Lo spirito di un’epoca

“Le donne di Boldini, sono nature flessuose e disinibite che mostrano senza reticenza un modello di bellezza erudito e, spogliandosi, affermano la loro autodeterminazione di individui maturi e emancipati, pienamente consapevoli della propria femminilità”. (T. Panconi)

(Giovanni Boldini, Ritratto della principessa Marthe Lucile Bibesco, 1911)

35 Risposte

  1. ritratto ed artista la medesima cosa….e pure la modella..sembra colto proprio un ”istante infinito”. un incanto …

  2. La calunnia è figlia della morte e della sconfitta… . La verità vince la morte e la sconfitta. A volte ci sono persone che parlano d’ amore, ma celano l’ inganno e l’ invidia.

    Costoro sono seduttrici e seduttori che preparano l’ agguato ai deboli di pensiero.

    Faccio i coplimenti alle signore : Anna, Bea, Map, Rosa, Tea e Valeria D. A. perchè esprimono un pensiero solare e fanno appello all’ album eterno del loro cuore.

    L’ extraterrestre Raf è il più colto, scrive bene, però i suoi versi e la sua lirica sono attraversati dall’ ombra, della tristezza e dal gelo.

    I suoi pensieri bombardono, senza sosta, la corrente metafisica. Il lettore viene trascinato e dominato dalla malattia e dal dolore, senza un’ alternativa alla guarigione e alla sofferenza .

    Un maestro si riconosce, come tale, quando il suo metodo penetra nella psiche del lettore e per magia sacra, trasmette benessere, serenità e salute. A presto !

    Anonimo italiano.

  3. Questo genere di donna è quella che più adoro, ed in cui mi ci rivedo.
    Tuttavia credo che sia una donna che spaventi gli uomini, o per lo meno certi uomini forse quelli più timidi e sensibili, i quali trovandosi davanti una persona disibita e sincera che esprime con disinvoltura sentimenti o emozioni possono restare a dir poco spiazzzati…e, magari spaventati ed intomiriti, invece di avvicinarsi a questa donna, che magari gli piace pure, dicevo imbarazzati e intimoriti alzano barriere…pur amando e magari pur restando afafscinati da una donna del genere, gli uomini nello stesso tempo creano difese, barriere …
    allora mi chiedo, se la capacità di esternare emozioni, snetimenti e l’essere disinvolte e disinbite può da una parte mettere in luce la parte più sensuale e famminile di una donna, se però dall’altra incute timore, imbarazzo e confusione allora come dobbiamo comportarci?

  4. ….una volta mi sarei stupita di tale sincronicità…
    questo post non è un caso!


  5. _

    DEDICATO ALLE ….. RAGAZZE DEL BLOG 😉

  6. GIORNI FA, DISCUTENDO CON UN AMICO DI ALCUNE COSE… lui ne ebbe timore, come i bambini, con la storia dei fantasmi:
    non sono Io a mettere paura in te, caro Amico…mio… Né sono i miei racconti Burloni, Riflettici!

  7. La vita é una palude
    la notte mi tormenta il giorno mi delude
    Se ho fatto questo viaggio vi é un unica cagione
    che Lei torni a illuminar la mia magione-
    (Pane e tulipani)
    Per Prof. La Porta- Egill

  8. Ciao Anonimo Italiano,
    molto belle le tue parole….sembri conoscerci benee!!!!
    Baci bacii

  9. alle ragazze o alle molte molto ragazze ….?
    è talmente normale dire grazie 🙂

  10. Grazie, Egil. Un bacio e un abbraccio con tutto il cuore.

  11. Bea hai ragione..Anonimo italiano mi ricorda Zanna

  12. Gabriellone, del mio cuore, quanto mi sei mancato, però ho messo da parte il tuo famoso racconto sulla “gitana assassina.”

