Sulla verità

Chi non si aspetta l’inaspettato, non scoprirà la verità.

Eraclito

Annunci

33 Risposte

  1. Perchè la verità sia così contrastata, lo riscopro nella Lettera di S.Paolo ai Galati celti.
    L’unico modo per affermarla è rinunciare a difendersi perchè tramite il Martire d’Amore parli lo Spirito di Sapienza.
    (Parlano le mie radici!)

  2. ” La verità’ non è venuta nuda nel mondo, ma è venuta in simboli ed immagini. Non la si può afferrare in altro modo “.
    -Vangelo di Filippo.

  3. è di una logica fatale, direi…. 🙂 intelligentissima…………….

  4. lasciarsi andare a che sia il Tutto a de-terminare. logica stringente.
    Valeria 🙂 grazie Gabriele

  5. Quella somma di immagini primordiali, forme innate, forme originarie dalle quali provengono le immagini archetipiche, è l’inconscio collettivo. Il contenuto psichico, riattivato dalla libido-desiderio di essere un tutt’uno con la madre, dovrebbe essere reso cosciente, cioè integrato nella coscienza che produrrà un nuovo assetto di contenuti. Se la coscienza si dimostra incapace di assimilare i contenuti che in essa si riversano dal profondo, dove dimora la “saggezza della madre”, i nuovi contenuti conserveranno la loro forma originaria, caotica e arcaica e spezzeranno di conseguenza l’unità della coscienza. Follia di scissione!

  6. (…quando ho mandato il comm il tuo non c’era ancora!..)

  7. Buon Giorno Carissimi e Carissime Gabrielliani

    Carissima Valeria, L’unico modo per affermarla è rinunciare a difendersi perché tramite il Martire d’Amore parli lo Spirito di Sapienza. Non sono per niente d’accordo con questa affermazione, perché il V.M. Gesù non intendeva creare nessuna religione e tanto meno accettare il Martirio come la sola forma di rivelazione. Gesù fu un vero rivoluzionario, alla legge mosaica ed al potere temporale che in quel tempo rappresentava l’oppressore romano. Durante la sua permanenza nella terrà dei sui padri, (perché dopo, lo scampato alla croce,(Yuz Asaf) continuò la sua grandiosa opera nel Kashmir.) non scrisse nessuna parola, tranne quella che produsse nella sabbia quando frenò la mano di coloro che volevano lapidare la prostituta. L’unica parola che allora scrisse veramente era MA QUANTO SONO PRIMITIVI.

    Fu una vera e propria distorsione e una mal interpretazione dei sui saggi insegnamenti che condussero l’iniziato (al terzo grado dei 7 previsti) Paolo a dire queste cose. Tanto che i primi padri della chiesa, i veri discepoli di Gesù cercarono anche di frenarlo. (se lo ricerchi, questo è anche ben documentato e riportato nella nostra antica martoriata storia).

    ****
    Non credere a quel che hai sentito.
    Non credere alle tradizioni solo perché si tramandano da
    generazioni.
    Non credere a nulla di cui si parli da molto tempo.
    Non credere ad affermazioni scritte solo perché provengono da un vecchio saggio.
    Non credere nelle ipotesi.
    Non credere nell’autorità dei maestri o degli anziani.
    Ma, dopo un’ATTENTA OSSERVAZIONE E ANALISI, se ciò
    concorderà con la ragione e sarà di beneficio a tutti, allora accettalo e vivi in accordo con esso.

    (Siddhattha Gotama Buddha)

    ****
    La conoscenza universale può essere rivelata solo ai nostri fratelli che hanno affrontato le nostre stesse prove. La verità va dosata a misura dell’intelletto, dissimulata ai deboli, che renderebbe pazzi, nascosta ai malvagi, che solo potrebbero afferrarne qualche frammento di cui farebbero arma letale.
    Racchiudila nel tuo cuore, e che essa parli attraverso le tueopere. La scienza sarà la tua forza; la fede la tua spada; e ilsilenzio la tua corazza impenetrabile.”
    (Ermete Trismegisto – ovvero l’Arcangelo Raffaele)

    Se solo capissimo che quel Vero Figlio di Dio, in ogni tempo ha tanti nomi, allora e solo allora molti mali potrebbero sparire dal cuore duro cieco e sordo degli uomini.

