Agonia

Morire come le allodole assetate
sul miraggio
O come la quaglia
passato il mare
nei primi cespugli
perché di volare
non ha più voglia
Ma non vivere di lamento
come un cardellino accecato.
Giuseppe Ungaretti

Una Risposta

  1. Ci sara’ sempre qualcuno in agguato pronto a far crollare il massimo che si e’ potuto raggiungere. Cosa fare dunque? Aggrapparsi alle liane della giungla, parando i colpi, lottando, dondolando, finche’. . . Qualcuno ci riuscira’ per poi donare i suoi petali nell’ Anima di un altro e a mano a mano a tanti altri; petali, petali d’ Amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...