“Poiché non sappiamo quando moriremo…”

13 Risposte

  1. …poichè non sappiamo quando moriremo, credo sia giusto liberare le nsotre emozioni dalla gabbia del nostro cuore e offrire tutto l’amore che abbiamo da dare a chi amiamo…..
    …..fare della vita una vita d’amore!

  2. …anche se a volte amare fa paura, non farsi spaventare dagli ostacoli e lasciare che a vincere sia l’amore….in tutte le sue molteplici manifestazioni.

  3. Cara Bea, è giusto liberare le nostre emozioni dalla gabbia. Avremo la forza di realizzare ciò? Sono ottimista, voglio credere in sentimenti positivi. Serata e notte serena a tutti. Un abbraccio a Gabriele.

  4. Non nasce la consapevolezza della morte dopo, ma, con noi, quindi non si può mettere da parte, pur volendolo… è al di sopra d’ogni credo acquisito d’ogni possibile verità,… cosi come la vita! Certo Vivere… sapendo portare lo stesso zaino che contiene entrambi. poiché la morte non giunge con l’esaurimento del nostro corso biologico come esseri si detti umani, ma vive con noi…! So di non scoprire l’acqua, comunque esprimo ugualmente ciò che tutti Sappiamo,.. cosi come un riflettere momentaneo…! Buona Serata!

  5. Ove dell’Amore non v’è più Bisogno, vorrà dire essere giunti All’Armonia, ciò, che tutto contiene! Io speriamo me la cavi, come diceva il titolo di un libro poi film con “Paolo Villaggio”.!!! 😀

  6. ….Sì. cara Rosa, io per un mio cambiamneto interiore da un pò di tempo riesco ad esternare le mie emozioni e, tra l’altro, la cosa oltre a venirmi naturale mi piace perchè mi fa sentire libera e trasparente…nel senso che mi ha difronte sa quello che penso e quello che provo…
    ma noto, e lodico con un pò di amarezza, che capita anche che esternare le proprie emozioni o i propri snetiemnti spavanti l’interlocutore del momento…e magari intimorito, confuso…si allonatana…
    insomma io sono per per la libertà e il fluire libero di quello che abbiamo da dnetro a fuori….ma, ma se agli altri invece questa nostra apertura, questo nostro fluire spaventa…..la cosa mi confonde un pò…e non nego che a volte per il mio essere stata tropo franca, diretta e emotiva, pur non avendo detto/fatto nulla di deleterio o di cattivo, per gli effetti collaterali avuti, mi ha fatto venire un sacco di sensi di colpa!
    baci

  7. il sentire che nel profondo di noi stessi c’è uno scorrere che ci unisce all’eternità dell’universo, è una forza, che permette nei momentii di disgrazie che cambiano radicalmente la vita , di riuscire a respirare.
    Io speriamo che me la cavo !
    saluti a tutti patrizia

  8. ….sono in perfetto accordo con te, carissima Basalto!
    anche nel dolore più acuto a volte una piccola scintilla umana, o meglio se possibile universale, può aiutare ad accendere un lumicino nel buio…
    Quei momenti che cambiano radicalmente la vita cambiano, credo, anche qualcosa di noi stessi, in noi stessi…ci rendono più consapevoli, più maturi e forse chissà, magari un più saggi….
    un bacio

  9. Noi siamo a conoscenza della miccia che vive in Noi, ma non gli diamo ascolto se non quando questa innesca la Bomba!! l’oscurità non si forma, ma nasce con noi, cosi la luce, molto più dura viene nella nostra dimensione affrontare quella via buja,… perciò ci nutriamo di bugie, per non vedere, almeno tentare, le disgrazie avvolte sono la fiamma che accendono quella miccia, che si è tentato d’ignorare!!! Ogni accadimento di questa vita in realtà ci spinge oltre, in quell’oltre spesso pericoloso, senza la giusta Guida Interiore!!!!

  10. MA BOMBA O NON BOMBA …….. …… .

    (gran versione live
    . 😉 !
    .

  11. ….a proposito del prossimo, imminente, raduno a Roma dei bloggers di Anima ! 😉

  12. Ho perdonato gli errori quasi imperdonabili,
    Ho provato a sostituire persone insostituibili
    E dimenticato persone indimenticabili

    Ho agito per impulso,
    sono stata delusa dalle persone che non pensavo lo potessero fare,
    ma anch’io ho deluso.
    Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo;
    mi sono fatto amici per l’eternità.
    Ho riso quando non era necessario
    Ho amato e sono stato riamata,
    ma sono stato anche respinta.

    Sono stato amata e non ho saputo ricambiare .
    Ho gridato e saltato per tante gioie, tante…..
    Ho vissuto d’amore
    e fatto promesse
    di eternità,
    ma mi sono bruciata
    il cuore tante volte!

    Ho pianto ascoltando
    la musica o guardando le foto

    Ho telefonato solo per ascoltare una voce
    Io sono di nuovo innamorata di un sorriso
    Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e…
    ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale
    ( che ho finito per perdere)
    …ma sono sopravvissuta!

    E vivo ancora !
    E la vita, non mi stanca …
    E anche tu non dovrai mai stancartene.
    Vivi!!

    E’ veramente belloo battersi con persuasione,
    abbracciare la vita e vivere con passione,
    perdere con classe e vincere osando,
    perchè il mondo appartiene a chi osa!

    LA VITA E’ TROPPO BELLA
    per essere insignificante !

    Chaplin

  13. Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi.

    Chaplin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...