere in questo mondo, ma che spesso abbiamo DIMENTICATO o perché siamo addormentati o perché non ci siamo posti mai il problema e soprattutto perché nessuno ci ha ricordato questa verità, anzi l’anno rivestita di tantissime belle sante dogmatiche parole che non smuoveranno mai nessuna montagna se prima non siamo noi stessi ad abbattere i veli ed i muri creati apposta da quell’arroccante potere psicologico che si nasconde dietro i pregiudizi di quella condizionante coscienza collettiva che spesso noi stessi inconsapevolmente impinguiamo ed anche ci battiamo per mantenerla.

  26. Caro Raffaele, sai cosa mi fa andare avanti? Quello spettatore in terza fila (che potrei essere io o tu in un’altra dimensione, oppure chiunque dietro il buco della serratura che accoglie quella chiave che tutti vorrebbero manovrare per accedere indisturbati – e senza faticare! – ai tesori nascosti…), e che sta là per guardarSi meglio… da lontano! Quindi potrà succedere che io, sul palcoscenico, mi diletto a fare le mie castronate, sbaglio, mi rialzo, sono vittima dell’omertà dei miei colleghi, magari muoio amorevolmente sempre… Mentre l’altro me, in terza fila, impara e, prima o poi, vedrai, pagherà il mio debito carmico! E magari la smetterà di dire castronate, per poi smentirle, al posto mio!

  27. ma quale nazismo, o fascismo…Perdonami Mapp, non è una risposta contro di te, o il tuo giusto scrivere, è solo che, mi fa cosi rabbia e male che…! la natura predominante purtroppo è sempre esistita! la natura dell’umana razza, che alle prese con il potere l’inganno del Potere massima espressione che tutto uccide, se non lo si combatte in tempo se non sono veglie quelle parti che sono L’amore ecc.ecc, tutto va come da sempre e’! se guardo l’essere nel quotidiano, ogni singolo individuo,… il suo agire, dal più piccolo atto di quella che chiamiamo disonestà, all’atto più Vile dell’umanità, capisco che l’essere è quel che è! Certo vi sono eccezioni… e meno male! Cosa intendo che la maggioranza dell’umanità sia colpevole? Si, spesso credo di Si! Anche solo con la compartecipazione silenziosa, del solito dire io cosa posso, e non solo, se guardato attentamente, ogni uomo non muove un arto, oltre che per la salvaguardi del proprio vivere, quindi egoistico, anche perché, pur volendo fare proporzioni, di cosa è delitto o meno, tutti siamo dei furbacchioni, quindi, tutti abituati a ciò che abbiamo nel nostro mondo, partecipiamo compiacenti ad acquisire sempre più cose, senza domandarci, ma cosa costa tutto ciò?, e, ancora di più chi paga Il prezzo di tutto questo? Siamo cosi coinvolti che l’unica cosa che facciamo, e dire, che Palle sti discorsi! O quando li si affronta, lo si fa senza mai vedere come agire, se pur come singole coscienze! Non si cambia perché cambia la massa, ma se si capisce il giusto, se lo si preferisce al proprio egoismo! Qui mi fermo! Come al solito, preso da foga, non dello scrivere, ma della sofferenza… che è tanta! Allora, mi si dirà, bisogna essere dalla parte della “speranza”… dico certamente, altrimenti non farei nulla neanche di quel minimo che faccio! Però la speranza non deve essere una azione di solo belle Intenzioni, chiusa nel nostro bel mondo di bei pensieri! La speranza va pure costruita, quanto meno la lotta x questa va continuata!!! Buon Sabato a Tutti!!!

  28. che schifezza davvero.Grazie Raffaele per aver condiviso con noi questi video.Grazie davvero.Anche se è dura, rendersi conto che attaccato alla nostra elettronica più sofisticata c’è un passato del genere, sto guardando il video sul Congo, gli altri dovrò vederli quando riesco a … digerire questo Coltan e questa Cassiterite. Non sappiamo neanche non solo quello che mangiamo ma neanche quello che usiamo, quindi, forse l’idea di adottare a distanza l’insegnante , ammesso che gli arrivino i soldi, non sarebbe male.Bisognerà, amaramente, regalargli una carta di credito, realizzata con tecnologia basata sull’uso di Coltan….neanche un bonifico bancario sfugge all’uso dei computers…basati su Coltan….ricaricheremo sia il credito, avendo per sempre un debito, verso chi in primo liogo ha portato quei sacchi da 50 kg in due giorni per 80 km. mentre a noi basterà un click, per sentirci in pace con noi stessi??????

  29. Carissimo Alessandro.Hiram,
    il nostro blog è tornato in vita. Purtroppo c’è stato un problema legato al dominio, e dal fraintendimento che ne è sorto attualmente abbiamo rimediato tornando al dominio di wordpress. Quindi, per ora, l’indirizzo da usare è il seguente:

    https://gabrielelaporta.wordpress.com/

    Mi raccomando, diffondete a tutti gli amici la variazione. Grazie e scusa ancora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...