Musica di Anima

15 Risposte

  1. Chi sei tu, lettore che leggi
    le mie parole tra un centinaio d’anni?
    Non posso inviarti un solo fiore
    della ricchezza di questa primavera,
    una sola striatura d’oro
    delle nubi lontane.
    Apri le porte e guardati intorno.
    Dal tuo giardino in fiore cogli
    i ricordi fragranti dei fiori svaniti
    un centinaio d’anno fa.
    Nella gioia del tuo cuore possa tu sentire
    la gioia vivente che cantò
    in un mattino di primavera,
    mandando la sua voce lieta
    attraverso un centinaio d’anni.

    Tagore

  2. attimo magico…

  3. Con questo ho finito… eeeheeeheeheee… buon ascolto !!!

  4. Grazie, Giuseppe, per tuoi numerosi e interessanti contributi.

  5. ho esagerato, ma li trovo troppo belli x non condividerli con lei e tutti gli amici del Blog! 😀

  6. ………………………………………..(1991)
    Vidi un ape
    morente
    ad essa
    mi accostai
    le sue ali
    batteva più forte
    che in volo…
    il mio occhio le porsi
    il mio sentir aprii
    in quel suo muover
    le zampette…
    il soffio delle sue
    ali mi donarono
    tutto il profumo dei fiori
    su cui s’era posata..
    ed ogni goccia di miele
    mi rese prima del dopo!
    Ne fui triste di quella
    vista, mi rese più dolce
    quell’ape…!!!
    volli poggiarla su d’un
    albero e il suo ramo più
    alto, affinché tornasse
    più facilmente al suo Cielo!

  7. Son fuori!
    cosa di meglio
    di questo
    offrir
    come balcone
    terrazzo,
    un ‘alta cima
    d’una montagna
    cosi, superficie
    del Mare, nei sui abissi
    ove due cieli ti Dono!
    sarò verde, io prato
    ove t’accolgo
    quel manto di cielo
    che di meraviglia
    colmerà ogni
    tua domanda
    non chiederai
    vivrai! quel prato
    sarò, tuo letto e
    tuo piumone Magico
    Riscalderò, ogni freddura!

  8. Buona Giornata.. a tutti! Buon inizio settimana, ancor prima buona Mattinata a lei Professore! M’incammino… tra il mio torrentello e il mare,…. 😉 !!! questo blog, è come, se lo si vuole, come il dolce respirar di quest’ora…. 6:36 del Mattino!!!

  9. Giuseppe, mentre ti leggo riesco ad immaginarti camminare tra il torrentello e il mare alle 6,36 del mattino… Buongiorno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...