34mo refrain

 

Non ho piani
Né appuntamenti
Né puntelli con qualcuno

Così esploro tranquillo
Cuori e Città

Geograficamente vengo
e risalgo a quel gruppo
chiamato Olandese della Pennsylvania

Ma in realtà sono un cittadino
del mondo
che odia il comunismo
e tollera la democrazia

che Platone chiamò 2000 anni
fa,
Il malgoverno migliore.

Non faccio che esplorare cuori e città
Dalla vedetta
Della mia torre d’avorio innalzata,
Innalzata con l’aiuto
dell’Oppio

Basta, non vi pare?

 
Jack Kerouac

 

Pubblicità

2 Risposte

  1. Buona giornata caro Prof.

  2. Ho la mente coltivata
    come una piantagione
    A seconda del seme
    il suolo si colora
    e come nella lingua
    ogni zona ha un sapore.
    Il mio pensiero è una terrazza
    aperta su me stesso.
    O forse è solamente l’impressione
    dei sensi che confonde
    come fanno le dita accavallate
    una cosa con due.

    Valerio Magrelli

    (da Ora serrata retinae, 1980)

    questa poesia mi piace tanto di più.Raggelante quella di Kerouac
    ciao, ciao
    patrizia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...