Sulla vita

“La vita è una farsa dove tutti abbiamo una parte.”

Arthur Rimbaud

 

 

 

Annunci

178 Risposte

  1. La vita è quello che abbiamo scelto prima di ridiscendere,
    ma la vita è anche quello che ogni giorno ne facciamo:
    alla fine sta a noi scegliere di viverla, di vivere oppure semplicemnte sopravvivere.

  2. …credo che per certi aspetti, la vita sia un tuffo nel vuoto senza paracadute, ma se non si prova quel rischio e quell’ebrezza…forse non si è vissuto in pieno questo tempo umano.

  3. Tutti calchiamo la Scena
    Chi da protagonista, chi da spalla e chi semplicemente
    da spettatore.

    Dolce notte Prof.
    Ombre

  4. Volev dire un thank you a tutti e a questo blog..perchè qui si respira..aria di vita, anzi profumo di vita…assaporo fino in fondo il meraviglioso gusto della vita…

  5. “La vita è una farsa”….secondo Rimbaud e io aggiungo è un palcoscenico dove tutti recitiamo un ruolo. Ritengo che ognuno di noi debba saper intrepretare la propria parte.

  6. …..interessante 😉

  7. Buona notte, caro Gabriele. Grazie per le possibilità che dai a chi vuol comprendere le ragioni dell’anima……

  8. Buona notte, dolce Ombre.

  9. Buona notte, cara e luminosa Rosa.

  10. Una farsa…
    non si dovrebbe recitare ciò che non ci rappresenta, ma ciò che ci rappresenta è esso stesso una farsa.

  11. La vita è una farsa dove tutti abbiamo una parte …interessante.

  12. Tanti ruoli:uno o pochi protagonisti, qualche spalla,tanti generici, tantissime comparse/spettatori in un copione sconosciuto ai più, pedine spesso inconsapevoli di un gioco diretto da pochi.

  13. Buongiorno Gabriele caro! Sia questo un Grande giorno… 😉

  14. Luigi, dove sei finito?
    Un bacio!

  15. Seminario sul sogno Giorgio Antonelli (1 parte)
    Estratto

    La tesi freudiana secondo cui i sogni sarebbero esaudimenti mascherati di desideri rimossi, specie se presa alla lettera, può tuttavia far passare sotto silenzio il fatto che a desiderare, per Freud, non è soltanto Eros ma anche Thanatos. Il sogno diventa così un possibile luogo dei soddisfacimenti di Thanatos. Non soltanto sarebbe il sogno, come pure è stato affermato, un soggiorno di Dio, sarebbe anche il soggiorno di Thanatos. Di notte diventeremmo il ponte, la passe dei suoi soddisfacimenti. Ma non è soltanto questo il punto. Contrastando la tesi freudiana, e criticato dai freudiani, Angel Garma ha ipotizzato che gli unici fattori genetici del sogno, ovvero originatori dell’esperienza allucinatoria di chi sogna, sarebbero le situazioni traumatiche. Al momento di dormire l’Io non è in grado di sostenere i contenuti rimossi, ovvero di opporre validamente alle loro cariche le proprie indebolite controcariche. In base a questo scarto, a questa impossibilità dell’Io di padroneggiare la situazione, la rimozione (ovvero la difesa dell’Io) non regge e si creerebbe una situazione traumatica. Ad essa, nell’impossibilità di reagire altrimenti, si risponde con la scissione. Trauma significa, appunto, ferita, divisione in due e, aggiungiamo, anche in tre, in quattro. Garma contesta che tale tesi si trovi in Freud, sebbene c’è chi si è dichiarato pronto a sostenerlo (Robert Fliess) a partire dalle tesi esposte dal padre della psicoanalisi in Al di là del principio di piacere.

    Forse ha ragione Garma, ma nel senso che la derivazione del suo assunto è presumibilmente da rinvenire in Rank e Ferenczi. Il maestro ungherese, in particolare, aveva a suo tempo esposto una concezione traumatolitica del sogno in una splendida annotazione del 26/3/1931. Annotazione breve e che, comunque, Ferenczi riteneva costituire una revisione dell’assunto freudiano secondo cui la funzione del sogno sarebbe quella della soddisfazione di un desiderio rimosso, ovvero «la trasformazione di un resto diurno spiacevole che turba il sonno». Quando però si analizza la consistenza di quei resti diurni, si scopre che essi non sono altro che sintomi che ripetono traumi. Il sogno viene allora concepito da Ferenczi come traumatolitico, ovvero come un tentativo di dare una soluzione migliore ad eventi traumatici.

    In realtà, secondo Ferenczi, è come se sognassimo due sogni: nel primo viviamo un’esperienza puramente emotiva, priva cioè di contenuti ideativi (sogno primario), nel secondo (sogno secondario, sogno di deformazione) il trauma accederebbe a una prospettiva di soluzione. Se non fosse così, se non fosse deformato, distorto in senso ottimistico (in virtù del prodursi di quella che Ferenczi chiama «scissione narcisistica»), il sogno non accederebbe alla coscienza. Il sogno primario corrisponde a un sogno senza immagine, privo di scena onirica. Ora, se è senza immagine, è qualcosa di simile a un derivato della morte. Il senza immagine per eccellenza è del resto Ade, l’invisibile. Ferenczi non ne ha parlato, a dire il vero, in questi termini. E, comunque, non è mancato chi ha voluto spiegare il sonno e il sogno nei termini di un conflitto tra pulsione di morte e pulsione di vita. Il sonno equivarrebbe a una morte vivificata dai sogni, laddove la morte meriterebbe la definizione di un sonno senza sogni, appunto. Ma anche la ripetizione, potremmo dire, è uno dei volti della morte. E, allora, l’aspetto di ripetizione del sogno primario di Ferenczi può essere interpretato come l’insistente entrare della morte nella vita.

    Nel lavoro del sogno proposto da Ferenczi si tratta di rivivere, ripetere la passività a suo tempo imposta dal trauma. Se c’è, come lo chiama Ferenczi, un fine terapeutico dell’analisi del sogno (dal momento che l’eccesso di sapere dell’analista è una resistenza all’analisi e l’interpretazione è, per così dire, soltanto propedeutica alla reale analisi del sogno, quella che deve confrontarsi con l’odio), esso consisterà nel rendere accessibili le impressioni sensoriali con l’aiuto di una trance profonda. Profonda nel senso di una regressione al di là del sogno secondario e intesa a far rivivere, ripetere, nel luogo dell’analisi, gli avvenimenti traumatici. Si tratta qui per alcuni versi della possibilità di sperimentare, a partire dal sogno, la morte in analisi e dunque del modulo analitico della rinascita (così presente nei lavori di Rank, oltre che di Jung), un modulo che sarei portato a definire artemideo, in omaggio alla dea che aiutò la madre Latona a partorire Apollo. In omaggio etimologico a quell’essere la dea una che taglia al momento giusto. E non importa se l’etimologia, implicita nel nome, non è scientifica, dal momento che comunque mira a un sapere e, dunque, a una morte.

    Per altri versi Ferenczi, se ripensato nell’interstizio analitico che lo separa da Freud e da Jung, consente di tipologizzare gli analisti del sogno in centripeti e centrifughi. Tale tipologizzazione potrebbe essere ripensata, anche, alla luce delle junghiane, generalissime, categorie introverso e estroverso. E ciò a maggior ragione se si pone mente al fatto che, in occasione della conferenza tenuta al congresso psicoanalitico di Monaco nel 1913 sulla questione dei tipi psicologici, lo stesso Jung definì la differenza tra la teoria di Freud e quella di Adler in termini di, rispettivamente, «aspirazione centrifuga al piacere nell’oggetto» e «aspirazione centripeta al soggetto».

  16. 2 e ultima parte parte:

    Nel caso del sogno, tuttavia, la dicotomia centrifugo/centripeto appare più appropriata. Tanto più che non mi sembra affatto pacifico che un analista estroverso adotti, nei confronti delle immagini oniriche, un atteggiamento centrifugo, né che un analista introverso adotti un atteggiamento centripeto. Del resto noi possiamo pensare al sogno come a un fuori o come a un dentro o come ad ambedue i luoghi in momenti diversi.

    L’analista centrifugo tende a privilegiare le libere associazioni e l’interpretazione, l’analista centripeto sta sull’immagine del sogno, con l’immagine del sogno, non cede la propria presa su di essa e, nel far ciò, tende a privilegiare l’esperienza piuttosto che l’interpretazione, si muove nel qui e ora e non lascia al paziente di scostarsi dal qui e ora.

    In questa inedita tipologizzazione starebbero coi centrifughi Freud e la maggior parte dei freudiani, centripeti sarebbero invece Ferenczi (e i suoi derivati ipnoterapeutici), Jung, gli psicoterapeuti gestaltisti e, anche, Bion. Il quale ultimo, sia detto per inciso, mi sembra un incognito e presumibilmente inconsapevole continuatore del discorso ferencziano. Incognito e inconsapevole dal momento che la psicoanalisi ufficiale sembra aver dimenticato che Melanie Klein è stata iniziata alla psicoanalisi dal maestro ungherese prima che da Abraham. Si respira una forte aria di continuità tra le annotazioni di Ferenczi sopra riportate sulla funzione traumatolitica del sogno e le cogitations di Bion sul «lavoro-del-sogno» pubblicate postume e che riguardano un periodo compreso tra il 1958 e il 1978, l’anno immediatamente precedente alla morte dello psicoanalista angloindiano.

    Nella stessa prospettiva possono essere inserite le considerazioni che la kleiniana Hanna Segal muove sulla funzione dei sogni. La teoria classica freudiana presuppone secondo la Segal che ci sia un Io relativamente forte. Se infatti Freud definisce il sogno come soddisfacimento di un desiderio rimosso, si deve ritenere che sia questo Io relativamente forte a rimuovere. La rimozione è insomma funzione della forza dell’Io. Tale capacità di rimuovere, però, implica anche quella di rielaborare e simbolizzare. Ciò in perfetta consonanza con l’equazione stabilita tra rimosso e simbolizzato, dal momento che soltanto ciò che è rimosso, come afferma Jones, richiede il simbolo. Questo tuttavia non è sempre il caso. Non lo è ad esempio se i pazienti-sognatori sono psicotici, borderline, psicopatici. Nel caso in cui sia predominante l’identificazione proiettiva, L’Io vive in regime di confusione con l’oggetto. Dal momento che Hanna Segal ritiene che il simbolo sia una creazione dell’Io, ne consegue che simbolo e oggetto diventano una cosa sola dando origine a quello che l’autrice chiama pensiero concreto. Perché il simbolo ridiventi rappresentazione e cessi l’identità occorre elaborare la posizione depressiva, ovvero accettare il dolore che viene dalla separazione dall’oggetto. Il rimosso diventa qui il dolore e il simbolo il precipitato, la deriva, il trascinamento di un processo di lutto.

    Ciò non vale, come s’è detto, in tutti casi. Dove il meccanismo predominante è l’identificazione proiettiva (elaborazione kleiniana dell’idea di Freud di una estroflessione originaria della pulsione di morte), la funzione assolta dal sogno (che dovrebbe consistere nel contenimento e nell’elaborazione dell’angoscia) diventa quella di evacuare, come feci, come urina, parti sgradite del Sé, ovvero frammenti di dolore. Il che avviene assai caratteristicamente con quei pazienti i quali inondano l’analista di sogni in un modo che si rivela distruttivo per l’analisi. Ciò che va sottolineato nell’assunto della Segal è che parlare di angoscia significa comunque parlare di estroflessione originaria della pulsione di morte. Se la pulsione di morte esce, per così dire allo scoperto, lo fa come angoscia. Il sogno, in questa prospettiva, provvede a contenere ed elaborare questo precipitato della pulsione della morte che è l’angoscia, là dove per elaborare può essere legittimamente inteso un saper abitare la morte.

    Volendo ridefinire quanto precede nella prospettiva di quegli dèi che dall’origine informano gli stili degli analisti si potrebbe affermare che l’analista centrifugo opera nella prospettiva di Apollo, mantiene le distanze, e anche le distanze dall’immagine. Traduce l’immagine e tradurre l’immagine significa tenerla a distanza, tenersene a distanza, portarla altrove. Il sogno è, per così dire, una sua creazione, un oggetto di contemplazione, sta fuori. L’analista centripeto opera nella prospettiva di Dioniso e, come sappiamo da Eraclito, Dioniso è uno con Ade. Lavorare nella prospettiva di Dioniso significa controtransferare il sogno, ovvero, come direbbe Bion, sognare l’analisi (e l’analisi del sogno) mentre l’analisi (e l’analisi del sogno) avviene.

  17. che bello, carissima Beatrice, ciò che pensi……. gli stati d’animo che siano sempre il valore assoluto e che tutto il mondo sia sempre sintonizzato su atomi di Bene..!!!