    Ma ora è arrivato quel giusto risolutore tempo per gridare forte ai quattro venti, perché l’anima ha bisogno di manifestare la sua radiosa divina luce interiore, rompendo tutte quelle catene esistenziali che la tengono prigioniera con tanti futili illusori apparenti modi. E’ il tempo di risvegliare quella coscienza cosmica che latente e dormiente è celata in ogni malevolo / amorevole cuore umano. E’ il tempo di quel finale esistenziale tempo per un nuovo ciclo evolutivo tanto atteso, tanto decantato e mai capito. E’ il tempo della raccolta di quella semina che fu fatta in un tempo assai
    remoto.

    Se vuoi o se volete, vi suggerisco anche di non credete neanche ad una di queste mie parole, ma solo al vostro intuitivo libero scevro impersonale immortale discriminante cuore. (Raffaele)

  8. Carissima Map,
    il vangelo di Filippo, come quello di Tommaso, di Maria, di Giuda e di tanti altri saggi veri detti che questa nostra chiesa a cercato di cancellare in ogni tempo, ritenendoli e rigettantoli come impuri e queondi apocrofi, per quella legge della ricorrenza che nulla lascia incompiuto, sono stati riscoperti a Qumran nel 1862 e nel 1952; sono dei veri insegnamenti gnostici, VERITA’ TRASCENDENTALI.

  9. “…accettare il Martirio come la sola forma di rivelazione”: non ho scritto niente di tutto questo. Ho detto che la poesia è estasi e tu non lo hai capito!

    “…Dopo un’ATTENTA OSSERVAZIONE E ANALISI, se ciò concorderà con la ragione e sarà di beneficio a tutti, allora lo accetterò e vivrò in accordo con esso…”
    Raffaele, attendo che tu mi illumini. Se così non avverrà, non aspettarmi tra i tuoi discepoli. Se riuscirai a dividere la faccia della terra con qualcuno che non è d’accordo con te.

    “La verità va dosata a misura dell’intelletto, dissimulata ai deboli, che renderebbe pazzi, nascosta ai malvagi, che solo potrebbero afferrarne qualche frammento di cui farebbero arma letale.
    Racchiudila nel tuo cuore, e che essa parli attraverso le tueopere. La scienza sarà la tua forza; la fede la tua spada; e il silenzio la tua corazza impenetrabile.”
    (Ermete Trismegisto – ovvero l’Arcangelo Raffaele)

    Mi aspetto che tu sia all’altezza del tuo nome!

  10. AIUTO!

  11. “…accettare il Martirio come la sola forma di rivelazione”

  12. Mentre andavano per la strada, un tale gli disse: «Ti seguirò dovunque tu vada». Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo». A un altro disse: «Seguimi». E costui rispose: «Signore, concedimi di andare a seppellire prima mio padre». Gesù replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu va’ e annunzia il regno di Dio». Un altro disse: «Ti seguirò, Signore, ma prima lascia che io mi congedi da quelli di casa». Ma Gesù gli replicò: «Nessuno che ha messo mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio».

  13. Perché continuare…! la religione che parla d’amore il mio cuore deve saper riconoscere! Il resto è umano come me, come me farà i conti con quel che sarà…!! Nulla trovo di ingiusto nei vangeli se il cuore s’apre coglie l’acqua che sgorga… cosi come da ogni parola Divina proveniente da ogni Religione, religioso che con la sua vita è stato continua ad essere testimone!! Diversa cosa è il voler fare rendere una chiarezza storica, ma ripeto il cuore sa leggere al di la della storia, sa coglierne il giusto oppure no! Il resto è Umanità, giusta sbagliata, Io la chiamo Umanità! È stato giusta la santa inquisizione?, di certo No! ma non è colpa del vangelo né della parola di Cristo al di la.. di tutto!!! Cercare L’Amore vero, amare veramente questa è la via, il sentiero difficile del cuore!!! Il resto conta per una conoscenza Storica, questo è il mio sentimento, Spero d’imparare ad Amare senza paura!!! il popolo non ha solo creduto, ma era impaurito dal potere decisionale di quegli uomini nell’antichità, paura del potere decisionale di dare la Morte, il popolo non conosceva neppure le scritture del Vangelo, vivevano nell’intera ignoranza, avessero conosciuto il vangelo chiamiamolo cambiato, avrebbero comunque capito che nulla a che vedere con le parole di quegli uomini di Potere!! il Vangelo parla D’amore, questo è l’importante,…. Una Buona serata a tutti!!! 🙂

  14. È più vicino a Dio chi, magari non affronta questi discorsi, ma vive D’amore con semplicità, non gli importa che la pace l’Amore, la sintonia pacifica con il tutto! ma non si chiede perchè, vive sentendo che ogni cosa è parte di se come cosi viceversa, ma di queste cose mai si chiede! ho conosciuto persone cosi, non sono né asceti ne altro, solo gente semplice che vivono con la terra o il mare, eppure dai loro occhi sprizza L’oro,…. quanto desiderio ho del loro vivere!!!

