Dervisci rotanti

Sopra: “Un derviscio”,
foglio di album, XV sec., New York, Metropolitan Museum of Art

Carissime amiche e carissimi amici,

in questa domenica vi propongo nuovamente una fondamentale composizione di Jalaloddin Rumi, il fondatore dei dervisci rotanti… al di là delle divisioni, degli steccati, delle barriere, c’è l’ENTUSIASMO:

Quelli che non sentono questo Amore
trascinarli come un fiume,
quelli che non bevono l’alba
come una tazza di acqua sorgiva
o non fanno provvista di tramonto,
quelli che non vogliono cambiare

lasciateli dormire.

Annunci

4 Risposte

  1. Buongiorno, Gabriele caro! Un abbraccio grande come il Mondo!

  2. Buongiorno, Luigi. Un grande abbraccio anche a te. Baci

  3. Lasciateli dormire!
    Parole profondissime di uno dei pochi UOMINI con U maiuscola che abbia mai visto l’umanità!
    Troppo grande il Maestro Rumi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...