    è vero: l’Assoluto siamo noi ,senza separazione dal nostro intimo sentire… l’augurio è che le scelte di libertà dell’Altro siano sempre rispettate perchè ogni essere si muove nel Sogno di un prezioso riconoscimento da parte l’uno dell’altro.. se ci fosse sempre accettazione, senza giudizio, si eviterebbero tanti traumi e la Vita si evolverebbe alla velocità della Luce.

    ancora l’uomo è separato da ego statico e materiale 🙂 senza credere in ciò che fa e riflettere serenamente… ilvalore primordiale è il rispetto per le forme di vita che ci coinvolgono teneramente e più da vicino…..
    sai cosa, Beatrice…. oggi le parole hanno il significato di ”merce” e ciò ci fa chiaramente capire quanto possiamo diventare condizionati nell’umore dei nostri stati d’animo….anche da lontano…..da lontanissimo… perciò il valore per es. dell’amicizia e della benevolenza ci rende capaci di essere sintonizzati con il Tutto…. mentre il male percorre strade molto evidentemente già tracciate …. forse è questo che limita il libero arbitrio: il credere poco e niente (in una società che tende ad abbassare il livello di autostima di ognuno..) che anche il pur minimo sentimento non è altro che un collegamento reale con ciò che ci circonda, cioè sempre noi stessi:-) ed addormetarsi con la voglia che venga presto l’indomani…accrescerà la voglia di essere partecipi al grande sogno collettivo!
    oggi, credo, l’umanità soffra tanto a causa di proiettare il proprio se stesso fuori di sè, su oggetti esterni, e l’individuo non riesce a ”sentirsi” .
    la bellezza della semplicità è consentire a se stessi di consumare non gli oggetti ma vivere e mai sentirsi ostacolati nell’esprimere il grande entusiasmo interiore che è comune e non concorrenziale .
    baci e buon 😉

  18. Da “Leonardo e Gertrude” di Johann Heinrich Pestalotti:

    “Il sole tramontava; liscio come uno specchio, il fiume si attardava in sinuosi meandri e brillava, lampo d’argento, tra le montagne di un azzurro cupo. Arner (il proprietario progressista, riformatore di Bonnal) contemplava la vallata: – Ah, come sono brutti gli uomini – disse infine. – Qualsiasi cosa si possa fare per loro, non somiglieranno mai a questo paesaggio – .
    – E’ vero non gli somigliano – rispose il maestro di scuola. Mentre parlavano, un pastorello apparve al di sotto della roccia, su cui si trovavano, spingendo davanti a sè una capra. Si fermò ai loro piedi, e osservò un istante il cielo.
    Allora, appoggiandosi al suo bastone, si mise a cantare. Montagne e vallate, fiume e sole disparvero dai loro occhi; non vedevano più il piccolo cantore cencioso, e Arner disse: – Avevo torto; la bellezza dell’uomo è la più grande bellezza che esiste sulla terra…”

    http://www.parodos.it/news/pestalozzi.htm

    (postato da Val , con gioia, su ”canto di un pastore errante…..”

  19. Amor, per cui tant’alto il ver discerno, | Ch’apre le porte di diamante e nere, | Per gli occhi entra il mio nume; e per vedere | Nasce, vive, si nutre, ha regno eterno. (G. Bruno)

  20. Non esiste alcun momento nella vita che richieda tensione. Questa è dovuta solo alla tua inconsapevolezza e impazienza.

  21. Il più delle volte in maniera incosciente, senza neanche sospettarlo!

  22. La vita dovrebbe ssere una rappresentazione in cui ognuno rappresneta il proprio essere, ma recitando essendo in primo luogo se stesso, non fare la farsa nella farsa…
    solo rapresentando noi stessi, quello che siamo, quelo che desideriamo, con i nostri lati migliori come con quelli peggiori, con le nostre vittorie e sconfitte, con i nostri punti di forza o le nsotre fragilità, con i nostri sentiemntie, le nostre emozioni allora rapresenteremo davvero il ruolo che ci è stato dato o che abbiamo a suo tempo scelto.

  23. ..si, come dicevo a Mpa, l’altro giorno, cara Tea, anche io penso che le parole oggi siano per lo più vuoti strumenti di scambio solo per affermare il rproprio ego!
    le parole sono potenti, sono importanti e tramnite loro che noi tiraimo fuori quelloche abbiamo dentro…dovremmo fare attenzione alle parole…sì, la fetta, la spontaneità vanno bene…ma ci sono circostanze in cui una parola o un’altra cambia radicalemnte il discorso e quello che chi sta dall’altra parte percepisce. Una parola può portarti alle stelle o all’inferno….insomma le parole sono la prima e più diretta espresione di noi….quella, dicaimo, più semplice da dare e forse da capire.
    Anche se a me piace leggere soprattutto le parole degli occhi:
    queste sono le parole mai pronunciate, ma quelle più vere, sincere e che toccano il cuore…..che scaldano il cuore, che sanno dare amore, consolazione, sorrisi senza dire proprio nulla!!!

  24. “Scrivere è una delle attività più solitarie del mondo. Una volta ogni due anni, io mi siedo davanti al computer, osservo il mare sconosciuto della mia anima e scorgo alcune isole – idee che si sviluppano e che sono pronte per essere esplorate. Allora prendo la mia barca – il suo nome è “parola” – e scelgo di navigare verso la più vicina. Durante il tragitto, mi imbatto in correnti, venti e tempeste, eppure continuo a remare, sempre più esausto. Sono consapevole di essermi allontanato dalla rotta, di non avere più all’orizzonte l’isola dove intendevo arrivare.
    Tuttavia non c’è modo di tornare indietro: devo proseguire comunque, oppure mi ritroverò perso in mezzo all’oceano. In quel momento, mi attraversa la mente una sequela di scene terrorizzanti: io che trascorro il resto della mia vita parlando dei successi passati, o criticando aspramente i nuovi scrittori, per il semplice fatto di non avere il coraggio di pubblicare altri libri. Ma il mio sogno non era quello di fare lo scrittore? Dunque devo continuare a creare frasi, paragrafi, capitoli, a scrivere fino all’esaurimento, senza lasciarmi paralizzare dal successo, dalla sconfitta, dalle trappole.
    Scosso da questi pensieri assurdi, scopro in me una forza e un coraggio di cui ignoravo l’esistenza: mi aiutano ad avventurarmi nel lato sconosciuto della mia anima. Mi lascio trasportare dalla corrente e finisco per ancorare la mia barca nei pressi dell’isola dove sono stato condotto. Passo giorni e notti scrivendo ciò che vedo, domandandomi per quale motivo sto agendo così, ripetendomi ad ogni istante che questo sforzo è ormai inutile, che non ho più bisogno di dimostrare niente a nessuno, che ho già ottenuto ciò che desideravo e molto più di quanto osavo sognare”.

    Paolo Coelho

  25. …è vero, dolcissima Tea, le consapevolezze difficilmente conquistate, dopo tanto travaglio interiore e tanto dolore, portano una volta raggiunta la singola vetta della singola consapevolezza af una certa serenità….a quel punto si è consapevoli di un qualcosa, si può agire di conseguenza, ma poi da quel moemnto in poi non rimane che affidarsi al destino!!

  26. Grazie Bea, per il tuo interesse e per la tua bontà, nei miei riguardi.
    Non so venuto, ieri, su l blog dei misteri, dell’ anima e dell’ amore, perchè ho avuto il ciclo mestruale difficile… . mmmmmm…. .

    Sei come il Cielo,
    spesso è oscuro e violento,
    ma rimane pursempre
    eterno e invulnerabile.

    Ognuno, di noi, nasce per vincere
    una propria debolezza.

    Il tuo firmamento, ti chiede
    di superare ogni difficoltà,
    ogni menzogna, ogni discordia.

    Ti lascio con una frase che non è mia, comunque importante :
    “Nella vita non è forte chi non cade mai, ma chi cade e trova la forza di rialzarsi”. Oggi sono triste, mi piace questa canzone… .

  27. INNO Inno Zanna Charlotte Anonimo …ecc ecc. ma la smetti???
    Menstruans al maschile ? Potrebbe essere, devi segnare le date sul calendario, potrebbe essere, ho francamente notato che anche tu sei collegato alla luna ogni volta che sbotti c’è la luna piena o quasi.
    E ora sei triste. Anch’io. Qua c’è collegamento di cicli tra tutti quanti ogni tanto qlc và fuori di testa poi passa e si sta tutti calmi.
    Cicli circadiani.
    Si anche voi maschietti avete le menstruans sono convinta, ed è tremendo perchè non vi potete mettere l’assorbente in testa.

  28. (…Un giorno in biblioteca, in compagnia di Jung!)

    ” La regressione è un fuggire lo sguardo dalla depressione: ciò che toglie la gioia alla vita è il riguardare indietro a ciò che un tempo era fuori di noi. Il guardare indietro porta alla regressione, introversione involontaria in quanto il passato è oggetto delle nostre riminiscenze ed è quindi contenuto psichico, è uno scivolare nel pèassato provocato da una depressione nel presente, un fenomeno inconscio di compensazione, il cui contenuto – cioè le reminiscenze così attivate – dovrebbe essere reso cosciente: è lo stesso intento della depressione… Il fascino esercitato dai ricordi d’infanzia, si fonda non sui nudi fatti quanto sulla mescolanza di immagini magiche, di cui si ha più un sentimento indistinto che una vera consapevolezza; ci si inabissa nei ricordi d’infanzia, sfuggendo al mondo presente, si cade nelle tenebre più fitte, ma si hanno visioni di un mondo “ultraterreno”, immagini primordiali che ognuno porta con sè nel mondo sin dalla nascita (parabola di Giona e di …Pinocchio!). Sono quelle le Forme originarie da cui provengono le immagini archetipe, questa somma di forme innate è la psiche “potenziale”, l’Inconscio Collettivo….
    Una regressione che proceda in modo coerente comporta il ripristino del legame con il mondo degli istinti, attivato dalla Libido che, sotto il profilo formale o ideale, rappresenta la materia prima che può essere assimilata dalla coscienza e produrrà una riattivazione e un nuovo assetto dei contenuti di psiche: se la coscienza si dimostra incapace di assimilare i contenuti che in essa si riversano ad opera dell’Inconscio (dove dimora la saggezza della madre e dall’essere un tutt’uno con lei deriva l’intuizione di cose più profonde, di immagini e forze che sono alla base della vita e ne costituiscono la matrice che nutre e conserva e crea), ne nasce una situazione carica di pericoli, in quanto i nuovi contenuti conservano in questo caso la loro forma originaria caotica e arcaica: spezzano di conseguenza l’unità della coscienza. Il disturbo mentale è la schizofrenia o follia da scissione.”

    Soltanto l’arte armonizza e integra gli opposti…

  29. Della serie: “…Chi ci sarà dopo di te, respirerà il tuo odore pensando che sia il mioooooooo…?” ; surclassamento della serie: “Quanto costa essere amici di se stessi”.

    Tu, te, a te, tu,tu, proprio tu, tuturuturututu…, rosa odorosa e immarcescibile…
    Ti chiamerò VALODORES: da VAL, modestamente moi, e DOLORES (de Panzas!) …
    Perchè l’inconsapevolezza degli ODORES, che un fiore emana, è la certezza che anche l’insostenibile odore della leggerezza dell’Essere allo stato gassoso è un Simbolo vivente capace di distinguere quanti vorranno lasciarti nel buio più totale della storia (perchè c’hanno famiglia e lavoro!), a te sostituirsi, o da te scappare.
    Pensa positivo, che pensare positivo è un’arma che tutti gli esseri hanno usato per destabilizzare l’avversario e scappare via più leggeri che potevano (vedi cinetica dei gas ed evacuazione di neutrini nello gonfiamento di un palloncino)

  30. Quel Simbolo spinge da dentro, ne sono certa, come la Gioia, la Vita: a volte fa paura per quanto è forte e allora proviamo a non gioire più, a non vivere più. Ma alla fine è la Vita che vince!

  31. Map, non ne posso più, ti imito, sei UN HORROR, MA PER PIACERE, NON MANDARMI CANZONI AMERICANE, ” ‘U RE CAPISCIU “, NON PARLO BENE L’ ITALIANO, IMMAGINA L’ INGLESE…. .

    PERO’ DAL BALCONE, NON MI BUTTO…., CI BUTTO A TE, SONO il tuo SPINTATORE AHAHAHA.

    Anonimi :

    L’amore che si accende e si spegne a intermittenza presto si fulmina.

    Non essere giù perché il tuo uomo ti ha lasciato: ne troverai un’altro e ti lascerà anche quello.

    Alla donna che si ama si possono perdonare anche le corna; a quella che non si ama più, non si perdona nemmeno un piatto di pasta salato, PERO’ IL MISTRONE, TANTO POI C’ IL BALCONE, ahahaha.

    Cavoli riscaldati né amore ritornato non fu mai buono.

    Quando l’amore è finito, gli alimenti colmano il vuoto. INFATTI SONO INGRASSATO.

    Quando una donna non ci ama più, il primo ad accorgersene è il suo nuovo amante

    Quando si ama, anche la gassosa sa di champagne; quando non ci si ama più, anche lo champagne sa di gassosa.

    Le avventure amorose cominciano nello champagne e finiscono nella camomilla.

    L’amore nasce per appetito, dura per fame e muore per sazietà.

    Nessuno dirà tanto male di te quanto la donna che non ami più.

    Non ama più questa persona che amava dieci anni fa. Lo credo: non è più la stessa, e neppure lui. Egli era giovane e anche lei: lei è del tutto diversa. Forse egli l’amerebbe ancora come era una volta.

    L’amore può superare qualunque ostacolo, ma non quello che ne segna la fine.

    L’amore non è cieco, è presbite; tanto è vero che comincia a vedere i difetti man mano che si allontana.

  32. Luigi, grazie…hai sempre delle belel parole per me…
    ma non credo di meritarle!!!!
    Ma succede? tu sei triste, Map ha scritto che è triste…io non sono certo la massima espressione della felicità…
    ragazzi e ragazze ma che ci ha preso un attacco di malinconia???
    …di nostalgia??…di pessimismo cosmico leopardiano?
    bhè, probabilmente ognuno di noi ha i prorpi motivi, questo non lo discuto….forse è l’autunno…forse…forse non lo so…ma ….sto rifettendo su alcune cose…..
    un bacio grande Inno!!

  33. Che la vita sia una farsa, siamo o possiamo essere d’accordo, la consapevolezza è il suo Demonio, “Cioè sapere D’Essere” ma dicendo che è una farsa, intendi, che non si esce VIVI da Questa farsa? secondo alcune ricerche non sempre l’uomo ha dipinto ho creduto in DEI, né aveva Bisogno di Religioni né di Religiosità? Fu dopo una grande catastrofe Naturale, cause di tante trasformazioni ,che si iniziarono a trovare verso quelle Popolazioni Oggi conosciuti come “Boscimani” che s’iniziarono a trovare oggetti tipo collane, amuleti, dipinti che inneggiavano a qualche Divinità! Prima di allora in tutte le scoperte di teschi o resti d’uomini di insediamenti non sono mai stati rivelati nessun tipo di oggetti ornamentali, come collane o accenni a divinità etc.ecc!? Magari non li hanno trovati, non vuol dire che non vi fossero! Oppure è tutto un Benedetto-Maledetto Gioco??? se ci si pensa, come mai la depressione colpiva una volta maggiormente le famiglie benestanti, e molto meno il popolo? Cioè acquisizione di consapevolezza portata sempre da una concatena di cose su cose scoperte su scoperte, fino ad aver perso quell’unica verginità, paradiso di Viversi il proprio tempo, come parte di qualcosa che è nell’universo passa vi partecipa finisce…! sé la consapevolezza avesse costruito in noi la falsa Memoria che ricerchiamo? La Mia è solo una provocazione, ma è inutile dire che non ci abbia non solo ragionato, su questa eventualità, ma ho cercato in ascolto profondo della mia parte Primordiale!!! Un Abbraccio a tutti, Come è comunque, la vita è bella pure quando Non lo è, Comunque finisca o Continui! Non ha forse cercato Achille L’Immortalità in quella che appare come vendetta del suo Amico…. ! Buona giornata Professore, Una Buona Giornata a Lei, cosi a tutti gli amici del blog! PS. Per “Beatrice” a riguardo dell’Autunno,che io Amo non meno delle altre stagioni fra cui l’estate, o ancor megli la profonda Primavera!!!

