…generare

Amiche e amici,

Basalto ha esteso la citazione di Karl Kraus con queste parole del grande poeta Rilke:

“TUTTO è portare a termine e poi generare. Lasciar compiersi ogni impressione e ogni germe d’un sentimento dentro di sè, nel buio, nell’indicibile, nell’inconscio irragiungibile alla propria ragione, e attendere con profonda umiltà e pazienza l’ora del parto d’una nuova chiarezza: questo solo si chiama vivere da artista: nel comprendere come nel creare”

R.M.RILKE,
“LETTERE A UN GIOVANE POETA”

31 Risposte

  1. Gabriele, permettimi di condividere con te questa mia gioia…

  2. Grazie, caro Basalto!
    Tutto è un nascere, morire e rinascere….il circolo è vizioso ed infinito, e noi esseri umani, a volte, è proprio in questo circolo infinito che ci perdiamo, o che durante la fase che va dalla morte interiore alla rinascita abbiamo paura di entrare nel buio dei nostri abissi interiori. Ci vuole coraggio, e pure tanto, ci vuole costante, dedizione e forza….ma se dal buoi si riesce a tornare alal luce quello sarà il nostro personale rinascere…. E’ anche vero che ogni snetimento, ogni dolore, ogni cosa ha i propri tempi di gestazione, nascita, presa di coscienza, rivelzione….già ci vuole pazienza e umiltà, per noi stessi verso noi stessi e verso gli altri….
    Non so se io abbia mai vissuto “da artista”, ma la vita, la vita vissuta come quella interiore mi hanno insegnato che ci vuole un bel pò di follia ad accettare il compiersi di questo circolo, seguire il suo fluire e il fluire dal basso delle sue emozioni, ma dalla mia follia sono emerse le mie consapevolezze….so da dove sono state generate, non dove mi condurranno!
    Mi affido al destino, altro non posso fare!

  3. La gentilezza delle parole crea fiducia.
    La gentilezza di pensieri crea profondità.
    La gentilezza nel donare crea amore.

    Lao-Tzu

  4. Infinità d’amore.

    Se ancor non ho tutto l’amore tuo, cara, giammai tutto l’avrò;
    non posso esalare un altro sospiro per intenerirti, né posso implorare un’altra lacrima a che sgorghi;ormai tutto il tesoro che avevo per acquistarti – sospiri, lacrime, e voti e lettere – l’ho consumato.
    Eppure non può essermi dovuto più di quanto fu inteso alla stipulazione del contratto;
    se allora il tuo dono d’amore fu parziale, si che parte a me toccasse, parte ad altri, cara giammai tutta ti avrò
    Ma se allora tu mi cedesti tutto, quel tutto non fu che il tutto di cui allora tu disponevi;
    ma se nel cuore tuo, in seguito, sia stato o sarà generato amor nuovo, ad opera di altri, che ancor possiedono intatte le lor sostanze, e possono di lacrime, di sospiri, di voti, di lettere, fare offerte maggiori, codesto amore nuovo può produrre nuove ansie, poiché codesto amore non fu da te impegnato.
    Eppur lo fu, dacché la tua donazione fu totale: il terreno, cioè il tuo cuore, è mio; quanto ivi cresca, cara, dovrebbe tutto spettare a me.
    Tuttavia ancor non vorrei avere tutto; chi tutto ha non può aver altro, e dacché il mio amore ammette quotidianamente nuovo accrescimento, tu dovresti avere in serbo nuove ricompense;
    tu non puoi darmi ogni giorno il tuo cuore: se puoi darlo, vuol dire che non l’hai mai dato.
    Il paradosso d’amore consiste nel fatto che, sebbene il tuo cuore si diparta, tuttavia rimane, e tu col perderlo lo conservi.
    Ma noi terremo un modo più liberale di quello di scambiar cuori: li uniremo; così saremo un solo essere, e il Tutto l’un dell’altro.

    John Donne

  5. “Comprendere come nel creare” è una espressione veritiera. M. Proust diceva che “essere artisti e come ri-nascere” e noi abbiamo un animo da risvegliare e seguire.E’ difficile, ma noi siamo qua a riflettere, a comunicare, a confrontarci. La bellezza è questa, la capacità di interiorizzare. Nel pomeriggio andrò a Bari, un saluto ai blogger. Un abbraccio a Gabriele e a Beatrice.

