Marsilio Ficino: “La follia profetica”

Sopra: John Collier, “Priestess of Delphi”, 1891

Essendo state le singole parti dell’anima ricondotte a un’unica mente, l’anima da molte che era, è resa adesso un’unica cosa.
Ma è necessaria ancora una terza follia che riconduca la mente alla stessa unità, la testa dell’anima.
Questo fa Apollo attraverso la profezia.
Infatti quando l’anima sale nell’unità al di sopra della mente prevede il futuro.

da “Libri de vita coelitus comparanda”

(vedi la “Follia poetica”; vedi la “Follia sacerdotale”)

Annunci

12 Risposte

  1. La “follia profetica” riconduce l’anima in un assioma definitivo…….E’ come dice L. Pareyson che “la persona è sintesi di singolarità”. Mi spiego: la stessa anima e’ il compendio delle nostre follie, sensazioni,esteriorità. Caro, Gabriele, sono felice perchè mi hai promesso che ti farai sentire. UN CALOROSO abbraccio. Rosa.

  2. ” In te si trova occulto il Tesoro degli Dei. Oh Uomo, conosci te stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei.” Sintesi finale, che l’umanità ha cercato di trovare e non è mai riuscita a integrare armoniosamente. Follia poetica COME “soffio divino” responsabile di ogni tipo di divinazione? Apollo e Pneuma… Baci baci a tutti

  3. Stasera la luce di questa Luna gigante mi fa sentire meno sola.
    Un abbraccio dalla Grecia,
    Elisabetta

  4. Buon Giorn Carissimo Prof. Gabriele,

    Buon Giorno Radiose Muse ispiratrici

    Il raggio divino ha sempre parlato al cuore degli uomini, ma sempre gli uomini si sono rifugiati dietro il muretto delle loro facili credenze e del loro stesso vano orgoglio che nulla accetta se non ha un fondamento di ritorno che meglio si sposta con il dio denaro.

  5. E’ la vera Consapevole Divina Follia che far rinascere il superuomo, l’ECCE UOMO, l’UOMO DIO dalla schiavizzante fuliggine e dalle tenebre del tempo.

  6. Grazie, cara Rosa. Un caloroso abbraccio anche a te! A presto

  7. Ha i ragione, cara Maria… ma la profezia? Tu che sei sibilla di versi?

  8. Cara Elisabetta, la Luna-Femminile non abbandona mai nessuno. Saluta la terra degli DEI anche per noi. Un abbraccio!

  9. Caro Raffaele,
    è questione di CORaggio… A presto!

  10. Come le suggerisce il Suo Prezioso Radioso Grande Cuore E’ proprio così Carissimo Prof. Gabriele

    Spesso è una questione di VERO CORAGGIO per tutte le cose che si mostrano lungo il nostro cammino… Solo chi seguirà l’innata benevola ispirazione del proprio ribelle libero immortale cuore potrà capire il vero senso della vita. Spesso è quel piccolo o grandioso strano destino dell’eroe, o del pellegrino che diventa consapevole del proprio sincronico stesso cammino. Cammino che la sua personale Moira Superiore, la divina provvidenza ha giù tracciato in ogni minimo particolare. Solo con risvegliante maggiore consapevolezza ogni indesiderabile, inaccettabile oscuro fato troverà nel lato oscuro, il celato assai nascosto bene e buono della vita, e soprattutto ritroverà anche il vero senso della vita. Perché solo quando il Sitar è ben accordato possiamo danzare all’unisono con il cuore degli uomini. Non prima….. La strada è lunga ed assai tortuosa, come la via del tartaro, ma sempre ogni saggio, ogni guerriero ritrova se stesso dentro se stesso….

    Senza quel giusto grado di follia non si potrebbe mai entrare consapevolmente nei propri celati sogni…..

  11. Il porto sepolto
    Vi arriva il poeta
    e poi torna alla luce con i suoi canti
    e li disperde
    Di questa poesia
    mi resta
    quel nulla
    d’inesauribile segreto…Ungaretti
    La divinazione, caro Gabriele? Forse la ricerca di etica nell’intuizione e nell’autenticità della parola poetica , in grado di smuovere la profondità dell’essere sarà in grado di rivelare nuovi valori di fronte alle insidie delle logiche economiciste che tendono all’appiattimento della creatività o alla damnatio memoriae del poeta.
    Dice Enzo Bianchi : “La poesia autentica, quella in cui il poeta è veicolo di un’ispirazione ‘altra’ da lui, pone infatti il lettore di ogni tempo a contatto non solo con lo ‘sta scritto’ di un testo o con l’esperienza spirituale di un autore, bensì con un mondo spirituale che ha costantemente e ovunque qualcosa da dire. “Baci baci

  12. Cara Pizia, cara Maria…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...