  34. Che oroscopo hhhhhhorribile.
    Non potrò girare per strada sono diventata “un demone sciocco che vuol succhiare al volo l’essenza dell’amore” Grazie tante!! Thank you very mucccccco.Non esco di casa fino al prossimo oroscopo.

    Per Bea invece leggiti il tuo oroscopo è bellissimo!!! Stupendo!!!
    “Diventa parola precisa che può farsi torrente tumultuoso, quando si libera”

    (D di Repubblica)

  35. LE CONCILIABILI DIFFERENZE (?)

  36. dedicato a chi non mi conosce

    a chi conosce troppo

    a chi conosce poco

    a chi crede di conoscere

    a chi se ne frega di conoscere

    a chi reputa siano due cose diverse

  37. Per Map,
    grazie per l’oroscopo…molto interessanbte…
    ma di chi è??
    cioè, chi è il tiuzio che fa gfli oroscoppi su repubblica???

    baciii

  38. Giuseppe carissimo,
    io amo un pò tutte le stagioni…anche eprchè le stagioni metereologiche, a mio gidizio, vanno con le stagioni del cuore: se il cuore batte felice allora anche la pioggia e il gelo saranno belle, mentre se dentro siamo “malati” allora anche la più bella privamera sarà inverno freddo e gelido
    Ti mando un grande grande bacione….al sapore della bella amicizia!

  39. le stagioni, bisogna imparare a farle battere Ugualmente in modo armonico, poiché in modo contrario può essere autunno in estate, e viceversa..! Perciò Le stagioni sono tutte Stupende, se si lascia battere il cuore si nelle passioni, ma pur oltre…! Ciao Bea 😉 !

  40. “Se la consapevolezza avesse costruito in noi la falsa memoria che ricerchiamo?”…
    Majò, “il presente è un dono”: se non lo accettiamo e quindi non lo riconosciamo, è possibile costruire soltanto una falsa memoria.
    Ho ascoltato una trasmissione sui miti e le religioni e mi ha fatto pensare quello che uno studioso ha affermato sul significato di verità: è ciò in cui un gruppo di individui vede rispecchiata la propria fede, perchè quella verità è fedele all’interpretazione del dato originario…
    Ho capito che, se non si accetta quel dato originario, quella memoria è perduta per sempre. Sento ancora, in quella affermazione, un’assonanza con il “detto” della tradizione orale, come tutta la conoscenza fino ad un certo punto della storia: credendo vides! Per vedere bisogna credere.
    Ciao.

  41. Mia cara Valeria, Io credo che il vedere venga prima del credere, il camminare in ciò che vedo cercando di andare avanti questo si! se credo è perché in qualche modo sento vedo, Il Cammino di ciò che a noi si presenta, a quella parte Mortale, in questo Credo, seguire l’immortale da Mortale, poiché vi è una parte Mortale che pur bisogna percorrere! l’immaginazione variopinta, non la fantasia, la visone per quanto inganno possa essere è sempre una celata Verità! Allora mi dico Bisogna sempre camminare, nella pace, cercando di non coinvolgere nessuno in modo Brusco con la propria Guerra! Il Cammino vedo il cammino.. che non è poco! se pur avessi raggiunto il samàdhi, so di non camminare nella valle dei giusti! Un Abbraccio a te Valeria 😉 ! Comunque vada in Cammino!

  42. Se non vivessi di attimi infiniti, Dovrei Essere Furioso poiché se guardo a Domani in modo tipicamente Umano, Lavoro, futuro etc.ecc, Non so cosa Dovrei Combinare, nel senso di Furia! Eppure mi dico medichiamoci la testa quando ce la spacchiamo, inutile mettere il cerotto o la benda prima! Certo si cerca, ma Credimi se non vivessi per alcune forme di Bellezza Naturali, ci sarebbe da Spaccare Tutto!!! Una buona serata a Tutti, Un saluto all’amatissimo Professore La Porta, e a tutti Voi!!!

  43. Allora camminiamo, Giuseppe, andiamo avanti sperando di essere spinti, da dentro, dalla luce e non dalle tenebre, poichè a nessuno giova camminare come gamberi per non farsi vedere in faccia. A ciascuno il suo Lume, ricordando sempre che… il Cuore conosce strade che la Ragione non…vede! E l’Amore trasfigura ciò che la Paura ha reso deforme. Parafrasando Pascal.
    Salutami tutti, lì con te.

  44. Ciò che non esiste non possiamo minimamente fantasticarlo, in ciò che fantastichiamo a noi, Il capirne i simboli o ” Verità+Velate”… anche li dove appare la più Brutale delle Immaginazioni fantastiche! Nulla di ciò che non esiste possiamo “Vedere-Sentire”! solo da ciò parte il tutto, questo secondo il mio Sentimento! mi piace ripetermi in questo che per il mio Diciamo Credo, è Importante! Nulla S’Inventa, in ogni caso per farlo la natura La VITA’.. Il Creato ci offre tutti gli Ingredienti!!! Buona Serata… Professore mi permetta di chiederle, come Sta, fatto in senso affettivo… 😉 🙂 😀

  45. Caro Giuseppe, confesso che sono un po’ stanco per i tanti impegni. Grazie per l’interesse, soprattutto se in senso affettivo. Baci.

  46. Un abbraccio, caro proffi, pieno di coccoline e cose belle!!!

  47. Professore, con un sorriso D’Amico, 😀 solo in Senso Affettivo di Cuore!!! Sento la sua stanchezza, la percepisco per questo le ho scritto chiedendole come sta? 🙂 ancora un saluto a lei!

  48. chi non vede le tenebre non vedrà altro! cosa scontata lo so… ma non bisogna scordarselo! cerchiamo la Luce, dalle tenebre, altrimenti saremmo Già Luce!!! quindi Il Cammino ed ogni passo risolutivo e non, mi da gioia sapendo di dover ancora camminare con tutto ciò che Comporta! quando l’uomo potrà guardare il sole senza accecarsi allora…., ma il cammino dell’uomo è quello di saper camminare in ogni dove non cedendo o quanto meno lottare le tenebre, Diverse per Ognuno, Bisogna saper riconoscere ognuno le Proprie, credo che siano diverse per Ognuno!!! Un Abbracci Valeriona D.A 🙂 !!! TEA,BEATRICE+ Mapp,Rosa, Emanuele, Raff, Luigggi. etc.ecc… Una Buona Serata a tutti voi!

  49. Vivono in Uno i miei coinquilini, a volte discutono… ma tutti in Uno!!!

  50. Se fossimo d’altra sponda, ossia al di la del Fiume ove il sole gioca a nascondino sederemmo sulla Sponda Dell’Umiltà… Cosi nel percorrere con la nostra canoa il gigante fiume, lo faremmo con cautela rispetto Umiltà, prestando la giusta attenzione affinché il Fiume non capovolga la nostra canoa sin troppo Carica!!! “RIFLESSIONE”

  51. …Giuseppe sei una grande persona dal cuore grande grande…
    e un amico straordinario!!!!
    Un bacio

  52. Caro Giuseppppone, condivido al cento x cento quello che hai scritto, sopra. Sei stato un profeta…, è la tenebra che dobbiamo vincere.

    Chi supera la tenebra incontra la luce. Il compito è arduo…, ma questo ci attende. Pepppinuzzu, se permetti, al tuo post, aggiungerei sola una cosa.

    Se l’ uomo non chiede aiuto al Divino… non potrà superare la tenebra. L’ arte è questa.

    Chi non vede in CRISTO il vincitore della tenebra non potrà mai vincere l’ oscurità, in sè.

    Giuseppone, tu sei una bella anima e ti voglio tanto bene, sei puro e poeta di razza, il tuo pensiero è altissimo, nobile aspirazione, affascinante e giusto.

    Però la tenebra, da soli, non possiamo superarla, e’ più forte di noi. Non ti imbroglio, è così. Adesso devo uiscire. Un abbraccio e se incontri a Raf, me lo saluti… .

  53. Cara Map, un abbraccio coccoloso anche a te! Baci

  54. Grazie, Giuseppe. Sento che mi sei vicino. Baci

  55. La tenebra non si supera da soli, “Sono D’Accordo” Luigggi! Cosi come da soli Non si giunge al Sole! Ma la Parte più Importante sta a Noi “Metterla”, Niente e nessuno potrà camminare al nostro Posto, il fisico può essere pur trasportato ed è Già cosa Grande poiché verrebbe supportato Dall’Amore, che quindi supporterebbe la nostra Interiorità!! Chi decide di portarti sulle Spalle non Può che Emettere Amore, Questa presto o tardi Giungerà coinvolgendo la Parte Interiore, che è la vera Protagonista!!!

  56. Professore le Sono Vicino Veramente, Perché Lei é Una Persona STUPENDA! Si, sento l’eco del tipo: Caro Giuseppe non Credere Anche Io, etc.ecc! Ripeto Lei è Una Persona Splendida! Il resto è storia comune a Noi tutti!!! Ancora, possa L’Unione delle nostre Energie D’Amore Vero quello che supera le Passioni, Giungere in Modo Circolare a Tutti Noi, a Lei Carissimo Professore! 🙂 Ciao BEA Immensa Bella Creatura, non sono Convenevoli, ma ciò che Sento in questo “attimo-Infinito” FELICE DI CONDIVIDERLO…!

  57. Non toccate il mondo di Majò, che vi possa cadere il naso, rimbalzare per terra, rimbalzare sulla tazza di camomilla…, sul video del pc, sul mouse ed infine tornare al suo posto!
    Non toccate il mondo di Majò, ci sono anche io… Fatemi prima scendere, è ora di andare a dormire, devo proprio andare! Fermate questo mondo… Non toccate il mondo di Majò! 😀 😉 😀
    Un aabbrracciioo (calabrese)!!

  58. Giuseppone, condivido tutto, di quello che hai scritto. Sei un’ anima pia e porti tanto affetto a chi ne ha bisogno. Giouseppppppe sei un eroe, ti ammiro, per la tua costanza e il tuo carisma.

    Tu sei d’ esempio con il tuo stile… .

    MI PIACI CHE NON SEI INVIDIOSO E NON SEI LECCHINO. IL MONDO HA BISOGNO DI UOMINI COME TE..

    MI SENTO FORTUNATO DI CONOSCERE UNA PERSONA COSI’ SPECIALE. PECCATO ! SE FOSSI DONNA TI SPOSEREI, PER LA TUA INTELLIGENZA. BRAVO ! I SOLDI CI PENSEREI IO A PORTARLI A CASA.

    USCIREI DI NOTTE, A PULIRE I MARCIAPIEDI.

  59. Continua a sfuggirmi il premio peggior comm. 10/2011 cioè Luigggi potresti anche darmi una chance , sai quanto ci tengo!!!

  60. Ti vedo che ami i wafers, pensi siano leggeri poi ti mangi tutta la busta.

  61. Cara Valeria il mio Mondo è quello che vivi anche tu, e tutta L’Umanità, nulla di speciale Credimi 😉 :D! Non vivo nelle favole, ha ragione, Luigggione non sono Lecchino, altrimenti non sarei a Spasso dato che Amicizie ne ho di ogni tipo, La Coerenza, lo scegliere di non scaricare i miei veleni sul resto del mondo, eppure ne ho, è una cosa che ho sempre cercato! Luigggi non hai niente da Invidiarmi Burlone che non sei Altro 🙂 ! Ripeto questo è un Blog, poi la Vita fuori la conosciamo tutti, è viviamo Tutti, questo non vuol dire essere falsi o ipocriti sul Blog, ma fortunatamente qui si Cerca nel possibile di discutere, d’Anima nelle Diverse Visioni, tutte giuste, tutte Imperfette, Non Importa, Importa Il rispetto, come e comunque, Ma!, esclamativo aggiungo specie perché si è dietro un video.. chiamalo se vuoi Computer!!! I Cazzotti nella Vita li sappiamo tirare quando necessità, ma sino a Prova Contraria preferisco la Pace, nella mia Guerra personale con la vita e i suoi Bordelli!!! Buona Serata a tutti Voi ciao Valeria. Luigggione.Luigggione “COMU TI SCIALI… 😉 ” Perdonate il Dialetto!!! “Chjù chi vugghji Nda Pignata u sapi sulu u Cumbogghju” (quello che bolle dentro la pentola lo sa solamente il coperchio) ma questo non mi consente di mancare nei confronti di Nessuno questo è il mio Mondo!, ma se scendo SON …. Amari!! 😉 Il mio è solo per dire che tutti possiamo essere cattivi, forse non s’immagina minimamente Quanto, lo si può Essere! E’ solo un pensiero che non vuole coinvolgere nessuno, solo tanto per Intenderci, che nessuno vive nella Bambagia, Né nel mondo Di Alice!? “RISPETTO” 🙂 😀 😉

  62. Spero di leggere sempre Interessanti punti di vista, come è successo fino ad Oggi al 90%…. il rimanente 10% Boooh! Prego vorrei solo poter parlare d’anima, magari sparare cretinate, che qualcuno amorevolmente correggerà, ma parlare D’Anima!!! Il Resto non m’interessa, quello me lo vivo fuori da Questa Casa, il che mi Basta e mene avanza… Grazie a Tutti ;)!! Un affettuoso saluto a Valeria :D!!

