Spiccare il volo

13 Risposte

  1. Ecco, credo che questa riflessione di Gibran commenti bene un volo che da spirituale diventa reale… Spirito e corpo…
    “Com’è cieco colui che immagina e progetta qualcosa fino ai più realistici dettagli. E quando non riesce a darne conto interamente con misure superficiali e prove verbali, crede che la sua idea e la sua fantasia siano vanità! Se invece riflettesse con sincerità, si convincerebbe che la sua idea è reale tanto quanto l’uccello in volo,
    solo che non è ancora cristallizzata; e capirà che l’idea è un segmento di conoscenza ancora inesplicabile in cifre e parole, poichè troppo alta e troppo vasta per essere imprigionata nel momento presente; ancora troppo profondamente immersa nello spirituale per piegarsi al reale.”

  2. Mi scuso per l’errore precedente, ci riprovo

    http://www.youtube.com/watch?v=Oi4tJ4i9Y5w

  3. L’ALBA
    di Messina

    L’alba s’é spogliata

    del vestito rosa.

    Nuda ora m’appare

    di grazia vestita e brezze.

    buon risveglio a tutti

  4. « “Non importa se sono penne ed ossa, mamma. A me importa soltanto imparare che cosa si può fare su per aria, e cosa no. Ecco tutto. A me preme soltanto di sapere. »

    (Richard Bach, Il gabbiano Jonhatan Livingston)

    « Nessun limite, eh, Jonhatan? pensò, e sorrideva. Era come l’inizio di una gara: aveva cominciato ad imparare. »

    (Richard Bach, Il gabbiano Jonhatan Livingston)

    http://www.youtube.com/watch?v=OXNJ5vREjN8

  5. grazie MEL e auguri per il lieto avvenimento in casa tua.
    🙂

  6. SetteMbre…………….

  7. Be’, visto che siamo in tema
    ….non possono mancare LORO 😉

    . 😎

    _

  8. SOGNO E REALTA’

    Com’è cieco colui che immagina
    e progetta qualcosa
    fino ai più realistici dettagli.
    e quando non risce a darne conto interamente
    con misure superficiali e prove verbali,
    crede che la sua idea
    e la sua fantasia siano vanità!
    Se invece riflettesse con sincerità,
    si convincerebbe che la sua idea è reale
    tanto quanto l’uccello in volo,
    solo che non è ancora cristalizzata;
    e capirà che l’idea è un segmento
    di conoscenza
    ancora ineslicabile in cifre e parole,
    poichè troppo alta e troppo vasta
    per essere imprigionata
    nel momento presente;
    ancora troppo profondamente immersa
    nello spirituale
    per piegarsi al reale.

    Kahlil Gibran “A treasury of Kahlil Gibran”

  9. come il battito d’Ali…. favoloso!

  10. Bellissima, Emanuele, grazie, quanti ricordi!

  11. mi sa che è destino anche quello…

    Saluti

  12. caro Emanuele e’ bello sentire i tuoi rimandi dorati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...