L’arena dell’amore

Prima che il tempo iniziasse io bruciai e divenni cenere,
Mi tuffai nel fuoco e divenni una rosa,
Con nostalgia chiamai il Suo Nome e divenni un cuore,
Sono venuto per bruciare nell’arena dell’Amore,
Sono venuto per invocare Hu e tornare a Dio.

Strappa il velo da me, lasciami nudo,
Lasciami volare sulle ali dell’amore,
Lasciami scorgere la Sua bellezza ancora una volta,
Sono venuto per bruciare nell’arena dell’Amore,
Sono venuto per invocare Hu e tornare a Dio.

Ho abbandonato desiderio, onore, modestia,
Ho lasciato dietro di me una vuota ricchezza,
A che servo io per gli amici o gli stranieri?
Sono venuto per bruciare nell’arena dell’Amore,
Sono venuto per invocare Hu e tornare a Dio.

Sono venuto a conoscere il mio segreto, che è sempre dentro,
All’interno di questo corpo c’è Conoscenza e Verità,
Tutti gli amanti desiderano ciò che è in Te,
Sono venuto per bruciare nell’arena dell’Amore,
Sono venuto per invocare Hu e tornare a Dio.

O Ashki, sorgi, svegliati dalla dimenticanza!
Lasciamoli dire voi siete pazzi quando ascoltano le nostre invocazioni,
Arresi all’Amore e raggiunta l’unione,
Sono venuto per bruciare nell’arena dell’Amore,
Sono venuto per invocare Hu e tornare a Dio.

Shaikh Muzaffer Ozak al Jerrahi

6 Risposte

  1. Tus cartas son un vino
    que me trastorna y son
    el único alimento para mi corazón.

    Desde que estoy ausente
    no sé sino soñar,
    igual que el mar tu cuerpo,
    amargo igual que el mar…

    Miguel Hernández.

  2. Devota serva che si stacca dal coro delle anime in assise…: – Fermaaaaateme, Lassaaaateme,…

    Si avvicina al volto dell’eroe e con gli occhi velati dal pianto: – Quale peccato ha commesso questo sconosciuto eroe, per chiedere al Dio di tornare a Lui…?
    Il sigillo del contrappasso, lo sapete, non può essere rotto da chiunque…

    Guardia che cerca di richiamare la serva al suo posto: – Bruciò in vita e si tuffa ora nel fuoco, quella rosa…
    Ebbe ad invocare il suo Nome ed ora quell’Anima è un Cuore, il suo…

    La Devota serva guarda fisso negli occhi la guardia : – oh, Nudo cuore, timore degli dei:
    quale il tuo scopo e quale il modo per raggiungere te stesso che dalla terra ti invoca…
    E rivolgendosi a quell’Anima: – Brucerai per Amore, ma il tuo segreto sarà disperso ai quattro venti!
    Invocherai Hu, eroe sconosciuto:
    tienti stretta al petto la tua patria! La coerenza, figlio di Amore, non è pazzia! Tienti stretto a te, per non cedere ad Ombra!
    E’ là il trono di Ashki, il suo trono, inchinati per non rimanere abbagliato. SIa più veloce del fulmine il tuo trapasso. Vivi, figlio di Amore, per Amor mio!

  3. Le cause – Borges

    Tramonti e generazioni
    di cui nessuno fu il primo.
    Freschezza d’acqua nella gola
    di Adamo.
    L’ordinato paradiso.
    L’occhio decifrante le tenebre.
    All’alba, l’amore dei lupi.
    La parola, l’esametro. Lo specchio.
    La Torre di Babele e la superbia.
    La luna osservata dai Caldei.
    Le sabbie innumerevoli del Gange.
    Zhuang-zi e la farfalla che lo sogna.
    Le mele d’oro delle isole.
    I passi del labirinto errante.
    La tela infinita di Penelope.
    Il tempo circolare degli stoici.
    La moneta in bocca all’uomo morto.
    Il peso della spada sulla bilancia.
    Ogni goccia d’acqua nella clessidra.
    Le aquile, i fasti, le legioni.
    Cesare nel mattino di Farsalia.
    L’ombra delle croci sulla terra.
    Gli scacchi e l’algebra del persiano.
    Le tracce delle lunghe migrazioni.
    I regni conquistati a suon di spada.
    La bussola incessante.
    Il mare aperto.
    L’eco dell’orgoglio nella memoria.
    Il re giustiziato con un’ascia.
    L’incalcolabile polvere che fu eserciti.
    La voce dell’usignolo in Danimarca.
    La scrupolosa linea del calligrafo.
    Il volto suicida nello specchio.
    La carta del baro.
    L’oro avido.
    Le forme della nube nel deserto.
    Ogni arabesco del caleidoscopio.
    Ogni rimorso e ogni lacrima.
    Occorsero tutte queste cose
    affinché le nostre mani s’incontrassero.

  4. Fiorella 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...