  63. —————————————————-
    —A’ SPAZZINA NNAMMURATA—-
    —————————————————-
    Marooooonna je a chistu mo’ mu’ Spuoso Mò Mò..
    A stù Majò pure ca nun tene fatica è bello assaje.
    E vaco subbbbito u’ Municipio ppe fa e’ carte
    e pe avè a possibbilità e’ pulizzà e’ marciapiere
    rà città tutta quanta in paranza comprese e’ sogliole ri ccase.

    Uè uè arapite sti feneste ca stà passann
    a’ SPAZZINA NAMMURATA !!!

    Uè uè ca l’aria è doce doce doce
    Cumm’ è viole e i rose.. nun tengo ca sta ramazza…

    Ppè spazzà sta spazzatura e’ comments ca jate facenn’
    E pienz a Peppiniello mje TESSSSSSSORRRROOOOO

    Ca sta rummenno o sta sunnanno o scrive n’coppa Internetto
    (Ma starà ciattann cu’ checche femmina???)
    Ma nun importa , song felice e’ campà!!!

    Ruorm Peppiniello ruorm a suonno chino
    e’ quando ca tuorno je te puorto pure u’ cafè ..

    Sperann ca nun truovo invece rù cornetto
    e’ ccorne..!!!
    cà Peppiniello mje è assaje ricercato…

    E’ che puozzo fà, mu’ tengo accussì.
    CA RAMAZZA E CA’ MAZZA SE FANNO E’ MEGLIO ACCUCCHIATE.

  64. Giuseppppone del mio cuore, che bella lettera che mi hai spedito, mi sei tanto piaciuto… ,

  65. Buonanotte Map. Lo so che mi vuoi bene e sei sincera. Anch’ io ti voglio bene….Sei dolce e molto sensibile.

    L’ anno scorso una mezza cotta l’ ho presa per te…, adesso prendila anche tu per me… .

    E’ un’ esperienza positiva, che male c’ è, se uno prova delle emozioni.

    Uno che ama non si deve vergognare… si deve vergognare, se fa del male.

    La più alta esperienza dell’ anima è l’ amore, la sofferenza fa parte di questo nucleo sovrasensibile. Anche se uno uomo ti delude, non ti devi amareggiare, non devi diventare insensdibile, perchè perdi forze interiori.

    Cara Mappinetta, devi saper navigare e attraversare le più feroci e difficili tempeste, devi sentire che non hai via d’ uscita, senza crollare.

    Se superi le tue tempeste interiori, incontri il tuo sè. Se crolli , l’ appuntamento con la tua anima liberata dall’ illusioni terrrestre è rimandato.

    Ho sonno,… a Natale ti manderò un panettone e una scatole di cioccolatini. Map, io e te ci siamo odiati e amati, ahahaha.

  66. Io casini non ne voglio fare, l’unico sbaglio fu all’epoca non comunicarti via mail così ci evitavamo l’esposizione mediatica delle nostre rispettive follie, cosa che non feci poichè credevo che assieme alla mail ti saresti paracadutato su casa mia, a parte che la mail che uso all’epoca aveva il difetto di trasmettere pure la mail del lavoro e di altre persone che lavorano con me, cioè io la mail (live/hotmail) .
    In parole povere mi hai fatto venire una gran paura.
    Se vogliamo scherzare, è un conto, se vogliamo pretendere che tu conosca me ed io conosca te, è un’altro e non è vero.
    Tu poi mi guardo bene da darti informazioni personali, cioè io ne avrei anche abbastanza , a volte , spesso , mi espongo e subito qualcuno MI ESPONE.
    Come hai scritto a Giuseppe potresti scrivere di me, hai già detto che “un’uomo mi ha lasciata” (tua ipotesi) ..ma non è proprio così la questione, a prescindere che non ci sarebbe niente di male o di particolare perchè il gioco dei vinti e dei vincitori..beh…non ha senso.
    COMUNQUE non è così.(Però a me piace vincere come a te, lo ammetto).
    Se poi vuoi una battuta a me i calabresi “non mi piacciono” siete troppo permalosi dovrei vivere in Calabria per un paio di settimane mi basterebbero per capire delle cose che noi in Campania non abbiamo.
    Noi siamo cazzimmosi /furbi con mentalità bizantina i calabresi hanno un bellissimo senso dell’importanza della donna in senso sacro che io non capisco, eppure i reperti migliori e la produzione più vasta di iconografia riguardante Persefone/Kore si trova in Calabria, quindi la storia dell’affetto alla Madre Nascosta è viscerale.
    Però ripeto, con te è prevalentemente questione che non riesco a ridere di quello di cui ridi anche tu.
    Per quanto riguarda i panettoni e la cioccolata lo so che lo dici per generosità ma dovresti essere generoso per davvero, regalarci le tue poesie, i tuoi stati d’animo più veri, invece di farti grande imprenditore, quando poi sai benissimo che come stanno le cose in Italia i più fortunati saranno proprio i disoccupati che non hanno preso quegli onerosi impegni che ogni imprenditore prende e poi dimmi quante persone stanno non onorando i loro impegni con te? E’ la crisi Baby, e non è certo prendendocela con i disoccupati che sotto sotto invidiamo..perchè caro..per cosa si lavora esattamente in Italia se non per fare andare avanti questo marcio sistema di parassiti???

  67. Io ieri sera, ti ho scritto, perchè, nel pomeriggio, mi hai mandato questo post :

    ” map pina x INNO, on 25 ottobre, 2011 at 14:49 said:

    Continua a sfuggirmi il premio peggior comm. 10/2011 cioè Luigggi potresti anche darmi una chance , sai quanto ci tengo!!! ”

    La lettera che mi hai mandato, SE L’ AVESSE SCRITTA CHIUNQUE, FORSE, MI SAREI MERAVIGLIATO.

    CONOSCENDO IL TUO PENSIERO, NON MI MERAVIGLIO, SAI.

    La tua mente si è turbata, ha trovato, perfino il pelo, per il fatto che ti avrei voluto regalare un panettone e una scatola dicioccolatini.

    Non c’ è bisogno d’ essere grandi imprenditori, fra l’ altro, cosa che io non sono. Quasi tutti , a Natale, fanno dei regali, Un panettone e che potrà mai essere…. ? Eppure tu hai visto, la stranezza…. Brava !

    Sei anche moralista…, io sono imprenditore e frego il lavoro ai giovani, tu invece che sei una santa, senza peccato originale e senza colpe, puoi permetterti di dire quello che vuoi.

    Tu sei quella che guardi il marcio degli altri… . Certo tu, non ne hai !
    I parassiti sono il prossimo.

    Per quanto riguarda la email, tu me, l’ hai chiesta e l” hai chiesta anche a Raf.

    A Raf ho proibioto che non ti desse la mia email. L’ hai avuta tramite un’ altra persona.

    Per quanto riguarda i calabresi, che sono permalosi, non è una regione o una nazione che forma un individuo. Sarebbe bello, uno nasce a Parigi o a Londra, da grande è senza complessi. ( per esempio la permalosità)

    L’ evoluzione e la maturità di un uomo è una conquista interiore, indipendentemente, dal luogo di nascita.

    E’ a porta di tutti ,tuttavia è un processo interiore, il più difficile per l’ animo umano, in quanto bisogna diventare conoscitori dell’ oscurità della propia anima,che ci rende ciò che non siamo nell’ istanza più alta e umana che dovremmo essere.

    La critica, verso gli altri e non verso di noi, paralizza il processo di evoluzione, la paura a non guardarsi diventa il peggior veleno x l’ anima umana…, ma non per il cercatore audace, che si deve portare oltre la paura

    Chi ha coraggio vince il mondo, chi critica è uno sconfitto. Se fosse vera la critica la dovrebbe trasformare in azione, in insegnamento proprio per coloro che soffrono e sono rimasti indietro. Invece a costoro i falsi profeti lo educano all’ odio, lo educano alla disperazione, lo educano alla morte.

  68. Map, la Calabria cosi come ogni regione, può essere grande come piccola, Capito cosa Intendo, non sono da te questi luoghi Comuni 😉 ! Comunque Ribadisco che una persona Solo perché cerca di essere rispettoso, non vuol dire che non sia capace se portato d’essere tutt’altro, forse Cattivo ma nel Pratico, come non s’immagini! A volte si fa finta di non capire perché voglio Bene a questo Blog, si ribadisco voglio Bene a questo Blog, “Senza tanto fare gli spiritosi in quel che dico a riguardo, avendo Rispetto” !!! Spero che Noi tutti salvaguarderemo questa Casa da stupidi litigi.. e altre forme non rispettose, potendo Continuare in Amicizia, o comunque, non mi stancherò mai di Ripeterlo Rispettosi d’ognuno! Quello che siamo oltre questa casa nessuno lo sa, ma ripeto io sono anche sino a quando mi si lascia in pace, anche ciò che “Scrivo Pratico” in questo Blog, cosi Fuori!! altro che mondo Fatato! quindi facciamoci una risata e andiamo Avanti :D!!!

  69. Molto sagge le tue parole, caro Giuseppe!
    le condivido e le sottoscrivo in toto!
    Ti mando un affettusossimo abbraccio e
    ti auguro una serena notte!

  70. caro Inno sta cosa della mail non è tanto vera, lasciamo perdere..
    quando ho scritto “non mi piacciono i calabresi” l’ho messa tra “VIRGOLETTE”!!!!
    Leggi bene il comm. di quando parlo della Madre Nascosta.
    E leggi bene quello che ho scritto di un’aspetto dei campani che non è tanto bello!!!
    Anzi, esce fuori tutt’altro, che ho interesse a capirti, ma ti chiedo anche rispetto, rispetto delle diversità altrui, ANZI.
    Mi ha dato fastidio ciò che hai scritto su Giuseppe, può darsi che a te faccia ridere, a me non tanto.
    Ho cercato di fartelo capire in un’altro modo ma tu non capisci!
    Lasciamo perdere facciamoci una risata và bene.
    Però ridiamo di cose che magari non offendano.
    Vedi? ti sei offeso tu, e non capisco con che pretesa non vorresti che NON si offendessero gli altri.
    BENE! VIVA LA CALABRIA. Sono permalosa quando si tratta dei miei amici, permalosissima, questa è la faccenda.Chiedo perciò la cittadinanza onoraria in quanto permalosa.Tra poco spero aprirà il museo archeologico di Reggio Calabria così finalmente si potranno ammirare le opere ivi conservate -o è già aperto?-doveva aprire ad ottobre ma sui vari sitio anche ufficiali non trovo niente, E’ dal 2009 che è chiuso, ci sono troppe cose che non funzionano da quelle parti come in tutto il sud che pure non è “Brutto” anzi mi chiedo però che cosa abbia causato questo sfacelo, se è il risultato di secoli di malaffare (vedi l’autostrada di Reggio) se e quanto il Paese dovrà sopportare questi parassiti —che non siamo nè tu nè io e nessun’altro del blog—, ma sono quei politici che sono 5 volte più numerosi che negli Stati Uniti!!!(articolo dell'”International Herald Tribune” dove il titolo è “se pensate che siamo inguiati guardate all’Italia”) Eppure lì con un quinto!!!! dei politici governano bene una nazione che è quante volte più grande dell’Italia???E i tagli dovrebbero essere i NOSTRI??
    —————————————————————————————
    Stasera il mio pensiero và principalmente ai marinai rapiti dai pirati da nove mesi nelle loro mani. E il NOSTRO GOVERNO che fa???
    Ci sono italiani là. E non contano niente, conta solo se paghi le tasse il resto ti devi arrangiare.Non escono neanche al telegiornale, bisognava che ci pensasse “Chi l’ha visto”, il programma che vivaddio colma le lacune dell’informazione, che ci dice (al TG) dei cadaveri degli alieni ma non di queste cose.
    Anzi di queste persone ITALIANE !!!
    Tutto qua e se vuoi continuare la solfa continua perchè io non ti seguo. Cerchiamo di non rovinare questo spazio, io lo faccio sopratutto per Bea, che come tu ben sai ha bisogno di tranquillità anzi Bea, fatti viva!!

  71. Grazie, Map e per te, Giuseppe, condivido le tue sagge parole ed il commento di Bea.
    Un abbraccio affettuoso.

    Mi farò strada tra cento miliardi di stelle
    la mia anima le attraverserà
    e su una di esse vivrà eterna.
    Vi sono dicono cento miliardi di galassie
    tocco l’infinito con le mani
    aggiungo stella a stella
    sbucherò da qualche parte,
    sono sicuro, vivremo per l’eternità.
    Ma già qui vivo vite parallele
    ciascuna con un centro, con un’avventura
    e qualcuno che mi scalda il cuore.
    Ciascuna mi assicura
    addormentato o stanco
    braccia che mi stringono.
    Credo nella reincarnazione
    in quel lungo percorso
    che fa vivere vite in quantità
    ma temo sempre l’oblìo
    la dimenticanza.
    Giriamo sospesi nel vuoto
    intorno all’invisibile, ci sarà pure un Motore immobile.
    E già qui vivo vite parallele
    ciascuna con un centro, una speranza
    la tenerezza di qualcuno.
    Tu pretendi esclusività di sentimenti
    non me ne volere
    perché sono curioso, bugiardo e infedele.
    Qui vivo vite parallele
    ciascuna con un centro, con un’avventura
    e qualcuno che mi scalda il cuore.

  72. Certe notti per dormire mi metto a leggere,
    e invece avrei bisogno di attimi di silenzio.
    Certe volte anche con te, e sai che ti voglio bene,
    mi arrabbio inutilmente senza una vera ragione.
    Sulle strade al mattino il troppo traffico mi sfianca
    mi innervosiscono i semafori e gli stop, e la sera ritorno con malesseri
    speciali.
    Non servono tranquillanti o terapie
    ci vuole un’altra vita.
    Su divani, abbandonati a telecomandi in mano
    olb.d.h i f?bb s
    storie di sottofondo Dallas e i Ricchi Piangono.
    Sulle strade la terza linea del metrò che avanza,
    e macchine parcheggiate in tripla fila,
    e la sera ritorno con la noia e la stanchezza.
    Non servono più eccitanti o ideologie
    ci vuole un’altra vita

  73. Map, stai tranquillA, NON VERRO’ PIU’ SUL BLOG. PERO’ , PRIMA D’ ANDAR VIA, MI DEVI PORTARE IL POST DOVE HO TRATTATO MELA A GIUSEPPE.