  6. Ciao Carissimo Luigi,

    La gentilezza delle parole crea fiducia.
    La gentilezza di pensieri crea profondità.
    La gentilezza nel donare crea amore.
    (Lao-Tzu)

    la nostra Carissima Beatrice ha richiamato alla memoria, dei saggi antichi versi che ben si amalgamo armoniosamente con tua si giovane, ma sapiente antica intima natura.

  7. Grazie di cuore, caro Raffaele, per le tue bellissime parole. Ti abbraccio forte…

  8. Caro Luigi,
    complimenti per le tue parole e per la tua “aura”!

  9. Meravigliose, cara Beatrice!

  10. Amo moltissimo, cara Beatrice, questa lirica di questo immenso visionario… da imparare a memoria!

  11. Cara Rosa, grazie, un grande abbraccio anche a te!

  12. Sì, caro prof., anche io adoro sia “il visonario” che questa lirica…
    ma ancora non la ricordo tutta a memoria!!
    Bacioni visionari!!!

  13. Carissimo Luigi, che dire se non grazie, in Gamba come del resto non vi erano Dubbi!!! Ti faccio i miei sentiti auguri…. per tutto quello che ti riguarda, ci riguarda! Grande Luigi 😉

  14. Felice di ritrovare Raffaele, mio carissimo Amico, Anima tra le Anime, vita tra le vite… nel tutto attraversato dal nulla, cosi come viceversa!!! Felice di rileggerti caro Amico Folle, per me un Complimento 😉 :-)!!!

  15. Caro Luigi, in te c’è la “brillantanza” delle belle anime! Ti auguro di avere tante altre gioie come questa da con-dividere con noi.

  16. proust non ha mai scmposto una parola !!!!
    salutissimi a tutti.
    gabriele buon autunno saluti da napoli.
    paolo.

  17. Grazie, grazie di cuore, mio dolce e gentile amico. Ti abbraccio con tanto tanto affetto…

  18. Carissima Anna, mi lusinghi e fai immensamente felice. Grazie, e di cuore, per il sincero tuo augurio. Abbracci…

  19. Grazie, grazie di cuore mio dolce e gentile amico. Ti abbraccio forte forte forte…

  20. Cara Anna, mi lusinghi e fai tanto felice. Grazie, e di cuore, per il tuo sincero augurio. Abbracci…

  21. Grazie, Gabriele caro. Sei sempre così gentile…
    Ti abbraccio con immenso affetto!!!!

  22. Mi sono permessa di scomporre la parola rinascere e so che M. Proust ha scritto il vocabolo “renaître” che significa “rinascere” e io ho voluto scrivere di mia iniziativa ” ri-nascere”. Sono creativa…Un saluto a tutti!

  23. Caro Paolo,
    grazie. Buon autunno anche a te e un saluto a Napoli!

  24. Caro Luigi,
    la tua gentilezza è un soffio di dolcezza giornaliera. Un abbraccio

  25. I confini di Anima sono infiniti, cara Rosa, quindi, sulle ali di Psiche, puoi scomporre e ricomporre… Baci baci

  26. Ehi! Luigi ! potevi dircelo a noi campani almeno ci provavamo ad esserci per applaudirti dal vivo!!!
    BRAVO! Mi associo alle parole di Anna Ferrara ! Quelle che penso anch’io!

  27. Ciao Carissimo e Assai Prezioso Giuseppe,
    anch’io sono felice di risentire la tua bella melodica armoniosa voce e d’ interagire con tante belle anime di questa preziosa radiosa casa, è come tu ben dici, d’altronde cosa sarebbe la vita senza quella giusta dose di follia che ci permette spesso di oltrepassare la soglia dell’ordinaria comprensione? 😀

  28. Grazie di cuore, carissima Map, per la tua vicinanza in Anima. Un abbraccio traboccante d’affetto… 🙂

  29. Caro Luigi,
    complimenti dal cuore!
    Scusa il ritardo, ma sono un pò fuori fase in questi giorni…..e non avevo capito un tubo!!!
    Sei davvero bravo, complimenti dal profondo del mio cuore!
    Però se avrai altre occasione del genere, magari comunicacelo prima…sarebbe bello essere spettatori del vivo!
    Ti abbraccio

  30. Beatrice carissima, lo farò senz’altro. Promesso. Per il momento, grazie… dal profondo di Anima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...