    Il racconto è stato potente, vero, passionale e simultaneamente scritto sulle note dell’ amore. L’ ambiente era la culla della tua infanzia, un filo eterico lo portava dritto al tuo giovane cuore.

    Gabriè, mi devi spiegare, però, quando dici ” prendevo il latte da mia nonna “. Vuoi dire, dalla bottiglia ? Mi viene da ridere… ! Non ci fare caso sono l’ Innominato… devi portarmi rispetto… .

    E poi mi devi dire se hai trovato una spiegazione ai nodi che non avevi sciolto. Non rispondermi a Natale, anche perchè dovrò spedirti due scatole di panettoni. Saluti a Simona ed Egidio Un abbraccio

  13. Baci a Bea, Map, Tea e Melusina. Chi odia e porta rancore è una nullità.

  14. Rafeluzzzzzuuuu, non scappare…. ho letto i tuoi post… compreso i video… La guerra ricomincia senza sosta… LUIGGGGGIONE

  15. eeeeeeeeee ZZZZ-ANNNN …………………

    CHE PASSIONE!!!!!!!!!

    ciaoooooooo

    un bacio da parte di tutti…… 🙂 e
    bellissimo, anonimo italiano…
    molto delicato ma bello, il tuo ”rientro”….. bentornato , italiano anonimo

    🙂

  16. Ciao Carissimo Anonimo Italiano, 😀 😉 😀

    Con parole semplici, come si suol dire, si dia spazio alle vecchie antiche danze.

    Ci sono tante strane cose che vorrei spiegare sulla mia necessaria piccola cultura o sulla mia natia cittadinanza extra planetaria o sulla mia vera provenienza interstellare…. ma di sicuro, tralasciando ogni giusta/ingiusta considerevole strana spiegazione, con sincera superficiale semplicità, condenso/sintetizzo il tutto, su quell’antico saggio pensiero che dice: chi ti vuol bene spesso ti fa anche piangere, mentre chi ti sorride e ti fa ridere spesso nasconde la maschera della sua meschinità o della sua grande ignoranza sull’anima e sull’immortalità dell’essere

    Vedi non è una questione morale, non è positivismo e neanche pessimismo, perché se ci fai caso, ho sempre affermato, nel nome di quel celato aspetto unitario che, in ogni essere c’è IO SONO, UN PROPRIO DIO IN PERSONA da riscoprire su questo piano, ma è anche vero, anzi verissimo che se osserviamo come vanno le cose nel mondo… c’è chi vuole che questo dio interiore rimanga nel suo stato istintivo di animale senziente, nel suo stato di bisogno, nel suo stato di insipienza, nel suo stato di non conoscenza, nel suo stato d’illusione, nel suo stato dei continui inutili desideri, nel suo stato d’implorevole sudditanza, nel suo stato di sonno continuo, nel suo stato di schiavitù, insomma in un mondo dei balocchi, dove una falsa apparente morale, tende con tantissimi mezzi, sempre di più a tenere addormentato l’essere.

    Sai perché ? Perché hanno paura, hanno paura che si risvegli la fenice dalle sue ceneri, che si risvegli il vero essere umano, il super umano, il dio umano…. Come potrebbero mai competere con un solo DIO, per non dire con tantissimi DEI?

    Se parlo di immortalità, è volutamente per far nascere qualche dubbio nella propria coscienza, affinché, in qualche modo, quel dubbio produca il seme della vera ricerca che conduce a capire le cause di tantissimi perché, a capire quale sia la vera libertà dell’essere.

    Il motivo è semplice, perché visto come vanno le cose, e a cosa conduce questa nefasta strada, nel mio sentire, nel mio capire, penso e sono ben certo che ne basta solo uno che prenda consapevolezza del proprio dio interiore, per mutare questo mondo dominato dall’ipocrisia, dalla schiavitù, dal servilismo, dal dio denaro e dal dio potere di pochi esseri privi di un cuore e spesso anche privi di un’anima. Privi d’anima perché anche loro non sono di questo mondo, sono alieni, nel vero senso della parola, alieni di altri piani di coscienza di altri universi, che si sono camuffati da esseri umani per dominare l’essere umano…

    Sai, è successo in ogni tempo, ma ora è veramente necessario prendere visione di cosa veramente si nasconde dietro le apparenze perché siamo arrivati al capolinea di una svolta decisiva.