    IL PROF. LA PORTA HA DETTO CHE CHIUNQUE PRODUCA VOLGARITA’ O INSULTI , SARA’ CESTINATO.

    LA GARANZIA E’ QUESTA !

    SE E’ VERO QUELLO CHE TU DICI, IO SONO PRONTO A CHIEDERE SCUSA. NON SOLO ALL’ INTERESSATO, MA ANCHE ALLA TUA ONESTA’ CHE MI HA FATTO RILEVARE L’ ERRORE.

    NON MI VERGOGNO. LE PAPERE NON HANNO IL CORAGGIO DI CHIEDERE SCUSA, MA SI ASSOCIANO.

    SE PERO’ NON E ‘ VERO, SIGNIFICA ISTIGARE ALL’ ODIO E ALLA CATTIVERIA. CERCARE UN APPOGGIO PSICOLOGICO, IN MANCANZA DI LEALTA’.

    IN MANCANZA DI CORAGGIO CERCHIAMO QUALCUNO CHE CI DIFENDA.

  74. Cara Map,
    grazie per il tuo dolce pensiero!!!
    sei un tesorino.
    In realtà credo che tutti abbiamo bisogno di tranquillità, non so perchè ma mi pare che, seppure per motivazioni diverse, tutti abbiamo qualche csoe che ci rattista e ci preoccupa in questo periodo…ed allora almeno in questo spazio, cerchiamo di rilassanci con allegria e spensieratezza, lasciando fuori dalla porta qualunque forma di malumore…come delr esto abbiamo smepre aftto!
    Un bacio

  75. DA ASCOLTARE per capire che intendevo in realtà.

    LA DEDICO A PERSEFONE.

    LA “MADRE NASCOSTA” agli OCCHI ma VICINO al mio CUORE.

  76. fai quello che ti pare .
    ti stai comportando da TROLL:

    “Con il termine troll, nel gergo di Internet e in particolare delle comunità virtuali, si indica una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l’obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi.” -da wikipedia.

    Da adesso in poi non ti risponderò più.

  77. aaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhh .
    … Map e Innominato : guerra tra titani?
    🙂 tutto su rai e duchescional…..
    firmato -c. guzzanti

    p.s. non ci sto con la testa…. ora tiro fuori anche io la mia parte calabrese, và…..
    🙂 da dove si comincia?? 🙂 vengo anch’io!!! sembra vi divertiate parecchio 🙂

    Majò ….caro Joseph
    Majò, cara Map
    Majò carissimo buon Innominato che è tenero tenero come ognuno
    Majò, dolce Emanuele…. tu che ne pensi?
    Majò a tutti gli amici del blog

    Majo carissimo , credo che essere disoccupato sia il lavoro più fatigante ……ed il più arricchente per gli altri……. tutti lo sappiamo. . . ma può mai nascere una polemica per questo?

    Baci baci baci baci baci grazie baci baci baci, perchè tu puoi comunicare con noi il mondo in cui tutti viviamo con amore.

  78. Ma sempre le stesse cose, ma Insomma è Basta!!! Map, lascia perdere anche se Comprendo che affettivamente hai voluto prendere le mie Difese, Ora Dico Basta!!! Cioè, ma la vogliamo finire parlo in generale, non solo riguardo questi due ultimi Passaggi?! Ci si Rende conto che sembra di essere all’asilo? Allora?!, Questo vale per tutti quelli che credono di aver più …… lo metto come puntini sospensivi per Rispetto, ma si capisce!Ora dico questo, a chi si “Sente”, la vita fuori è altro, le persone hanno attributi in tutti in sensi che cadreste dal letto! Certamente non li tiro fuori per cretinate! Se necessità, non qua sul Blog… li Mostrerò, ma fuori… SE si scambiano, diciamo, sarebbe altro l’aggettivo “Bottoni per Lampioni”!! Ora comunque mi chiedo, e vi chiedo Ma ci rendiamo Conto? IO non voglio Essere, tirato in Ballo in nessuna Discussione, fuori dall’ambito Anima!, Non scherzo… ORA BASTA, ALMENO CON IL SOTTOSCRITTO!! NON AGGIUNGO ALTRO! QUESTO non è rivolto, all’episodio, sopra scritto,.. è un mio modo di dire Basta, almeno con me, con certi Modi d’interagire !! Se qualcuno è interessato tanto, a conoscere gli attributi del sottoscritto Sono disposto ma fuori da qui! “Chista è na machinetta” è stupido parlare in un certo modo da un macchina! Spero si possa stare In Pace!!! Cavolo, ma che Filosofia Conoscenza, Peggio dell’Asilo!!!

  79. io ho già detto basta.
    non risponderò alle provocazioni.
    vabbuono? 😉
    purtroppo per gli amici sono così, mi faccio scotennare, ma non mi sposto. Poi fate vobis. Per me la faccenda si chiude QUI.

  80. Non scappare, starò sul blog, proprio per quelle che persone, che soffrono la mia presenza e vogliono ostacolarmi. Cosa che io invece ho inviato poesie, comlplimenti e parole d’ affetto.

    Ti ricordo di comportarti da signora. Io ho risposto al tuo post. su questa pagina : “map pina, on 26 ottobre, 2011 at 22:26 said:”

    Hai detto : “Mi ha dato fastidio ciò che hai scritto su Giuseppe, può darsi che a te faccia ridere, a me non tanto.”

    Allora ti dico, dimmi che cosa ho scritto a Giuseppe, al punto da darti fastidio ?

    TUTTI PARLATE DI SERENITA’ SUL BLOG ED E’ GIUSTO, MA LA SERENITA’ VA REALIZZATA, CONQUISTATA E NON INSIDIATA., ALTERARATA E ABBANDONATA A PAROLE EQUIVOCHE.

    AIUTIAMOCI ! SE DAL BLOG TI E’ VENUTO UN DISPIACERE, SONO PRONTO A REGOLARE IL MISTERIOSO e INFIDO FASTIDIO.

    ME L’ HO HAI SCRITTO, LO DEVI DIRE. NON TI HO DETTO DI FARE LA SCENEGGITA.

    PER L’ AMORE E LA PACE DELL BLOG, PORTA IL REATO. POI NON LEGGERMI PIU’.

    HAI CONTINUATO E HAI DETTO :

    ” …. una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori.. ”

    IO NON HO MANDATO NESSUN MESSAGGIO PROVOCATORIO.

    HO SCRITTO DEGLI AFORISMI PROVENIENTI DA ARISTOTELE, PLATONE, EPPITETO, PSICOLOGI, JUNGH, SOCIOLOGI, MEDICI, UOMINI DI CULTURA , UOMINI DELLO SPETTACOLO E MOLTI ANCHE DA ME.

    SE PERO’, LA TUA MENTE, TI SUGGERISCE, CHE QUEI FILOSOFI, QUEGI PSICOLOGI, QUEGLI UOMI DI CULTURA, QUEI SICIOLOGI L’ ABBIANO SCRITTI CON L’ INTENDO, DI DISTURBARE QUALCUNO… , E’ GRAVE, E’ GRAVISSIMO. NON E’ COLPA MIA.

    SUL BENE DEI MIEI FIGLI, CHE TU MI DICA CERTE FRASI IRREGOLARI, NON MI MERAVIGLIO. STAI TRANQUILLA… .

    SIGNORA MAP, OGGI SONO FELICISSIMO. VEDI, MOLTI NELLA VITA INTERPRETANO, PERO’ COSTORO DIMENTICANO UN PASSAGGIO :

    UNA COSA E’ L’ INTERPRETAZIONE DELL’ OGGETTO, UNA COSA E’ CONOSCERE L’ OGGETTO.

    UNA COSA E’ INTERPRETARI I FATTI DELLA VITA, UNA COSA E’ CONOSCERE LA VERITA’ DEI FATTI.

    LO SAI QUANDO UN BUON PSICOANALISTA SA INTERPRETARE I SOGNI ? NON QUANDO CONOSCE LA CULTURA DELL’ INTERPRETAZIONE, MA QUANDO CONOSCE L’ INTERIORITA’ DEL SUO PAZIENTE.

    ASPETTO TUE NOTIZIE ! GRAZIE.

  81. Tea, essere disoccupato non vuol dire non fare Nulla, Né fare quello solo che piace? Grazie a Te 😀 per la tua Gentilezza, io comunque mangio nel mio piatto.. da sempre!! Essere disoccupati, può significare tante cose, ma io non entro nel personale di nessuno, non Permetto Con Cattiveria a Nessuno di entrare nel mio! Se do una confidenza nel parlare di me, tranquillamente, mi da occasioni di Capire di che pasta siamo fatti,… altro che Libri!!! Ciao Carissima Tea, la filosofia è una pratica giornaliera, Un credo un applicazione su e in se stessi, non è l’arte della dialettica o della memoria meccanica! Questa come sempre è la Mia di Visione 😀 !!! Io mi presento per come sono, poiché più nudo ti presenti il che non significa non combattere i propri Diavoli, ma il gioco è tutto li, anche per quanto concerne il rispetto! Anche io posso farmi delle idee su tutti, tirare delle somme da Giudizi o pseudo analisi da 4 soldi!, Non lo faccio, guardo tutto come pensiero “filosofico se si vuole” di ognuno e interagisco con questo/a! Sfido chiunque a trovare mai Un mio giudizio, se non in forma di pensiero di Mio credo Personale nel rispetto di tutti! La facilità della stupidità con cui ogni cosa viene sempre vista o le sue possibilità, io le metto in conto, cioè anche la possibile battuta ” Ma come è Buono Il Majò”,,,, Capisci cosa Intendo!?, Ma, detto ciò cosa dovrei fare comportarmi in base al calcolo delle possibili reazioni più o meno di simpatia, di credo che mi si dimostra? No, Sorella mia… per me non è cosi! Credimi tendo la mano della pace, ma ho la seconda sempre Libera!!! 😉 Ciao Carissima tea!!!

  82. Giuseppone, dici bene, Map ha voluto prendere le tue difese. Sono d’ accordo,

    DAVANTI A TUTTI TI VOGLIO CHIEDERE SCUSA. PERO’ MI DOVETE PORTARE LA CONDANNA. PROPRIO PER LA DIGNITA’ E LA BELLEZZA DEL BLOG.

    DIFENDIAMO IL BLOG, CON I FATTI E LO SPIRITO.

    NON DIRE SOLO BASTA, GIUSEPPE ! BASTA, SI DICE QUANDO LA VERITA’ E’ VENUTA A GALLA. .

    NON PERCHE’ PRENDE LE TUE DIFESE, SENZA NESSUNA MOTIVAZIONE, TI SENTI FORTE E CONTENTO.

    LA VERITA’ TI DEVE DARE LA SERENITA’,E LA FORZA NON UNA VERITA’ SENZA VERITA’.

    IO NON MI SCORAGGIO QUANDO QUALCUNO MI ATTACCA, FOSSE UNO O 100, NON MI PIEGO. ANZI MI DANNO STIMOLO… .

    GUARDA IL POST CHE TI HO MANDATO IL 24.10.2011, ALLE 18.32. pOST ” SULLA VITA ” SE HO SBAGLIATO, NEI TUOI RIGUARDI.

    LE TUE RISPOSTE, NON MI HANNO OFFESO. MA SONO STATE CON UN PO’ DI POLEMICHE., SENZA AVER DETTO NULLA DI SCONTROSO.

    POI DICI SEMPRE DI LASCIARE IL BLOG NELLA SUA ISTANZA D’ AMORE E DI PACE. BRAVO !

    LEGGI BENE QUELLO CHE TI HO SCRITTO, ADESSO, MI SEMBRA CHE NON TI ABBIA OFFESO. GRAZIE.


  83. pardòn …credo che nessuno qui debba prendere troppo sul serio 🙂 se stesso o gli altri… ricordiamoci che i post sono proiezioni di nostri stati d’animo… a volte i sentimenti possono essere ”fra-in-tesi” …:-)
    non si può essere perfetti in questa vita

    PER DINDIRINDINA!

    …………………Map…paladina, e, Inno…cente 😉
    Innominato è stato az….Zanna.to
    —————————————— —————————————-
    chiuso sipario, buona la prima!!

    tra l’altro credo proprio che Innominato abbia una età alla quale si possa usare rispetto…lui è sempre il primo a sentire le iniustizie……
    ora mi fermo 🙂 Bast! come dicono gli induisti 🙂
    superficialmente profondi o profondamente superficiali? this is the question…..
    tra me e me ”’mumble mumble…un giorno che manca Beatrice e vedi cosa succede…. Bea, ci manca la tua amorevole autorità …”

    vogliamo forse che Innominato si faccia venire i capelli dritti in testa per noi ? ma scherziamo….. baci

  84. Ma perché bisogna per forza abbandonare questa preziosa casa se non si è in sintonia/accordo con qualcuno ? 😀 dov’è la vera forza del compararsi/raffrontarsi con le proprie idee/convinzioni senza minimamente alterarsi ? 😀 (certo e di sicuro, qualcuno potrebbe anche dire: guarda chi fa la predica,”, ma almeno io ci provo a superare il mio aspetto egoico interiore)

    C’E’ SEMPRE DA IMPARARE DA TUTTI , MA PROPRIO TUTTI, PERCHE’ TUTTI ABBIAMO QUALCOSA CHE ABBIAMO PERCEPITO/SENTITO/CAPITO CHE PUO’ ESSERE DI AIUTO A TANTI

    Benevolmente Mischia…. questa sarà la decima volta che lo pubblico.

    BASTA UN PO DI ZUCCHERO ED UN SINCERO SORRISO PER CAMBIARE LA VITA NOSTRA E QUELLA ALTRUI ….