  15. Carissimo Giuseppe,
    hai ragione che ci sono esseri d’immenso amore che amano veramente il prossimo al di fuori di ogni religione, ma questi stessi esseri in un tempo passato, A MILIONI sono stati trucidati da quel malevolo potere temporale. Come ti faccio notare che anche il nostro stesso immortale cuore in quel tempo ha subito le stesse pene. Ma siccome si dice che PERSEVERARE E’ DIABOLICO, ALLORA QUESTO E’ IL VERO MOTIVO CHE MI SPINGE A PARLARE PERCHE’ OGGI E SOPRATTUTTO OGGI IL MALE E’ ANCORA PIU’ GRANDE, sempre per lo stesso celato/nascosto motivo. E siccome sono anche e soprattutto un genitore e voglio credere in futuro per i nostri figli e per figli dei nostri figli, che esseri senza un cuore vogliono annullare. MI RIBELLO E MI RIBBELLERO’ SEMPRE A TUTTE QUELLE APPARENTI LEGGI MORALISTICHE CHE NON FANNO ALTRO CHE SCHIAVIZZARE, ADDORMENTARE E PRIVARE LA VERA LIBERTA’ DELL’ESSERE. E SICCOME QUESTI INSEGNAMENTI NON HANNO RIMESSO NESSUN PECCATO DA 2000 ANNI AD OGGI ,ANZI SONO LA CAUSA PRIMA DI OGNI MALE è il tema a cui tende tutto il mio dire. Certo potrei starmene tranquillo , con la mia preziosa famiglia, a non dire niente e dedicare anche questo tempo che sottraggo a loro, ma è la mia ribelle natura a cui per destino non posso sottrarmi.

    Se domani dovesse scoppiare una guerra, la guerra dei poveri, che farete? Di sicuro scordandovi della dolcissima estasiante poesia applichereste le FORZE DELL’AMORE, MA DI SICURO OLTRE A QUESTE, PER NON ESSERE STERMINATI/CANCELLATI DALLA MADRE TERRA CI VORRA’ ANCHE MOLTO MA MOLTISSIMO CORAGGIO E SOPRATTUTTO CONSAPEVOLEZZA. CHE E’ LA FORZA CHE CI PUO’ FAR SUPERARE TUTTE LE IMPENSABILI INIMMAGINABILI PAURE.

  16. Grazie Carissima Map, per aver cancellato quelle svianti parole….. Perchè tu ben sai che ci sono siginificati che vanno oltre le parole stesse che solo il cuore sa capire….

  17. Carissima Valeria,
    Weeeee, calmati, quale discepolato, quale religione può mai frapporsi alla vera libertà dell’essere, non pensare minimamente a queste cose, perché spesso ho affermato che ogni saggio maestro ha solo INSEGNATO A PESCARE E A NON CREARE SUDDITANZA. Io come voi SONO SOLO UN GENITORE ti è chiaro o ancora credi che io ho voglia d’innalzarmi al quel rango che non mi compete perché nella mia natura sono solo un GUERRIERO e basta. Poi riguardo al mio nome, anche se ti sembrerà strano NULLA E’ LASCIATO AL CASO, ma ho sempre specificato L’arcangelo Raffaele di cui io, anche se in un infinitesimo raggio sono devoto o meglio affiliato a quel sacro ordine dell’arco.

  18. Caro Raffaele quelle persone che vivono nei tempi, non sono il Vangelo, dico solo questo,… poi sono daccordissimo con te, lotto dall’età di 8 anni contro tutto quello che il cuore mi segnala come ingiusto, è non è quell’ingiusto per me, ma proprio “l’ingiusto”! Dicendo questo potrò sembrare assolutista, non importa, credo che ci siano delle cose delle chiamiamole pure leggi che valgono per tutti, leggi d’Amore e non sopraffazione!!! ma anche non essendo quel cattolico praticante, essendo un panteista- diciamo pure cosi, non parlo contro il Vangelo non per paura ma solo perché mi sono detto:Magari si vivesse secondo quegli insegnamenti, poi gli Uomini l’ignoranza che hanno mantenuto per secoli tra il popolo, vanno combattuti, ma questi nulla hanno a che vedere con il vangelo né canonico né altro! solo questo volevo dire, per il resto pienamente in accordo!!!

