Lutto

Così, mentre prima sembrava che il domani non sarebbe mai venuto, poi quando il domani finalmente viene, sembra impossibile aver sofferto e resistito così tanto. Perciò, al di fuori della patologia, pensiamo al lutto (alla perdita)  come ad un lavoro psichico che inizia, si sviluppa e si conclude.

Luisa Colli

Annunci

13 Risposte

  1. Viaggio mistico (di Hirrâli)

    Dopo esserci allontanati da te, quell’anno, siamo discesi verso un mare,
    e la riva di quel mare è una dimora.
    E un sole al di sopra di quella dimora si levava all’orizzonte.
    Il tramonto di quel sole è in noi, ed è da noi che sorgeva la sua aurora.
    Le nostre mani hanno toccato le sue gemme da cui le nostre anime son nate,
    e in quell’istante siamo divenuti gemme.
    Dicci, cos’è dunque questo sole,
    quale il suo senso e il suo segreto,
    e quale è questa perla del mare?
    Siamo discesi in un universo il cui nome per noi è il vuoto,
    troppo stretto per contenerci, ma che a noi è dato
    contenere.
    Abbiamo lasciato dietro noi mari tumultuosi. Come fare a
    sapere verso chi siamo diretti?

    Albedo…
    Il dolore ci avvicina a ciò che siamo, al vero Sè… : è questa la gioia, la perla da trovare nel forziere che è dentro noi? E’ quell’Immagine che vediamo comparire e scomparire all’orizzonte, lontana, è il sole-dentro, non un bottino di guerra, non una conquista: è un dono… Un dono per tutti… Penso al destino individuale che risorge simbolo di tutta l’umanità. Coagula…
    (Perchè “tornare”? )

    Dopo aver fatto gli esercizi spirituali con lei, le auguro una buona notte e una buona domenica.

  2. Nell’augurarvi una buona domenica a Tutti, esprimo un mio personale pensiero sul LUTTO.

    Non ci sono parole adatte, né sentimenti umani che possano identificare lo stato psicologico ed il tormento/turbamento dell’anima per definire il lutto come dolore dovuto alla separazione. E tanto meno è possibile capire le FORZE ESTERNE (agenti) che ci vengono incontro per equilibrare lo stato di VUOTO ASSOLUTO.

    E’ facile dire “ma come ho potuto resistere” o dire “ ormai è passato, non credevo di poter superare quello stato” e tanto meno affermare che “è superabile” perché è molto personale, perché riguarda il proprio mondo interiore che spesso si riscopre in questi casi e che non è per tutti uguale.

    Spesso c’è un legame che va oltre questo mondo e in questo mondo non può essere spiegato…

    Tutte le credenze di questo mondo, tutte le glorie di questo mondo, tutte quante non valgono PROPRIO NIENTE difronte alla morte, se non si è consapevoli di quello che sia veramente SORELLA MORTE e di quello che ci attende DOPO.

    “Perchè tornare?” perché non siamo stati promossi e dobbiamo ripetere l’anno o meglio la vita che abbiamo sprecato illusi dai sensi, da un castrante sistema separatistico, illusi di essere arrivati a conquistare od elevarci attraverso il giudizio degli altri…. Ad elevarci a cosa?, alle sole belle apparenze?, alle sole gratitudine di aver raggiunto una posizione, un rispetto, una gloria o un star bene con se e con glia altri? Ad essere qualcuno nella società? A seguire un principio morale, un principio sociale, un principio religioso politico o quale si voglia? Non penso proprio che sia questo lo scopo della vita perché mi chiedo e vi chiedo, dov’è l’essere vero, dov’è la divina figliolanza, dov’è la vera esserica divina natura, nelle sole induttive preghiere? Non penso proprio, perché non tutti conoscono il potere delle parole e le vibrazioni che producono nel mondo interiore…..