  85. credo che in qualche modo ci si sia chiariti ….e questo è un bene 😎

  86. Si caro Raffaele, è quello che cerco di far passare da tempo, non è questione di perfezione o meno, ma per primo io quando dico che combatto i miei diavoli, significa che non son perfetto, ma il Rispetto non ha nulla a che vedere con il perfetto! Ora non voglio neanche che Mapp, passi per quella che!? A Luigggi, avevo risposto Io nel post dove dico e gli do del Burlone, il resto di quel post non è rivolto a lui, ma è un chiarimento… perchè, spesso crediamo poter conoscere le persone da due righe, o che le persone siccome professano CREDENDOCI IL RISPETTO, CHE non mi sembri sia una Dottrina filosofica, ma quello che ogni uomo dovrebbe avere per ogni altra forma, in questo caso sempre Umana! Questo per dire che spesso si leggono litigi secondo me non solo stupidi, ma inutili! Ora mi dico e vi chiedo, Questo non è il Blog, in cui sono entrato Io, ho forse non è il Blog, come lo immaginavo io! Ossia un luogo, ove si discute pacificamente, sapendo mettere da parte le antipatie, quell’io la so più lunga degli altri etc.ecc! Certo scherzare bonariamente, ma essendo coperti da un video che separa-Copre tante cose importanti della comunicazione, tanti aspetti visivi che sono Importanti facili sono i Fraintendimenti!! Ora Chiudo, Vi Auguro Una Buona Serata a Tutti, Mapp, Luigggi, Raffaele, Tea, Beatrice, il magnifico Emanuele 😀 , lA VALERIONA internazionale D.A. la Rosa, la mia e nostra amica poetessa Gina.Tota, Anna Ferraro, e quanti altri, che se non nomino non è per mancanza, ma non finirei più! 😉 !!! Per Ultimo ma non Ultimo al Professore a cui voglio Bene come persona, come amante di ciò che Amo, come uomo di televisione che per primo a mia Memoria ha proposto Programmi… come quelli che ci hanno, per lo meno a me sicuramente accompagnati per più di 13 anni!!! Questo non gli si può Negare, poteva fare altro, se a proposto quei programmi è perché, Amante di quel Sapere!!!!

  87. […]

    By the rivers dark
    I wandered on.
    I lived my life
    in Babylon.

    And I did forget
    My holy song;
    And I had no strength
    In Babylon.

    By the rivers dark
    Where I could not see
    Who was waiting there
    Who was hunting me.

    And he cut my lip
    And he cut my heart.
    So I could not drink
    From the river dark.

    And he covered me,
    And I saw within,
    My lawless heart
    And my wedding ring

    I did not know
    And I could not see
    Who was waiting there,
    Who was hunting me.

    By the rivers dark
    I panicked on.
    I belonged at last
    to Babylon.

    Then he struck my heart
    With a deadly force,
    And he said, ‘This heart:
    It is not yours.’

    And he gave the wind
    My wedding ring;
    And he circled us
    With everything.

    By the rivers dark,
    In a wounded dawn,
    I live my life
    In Babylon.

    Though I take my song
    From a withered limb,
    Both song and tree,
    They sing for him.

    Be the truth unsaid
    And the blessing gone,
    If I forget
    My Babylon.

    I did not know
    And I could not see
    Who was waiting there,
    Who was hunting me.

    By the rivers dark,
    Where it all goes on;
    By the rivers dark
    In Babylon.

  88. fate la pace e non la guerra…
    (vecchio slogan “riadattato” per l occasion…)


    eh!eh! 😆

    ———————————————————————————————————————————————————————————-


    😀

  89. Luigggi, Io rispondo con i fatti, non attacco mai nessuno, né in modo supino ne in altri! Questo lo Ripeto, questo è il mio Basta! Mapp, ha percepito una forma di sfotto, Ora ti dico non per Mapp, ma siccome si parla di me, allora sono Io che ho pensato Male ti chiedo Scusa Io, è colpa mia e di nessun altro! Però ripeto per intenderci, con tutti da ora in poi con il sottoscritto si parla gli si insegna, dei discorsi su Anima, non tirandolo più in certi Discorsi, se poi me ne accorgessi che qualcuno crede di potermi fare Fesso, gli farò cambiare Idea, non sul Blog! Ma non mancherò mai di rispetto per primo, Ognuno sa i fatti suoi, e non sono qui per fare casini… se vi è da scusarmi lo faccio lo ribadisco! ma chiudiamola qui, Luigggi sono Io ad aver sbagliato, non sto facendo il Cavaliere, quindi ti chiedo scusa più Volte io Pubblicamente dinanzi a tutti gli Amici!!!

  90. Lo vedi Luigggi, tu dici a proposito del mio post di risposta de giorno che tu dati nel post, sopra di questi che, apro “nelle tue di parole,che non mi hanno offeso, ma ho letto un po di polemica? Luigggi, vedi com’è, tu vedi la polemica, c’è chi vede lo sfotto, quindi ognuno si è fatta una sua idea leggendo l’altro! Perché credere che in te non c’era sfotto, e vedere polemica in me? Comunque Luigggi con 3 g, Chiudiamola qui, siamo due persone adulte nessuno dei due fessi ;)!! quindi giriamo pag, non è successo nulla!L amia polemica, se cosi la vogliamo definire è rivolta e lo dico a un certo modo di fare, che da un po si legge, chiedendo per primo a me stesso di rispettare l’opinione altrui senza mai giungere ad offese o quant’altro possa infastidire chicchessia!!

  91. E’ tardi, non è che ragiono bene, una cosa la vorrei dire qui non si deve scusare Giuseppe ma io che mi sono messa in mezzo ad una cosa che non mi riguardava.
    Giuseppe si difende da solo e con classe e amore verso questa che è casa di tutti.
    ————-
    Io purtroppo ho scoperto mio malgrado, di avere DNA siculo calabrese per un quarto e quindi lasciatemi nel mio dolore!!!!!!!!!!….. 🙄 :ops:
    ———-
    si me me ne sono ricordata mi ricordavo una cosa…e sono andata a vedere.
    Su internet. boh.
    CHE TRAGEDIA SONO x UN QUARTO CALABRESE…..me l’aveva detto papi una volta ma mi era sfuggito…
    ———–
    Sarò parente di Gattuso??? Mmmmmm non male…mmmm….
    ———–
    ecco che a permalosità si associa permalosità della stirpe discendente da gente di male mare.
    E mò sto DNA calabro-siculo. Si forse anche catanese.Oddio Raffi tra un ufo e un’altro ci siamo stati sempre simpatici. 😉 però non somigli.
    a mia nonna. Però anche a lei piaceva moltissimo ballare.E leggere.
    Sappiatelo voi che mi siete amici che non litigo mai perchè attacco direttamente alla giugulare chi attacca o sfotte gli amici se volete un’amicizia sciacqua ebbene non contattatemi, se volete sentirvi dire balle idem, se non volete avere discussioni altrettanto.
    VAbbè eviterò. Mi evirerò………….. 😉

    Amo quindi discuto.Il prof. aveva detto una cosa a riguardo, in amore se non ci sono discussioni è finita.(più o meno)
    Comunque ora devo affrontare sto lutto del Dna calabrese.
    E chi se lo aspettava. Minchia. Sono Terrona. AIUTO.
    Ecco perchè continuo a mettere il peperoncino dappertutto.
    Avete il numero di Gattuso qualcuno di voi??
    RRRRRRRRRRRROOOOOOOOOOOOOAAAAARRRRRRRRRR

  92. SI MI SA CHE SIAMO PARENTI.

  93. Peccato non sia della Juve.

  94. Un bacio carissimo a Bea Mea !!
    T v BBBB
    e dove sei dove sai sti ommini accussì nun c’è stanno.
    Eh ? Che dobbiamo fare co sti slavati??
    Eh? Baci!!!

  95. Sentite nel discorso di Gattuso quando dice :
    “Mi è scattata l’ignoranza”
    MITICO.che flash!

  96. Pace pace pace a tutti.
    e Buonanotte a tutte le stelle del cielo.

  97. aspettatevi un sacco di video calabresi per fare ammenda.
    Comunque io avevo messo le VIRGOLETTE. Eh?

  98. Mi chiedo do v’è finita la Valeria D.A.??? 😀 Valeriaaaaaaaaaaaa…valeeeee….,ValeriaaaaaAAAAaaaa…. 🙂 😀

  99. RIPORTO IL COMM. DI GIUSEPPE QUI
    (così non passa “dietro” alle mie.. esternazioni../9 comments)

    questo è il link per chi lo volesse “collocare”:

    http://gabrielelaporta.com/2011/10/20/sulla-vita/#comment-37115
    —————————————————————————————
    (comm. di Giuseppe:)
    “Luigggi, Io rispondo con i fatti, non attacco mai nessuno, né in modo supino ne in altri! Questo lo Ripeto, questo è il mio Basta! Mapp, ha percepito una forma di sfotto, Ora ti dico non per Mapp, ma siccome si parla di me, allora sono Io che ho pensato Male ti chiedo Scusa Io, è colpa mia e di nessun altro! Però ripeto per intenderci, con tutti da ora in poi con il sottoscritto si parla gli si insegna, dei discorsi su Anima, non tirandolo più in certi Discorsi, se poi me ne accorgessi che qualcuno crede di potermi fare Fesso, gli farò cambiare Idea, non sul Blog! Ma non mancherò mai di rispetto per primo, Ognuno sa i fatti suoi, e non sono qui per fare casini… se vi è da scusarmi lo faccio lo ribadisco! ma chiudiamola qui, Luigggi sono Io ad aver sbagliato, non sto facendo il Cavaliere, quindi ti chiedo scusa più Volte io Pubblicamente dinanzi a tutti gli Amici!!!”
    (comm. di Giuseppe)
    —————————————————————————————-

    —————————————————————————————-
    Vabbuono a Zanna napoletanamemte ti dico :
    -“schiatt’ buono”- (che non è “statt’ buono”)
    che vuol dire in questo caso 2 cose,
    una ha a che fare con roba che nè tu nè io capiamo, “la classe”.1
    L’altra con la “livella” và , diciamo così, per non dire “la morte”2, che livella tutto, ed alla quale tutto sembra nà bip-onzata

  100. Gattuso il tutor di Cassano…mitico….cioè. I don’t have words for it. Cepu /Gattu…..

  101. Saluto e stimo Giuseppe. A te non avevo chiesto nulla, perchè so come stanno i fatti.

    Tuttavia il tuo messaggio ha smascherato le papere che senza conoscere i fatti, con falsi intromissioni, vogliono far vedere da quali parti, sono.

    Perciò, dico a questa aizzatrice dell’ occulto e paralizzatrice dell’ animo umano, quando vuole scendere per prendere le difese, non basta solo, il malessere contro Inno.

    Ci vuole la verità. Sennò è inutile che ti vuoi far vedere colta : che leggi i classici, i grandi filosofi ecc. Non serve…, anzi, LA TUA ANIMA LI TRADISCE, PERCHE’ SEI UNA PUPAZZA “.

    DEVI LEGGERE I POST. POI INTERVIENI, NON PERCHE’ VEDI INNO E SPARI.

    TI SPARO IO, E TI COLPISCO BENE. TI CONSIGLIO DI STARE ALLA LARGA, DA ME. MAI TI HO CERCATO, PUPAZZA.

    LA MENZOGNA NON MI PIACE. E’ PIU’ DI UNA VOLTA, CHE SEI INTERVENUTA STILE PAPERA, STILE PAPERINA, STILE PAPERONA

    NON CERCO PRATICHE BENESSRE, VACCI TU. IO CERCO LA VERITA’, NON LA FALSA CULTURA.

    ———————————————————————————————–

    Signorina Map, sono stanco, arrivo adesso da Padova, stavo dormendo sull’ autostrada. Ti risponderò stasera o domani. Nulla di particolare… solo animo terso, sereno e fuori da ogni caos.

    La verità, non fa polemica.LA MENZOGNA, SI’

    Giusepppppone grazie. Vali più tu, che un imprenditore pieno di soldi.

  102. ma Innominato la smetteresti per favore?
    riesci a non urtare più la sensibilità delle persone?
    ti avevo scritto sul blog , perchè nn mi hai risposto?
    credi di essere l’unico suscettibile?
    chi è invidioso di chi?
    te lo chiedi ogni tanto?
    la smettiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?
    il blog è un elemento di confronto e di bellezza, smettila almeno di usare parole offensive .perchè , che siano o no indirizzate, ferisce tutti leggerle… sporcano gli occhi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  103. o no 🙂 ?
    (crisi?!?!?!?!?!?!?!) ma insomma…. il blog è il blog, non una seduta di gruppo……
    Innominatuccio caro, se tu non scrivi cose ”zalle” ma scrivi cose ”belle” e ”dolci” , sei l’Innominato che piace a me ed a tutti, ma se invece devi proprio avere un dialogo a due ……..dì almeno le cose carine che vedi dentro di te e se ti senti di dire dici…. se non ti piace questo o quello allora non dici….. perchè non esiste la perfezione che cerchi, nel blog..
    😉 😉
    …eheh basta, l’abbiamo capito tutti che c’è stato un errore di fra-in-te-ndi-menti…… Map è pure calabrese, ormai…. risalendo di progenie sicuramente anch’io e tutti……. quindi, dov’è il problema…e soprattutto dov’era, …..
    ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  104. Sono dalla parte di Inno…

  105. bip bip e bip
    —————-
    Rispetto.
    —————–

  106. nn sto in nessuna parte …….
    e mi piace l’arte

    ……della PAZ-i-enza

    non ci sono parti. c’è un Uno.

    (io penso.. eppure non ho ragione)

    (io temo.. eppure non ho paura)

  107. 🙂

  108. 😀

  109. Signora Tea ( ed eventuale, ostacolatrice occulta ) non ti devo dare nessuna giustificazione e non ti devo dare nessuna risposta.

    Ma tu con quale autorità, ti permetti di farmi prediche, fasulle e senza verità ?

    Nel tuo post, sei stata provocatrice e ostacolatrice, rispetto al senso del mio vero scritto. Leggiti il significato delle parole e non interpretarlo, con il tuo stato d’ animo confuso, ma secondo l’ istanza dell’ autore

    Melusina, è intervenuta, non per aprire polemiche o difendere me, ma da persona intelligente, ha intuito il mio discorso, proprio per evitare la polemica, che è figlia dello squilibrio mentale, e ne risente il blog e l’ anima di qualcuno.

    Tu invece evochi, ancora la discussione, che si era aperta, fra me, Giuseppe e Map.. Quando Giuseppe l’ ha chiusa e io l’ ho ringraziato.

    Ferisco ? Io non ho fatto il nome, di nessuno. Se qualcuno si ferisce, deve andare dallo psicoanalista, non se la deve prendere con me.

