“Senza l’amore sarei solo un ciarlatano…”

Annunci

15 Risposte

  1. Ehi proffi sto ascoltando “la barcaccia” di rai tre !!
    Stanno parlando anche di lei ma mica ho capito bene ? Sono anni che quei due mi ricordano i due dei Muppets Show che stanno nel palco..ha presente?
    Mah’
    sono condannata all’ascolto di rai tre per questioni familiari – opera – musica classica- li ammazzerei qualche volta questi fanatici dell’opera.
    Però ora che hanno emesso il magico suono del nome “La Porta” non posso che starli a sentire e rimandare il pranzo.
    Intanto allego i due dei Muppets.
    Magari nota qualche somiglianza.
    —Ecco di nuovo che hanno messo una sua imtazione di Guzzanti…
    ma che fanno una specie di collages musica più registrazioni dalla segreteria (gente folle con cuffiette di lana in testa pieni di gatti e con ancora il grammofono anni 20) più suoi interventi veri o imitativi…—
    Mah’ !! PROFFI MA LI CHIAMI Protesto !!!

    E io prendo in giro loro.

    Ecco! Enrico Stinchelli e Michele Suozzo :

    Vabbuono?

  2. E ora vado a mangiare ho l’impressione che ascoltarli mi faccia uscire fuori di testa…è una barcaccia stile cartoni animati di Buzzati ora và sù ora và giù il risultato è un mal di mare pazzesco…

  3. Cara Map, non sapevo di questa loro “simpatia” nei miei confronti. D’ora in poi li ascolterò anch’io. Grazie per l’informazione. Ne approfitto per mandare un saluto al bravissimo Corrado Guzzanti. Baci baci

  4. GRANDE JOVANOTTI!!!!

  5. si si sono assai simpatici dovrebbe proprio sentirli anzi la prossima volta li chiami danno il numero della segreteria telefonica telefoni anche lei ! Io penso di chiamarli non so se metteranno ancora qualcosa su di lei, mescolavano tutto, poesie che lei leggeva, ma pure che leggeva la Guida!! Mescolavano tutto a imitazioni di Guzzanti, liriche di Pavarotti e telefonate registrate di persone piuttosto folli che chiamano nella loro segreteria telefonica..un bacio proffi!
    All’inizio in verità hanno nominato anche suo padre cantante lirico, spero che ci sia modo di recuperare la trasmissione magari in archivio sul sito rai. Mò ci provo.
    Sono due garruli due estemporanei due terribili due acidose commari dell’opera all’opera fanno parte di un mondo italiano, quello degli amanti dell’opera , assai sconosciuto, ma vivacissimo come i tifosi del calcio, non si danno neanche pena di criticare Pavarotti, figuriamoci.
    Seguire quello che dicono è un delirio.

  6. Grazie ancora, Map. Baci baci

  7. Gabriele, mi piace ricordare tutte quelle persone, anche se vessate , non si scoraggiano, non si compiangano, ma sorridono e non si arrendono, non so come ma trovano sempre la forza e sono felici.
    Credo che sia raro riuscire a trovare persone che si ricordano del valore e della “preziosità” della felicità, non dandola per scontata.
    Tutte quelle persone che ogni giorno lottano, sorridendo e non sono mai ricordate, voglio ricordarle io, ora con un mio contributo:

    dicendola alla Battisti :COME PUò UNO SCOGLIO ARGINARE IL MARE, eppure lo fa…

    ps: Map ti ricordi quando parlavam dell anima piccola, che è il nostro angelo, ecco qualcosa di molto vicino a quel discorso….

    baci

  8. no forse era proprio quel discorso, senza forse

  9. 🙂

  10. cara Mel!
    Melassosa (l’hai mai mangiata un cucchiaio di melassa doc , quella scura, nei barattoli, con dello yogurt magro non zuccherato? Mm,m)
    Comunque,
    io dicevo che noi siamo l’anima piccola degli angeli

    ehhh non mi voglio impappinare oggi sto a lavorà e le sinapsi si stanno incartellando rindi cervella..
    GRAZIE MEL caso mai le precisazioni ? Echi se ne frega?
    Animosità niente , solo anima, anzi Anima.

  11. Preparai per te un dolce bacio:
    lo immaginai di tuono
    ma ti sfiorai la guancia.
    Allora pensai ad un abbraccio,
    che potesse accoggliere la tua stanchezza,
    ma al tuo ritorno abbassai lo sguardo e la guardia
    e mi riproposi di darti invece una carezza:
    Non te l’ho mai data, in verità,
    perchè la verità è che
    non penso di amarti poco
    e che forse sarebbe più originale
    non dirti nemmeno un “ti amo”.
    La prossima volta che ti incontrerò, Amore,
    stammi a sentire, ti prego,
    dammi un bacio,
    fammi una carezza,
    stringimi forte senza dirmi niente.
    Fallo prima che io abbassi lo sguardo
    e mi metta a piangere
    oppure non riesca a fare più nemmeno quello.
    Semplicemente nutrimi di amore
    senza darmi il tempo di pensare che mi stai amando
    e che potrei non vederti più
    fino al prossimo incontro.
    Se passerai di quà
    mi raccomando
    di ricordarti tutto quello che ti ho detto
    e di farlo velocemente,
    con la velocità di un addio
    con la stessa rapidità con cui mi hai tradito
    l’ultima volta che ti ho conosciuto.

    Valeria D.A.

  12. UOMINI FACILI

    (A BUON PREZZO 😎

    .

  13. UOMINI FACILI [2]


  14. x MEL E MAP :

    LA CITTA’ MELASSOSA 🙄 🙄 🙄


  15. Il disc jockey dell’anima è tornato 🙂 😎 🙄 😎 :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...