    In quanto al grande turbamento dell’anima che non auguro neanche al più spregevole degli esseri, non può mai essere capita, né descritta da NESSUNA PISOLOGICA DEL PROFONTO (che tanto in profondità non arriva, non riuscirebbe mai ad oltrepassare il guscio della personalità, perché dietro quel guscio di protezione c’è l’UNIVERSO dei mondi animico spirituali, non sondabili con la sola mente razionale)

    Spesso ho cercato di parlare con altri genitori che si sono trovati in questo stesso mio indefinibile indescrivibile turbamento, spesso la loro reazione è stata solo quella di pregare e di affidarsi ancora di più al culto religioso. Di sicuro hanno ritrovato la RASSEGANAZIONE, ma non hanno capito il PERCHE’, ed i motivi che conducono l’essere a questa grande prova. Per non parlare di che cosa si privano, di quanta vera omissione di vero amore si negano per quel condizionamento sociale, SI PRIVANO DI POTER RIABBRACCIARE E RIPRENDERE QUEL CONDATTO DA SOLI CHE SOLO UN LIBERO RIBELLE AMOREVOLE CUORE PUO’ PERMETTERE e non rilegandoli nei dolci ricordi della memoria…. Tutto questo perché un sistema impositorio CI HA VIETATO CHE NON E’ GIUSTO PARLARE CON I MORTI. Che bella grandiosa induttiva fesseria….. Gesù come tanti mitologici eroi del passato, per quell’insegnamento (nascosto a tanti, ma non a tutti) sono discese negli inferi, anche per dimostraci che è possibile comunicare o rivedere i propri cari, ma BISOGNA AVERE TANTISSIMO CORAGGIO, perché le paure psicologiche che ci anno indotto sono tantissime da farci allontanare solo dall’idea che questo sia possibile…..

    Se si deve pregare, siate almeno umili di SAPER PREGARE non per l’apparire, ma per voi stessi, affinché quella forza nasca da dentro, dal cuore e non da nessuna altre parte. Si è sempre detto “aiutati che dio ti aiuta” , ma nessuno ci ha detto apertamente che quel dio è dentro e non solo fuori di noi….. E’ IL NOSTRO PERSONALE DIO che niente a che vedere con il dio dei nostri padri… GESU’ PARLAVA PROPRIO DI QUESTO , un vero ribelle di quell’ormai superata legge Mosaica (ed anch’io per quell’aspetto che può essere capito solo se vissuto/praticato ne ero stato testimone.)

    Vediamo quanta giusta reazione si scatena nella vostra mente che il cuore già non sappia e che non vorrebbe. Forse è un modo strano per relazionarsi, ma almeno serve a far emergere altri aspetti dell’essere che spesso per orgoglio o per non conoscenza rileghiamo a fantasticheria, illusione, esaltazione , pazzia, nevrosi, psicosi ecc…

  3. anch’io carissimo raffaele faccio tanta
    “pisologia del profonto” 😉 ti abbraggio e mi vato a ffare un pisolo… 🙂

    perchè ieri dopo tanti anni ho festeggiato un’amica over forty in discoteca e ho fatto le orine come dice un’altra mia amica (si sa noi al sud siamo in pò beceri) invidiosa alle prese col suo bebè (l’esorcista n.3 …)
    e mi sta a venì pure l’artrosi la prossima volta vado col bastone di strass hello kitty..che faccio fashion..

    .ho dato filo da torcere fino al mattino c’è da non credere
    noi zitelle forever siamo le peggiori quando si tratta di resistenza fisica..acciaio..che dico giunture in carbonio..solo ora dovrei mettere la sciolina (da sci) al ginocchio che coi tacchi alla Carramba che sorpresa -ma che ci fa questa qui- ha avuto a cche ddire.
    ti abbraccio importante e mi devi dire dove hai trovato quella cosa sui marziani..perchè caro mio è proprio giusta, però scrivimi una mail così non xxxxx xxxxx xxxxxx i xxxxxx vabbène??? So che hai da fare col tuo lavoro..perciò fai buoni affari..come dice qualche sedere di cemento ai piani alti..l’Italia siete voi..pagate le tasse che noi non abbiamo da mangiare..ai nostri party manca la mozzarella di bufala…in compenso ci sono tante bufalette..ma si sa ci invidiano..e faremo una legge contro il malocchio..
    un abbraccio stritolante a te e a quell’altro maiolino. E a tutti, è ovvio.