    Vorrei anche precisare che anche noi siamo alieni, non solo di noi stessi, ma anche e soprattutto siamo all’oscuro della nostra vera provenienza, di come siamo fatti, di quanti gusci abbiamo rivestito l’essere e cosa potremmo fare veramente conoscendo questi scudi, di come ci siamo deframmentati in questo così come anche in altri piani/mondi, ma anche se abbiamo necessariamente per necessità dimenticato, abbiamo un anima che è una prerogativa ben specifica di una quota parte di tutto l’universo che noi stessi abbiamo creato….

    Quel serpente che informa, genera e trasmuta ogni cosa mordendosi la propria coda, ti dice qualcosa?

    Ti dice qualcosa che siamo stati impiantati/clonati/manipolati geneticamente dagli dei che noi stessi abbiamo generato?

    Caro amico mio, certo che sono strane parole, ma non pensi che, ci potrebbe essere qualcosa di vero in quello che dico? Certo che è’ facile confutarle come insensate e prive di logicità razionale, ma è anche vero che è difficile convalidarle o invalidarle con giusta impersonale ricerca interiore…..

    Già è tardi e vorrei augurare una santa nottata a tutti e concludere con una bella scherzosa affermazione:

    COLORO CHE DANZAVANO ERANO CONSIDERATI FOLLI DA QUELLI CHE NON SENTIVANO O NON CAPIVANO LA MUSICA. QUELLI CHE DANZANDO USCIVANO FUORI DALLE ILLUSIONI NELLA CAVERNA DELLO SPECCHIO DELLA MENTE ERANO CONSIDERATI ANCOR PIU’ FOLLI ANCHE DAI PRIMI DANZATORI . 😀

  17. Perfidia si presenta, con la maschera rivelatrice, sconfigge i falsi Demonii, o altri Demoni tentando di preservare se stessa/o. Non è vero che un Demonio non scaccerebbe un altro Demonio, bisogna vedere la posta in Gioco, diciamo cosi!!! “RIFLESSIONE NOTTURNA”!!

  18. Carissimo Innominato,
    che felicità ritrovarti!!!!
    ti avevo scritto un paio di mail tempo fa,
    ma mi sono tornate indietro?? come mai?????
    mi sei mancato tanto…e anche i tuoi video!!!
    un abbraccio
    con affetto Bea

  19. Ciao Carissimo Prezioso Giuseppe 😀
    Non è vero che un Demonio non scaccerebbe un altro Demonio? , (continuando su questo tuo bel pensiero) perché, su tutta la natura, non è forse vero che il fuoco si combatte con lo stesso fuoco? Nell’essere umano oltre all’aspetto DUALE, (il divino femminino intuito ed il divino logico maschile) celatamente coesistono anche e soprattutto quelle altre duali POLARI forze opposte, IL Demone/DAIMON e l’ANGELO della PRESENZA, così come, fra di essi, esiste quel divino ASPETTO CONCILIANTE/UNIFICATORE (come ben espresso nelle tre grazie della primavera del Botticelli) che dovrebbe equilibrare queste continue forze opposte. Finché l’essere non prende coscienza della propria divina natura, della propria immortalità nella mortalità, sono scudi necessari per ogni cammino esperienziali nei mondi materiali della creazione, negli infiniti mondi di ottava inferiore, dove il santo affermare (l’aspetto