    SE C’ E QUALCOSA, DI STORTO, PER LA TUA MENTE, TI DEVI RIVOLGERE NON A ME, MA ALL’ AMMINISTRATORE.

    IL PROF HA DETTO : ” CHI OFFENDE ED E’ VOLGARE, SARA’ CESTINATO”.

    A QUESTO PUNTO, PRENDI I MIE POST INCRIMINATI E LI PROMUOVI, AL PROF. GABRIELE LA PORTA.

    Mi scrivi, che non ho risposto al tuo messaggio. Ma quale legge dello stato dice che io ti debba rispondere. ? Ma tu dai i numeri ? Siamo messi male… .

    Inoltre, non ti devi permettere a scrivermi certe cose… , non sono nè tuo amico, nè tuo parente, non ti conosco proprio…. . Hai capito ? Non tengo alla tua amicizia, per niente, nè a quelli che vogliono far passaer l’ errore, la menzogna per verità.

    Detto , questo. ANDRO’ VIA DAL BLOG. SEI PREGATA DI NON CHIAMARMI, MAI PIU’ ALLA EMAIL. VIA !

  110. La pace non può regnare tra gli uomini se prima non regna nel cuore di ciascuno di loro.♥ ”♥ papa♥ giovanni paolo secondo ♥”

  111. Ragazze e ragazzi,
    per me siete tutti amici carissimi, ma permettetemi di ricordarvi quanto il nostro “Maestro” Gabriele aveva in mente quando ha aperto le porte di casa-blog a noi “inquilini” che nel tempo siamo divenatati una grande famiglia….
    credo che tutto si possa dire a tutti, ma sempre nel rispetto dell’altro…e mi pare che a volte questo non accada….
    facciamo Anima, basta!

    “Sono dalla parte della speranza e del perdono.

    Ecco il motivo per cui ho aperto questo blog. In un mondo contaminato dall’odio desidero testimoniare che la maggior parte delle persone che ho incontrato nella vita avevano fondamentalmente il bene nel cuore. Bastava saperlo cercare. Ecco per me la ricerca significa studiare i metodi per permettere alla Luce di farsi strada all’interno del cuore.

    Ecco il cuore.

    Gli antichi Egizi reputavano degni delle sfere celesti le anime dei defunti che avevano un cuore ricolmo di passioni emozioni e amori. Il mondo contemporaneo ha bandito il Femminile e gli slanci d’amore e d’eros. Prima che il pianeta ci muoia sotto i piedi per incuria violenza ed odio credo che dobbiamo tornare all’accettazione del debole, dell’indifeso, del diverso, del transfuga, dell’esiliato, del rinnegato, dell’oscuro, del fuggiasco e quindi tornare a quel femminile che è una qualità dell’anima che attraversa donne e uomini a cui ho appena accennato.

    In questo blog testimonierò delle creature buone che ho incontrato e che incontro nei luoghi che ho visto e che vedrò tenendo conferenze e lezioni e soprattutto ricorderò sempre che la nostra via di salvezza è solo il Pensiero Cuore.”

  112. Perdersi
    felici, Colori
    della fiamma
    Primordiale
    Ardere
    vortici di
    Lingue
    fiamme
    Contorsioniste
    Verbo Assoluto
    di Bellezza
    Ascolto uguale
    Risorto!
    lasciarsi dipingere
    dal fuoco, lasciarsi
    scolpire, AMARE!!!

  113. Sinceramente non mi sono soffermata sulla natura delle discussioni, che non ho letto più di tanto, ma ho voluto sdrammatizzare la situazione di tensione che si era creata, sdramatizzando con quella battuta, per dire cmq siano le cose di non accanirsi. Battuta in senso amorevole…

  114. In verità faccio un’abbraccio di pronta guarigione
    ad un calciatore calabrese di cui ho messo il video scherzoso
    ma nn sapevo stesse male!! .
    Un augurio di pronta guarigione a Gattuso!!!
    E ora non fatemi dire la battuta infelice che non legge il blog.
    😦
    Mel makkcombins??Anche tu cicatella???

    Eddai.

    ma io l’avevo cpt.cmq .

    Comunque ha vinto la juve oggi quindi. Grandi festeggiamenti
    ?? Frega a qlc qui?? No eh..
    🙄 🙄 🙄 😎 😎 vabbuò nn è che lo seguo tanto il calcio eh?

  115. conosco i cicatelli, il tipo di pasta, ma cicatella nu sacciu…

  116. la fretta della gatta fece gattini cecati

    certo io poi…ma che ne parliamo a fare…

    ONE MORE KISS DEAR , ONE MORE SIGH….

    one more kiss, dear
    One more sigh
    Only this, dear
    It’s goodbye
    For our love is such pain
    And such pleasure
    And I’ll treasure till I die
    So for now, dear
    Aurevoir, madame

    But I’m how-d’ye, not farewell
    For in time we may have a love’s glory
    Our love story to tell

    Just as every autumn
    Leaves fall from the tree
    Tumble to the ground and die
    So in the springtime
    Like sweet memories
    They will return as will I

    Like the sun, dear
    Upon high
    We’ll return, dear
    To the sky
    And we’ll banish the pain and the sorrow
    Until tomorrow goodbye
    one more kiss, dear
    One more sigh
    Only this, dear
    Is goodbye
    For our love is such passion
    And such pleasure
    And I’ll treasure untill I die

    Like the sun, dear
    Upon high
    We’ll return, dear
    To the sky
    And we’ll banish the pain and the sorrow
    Until tomorrow goodbye

  117. vabbuo’ yamm…ciecatella no, proprio non li ho letti, già spiegai perchè scrissi cusì….

  118. GENTILISSIMO DOTTORE, GABRIELE LA PORTA, SE TI RICORDI, IERI SERA , TI AVEVO SCRITTO, DI NON INVIARE I MIEI POST. UNO NON L’ HO HAI INVIATO. GRAZIE !

    L’ ALTRO SU QUESTA PAGINA, L’ HAI PUBBLICATO.

    GIUSTAMENTE, IL POST TI E’ PIACIUTO, IN QUANTO E’ IN ARMONIA COL TUO NOBILE PENSIERO E IL TUO AFFASCINANTE BLOG.

    NON VOLEVO, CHE TU LO PUBBLICASSI, PERCHE’ CI SONO MOLTI PAZZI, CHE NON GUARIRANNO MAI.

    LA LORO STORIA E’ UNA TORTURA CONTINUA..

    TI CHIEDO UN FAVORE, MI PUOI CANCELLARE IL POST CON IL VIDEO ? ALTRIMENTI MI VERGOGNO !

    PERCHE’ TI AVEVO CHIESTO DI CANCELLARLO ? PERCHE’ CONOSCO I PAZZI !

    SEI PREGATO, DI PUBBLICARE QUESTO POST. GRAZIE !

  119. Caro Innominato, mi scuso con te se non ho capito bene tutte le tue indicazioni, ma a questo blog, per fortuna, ne arrivano molti e qualcosa può anche sfuggire. Non ho capito, però, di quali pazzi parli.

  120. auto-ironia vendesi 🙂 🙂 🙂 ?

    Innominato, vorrei dirti che i tuoi modi di fare fanno un pò male…. non te ne sei accorto ancora, e quindi mi tocca dirtelo a chiare lettere.

    davvero. penso che se continui così mi togli l’ultimo bagliore di luce che mi arrivava dal Blog….. dal poter leggere ed emozionare il mio cuore ……
    forse non ti accorgi che ferisci, o forse sì.

  121. Caro Pregiatissimo Prof. La Porta, grazie per il video e il post che mi hai cancellato. In questo momento, non ti posso parlare di pazzi.

    Non mi trovo l’ agenda… appena l’ avrò ritrovata, sara mio interesse, comuniucarti le modalità, che cerchi.

    Un grande abbraccio.

    Un altro abbraccio tenero e fortissimo alla principessa dei sogni, Tea : donna sensibile, buona e onesta. Ha un solo difetto. Vuole apparir giusta, davanti alle nullità.

    AUTO-IRONIA VENDESI, NON SO FARE I DISEGNINI

    Scambia in certe persone, la paura per il coraggio. Attacca chi non dovrebbe attaccare. Guarditi i vedo e i post.

    TEA, NON CI CREDI QUANTA TENEREZZA HO NEI TUOI CONFRONTI. NON GUARDARE SOLO GLI SCRITTI DEGLI ALTRI. GUARDATI ANCHE I TUOI. BACETTI, BACETTI, BACETTI.

    SONO IMPREVEDIBILE. PERO’ LO SPETTACOLO STA PER TERMINARE, CON TUTTO IL MIO SUCCESSO.

  122. Ieri sera ho fatto un sogno che riguarda una persona del blog,

    Sono entrata nell’Albero dei Registri.

    Ho preso “il suo libro” / della vita.

    Ho girato le pagine

    Ho aperto e dalle pagine aperte sono uscite tantissime tantissime tantissima farfalle colorate un senso di un grande amore vi era pervaso dei capelli scuri con la frangia tanti capelli un viso sottile ombrato.
    Un amore incredibile.
    Sotto a destra un nome LAURA.

    Boh.

    Non credo sia Petrarca. O no?

    😉

  123. Stasera i cieli si aprono !
    Ognun che può s’affacci.

    Le donne del blog siano come le Pleiadi!!!

  124. FANTASTICI PINK….

  125. Con questo si chiude la serie Pink Floyd… x il Momento 😀

  126. Perdonatemi questo è troppo bello… su questo Facio i miei SALUTI A EMANUELE!!! 😉

  127. E si purificano macchiandosi con altro sangue, come se qualcuno, entrato nella melma, con la melma si lavasse

    E poi rivolgono preghiere a tali simulacri degli dèi, come se qualcuno volesse discutere con le case: non conoscono affatto né gli dèi né gli eroi, quali sono davvero..

    Origene, contro Celso 7, 62; Clemente Alessandrino, Protrettico 4, 50, 4 / Eraclito!

  128. ….a me è rimasta solo una picola fiammella….cara Tea!
    Tutto si può dire a tutti e il contraddittorio ritengo sia smepre costruttivo tra persone mature, ma credo anche che sia necessario moderare i termini, ciò non vuol dire tacere!
    Per favore, vi imploro dal più profondo del cuore non trasformiamo questo “paradiso” in un inferno!!!
    …. apro poco il bloog in qeusti giorni,e quando lo apro vorrei trovare, come dice Tea, quel bagliore di luce che illumina l’anima, per emozionarmi ed emozionare….e conversare piacevolmente con tutti/e….

  129. LA DONNA PIU’ PERICOSA DEL BLOG, SEI TU.

  130. SO, SO YOU THINK YOU CAN TELL ….. HEAVEN FROM HELL

    BLUE SKIES FROM PAIN 😎

    ♪♫ ♪ ♪♫

    We’re just two lost souls,
    swimming in a fish bowl
    Year after year . .. ..

    _

    TESTI FANTASTICI !!!!!!!!!! grazie GIU’ 😉

    MISS YOU,
    SYD

    .

  131. ….don’t help them to bury the light

    . 😎

    PEACE

    _

  132. UNA DELLE MIE PREFERITE …. e con questa, vado a nanna 😎 !! GOOD NIGHT 😉


    […]

    COMING BACK TO LIFE

    Where were you when I was burned and broken
    While the days slipped by from my window watching
    And where were you when I was hurt and I was helpless
    Because the things you say and the things you do surround me
    While you were hanging yourself on someone else’s words
    Dying to believe in what you heard
    I was staring straight into the shining sun

    Lost in thought and lost in time
    While the seeds of life and the seeds of change were planted
    Outside the rain fell dark and slow
    While I pondered on this dangerous but irresistible pastime

    I took a heavenly ride through our silence
    I knew the moment had arrived
    For killing the past and coming back to life

    I took a heavenly ride through our silence
    I knew the waiting had begun
    And I headed straight… into the shining sun

    PEACE 🙂

  133. ( IL VIDEO E’ BELLISSIMO , E IL TESTO …be’, se “qualcuna” volesse fare una traduzione simultanea per tutte le Anime del Blog ….. 🙄

    . 😉

  134. 🙂

  135. All RIGHT BABY 😎
    ———————————————————-

    RITORNO ALLA VITA

    Dov’eri quando ero bruciato e spezzato
    Mentre i giorni scivolavano dalla mia finestra guardando
    E dove eravate quando stavo male ed ero impotente
    Perché le cose che dici e le cose che fai mi circondano
    Mentre eri appeso/a alle parole di qualcun’altro
    Sforzandoti di credere a ciò che ascoltavi
    Io guardavo fisso nel sole che splendeva

    Perso nei pensieri e perso nel tempo
    Mentre i semi della vita e i semi del cambiamento erano piantati
    Fuori la pioggia cadeva scura e lenta
    Mentre meditavo su questo passatempo pericoloso ma irresistibile

    Ho fatto un giro celeste attraverso il nostro silenzio
    Sapevo che era arrivato il momento
    Per uccidere il passato e tornare alla vita

    Ho fatto un giro celeste attraverso il nostro silenzio
    Sapevo che l’attesa aveva inizio
    E mi sono diretto/a subito … verso il Sole che Splende

  136. avev pubblicat un post per bea prima di quello con la faccin che ineffet messa lì da soal non ha molto da dire…..
    quindi ripubblic….

    xbea

    💡

    🙂

  137. Una cosa vorrei dire ! Il Prof. La Porta, su questo blog, ha dato la più alta sapienza e saggezza, che l’ uomo possa avere nel mondo dell’ anima.

    Ogni giorno, il nobile Gabriele dà a tutti i visitatori, il diamante sacro, il meglio del sentire umano, il meglio dell’ evoluzione e della civiltà.

    Ma come si può ogni volta che c’ è una dialettica accesa fra due persone, subito si alzano le fiamme da coloro che dovrebbero sdrammatizzare, il problema ? Non solo, ma lo rafforzano.

    La poelmica, lo scontro, la ” parolaccia “, la critica, il malumore, l’ attacco civile, il malessere, la ” lite ” verbale, ecc. ecc., fanno PARTE DI ANIMA. La risoluzione sta nel sdrammatizzare il problema, non nell’ alimentarlo con false belle parole.