  19. Amo Gandhi, la lotta senza violenza, cosi come Bruno, come Francesco, Gesù…. persone che non hanno avuto paura di morire o forse si,… ma quel che dentro li motivava in vita era più alto della stessa!!! Io m’incazzo pure,… ma so che la morte esiste, non la fine ma la morte, so che fare male è ricevere male nel profondo!!! Grido contro questo, ma so che la morte più dura… proviene dal creare Morte!!! questo lo so come sentimento Profondo, non razionale!!! So cosa ti spinge, ti comprendo ti rispetto!!! ma ciò che deve accadere in un certo qual modo accadrà!!! con questo non dico, tanto vale lasciarsi vivere non muovendo un arto, ma ricercare L’amore la capacità pur di vivere o morire per L’AMORE!!! Ciao Raff, con affetto Giuseppe 😀

  20. No al Martirio, ne hai martiri, i martiri che tale sono stati non hanno scelto il martirio, ma non potevano mettere a tacere quel che il Cuore comunicava loro!!!

  21. hanno distrutto, usato il potere attraverso il Vangelo, ma attraverso L’ignoranza, la povertà di spirito che umanamente non mela sento di giudicare né condannare, l’uomo è piccolo pur nella sua grandezza, l’uomo è spesso debole, o forse non è giunto per tutti quel tempo, magari bisognerà rinascere! Quello che è stato nulla comunque a che vedere con il Vangelo, hanno raccontato plagiato straziato, con la fede raccontata a modo loro, non presentando il Vangelo, hanno distorto tutto giocando sulla povertà dei più, povertà in ogni suo strato livello!!! hanno ucciso i filosofi dall’alto del loro potere non certamente per seguire il Vangelo!!! Capisco la necessità di ricerca o di conoscenza, ma nulla di sbagliato leggo sul vangelo, fosse pure solo una bellissima favola!!! come sempre spero di aver reso l’idea di quel che modestamente è il mio pensiero, che non centra nulla con la fede o l’essere religioso di questa o quella Religione!!!! Buona Domenica, a tutti!!!

  22. Mi correggo: Hanno distrutto usato il potere, non seguendo il Vangelo… 🙂

  23. Semplicemente spero che non ci siano mai più martiri, che quindi il martirio non sia mai più.
    C’è qualcosa di profondamente ipocrita in chi in ogni tempo ed in ogni religione o cultura coltivi il culto del martirio, sicuramente nessun martire ambiva a diventarlo semplicemente portò avanti la sua idea trovandosi contro la maggioranza.
    Ergo non solo non voglio che ci siano martiri ma non voglio neanche che una “maggioranza” cieca o un regime dittatoriale o una religione diventata stato decida della mia vita e delle mie idee.
    Inutile poi fare epigrammi sopratutto da parte di quelli che avrebbero per loro indole vigliacca se fossero stati in quell’epoca o in quel movimento avrebbero taciuto e non difeso per niente il martire o la martire.
    Tutti coloro che inneggiano alla morte dovrebbero ricordarsi piuttosto della vitalità delle idee, ci saranno poi state persone eroiche morte serenamente di vecchiaia…no?

  24. E non voglio neanche che qualcuno spinga a diventare martire per religione.
    Rimanendo poi ipocritamente in disparte.
    E’ un mondo in cerca disperata di verità ma non la troverà certo così, nella morte.

  25. scusatemi il carattere bold grassetto ..sono i misteri dell’informatica di cui evidentemente sono all’oscuro..

