Era

Era è sempre molto forte. Non è solo connessa al matrimonio, ma alla struttura profonda della società, al suo conservatorismo. Un uomo perde la propria moglie dopo una lunga malattia ed ecco che trova un’altra donna, diciamo prima che siano passati sei mesi. La buona sorte, la fortuna, gli ha portato questa felicità dopo molti anni di sofferenza accanto a una moglie che amava, che si è ammalata e che è morta. Eppure la società sostiene che non può avere un’altra donna così presto. Deve portare una fascia nera al braccio, deve soffrire di più, soffrire per il suo matrimonio, soffrire per la morte di sua moglie. E così gli altri divengono ostili a quest’uomo e se la prendono con quella donna, la nuova donna: tutto ciò è causato da Era, che vuole mantenere il controllo sui valori tradizionali del matrimonio. E, naturalmente, Era ci convince che la famiglia è il fondamento dello Stato. Influenza così le nostre idee politiche e poi le nostre idee sul fisco, le nostre idee sull’eredità. E anche il desiderio di avere una casa, di spendere denaro per ammobiliarla, di ricevere ospiti e trattarli con riguardo, anche questo è dominio di Era. Non è precisamente e solamente cattiva, è più che altro una moglie dispotica. Ma è onnipresente nel profondo dei giudizi che riserviamo alle relazioni sociali”.

James Hillman

Annunci

15 Risposte

  1. … non c’entra nulla col tema, ma il testo forse potrebbe essere “un pungolo” per il così detto conservatorismo di Era 🙂 …
    E poi avevo voglia di ascoltarla : stupenda!

  2. e cosa più importante è parte della colonna sonora di un film che secondo me merita di essere visto …

  3. Con Hera non potrò mai andar d’accordo.
    Se entra Hera io esco. A meno che non sia interpretata da Beatrice.
    Che è un’Hera in nuce, non ancora deflagrata in donnone sapiente e rompiballe abitante in una casa di marmo con il divano con la plastica sopra le tazzine per il caffè minuscole.
    Che ti guarda compatendoti.
    Ma tu non sei sposata? E figli? Non ne fai?
    Mentre di là Zeus scalpita e tuona per uscire ed andare al circolo delle donnine caprine, mucchine, cignine de Les Folies Animaliers…

  4. PERO’ ADORO BREE Van Der Kamp

    P-E-R-F-E-T-T-A

  5. D-I-A-B-O-L-I-C-A

  6. BEH’….Bree.

  7. ….Bhè cara Map,….è vero la mia Hera è un pò sui generis: anticonformista, bizzarra, un pò folle e ……aperta di mentalitààà…..ahahahah
    insomma la parte afriditica dice la suaaa…e come se dice la sua…a volte mi stupisco persino iooo!!!!
    un bacione cara!

  8. Winah, una lettura assolutamente originale del post di Gabriele

    ….e deliziosa
    . 😉

    graziee!!

  9. ”…Era è sempre molto forte. Non è solo connessa al matrimonio, ma alla struttura profonda della società, al suo conservatorismo….

    …Non è precisamente e solamente cattiva, è più che altro una moglie dispotica. Ma è onnipresente nel profondo dei giudizi che riserviamo alle relazioni sociali”.

    …penso alle donne abituate da una vita inscatolante a subentrare con il dispotismo nella vita di relazione a due……. a quegli uomini che si rinchiudono in se stessi, quelli che hanno una personalità scevra da ogni forma di emozione che non sia anche sentimento ….gli uomini insicuri, che cercano di farsi guidare come ciechi anche se non lo sono, e devono mettersi da parte perchè l’educazione ..non ne possiedono tanta da poterne dare ai propri figli…. insomma, uomini che sono la scusante di una moglie ‘acquistata a caro prezzo: l’amore’…. che sono disposti a non essere presi mai sul serio, giocattolini, oppure uomini con una sindrome da stoccolma?

    è l’uomo che si è adeguato a tale forma guidata o è stata una forza obbligata a rendere la donna imitatrice (e si sa che quando una donna si mette d’impegno, supera l’uomo…. ?) del predominio maschile ?

    e quanto ha influito la scalata al potere di certi uomini, a ”costringere” la donna ad adattarsi sempre più a regole sociali di vita scandita da regole fino a portarle e riprodurle in seno alla propria famiglia? e cosa succede alle donne che rifiutano queste regole?

    nella cultura giapponese , mi chiedo, se esista un corrispettivo di Era.

  10. mi fa piacere ti sia piaciuta emanuele… 😉

    a presto….

  11. 🙂

  12. Cara Tea, Era è più antica di Zeus. Questo già ti dice tutto. Baci baci

  13. THANKù

  14. Era, o dell’accoglimento primordiale.

  15. ? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...