    Appena le ” colombe ” sentono una ” parolaccia “, scendono x salvare la la terra e questo luogo sconsacrato..
    Esse sono pure, caste, immacolate e senza colpe, provengono dall’ alto dei cieli per fare la morale, A CHI E’ SPROVVEDUTO.

    Io capisco costoro, effettivamente, non conoscono nulla del mondo terreno, non hanno mai avuto scontri, le loro radici sono nei cieli e giustamente sono in contrasto con l’ ignoranza, l’ inciviltà e la volgarità umana. VOLA COLOMBA BIANCA VOLAAAA… . DIGLIELO TU….

    LORO NON HANNO MAI DETTO UNA PAROLACCIA, MAI UN PENSIERO OFFENSIVO, MAI ALZATO LA VOCE, MAI UNA BUGIA,, MAI UN PETTEGOLEZZO, MAI UNA CRITICA, GIUSTAMENTE SI TROVANO FUORI DAL PERIMETRO DELLA PUREZZA, COSI’ VALE PER IL MORALISTA.

    IL MORALISTA E’ CRESCIUTO, IN UN AMBIENTE SANO, SENZA VOLGARITA’, SENZA CORRUZIONE, SENZA MAFIA, MA SOPRATTUTTO LA SUA RAZZA E’ UNO DEI PIU’ ALTI CETI CHE LA STORIA UMANA, ABBIA MAI ESPRESSO.

    TUTTO IL MALE , TUTTA LA VOLGARITA’ DEL MONDO, SI TROVA SU QUESTO BLOG, GRAZIE AD UN PAZZO.

    IL MORALISTA, PER ESORCIZZARE, QUESTO BLOG DALL’ INFERNO, PER DARSI UN TOCCO DI ALTA QUALITA’, ALLORA, CERCA LA SAPIENZA NEI GRANDI FILOSOFI, CHE HANNO FATTO LA VERA STORIA DELL’ UMANITA’.

    QUESTE MIE PAROLE SONO OFFENSIVE ? BRAVO ! I TUOI VIDEO, E QUELLI DI ALTRE COLMI DI VOLGARITA’, PAROLACCE , PAROLACCE, PAROLACCE, E PROPIZIATORI DI VIOLENZA, CHE OFFENDONO LA DIGNITA’, QUELLI SONO GIUSTI, VERI E SIMULTANEAMENTE AUMENTANO IL PRESTIGIO DEL BLOG.

    CRITICO DEL PERBENISMO, NON TI VIENE DI DIFENDERE IL BLOG ?

    APPENA VEDI UN CARTONE ANIMATO O UN VIDEO COME ” TU VO FARE L’ AMERICANO ” TARGATO INNO, GRIDI ALLO SCANDOLO, IL BLOG DOVE E’ ANDATO A FINIRE. PROFESSOREEEEEEEEEE !

    L’ ANIMA DEL MORALISTA CONTEMPLA IL CIELO, LE STELLE , LA LUNA, IL TRAMONTO, LA NEVE, IL VENTO, IL SUO SOGNO E’ GUARDARE IL SOLE. SEI UN FILOSOFO PROFONDISSIMO. TI INVIDIO ! SIAMO AL COSPETTO DI UN INIZIATO STELLATO.

    LE SUE MANI NON TOCCANO L’ ACQUA, NON TOCCANO I FIORI, NON TOCCANO I PULCINI, NON TOCCANO NIENTE. GLI SONO STATE REGALATE PER FARSI UN BEL MASSAGGIO…., TERAPEUTICO… E PER DARE LA BENEDIZIONE AGLI IRREGOLARI.

    E’ STATO INCORONATO, IL PAPA DELLA BONTA’ E DELLA PACE. UNO COME TE E’ INTROVABILE.

    Ma questa menzogna di ripetere sempre che il blog è massacrato, sconsacrato e oscurato, ci vuole veramente una faccia di bronzo.

    MA COME SI FA, QUANDO, OGNI GIORNO IL CARO GABRIELE DA’ PERLE DI SAGGEZZE.

    MA COME SI FA A DIRE ” DOVE E’ FINITO IL BLOG ?” QUANDO LA SUA ISTANZA FA APPELLO AL RITMO POSSENTE DI UNA PRESTIGIOSA CULTURA, E, CHE, IL VERO SPIRITO E’ DARE AIUTO, NEI LIMITI DEL POSSIBILE, ALLE PERSONE CHE AMANO LA QUIETE E CHE POSSANO SPIEGARSI IL SENSO MISTERIOSO, A VOLTE, TRAGICO E DIFFICILE DELL’ ESISTENZA.

    Mi meraviglio come possiate, trasformare una dialettica spenta, senza suoni, senza motivazioni e con poco senso di anima, IN UNA TRAGEDIA, IN UN DRAMMA, IN UN INFERNO ?

    SU QUESTO BLOG, IO HO SCRITTO SOLO, PAROLE D’ AFFETTO, DI SINCERITA’ E DI PACE. IN COMPENSO HO RICEVUTO, DA QUALCUNO/A, SOLO ATTACCHI E NEFANDEZZE. CI SONO I POST. E’ STATO, PERFINO, DEVIATO IL CONCETTO DI REGALO, SONO STATE ACCUSATI GLI UOMINI E LE DONNE DI UNA REGIONE.

    ZITTI ! LE COLOMBE, SCENDONO QUANDO INNO SI DIFENDE. LA DIFESA DEVE STARE MUTA. IL COLPEVOLE PUO’ DIRE CIO’ CHE VUOLE..

    UNA PARTE, SLEALE, DI QUESTO BLOG, NON VUOLE SAPERE, LA VERITA’, GUARDA SOLO LA REAZIONE CHE E’ FIGLIA DI UN ATTACCO, INGIUSTO.

    FINISCO : UNO CHE E’ INVIDIOSO, ODIOSO, VELENOSO, MALEFICO CREDE DI ESSERE FORTE E POTER VINCERE.

    E’ SOLO UN DEBOLE CHE CELA LA SUA DISPEZIONE.

    LO SO CHE MI VORRESTI DISTRUGGERE E CALUNNIARE. MA NON CE LA PUOI FARE… , NE’ TU E NE’ NESSUNO.

    LO SAI PERCHE ?

    IL MIO SOGNO,
    IL MIO VERBO SOLARE,
    L’ ASSETTO COSMICO TRAVOLGENTE
    CHE MI RENDE INVULNERABILE
    E VINCENTE,
    E’ L’ AMORE.

    L’ AMORE VINCE,
    L’ ODIO PERDE.

  138. che meraviglia, map ….proprio come suonava nella mia mente 😎

    SMUACKKKK 😉

  139. Oh YEAH Qui ci vuole un TEST

  140. PRIMA DI FINIRE COSI’

    Oh Nou……

  141. Luigggi con 3 g, dov’è finito il blog, è stato scritto perché, fino a terda sera non vedevo pubblicate i vari Post! Che tu cicreda o meno non Importa, Ti ripeto la guerra la conosciamo non sai neanche quanto, ma sul blog, per me è altro! Quindi fammi a cortesi cu mia mi taghji curtu! autru ca moralista!! statti Bonu!!!

  142. Non è indirizzato a Melusina…

  143. LUIGGGI, la frase dov’è il Blog, si riferisce al fatto che ieri fino a tarda sera non vedevo scritte pubblicate, poi ognuno pensi ciò che crede! al resto non rispondo! ti dico solo che le guerre o altro, Bé lasciamo perdere, la vita di Ognuno la conosce chi la Vive, richiedere rispetto non è moralismo, ma buon senso! POi ti Dico x la vita fuori dal Blog, nel dialetto,con me tagghja Curtu!!! Altro che Moralismo!!! Ora non continuiamo su questa riga, ti ho chiesto Scusa chi voi mi ma ta….! Luigggi, fa quel che vuoi sei libero, lascia fuori la mia Persona non aggiungo altro sul Blog! statti Bonu, goriti a vita…!

  144. Distruggere, calunniare, ma fai quello che Vuoi ma ti ripeto, ed ora va oltre il Blog… lassa fora a me Persona! Non m’interessa, basta che non ti Permetti più di giocare con Me, non aggiungo altro! Hai vinto, non hai vinto? Lassimi Fora…! lassami Fora,… e lassimi Fora!

  145. TI assicuro,te lo giuro sulla cosa più cara che Ho, ammettendo ciò che è con sincerità, se ti ha Offeso ti chiedo scusa, ma non era fatto per Questo! Non so se pubblicheranno il post che ho mandato a Melusina prima di leggere tutto questo,Quindi ti fa capire che per me era tutto Finito, in un certo modo mai Iniziato, comunque, che Nessun video o frase era contro di te, tranne uno, ma era per Sdrammatizzare sulla frase sui “Pazzi” se continuo a chiamarti luigggi con 3 g, credevo capissi che era confidenziale come dire “Luigggii” Per me è tutto superato! Credimi se Vuoi!, ti chiedo per tanti Motivi di lasciarmi fuori, chiedere rispetto non significa moralismo, almeno per me! Comunque Ti chiedo con gentilezza, tu conduci il blog come vuoi, ma lascia fuori me, te lo chiedo…Veramente per tanti Motivi, Io farò lo stesso con Te! Telo chiedo in Nome di quella Madonna a cui dici Di Credere, fai scherza con chi Vuoi, “Lassami Fora” Ti lascio Una Buona Serata, non dico per Dire!!! Non sono Bravo Luigggi, non lo sono, il fatto che chiedo di rispettarci in genere non significa che non abbia i miei Demonii, non Demoni!!! ma voglio vivermi quest’angolo in pace!, ancora Una Buona Serata A TE!!! 😉

  146. Speriamo di no! Baci

  147. Prof, cosa speriamo di No? 😀 🙂 sempre se riferita a me? Un caro saluto a lei

  148. 🙂 tante volte si cade per sorridere a chi ci aiuta a rialzarsi …. 🙂
    essere consapevoli di ciò, ci fa esseri forti 🙂

  149. Tea carissima, ti auguro una giornata vincente. Ti voglio bene e ti stimo tantissimo, anche un contrasto, nella vita, serve per capirci.

    L’ ERRORE, NON DEVE VINCERE SUL BENE E SULLA NOSTRA SERENITA’, MA URGE TRASFORMARLO IN CONOSCENZA E SAGGEZZA, AFFINCHE’ DIVENTI COSTRUTTIVO E MAGICO, PER LA NOSTRA EVOLUZIONE UMANA.

    TU SEI IL FIORE
    DELL’ IMMORTALITA’
    DELLA LUCE E
    DELL’ AMORE,.

    L’ OSCURITA’,
    AL TUO COSPETTO,
    SI STEMPERA E
    E RITORNA AGLI
    UOMINI COME STELLA
    DELLA VITTORIA E
    DELLA PACE

    BACIONI.

  150. Le parole che non accarezzano l’anima restano parole…
    grazie Inno…… adoro la classe 🙂 e le buone intenzioni……. 🙂 a presto

  151. Ben detto Carissima Tea 😀

    Quando l’intento delle parole non è in sintonia con le vibrazioni del cuore, restano solo sterili espressioni che non producono effetti. Quando i pensieri tradotti in parole, sono sinceri, è come accendere un cellulare e collegarsi con la persona con cui vogliamo comunicare….. Quando questo colloquio è in risonanza ecco che le stesse parole svaniscono per dare spazio ad un linguaggio simbolico più sottile, intuitivo e quasi istintivo… perché è quello vero che ci permette di identificarci e ritrovarci in quel concetto unitario, che tantissimi anelano a rilegare nella separazione, nella polarità e nella dualità..

  152. Grazie, Raffaele 😉
    http://claudiosomm.blogspot.com/2011_02_27_archive.html

    bell’articolo, interessante e ben documentato….

    Raffaele. ciao, tanto affetto ……….a presto…….

  153. È proprio così Carissima Tea 😀
    Molte cose possono essere spiegate se si considera che lo specchio della mente vive nei riflessi di vetro affumicato….. La realtà è olografica in un multi universo olografico, proiezione cristallizzata delle nostre multidimensionali essenze, che da un piano più elevato proiettano la grande illusione per i sensi ordinari… Ma l’essere è qualcosa di più grande e solo varcando la soglia del condizionamento sociale potrà capire la sua vera origine e l’essenza superiore che alberga dormiente in ogni cuore. Tante cose, oggi la quantica, la meccanica celeste e le nuove teorie sui frattali, stanno riesumando attraverso una tecnologia esteriore quello che è già presente nel bagaglio interiore di ogni essere. Nella memoria cellulare del DNA a 12 strati (dei due attualmente attivati, del resto del 97% che per i ricercatori ortodossi viene definito spazzatura, mentre invece contiene latente i semi stellari del DNA degli DEI) è conservata una parte della nostra memoria cosmica. La meditazione e la contemplazione sono il mezzo necessario per innalzare la rata vibratoria dei chakra, così come la kundalini è l’energia serpica che se opportunamente stimolata (attraverso la via tantrica, attraverso le sante nozze alchemiche o fusione eterica) permette il risveglio della fenice dalle ceneri dei sui tiranni aspetti egoici, i Guna, Le Legioni, I Demoni…ecc. (così volutamente mal interpretato dalle nostre maggiori religioni, la Cattolica e la Mulsummana che hanno avuto origine dallo stesso ceppo della legge Mosaica ). Il nostro macrocosmo così come il nostro microcosmo è compenetrato da altre dimensioni più grossolane e più sottili , dove attraverso fessure spazio/temporali passano energie/entità parasita di diversa natura… La natura deòò’universo olografico è ’ PREDAATORIA, è nell’inconsapevolezza, solo lo scudo protettivo del nostro Daimon/trainer in sinergica unione con l’aspetto divino, l’angelo della presenza possono controllare/trasmutare e convertire queste energie parassite in preziosi alleati… Ma bisogna appunto risvegliare la COSCIENZA che schiava vive immersa in un mondo costruito volutamente (dai signori del potere) su tantissime induttive coercitive condizionamenti……
    (se hai letto quello che un giorno ti ho trasmesso, capirai perché anch’io ho parlato del PARADIGMA OLOGRAFICO e del cambio dimensionale della realtà, ci siamo quasi, ma bisogna essere coscienti, altrimenti si rischia di restare ancorati a ripetere il ciclo della pietra)
    Ciao Carissima, alla prossima…. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...