  26. Ho il torto di conoscere il cuore di questo blog, che ho percorso in lungo e in largo aspettando da me stessa quella coerenza che mi avrebbe fatto tornare… da me! Credo di non essere uscita fuori “assioma” … se ho postato un flash-back quì e non in “la grandezza dell’uomo” …
    http://gabrielelaporta.com/2009/08/09/morire-damore/
    P.S. Per la mia Maap: nessuno quì ti chiede di morire per nessun altro, come tu non vuoi che nessuno muoia per te. Ma il tuo passaggio su questa terra ti chiede di essere testimone attento della tua vita e di esserne contemporaneamente al centro, dove dovrai imparare a convivere con l'”idea di morte”, di passaggio…

  27. Quanto è Bello…veritiero questo Pensiero Profondo!!!
    **********************************************************
    La verità è uno specchio caduto dalle mani di Dio e andato in frantumi. Ognuno ne raccoglie un frammento e sostiene che lì è racchiusa tutta la verità.
    “Mevlana Jalaluddin Rumi”

  28. Su questo piano di coscienza, una delle più grandi illusioni da superare è il pensiero lineare, il CONFORMISMO e l’orgoglio/cinismo che lo tesse con infinite ragnatele… C’è di più di quello che ci hanno CONDIZIONATO A CREDERE e di cui spesso noi stessi siamo i maggiori inconsapevoli sostenitori.

  29. Sono d’accordo, Raff, ma ciò su cui insisto è, che ogni uomo ha i sui tempi, ogni essere umano e con questo non per forza bisogna pensare a malviventi o potenti, vive la sua vita, non sa e non vuole sapere nulla dei discorsi della conoscenza o riscoperta che interessa noi!! Io Posso essere d’accordo con te, sicuramente la mia anima vive di ciò, ma mi chiedo quella gente è tutta sbagliata??? riesco a farmi comprendere!! nessuna verità può essere regalata, specie se chi ascolta non ha interessi, altrimenti ne ricercherebbe comunque la o le vie!! Ciao Raffaele… 😀

  30. Io Comprendo Parafrasando Il senso Di Voce d’un Uomo che Grida nel Deserto…!!! So che bisogna,… farlo
    ma senza pretender Nulla, cioè aspettarsi che chi ascolta non è interessato. Comunque parlare d’amore di quel che si crede non è mai sbagliato, non importa dei vari giudizi!!! ecco perchè sempre per rispetto altrui ad ogni fine o quasi post, aggiungo mio modesto Sentire!!! Raffaele… ti saluto, con una frivolezza: ancora dalle nostre parti si può stare in maniche corte,o con una giacchetta… 🙂

  31. Grazie Map,… va da se che la poesia prende spunto dal vissuto personale ma attinge i suoi pennelli pure altrove, Vedi come in una che ho scritto, qualcuno nella libera bella interpretazione abbia visto la storia di Gesù.. o qualcosa di simile!!! ogni figlio è figlio di altri figli…!!! ;-))

  32. AFRODITE…DIONISO!!
    Amante, hai navigato i fiumi
    del mio eden. Incantata
    succube, hai sbavato di felicità
    e goduria Senza tempo.
    La musica che in me ascoltavi,
    t’inebriava – contorcendo
    in danze di puro sorriso,
    il corpo tuo. I tempi dell’Amore
    nostro Inibivano i cieli.
    Sol un sogno, estrema realtà!
    Non chieder ora, di proseguire
    il viaggio!? Presto, arriveremmo
    alle Cascate che conducono
    Al Inferno! Inferno d’ogni
    passione d’amore! Svuoteremmo
    la realtà, ch’è, sol dei sogni, letizie.
    Prego, non insistere! Potremmo
    svegliare gli Inferi, del mondo,
    “SENZA RAGIONE”!!

  33. Carissimo Giuseppe, in ogni tua parola si cela l’immenso sincero scevro impersonale amorevole cuore.

    Carissimo Giuseppe tu ben sai che oltre l’alternarsi del giorno e della notte ci sono cicli esistenziali che vanno oltre il tempo umano. C’E’ UN TEMPO PER OGNI COSA E QUEL TEMPO CICLICO IN CUI CI TROVIAMO STA PER SCADERE, non c’è più tempo per meditare/contemplare/oziare/amare perché è necessario agire al più presto possibile con grande consapevolezza e con grande coraggio. Mi scuso con tutti se spesso rimarco queste cose, ma nel mio capire, nel mio intuire e nel mio colloquio interiore con il mio immenso amore tutto converge a quel cambio dimensionale che di sicuro non sarà indolore…. E’ siccome io sono un genitore, un fratello un amico o quello che liberamente volete attribuire alla mia persona; per quella celata fratellanza, per quella divina figliolanza parlo di quello che è necessario fare, RIVEGLIARE LA COSCIENZA INTERIORE, Credetemi non ho nessun timore del vostro giusto giudizio, ma di quello che tantissima brava gente dovrà subire inconsapevolmente……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...