  20. Weeeeee Ciao Carissimo Luiggggione del mio saracino cuore, 😀
    aspettavo la tua grintosa, romantica bella voce….
    A tuo buon cuore, come due antichi scherzosi sbullonati antichi cavalieri che si battano per un solo ammaliante sorriso di una dolce dama, o di una giovane bella pulzella; sia data voce ai quattro venti attraverso tanti preziosi baldi cantori, siano suonate pure le trombe di Michele affinché quel richiamo arrivi all’orecchio interiore di tanti , e sia pure fissata una data per la grande battaglia, ma com’è nel mio sincero cuore, per la stima che nutro per la tua preziosa saggia bella persona, e mio dovere anche avvertirti che potrei utilizzare la mia carta vincente, la mia antica fantastica DIRLINDANA che guarda caso, che caso non fu, è la spada nella roccia, che mi fu donata/affidata dal mio amatissimo amico interstellare essere che nella leggenda del cuore di tanti, in questo mondo fu chiamato ARTU’….. 😉

  21. Ciao Carissimo Prezioso Giuseppe

    Non è vero che un Demonio non scaccerebbe un altro Demonio? , (continuando su questo tuo bel pensiero) perché, su tutta la natura, non è forse vero che il fuoco si combatte con lo stesso fuoco? Nell’essere umano oltre all’aspetto DUALE, (il divino femminino intuito ed il divino logico maschile) celatamente coesistono anche e soprattutto quelle altre duali POLARI forze opposte, IL Demone/DAIMON e l’ANGELO della PRESENZA, così come, fra di essi, esiste quel divino ASPETTO CONCILIANTE/UNIFICATORE (come ben espresso nelle tre grazie della primavera del Botticelli) che dovrebbe equilibrare queste continue forze opposte. Finché l’essere non prende coscienza della propria divina natura, della propria immortalità nella mortalità, sono scudi necessari per ogni cammino esperienziali nei mondi materiali della creazione, negli infiniti mondi di ottava inferiore, dove il santo affermare (l’aspetto positivo, la polarità positiva) ed il santo negare (l’aspetto negativo la polarità negativa) sono e devono essere continuamente fuse/equilibrate, in sinergica unione attraverso la santa CONCILIANTE ENERGIA. l’aspetto neutro,l’etere cosmico, l’aspetto amorevole che informa tutta la materia così come informa e vivifica tutto l’universo.

  22. Carissimo Luiggggggi del mio saracino cuore,

    dimenticavo di dire una cosa molto importante per la tua giusta comprensione, che penso, in monti ancora non sapete…

    quella divina spada fu foggiata da Merlino in persona (il Dio thoth) nella fucicna dei ciclopi della mia cara natia isola….

  23. 🙂 è tua, l’isola? …..

  24. Non solo mia Carissima Adorabile Tea,
    perché da questa amata nostra isola, in un tempoassai remoto, da quel particolare portale che tu ben conosci, dal mondo sotteraneo fu impinatata/clonata tutta questa nostra adamantica umanità. 😀 😀 😀

  25. Caro Rafellluzzzuzzzuuu, tu, come tantisime persone di questa vallata virtuale dell’ anima, albergate nella mia interiorità, nel mio cuore, come forze viventi e magiche…. . Rafelù, una cosa bisogna chiarirla, sennò si creano degli equivoci, nelle menti di chi legge.

    IO ATTACCO FEROCEMENTE LA TUA FILOSOFIA, LA TUA ESPERIENZA SPIRITUALE, LA TUA POLITICA, NON LA TUA LUMINOSA E ONESTA PERSONA..

    Ti voglio veramente un bene fraterno e ti stimo. Adesso ho impegni… ,in questi giorni, ti scriverò e non sarò dolce…, mi dispiace.

    Sei un guerriero, e condivido, però tre anni fa hai avuto un infarto. Tuttavia ancora fumi, bevi vino, alcool, fai una vita movimentata, per me, sei un debole.

    Non hai un pò di coscienza.. verso di chi ha bisogno di te e ti ama. Qui dovresti essre un guerriero, combattere ciò che ti domina, ti rende flaccido e ti fa perdre il fascino dell’ uomo vero che vince la malattia e il vizio.

