Un pensiero per il nuovo anno

Carissimi, in un momento così duro, dal punto di vista economico per tutti noi, speriamo che per una volta i mansueti riescano a cavarsela senza soffrire troppo. Un abbraccio,

Gabriele

Annunci

34 Risposte

  1. Buon Anno 2012 sulle ali leggere delle parole della Sua Anima, caro Prof!
    Auguri!!!
    Claudio

  2. Sono ancora troppo emotivamente coivolta dalla lezione di Messner sulla montagna e sul deserto… Con i contadini della mia terra, ho un’idea concreta su chi siano i mansueti e l’elenco, ne sono felice, non si esaurisce con pochi esempi di categorie. Quello che spero io è che non siano costretti a travestirsi da lupi e sibilare come serpi, in quanto i mansueti sanno già “come” valorizzare la sofferenza e la fatica. Doversi difendere dal proprio simile, mentre la terra o il deserto, una montagna insegnano a vivere: è questo che proprio non riuscirei a capire, come di aver perso una guida! E’ questo che succede, secondo me, in assenza di “giustizia sociale”. Il problemi economici di un paese ne sono la conseguenza e non la causa.

  3. Buon anno al Professore e a tutti gli amici del Blog!

  4. A furia di strizzare sempre lo stesso limone di succo non ce ne sarà più. Ed alla fine i proprietari dei limoni perderanno davvero la pazienza. Quello che non è stato fatto negli anni in cui la classe operaia aveva la forza per farlo può darsi che sarà fatto sulla spinta della disperazione. Un vecchio consiglio che girava ai tempi d’oro, quando il fermento del cambiamento era vivo tra le masse, suggeriva di non costringere mai gli avversari contro il muro perchè potrebbero reagire. E l’esperienza insegna che la piazza che si rivolta poi non la ferma più nessuno e più di una volta i sommovimenti di piazza hanno provocato danni veramenti seri!

  5. Chiedo venia “avrebbero potuto reagire” e non “potrebbero”!!!!!

  6. ……” la terra che regala frutti per i molti, non per sfamare l’ingordigia dei pochi “…..

    non ricordo di chi sia questa citazione ma, come sempre lascia l’idea giusa.

    Buon nuovo anno a tutti e che si apra questo battito dialettico….

    Nicola Ricci

  7. TANTI AUGURI PER IL NUOVO ANNO RAGAZZI
    matteo

    E così parlò Zarathustra al popolo:
    È tempo che l’uomo definisca la sua mèta.
    E tempo che l’uomo pianti il seme della sua più alta speranza.

    A ciò il suo terreno è ancora abbastanza ricco. Ma esso diverrà un giorno povero e debole e nessun albero di alto fusto vi crescerà più.

    Guai! Viene il tempo nel quale l’uomo non scaglierà pii la freccia della sua nostalgia al di là dell’uomo; in cui il crine del suo arco non saprà più vibrare.

    Io vi dico che bisogna avere ancora in se stessi il caos, per poter generare una stella danzante.
    Io vi dico che avete ancora il caos in voi.

    Ma guai! Viene il tempo in cui l’uomo non avrà più stelle da generare.
    Guai! Viene il tempo dell’uomo giunto all’estremo limite della sua spregevolezza, che non saprà più neanche disprezzarsi.

    Nietzsche -Così parlo Zarathustra

  8. BUON ANNO RAGAZZI.(TRA I RAGAZZI CI SEI SICURAMENTE TU Gabriele)
    E’ DURA AFFRONTARE QUESTI MOSTRI CHE CI INGANNANO, CON DELLE IMMAGINI CREATE A USO E CONSUMO DEL LORO “TESORO”. CHE FANNO DI TUTTO PER RIDURCI A UOMINI IMPAURITI, PREDE FACILI DI QUELLE IMMAGINI DISORIENTANTI CHE FANNO CORRERE NEL BOSCO SENZA DIREZIONE, CACCIATORI SPIETATI, CI COLPISCONO DALLE LORO TORRI NERE.

    E così parlò Zarathustra al popolo:
    È tempo che l’uomo definisca la sua mèta.
    E tempo che l’uomo pianti il seme della sua più alta speranza.

    A ciò il suo terreno è ancora abbastanza ricco. Ma esso diverrà un giorno povero e debole e nessun albero di alto fusto vi crescerà più.

    Guai! Viene il tempo nel quale l’uomo non scaglierà pii la freccia della sua nostalgia al di là dell’uomo; in cui il crine del suo arco non saprà più vibrare.

    Io vi dico che bisogna avere ancora in se stessi il caos, per poter generare una stella danzante.
    Io vi dico che avete ancora il caos in voi.

    Ma guai! Viene il tempo in cui l’uomo non avrà più stelle da generare.
    Guai! Viene il tempo dell’uomo giunto all’estremo limite della sua spregevolezza, che non saprà più neanche disprezzarsi.

    Nietzsche -Così parlo Zarathustra

  9. Sono Orgogliosa di essere tua amica e poi condivido il tuo pensiero. Il momento è duro, siamo in congiuntura. Ritengo che con la buona salute si possa reggere. Buon pomeriggio, amico mio. Rosa

  10. Caro Gabriele e Cari Amici,

    nella speranza di farvi cosa gradita, vi “posto” i miei auguri musicali.

    Ogni Bene,
    Nicola





  11. Grazie, Claudio. Un abbraccio

  12. Buon anno anche a te, Andrea. Un abbraccio

  13. Buon anno, Matteo. Un abbraccio e grazie per il tuo contributo.

  14. Buona serata, carissima. Baci baci baci

  15. Grazie Nicola. Un abbraccio pieno d’affetto.

  16. 😦 😦 😦 😦 😦 😦 😦 😦 😦 😦 😦 😦

  17. dietro l’intercapedine………….per tutti!

