Bisogna esser sempre ubriachi…

Bisogna esser sempre ubriachi. Tutto sta in questo: è l’unico problema. Per non sentire l’orribile fardello del Tempo che rompe le vostre spalle e vi inclina verso la terra, bisogna che vi ubriachiate senza tregua.
Ma di che? Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro, ma ubriacatevi.
E se qualche volta, sui gradini d’un palazzo, sull’erba verde d’un fossato, nella mesta solitudine della vostra camera vi risvegliate con l’ubriachezza già diminuita o scomparsa, domandate al vento, all’onda, alla stella, all’uccello, all’orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che ruota, a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, domandate che ora è; e il vento, l’onda, la stella, l’uccello, l’orologio, vi risponderanno: “È l’ora di ubriacarsi! Per non esser gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi; ubriacatevi senza smettere! Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro.”

 Charles Baudelaire

15 Risposte

  1. A questo proposito… di ubriachezza non molesta, di passione e virtù.. e bellezza:
    nella splendida cornice del Museo Minguzzi, in via Palermo 11, Milano, Venerdì 17 Dicembre 2010, ore 21, verrà presentato il volume di Gabriella Cinti:
    “Il canto di Saffo. Musicalità e pensiero mitico nei lirici greci” – Moretti e Vitali editore.
    Intervengono i critici: Vincenzo Guarracino, Franco Manzoni, Giovanni Schiavo Campo. E’ presente l’autrice (amica di gioia) Gabriella Cinti.
    Segue dibattito. Ingresso libero

  2. Grazie a Dio sono astemia,così posso ubriacarmi di tutto il resto.

  3. Ben ritrovata carissima Amalia…. Un sorriso a te….

  4. Grazie per la segnalazione, ne farò subito un post ….

  5. Capito Gabriele?? devi alzare più il gomito!!

  6. Caro Rossano… il vino mi piace da impazzire……

  7. A proposito …

    MBRIACATA E TE.

    Me song mbriacata
    e chistu ciel’ e stelle
    e chisti vasi
    prufumat’e ammore
    e dint’all’uocchi tuje
    funne comm’o mare
    me so lassate ji.

    ***********

    UBRIACA DI TE

    Mi sono ubriacata
    di questo cielo di stelle
    di questi baci
    profumati d’amore
    e dentro gli occhi tuoi
    profondi come il mare
    sono annegata…

    Anna Giordano

  8. Abbandonarsi nelle braccia di Bacco….tabacco e Venere….caro Prof…….riduce l’uomo in….. cenere!!!

    Fiorella

    BaCi SbILeNcHi…!!! 🙂

  9. Facciamoci un altro bicchiere……..

    Fiorella

    🙂

  10. Con questo freddo ci vorrebbe una bella sala con un enorme camino acceso, arredata con bellissime librerie straripanti di libri, specchi, tappeti, cuscini, candele, musica di sottofondo e una tavola dove gustare caldarroste, formaggi, pane casareccio, un buon piatto di bucatini all amatriciana, assaporando un vino rosso corposo e profumato insieme alla persona amata.

  11. Cara Laura il quadro da te descritto è perfetto, poiché così hai raggruppato tutti i piaceri della vita di cui ubriacarsi per renderle omaggio. La lettura per nutrire l’anima insieme alla musica, il piacere del palato e della vista, il calore di una casa accogliente e l’amore che unisce due cuori… in sintesi, una sbronza di felicità.
    Che bello!

    Anna

  12. Prof,in realtà ero sempre qui,ma una specie di timidezza mi faceva dire che era meglio non scrivere,non commentare…:oops: 😳
    mi si era svegliato un brontolone ipercritico nell’anima..:smile:
    Non riesco a reggere gli alcolici,ma il profumo del vino,non appena si stappa la bottiglia,mi esalta( lo so che mi accontento,ma faccio di necessità virtù..) 🙂

  13. Cara Amalia, anche nel profumo del vino c’è Dioniso (ma un sorsino di vino non ti farebbe male). Dioniso e la sapienza antica non prevedono gli astemi. Baci

  14. Prof,ma sa che ha ragione,lei! A me il vino piace,solo che mi basta un sorso per andare su di giri,ed allora ho smesso di berlo.Ma mentre leggevo il suo commento,mi son detta:” Ed allora? Vai su di giri,e che male c’è? Non diventerai alcolizzata per questo,no?” E così ,Prof, a Natale tra parenti,vini e panettoni,berrò vino e brinderò a lei!
    Baci.
    Ps..alla russa..bere e spaccare il bicchiere per terra,ah se mi piacerebbe..anche solo per vedere l’effetto che fa sui parenti!!! 😀

  15. Carissima Amalia, sei troppo cara e divertente. In alto i calici ed un brindisi a te (con bicchieri in terra, ovviamente)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...