    Rafè, tu dovresti mangiare pesce, verdura con molto olio, frutta, evitare la carne rossa, gli inzaccati, curarti ., se e’ possibile curarti con le piante e fare 5 km al giorno di passaggiate.

    ” Costringersi, comandarsi, seguire la via più difficile, sopportare tutto ciò che è pesante, è la via della liberazione, quanto più l’ uomo porta a dominare la natura animale e viene portata a obbidire a un ritmo che la domina, tanto più ritorna potenza interiore, epperò cooperatrice della reintegrazione dell’ uomo “.

  26. Lo spirito di un’epoca:
    La mia libertà è un dono, l’Altro da me ha consegnato nelle mie mani la sua. Dov’è Carità, Condivisione e Amore, lì c’è Dio.

  27. Cara Bea, anch’ io sono felice nel ritrovarti… , Sono stato in Calabria, fuori dal mondo, dalla fine di agosto a l’ altro ieri. La mia mail, si era bloccata per molti giorni… . Non potevo entrare. Mi sono incazzato e l’ ho cancellata. Ti manderò la nuova.

    Ho letto molti tuoi post,

    sono belli come la tua anima

    fulgida e luminosa.

    Sei il sole che non conosce

    tramont e

    il tuo verbo è l’ astro

    più potente del firmamento.

    Vado di corsa… un bacione

  28. @ Inno ..in via Esponenziale 😉
    credo che ….Inno

    abbia sempre avuto un buon rapporto, con le Chiese..
    cioè con Una Chiesa allora è anche la chiesa come archetipo del rifugio., e

    Raffi ..è nato, RaffaellLuzzo…..

    Avere una sola Chiesa vuol dire fare di Tutti un’unico essere ? o piuttosto tendere all’Unanimità come accoglimento?

    ciao Inno,mmmmmmmmciao

  29. Cara affascinante Tea, ti porto dentro il mio cuore per la tua simpatia e per la tua genuina allegria. Quanto mi sei piaciuta per quelle cazzate che mi hai scritto ahahahaha… .

    Io non ho avuto mai buoni rapporti con le parrocchie… , soprattutto con i preti. LA CHIESA SONO IO, una risata, te la devi fare.

    I rifugi, non mi sono mai piaciuti, anzi li ho sempre evitati perchè derealizzano l’ uomo interiore. Nobilissima dolce Tea, il sano rifugio dell’ uomo è dentro la propria interiorità…. , il posto più difficile per guarire dallo stress e per intuire la vera storia dell’ uomo.

    Buonanotte

  30. Grazie della tua rapsodia in blue , Mappinisima……

    si, Inno delle ….. 🙂 ….stagioni…
    … e , a volte neanch’io
    riesco a leggere i lunghissimi post di Raffaele. forse 🙂 solo lui, ci riesce, e perciò lo ammiro molto e spero stia sempre in salute eh eh, e pure C.

    ma c’è , in quesgli scritti una musicalità che mi piace e rende di buon umore… quantomeno è fantasiosissima e molto da approfondire, però rende bene … anche solo per il fatto che quegli scritti fanno uscir fuori, provocandola, la tua ispirazione e di esprimerti con tuoi post….. decisamente il tuo linguaggio è il più prezioso , insieme a quelli di map, raffaele, bea, Gabriele, tea, mel, val, giuseppe, em, rosa ….. et al. 🙂

    baci per Rosa.

  31. Caro Innominato, prendevo il latte da mia nonna sul serio e non da una bottiglia, perché, quando sono nato io, lei aveva appena dato alla luce un bambino morto subito dopo. Per questo motivo ha potuto allattarmi. Come vedi, anche se con un po’ di ritardo, hai avuto la tua risposta. Purtroppo, spesso, con i tempi che ho, non riesco a rispondere a tutti come e quando vorrei. Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...