  18. Nella vita, dopo esser diventato cosciente di quello che ho di bello…che mi è stato dato o che mi è capitato per caso. Possa esser questo bello il mare vicino a casa o i monti a due passi…qualche amico e cari vicini a me (cose esterne a me).

    Un posto caldo ed accogliente nel quale mangiare e dormire, una persona che amo affianco a me…. e entrando in me tutto un mondo scoperto e costruito pian piano, scartndo quello che non mi piace ed animando quello che ho di bello. Arte che sgorga in me, amore verso gli altri e per me…. diventare Uomo e svolgere le piccole mansioni da Uomo vero….

    Per entrare nuovamente in me e…. meditare, ascolatare il cuore, nel silenzio per meditare poi sul mondo esterno.

    Forse, ho più cose belle delle quali godere ed apprezzare nel mondo esterno e altrettante dentro di me che, quello che succede fuori, nel mondo dei lupi e serpenti quasi non ha importanza.

    E più il mondo esterno (società,politica,etc etc) si complica e rimbomba nella coscienza comune (più la gente si lameta in coro) e più io vado alla ricerca di cose Belle fuori di me e dentro di me.

    questo è amare la vita.

  19. …Questo è “conquistare” la Vita, lasciandosi invadere da lei!
    Concordo, Nicola Ricci.

  20. saluti a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1111111111111111


    patrizia

  21. A GABRIELE

    Nella storia degli uomini i mansueti sono stati sempre sconfitti ed oppressi. Ed anche alcuni noti non violenti (Gandhi, Martin Luther King, Gesù, ecc…) sono morti di morte violenta ed il loro esempio non è servito gran che a fermare la violenza!
    E quasi tutti gli stati sono nati da forme violente esercitate anche utilizzando il terrorismo che ha fatto molte vittime innocenti.
    La violenza, purtroppo, fa parte del DNA umano ed anche certe fondazioni non violente di ispirazione cattolica (Don Tonino Bello, ecc…) hanno dimenticato la violenza esercitata dalla Chiesa durante il periodo dell’inquisizione. Ma lasciamo perdere perchè il discorso diveneterebbe troppo lungo e contorto. Si contorto, fortemente contorto soprattutto da parte di chi vorrebbe sostenere il contrario. Ed anche questa sarebbe una forma di violenza che verrebbe esercitata nei miei confronti che mi ritengo, se non proprio un mansueto, un “buono”!.
    Io sono un ex sindacalista. La nostra violenza era lo sciopero. Un’arma pacifica (che spesso, però, generava rabbia e reazioni inconsulte) ma sempre una forma di violenza era. E gli oppressi, quando si stancano di esserlo e reagiscono, a loro volta sono costretti a ricorrere alla violenza.
    Quindi essere mansueti solo rare volte produce un risultato positivo perchè la natura umana tende sempre a schiacciare le persone mansuete. Ci saranno delle eccezioni, ma per me rimangono solo delle eccezioni e basta! Ma quelle eccezioni poi passano alla storia e lasciano una traccia comunque nel cuore umano che può generare bontà e ricerca di pace.

  22. Grande Gabriele,
    Che il Nuovo Anno porti gioie inattese e grande capacità di sognare ancora e nonostante tutto………………Baci baci baci

  23. Ciao Maria. Baci e abbracci e auguri per il Nuovo Anno! Baci baci

  24. Per Maria Allo
    Colgo l’occasione per darti un caloroso abbraccio. Spero di leggerti ancora.

  25. I CACCIATORI DI TESTE.

    Oggi non ha mezzi
    E ‘un uomo solitario, anonimo
    Ma scritto nelle sue cellule
    Ha i segni d’un genio
    Sto cercando questo uomo
    Per Venderlo ad altri uomini
    Per Venderlo ad altri uomini
    Per farci ricchi e famosi

    Uno, blocchi il bersaglio,
    Due, si mette l’esca sul filo
    Tre, lentamente allarghi la rete
    E quattro si cattura l’uomo!

    Sto cercando quest’uomo
    Per Venderlo ad altri uomini
    Per Venderlo ad altri uomini
    A dieci volte il suo prezzo almeno
    Sto cercando un uomo
    Chi conosce le regole del gioco
    Chi è in grado di dimenticarle
    Per realizzare il mio scopo

    Uno, blocchi il bersaglio
    Due, si mette l’esca sul filo la linea
    Tre, si lentamente allarghi la in rete
    E quattro si cattura l’uomo

  26. (NON) NATI SOTTO LA STESSA STELLA..

  27. Caro Salvatore, mi scuso con te per la risposta tardiva. Parlavo di mansueti e non di imbelli. I Cavalieri Templari erano un grande esempio di mansuetudine, coraggio e forza. La persona mansueta si porta dietro anche la sua forza, ma quest’ultima la esercita raramente e solo per fini superiori (Sri Auribindo combatteva gli inglesi a colpi di fucile, Gandhi con la non violenza. E Gandhi era uno dei giusti). Baci baci

  28. Gentile Nugae11,
    il nostro blog è tornato in vita. Purtroppo c’è stato un problema legato al dominio, e dal fraintendimento che ne è sorto attualmente abbiamo rimediato tornando al dominio di wordpress. Quindi, per ora, l’indirizzo da usare è il seguente:

    https://gabrielelaporta.wordpress.com/

    Mi raccomando, diffondete a tutti gli amici la variazione. Grazie e scusa ancora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...