  4. Io non mi riferirò,niente altro che alla morte.Qualcuno
    muore e non potrai rivederlo in questa vita.Non si
    elabora mai ,a volte ti chiedi,come ho fatto a vivere
    senza di lei.E mi auguro che per me le lotte che ho
    dovuto affrontare mio malgrado,che mi hanno costretto a non fermarmi,e non ricordare,possano
    durare tutta la vita.Se tale condizione dovesse mutare
    non saprei adattarmi,a vivere senza i tesori perduti.
    Io credo che rivedrò quelli che ho amato.Lo credo e basta.E’ la sola cosa cui riesco a pensare,il solo
    conforto,la sola fede.Grazie

  5. Carissima Map,
    non c’è nessun celato motivo per essere trascritto privatamente, perché forse ti sei solo scordata, che ho una grandiosa guida spirituale, mio FIGLIO ORAZIO che anche se non può interferire con il mio destino, spesso guida i mie strani passi…..

  6. Carissima Iria,

    se indaghi di più, scoprirai che si sono sempre mostrati, in tutte le parti del mondo ed in ogni continuativo tempo anche se li abbiamo rilegati a FANTASMI. Mio figlio Orazio, il mio indefinibile eterno immortale amore, quanto è ritornato alla vera casa aveva solo 20 anni nel 2003. Scusandomi con la tua preziosa persona, riesci solo ad immaginare cosa voglia dire questo per un Genitore che anche se ha perso suo padre e tante preziose care persone non accetta quella ruota esistenziale che è girata in modo inverso? C’è sempre un motivo per ogni cosa, come c’è sempre una causa per ogni effetto…. E nelle cause ho ritrovato la mia ribelle guerriera natura che mi ha permesso in SOLITARIO GUIDATO CAMMINO di capire e di comprendere la vera divina natura esserica dell’essere… Questa celata conoscenza può permettere quel CONTATTO, COME Può PERMETTERE QUALSIASI DIALOGO CANALIZZATO (TELEPATICO) nella stessa misura con cui parliamo e ci relazioniamo con i nostri simili… Stregoneria, misticismo, satanismo, illusione ottica, pazzia ecc. NULLA DI QUESTO GENERE SE SI CONOSCE COME E’ FATTO L’ESSERE E QUALI LATENTI POTENZIALI DORMONO DENTRO DI LUI NELL’ATTESA DI ESSERE RISVEGLIATI CON E DAL CUORE CON TANTISSIMO VERO AMORE E CON TANTISSIMA RIBELLE LIBERA NATURA…

  7. Carissimo Raffaele,ogni volta che parli con il cuore in mano del tuo dolore mi permetti di sentirti veramente nel profondo come una eco di mondi perduti…

  8. Carissima Preziosa Giovanna,
    sai benissimo che spesso non è del mio dolore che voglio parlare, ma del male che viene fatto a tantissimi inconsapevoli compagni/e di viaggio. E’ assai arduo parlare di celate verità con la propria sincera voce perché spesso le verità fanno tanto male al cuore duro e cieco di tanti, ma non ad un cuore prezioso come il tuo.

  9. ah Malì qt mi manki !

  10. …seguendo Map….
    Malì ti dico che manchi anche a me…
    e mi domando da mesi perchè sei scomparsa così all’improvviso e non hai più rispsosto alle mie mail….e non sei più entrata nel blog
    ti accaduto qualcosa o è semplicemnte un bisogno interiore asssolutamente personale di allontanarti?
    Un bacione

  11. Ragazze Malì e’ meleusina?
    perche’ anche a me manca….
    bacioni

  12. no non è meleusina..che ci portò in dono le faccine..
    è Malì Amalia che talvolta penso di subdorare nel riflesso d’ombra di qualcuno..boh’ sarà un’illusione d’amore .amichevole.
    Un bacio a Malì se ci legge.

  13. Malì è Malì. Mel è Mel.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...