La fortuna può assumere molte forme (Il Vecchio e il Mare)

Annunci

19 Risposte

  1. Benedetto sia il Mare.

  2. Ciao Carissima Maaaaappp
    come la terra è in amorevole armonia per tre quarti del mare, così nell’uomo lo è con il suo corpo e con tutto il mare di cui fa parte….

  3. Il parallelismo tra il vecchio e il mare evidenzia la caparbietà dell’uomo…..Cari amici del blog siete straordinari. Ciao, Gabriele, un saluto affettuoso. Buona serata.

  4. Cara Anna mi puoi contattare al cellulare. Il nostro prof. Gabriele ha ricevuto il mio numero e se vuoi potrà faterlo avere. Se ti posso essere utile, non ho problemi. Comprendimi, su questo post non sarebbe conveniente scriverlo. Buona serata.

  5. Caro Gabriele, scrivo questa poesia che dedico a tutti gli amici del blog. “Vorrei”
    Vorrei cullarmi
    sulle onde del
    mare
    in un sogno lontano,
    profondo
    oltre il
    senso.
    Il resto è quello che vivo
    che sopporto…
    che riprovo a
    rinascere.

    Mi farò viva e …..un caloroso abbraccio.

  6. Carissima Rosa,
    i ntuoi versi sono un inno vero alla vita e non lasciarsi furoviare dalle piccole contrarietà che nel nostro cammino tutti possiamo incontare. A volte si incontrano contrarietà così gravi e serie che ci fanno comprendere la stupidità nell’aver dato un peso così così rilevante alle più piccole!
    Ti ammiro, ammiro la tua forza e il tuo coraggio e…soprattutto la tua allegria….sei una donna davvero fantastica!
    Io non credo di poter fare molto, ma una cosa so di poterla fare: esserti amica…anche se “virtuale”!!! Se avessi voglia di scambiare due parole così tra “amiche” hai la mia email…scrivimi, sarebbe un piacere parlare un pò con te!!!
    Con sincero affetto, Bea

  7. ….adoro il mare!!!

    Un saluto affettuoso a Anna, Maria, Map, Tea, Raffaele, Valeria, Giuseppe, Melusina, Innominato, Rosa e tutti gli altri cari amici!!!

  8. LA FORTUNA, NON CORRISPONDE SEMPRE CON CIò CHE VORREMMO PER CIò SPESSO NON LA SI RICONOSCE, QUANTO MENO, NELL’IMMEDIATO!

  9. Adoro.Adorare…. 😉 :* 😀

  10. Cara Rosa, bella e dolce la tua poesia, anch’io adoro il mare. Ho richiesto proprio adesso al Prof. il tuo indirizzo e-mail ed il tuo numero di cellulare, appena riceverò risposta mi metterò in contatto con te. Un abbraccio, Anna

  11. “Un vecchio pescatore nun po’ più
    portà la barca a remi fin laggiù,
    se guarda er mare suo co’ nostalgia,
    poi spegne la lampara e così sia.
    Cammina ma nun c’ha ‘na meta sua,
    o’ ‘n’ ombra che je tiene compagnia,
    ‘na vita dedicata tutta ar mare,
    ch’è stato er primo e l’urtimo suo amore.”

    La Malinconia di Franco Califano

  12. un saluto anche a te cara bea

  13. ……caro Prof …se casanova (ammirato..) amava una sola donna in tutte….e cioè il femminino…..
    quale potrebbe essere l’equivalente figura femminile che ama in tutti gli uomini il mascolino? 😉

    mi sembra la domanda più appropriata per questo post meraviglioso …l’uomo, il mare in forma umana, si esprime…
    il cielo, la fortuna, gli ha dato un dono ….
    la donna è la terra da raggiungere …
    ……..ma quanto del suo dono riuscirà a conservare per la sua parte femminile………che lo aspetta…. è dura, la fatica del mare

  14. Cara Tea,
    Casanova amava con il cuore, mentre don Giovanni non amava affatto, ma con la Ratio aumentava le sue conquiste (solo in Spagna 1003). Nel Femminile questo non esiste, solo Afrodite mostra, in parte, un’attitudine di questo tipo, anche se, per quanto concerne la grande dea, i molti amori vanno interpretati per qualità simbolica, e non per quantità… Buona giornata e tanti baci

