Nudi

Spogliati di tutto.

Plotino

Annunci

18 Risposte

  1. Questione molto complessa

  2. singolare, questa mente………….
    è una decisione tra le più autonome che si pùò fare….. 🙂 sigh
    ma il tutto, da cui ci si dovrebbe spogliare, cosa ci lascia? …..come….nudi

  3. rimane l’es-perienza?
    non penso sia sufficiente, senza l’afflato che l’ha generata.
    ecco rimane
    il dolcissimo ”afflato”,
    una minuscola-muscolosa composta a sua volta di afflato
    :-)…………..
    bhè….diventare un afflato………. che vertigine!! 🙂

  4. Maaaa……….P……….. in quanti modi si può scrivere Mapp? 🙂

    Baci, proff Gabriele

  5. Baci a te, cara Tea 🙂

  6. Di tutto…ma non di se stessi!

  7. Questo pensiero può portarmi a pensare a più interpretazioni, ma ne scelgo una almeno per il momento… 🙂
    Vestiti di pelle e di anima veniamo al mondo,
    nudi, e pur tanto ricchi… quando partiamo succede la stessa cosa, perché ci spogliamo di tutto per ritornare così, come siamo venuti…

    L’ultima stagione

    Bianchi i capelli negli anni,
    i rami senza foglie,
    scarni,
    come le mani dei vecchi.

    Linfe che dormono in attesa.
    Linfa che manca nelle vene.

    L’inverno è la stagione del riposo,
    è la stagione in cui l’addio è palese.

    Con i suoi passi silenziosi avanza,
    e affonda nella neve dei ricordi;
    coprendo col suo manto bianco,
    del mondo
    tutte le tristezze.

    Nonno di ogni primavera,
    lascia in eredità la propria linfa,
    e
    mentre la natura dorme profonda …
    nella terra infreddolita,
    lascia le proprie spoglie di una vita.

    Ciao Professore,
    Anna

  8. Un concetto molto lato…
    per spogliarsi del materiale, del frivolo, del banale, ma mai spogliarsi del nostro più intimo essere, delle nostre passioni o di quello che siamo…,come ha detto Teresa di noi stessi…
    forse è l’anima che si deve spogliare per poter entrare meglio in contatto col mondo e con le altre anime.

  9. e levat a cammisell……
    a cammisell gnorNO gnorNO…..
    Gabriele saluti da Napoli e da Paolo !!

  10. Saluti e abbracci per te, Paolo

  11. LIMITI

    Ci sono attimi lucidi che bloccano le azioni e non si liberano i pensieri, rimane la temuta comprensione che ci allontana dal profondo per il peso del vivere, imprigionato nel mondo che evolve con i suoi tormenti insaziabili!

    Fiorella

    Baci!

    🙂

  12. Caro prof,
    “Spogliati di tutto”
    Per me significa : espandersi, diluirsi dando vita ad altro, essere senza tempo , Passato e Futuro all’interno del Presente .
    Ma questo significa essere immanente ?
    Un abbraccio

  13. Teuccia ! TvB

  14. spegniamo la luce però

  15. in effetti sarebbe spogliarsi del niente e diventare il tutto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. giusto?

  17. si, diventare il tutto spogliandosi del niente

  18. ci sto, ma d’ estate…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...