Primavera

(Botticelli, Primavera, 1482)

Il quadro va letto da destra verso sinistra. Le figure principali sono (oltre a Zefiro, Chlonis, Flora Afrodite, Castitas, Pulcritudo) Voluptas e Hermes. Voluttà attira a sé sia la bellezza che la castità e le porta verso Hermes, che guarda il cielo oltre le foglie. Inoltre, vola in alto Eros che colpisce con la sua freccia Castitas spingendola verso Hermes.

Gabriele

11 Risposte

  1. Il “sistema” è simbolicamente espresso qui per immagini come nel mito affinché colui che sa possa attraverso l’opera d’arte ricordare. (attivatori di mnemosyne)
    🙂

  2. Ciao Carissimi e Carissime,,,
    fatevi due risate con questo video….

  3. sta sera eclisse lunare stupenda!!!!!la luna sembrava una palla infuocata!!!!

    più o meno è andata così

    !00000 volte meglio di una poesia
    wow!!!!!

  4. più o meno è andat così ma molto molto molto più bello
    e quello sopra è un…. 100000 volte meglio….
    ps: evento seguito in coppia indimenticabile!!!!! 😀

  5. Primavera e Amore siano sempre con te, posseggano il tuo Cuore e t’abitino l’Anima. Un immenso abbraccio, Gabriele caro… 😉

  6. E pensare che in un tempo assai remoto, LE LUNE ERANO DUE ….. QUANTA MANCATA SUBLIME ISPIRATIVA POESIA CHE AVREBBE DESTATO ANCOR DI PIU’ IL NOSTRO COME IL CUORE DI TANTI….

  7. ho un piccolo spazio dove medito, in una delle pareti vi è una grande riproduzione della “Primavera” è straordinario quello che riesce a trasmettere oltre le parole, Dopo lo studio del dipinto, ci sono altri passaggi, (che tu ci hai stimolato a cercare) uno, che ho riscontrato personalmente è quello di sentirlo vivo, senza le parole che possono distrarre, in un “oceano di silenzio”
    abbracci Gabriele
    matteo

  8. Caro Matteo, grazie per questa riflessione. Baci

  9. Creature amiche di questo Giardino, vorrei ricordarvi che nel suo Bruno, Gabriele scrive parole profondissime a proposito di questo Splendido dipinto.

    Queste voglio condividerle con voi tutte:

    La sapienza è di chi armonizza il finito (il corpo) con l’infinito (l’anima), sotto il segno dell’amore. infatti la “Signora” del dipinto è proprio l’antica dea dell’amore, Afrodite, che non a caso Esiodo definiva “la saggia”.

    (dal Bruno di Gabriele La Porta)

  10. Una Buona Serata a Tutta la Calorosa Compagnia di questa Preziosa Radiosa Illuminante Casa…. al suo Fantastico Conduttore ed ai suoi Preziosi Collaboratori….

    A proposito della Primavera del botticelli… qualcosetta l’avevo detta tempo fa…

    http://gabrielelaporta.com/2010/11/27/capire-se-stessi/#comment-22052

    http://gabrielelaporta.com/2010/06/29/bene-e-male/#comment-13657

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...