  15. Ecco caro Prof. collegandomi a TEA
    che ne pensa del fatto che una donna non faccia “un dono” al suo uomo ma a quell’uomo “si doni” sempre ?
    Penso che gli uomini non abbiano la capacità di donarsi..forse sbaglio..è la natura che dà alla donna il senso che amando non torna uguale a prima ma potrebbe
    anche divenire due.. 🙂 🙂 non voglio fare biologia però è vero che è così,
    e questo in testa rimane sempre..quindi una se si innamora
    -procreante o non procreante-
    sente che “si dona” (alla razza umana) e ciò mette in moto talmente tante cose in testa e nell’anima e nel cuore che un uomo difficilmente comprende..da cui anche la celeberrima frase maschile…
    “ma hai le tue cose”?…
    (tradotta sarebbe ma stai fuori di testa?)
    Quando “esco fuori di testa” in realtà sto entrando nel mio corpo e lo sto tirando ed impacchettando da tutte le parti..si è vero gli ormoni incidono al quanto sopratutto se sei priva di introspezione..e sono pronta al trasloco emotivo “in toto”.
    E certo non trovo solo cose belle in me da impacchettare, ma anche l’impazienza, il broncio, i capricci, l’insicurezza del mio apparire, bicchieri rotti, e collezioni di pupazzetti kinder.. all’improvviso il malcapitato si trova tutte queste valige pronte ad esplodere e si dice..quasi quasi rinuncio a sta donazione se poi devo farmi un’ipoteca sulla libertà..
    Però non è che una vuole traslocare !!! è che una ama così e non in altri modi parziali…
    almeno questo vale per me, poi rispetto tutte le scelte di quelle che riescono ad essere “amiche/amici di mutanda” e a portarsi appresso solo il beauty case.
    Peccato, per me? Sbaglio??Sicuramente si.Sicuramente dipende se una è innamorata o meno.Mica poi , appunto una pensa. (ratio)
    Poi ho paura della (mia) gelosia.
    Ma le passioni non si governano ..mi è capitato solo una volta Un black out come un sipario sul cervello chiuso di scatto.Proprio la macchina fotografica che chiude l’obbiettivo -click- e sei cieca.
    Si ho detto anche qualcosa in effetti, mi è uscita la voce da sola…si chiama rantolo o ringhio ..e a volte le cronache sono piene di questi scatti…poco eleganti a dir poco finiscono con pavimenti da pulire per evitare il luminol dei detectives.
    Reputo l’amicizia una forma di amore molto elevata , però non so, preferisco lasciarla angelica, però per me l’amore è più viscere, assoluto e totalità.
    Lei riesce a rimanere “amico”?? Io no. Non so mi pare fare un torto a ciò che ho provato , proprio non riesce.
    Amalia una volta coniò per lei un bel termine
    “MAMMA D’ANIMA” ecco le chiedo un’opinione in questa veste…
    ..
    (P.S.Ho sentito l’altra sera una discussione tra due adolescenti in shorts agguerito accanto ad un motorino in un angolo buio della via, una diceva all’altra con voce aspra e tagliente come solo gli adolescenti hanno –
    “GLI UOMINI DEVONO STRIIISCIARE!”
    mi ha fatto una strana impressione.. come deve essere stata l’impressione che hanno avuto i DINOSAURI all’arrivo del METEORITE dal cielo.. 😮 assolutamente sconvolgente per me che pure credevo di essere diventata abbastanza strxxza.E invece c’è sempre chi mi sorprende probabilmente mi estinguerò con tutte le over-age e sopravivveranno solo…ehm…le topine…ma forse è l’effetto secondario della play-station eliminare i cuori con il laser).

  16. Cara Map,
    riesco a rimanere “amico”, alemeno nel senso che intendo io… però, dovresti spiegare meglio… Ciao ciao

  17. ma era questo il comm che le avevo segnalato di cancellare poichè
    mi rendo conto che è un bel avvoltolamento di concetti..scusi.

    –In sunto la mia domanda è:
    ……….
    –Amare tanto e poi rimanere amici -non è svalutare- ciò che si è provato?–
    ……….
    GRAZIE.
    Le rispondo pure all’altra domanda così le evito un doppio comm. se era mia la “suggestione” :

    http://gabrielelaporta.com/2011/08/01/trama-del-mito/#comment-32293

    intendeva questa? si. Se è questa grazie devo dire che è stato un pò difficile specchiarmi in una goccia.Alle volte è necessario. Stare appesi !!!Come una goccia di mare che si fa piccola piccola e sta lì e guarda se stessa. L’ego può arrivare come onda violenta e poi comunque sbriciolarsi. Poi che fai ? Resti appesa. A testa in giù.(?)Grazie prof.

  18. Ma che bella questa immegine, cara Map. Questo tuo stare appesa come un grumo di Psiche mi appare come una illuminazione.

    Per quanto riguarda la domanda, posso dirti che deriva dal grado e dalla qualità della philia. E la philia non è mai svalutante. E’ però complesso, questo sì, spesso, rimanere in amicizia quando si è amato molto… ma non impossibile

  19. Caro PROF.
    io penso che quando si è amto molto qualcuno sia davvero difficile rimanere amici. Penso che in uno o nell’altro (o anche in entrambi) potrebbe nascare, conscio o inconscio, un senso di gelosia nel vedere l’altro/a “stare” con un altro/a partner. Ciò non è una cosa impossibile, ma ammetto che per me lo è….
    penso che quando invece ciò si renda possibile sia perchè le due parti della coppia “scoppiata” in realtà non si sono amate molto…
    e poi per qaunto un amore finisca, ma è prorpio vero che per il cuore finisce tutto con la fine della storia? ci sono amori che finiscono per sempre è vero ,a ci sono anche amori che “fanno dei giri immensi e poi ritornano”.
    Scusa prof. se ti bombardo di domande, ma il parere ha smepre qualcosa da insegnarmi o cmq ha un potere di illuminare qualcosa dentro.
    Un saluto pieno d’affettooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...