La luna

Quando spunta la luna
tacciono le campane
e i sentieri sembrano
impenetrabili.

Quando spunta la luna
il mare copre la terra
e il cuore diventa
isola nell’infinito.

Federico García Lorca

14 Risposte

  1. “Sorriderti forse e’ morire,
    porgere la parola
    a quella terra leggera
    alla conchiglia in rumore
    al cielo della sera,
    a ogni cosa – che e’ sola
    e s’ama col proprio cuore.”

    ALFONSO GATTO

  2. Bellissima!
    La chiusa è così bella e profonda che l’emozione si lascia trasportare nell’anima dell’ infinitezza delle sue parole.
    Grazie!

    Anna

  3. Condivido.
    La poesia … quasi tutta dedicata all’effetto Luna… poi nei 2 versi finali esplode in una riflessione rivelatrice della solitudine del cuore allorché la notte, con i suoi silenzi, s’impossessa del mondo…

  4. Quando abbiamo bisogno di metterci in contatto con il cuore, la parte più intima di noi stessi, basta staccarsi dai rumori della terra, la parte maschile… e lui compare, il cuore, nitido nell’abisso, isola dimenticata. Un riflesso è il faro che lo “mette a fuoco” lungo la rotta: la luna! Lei lo governa!
    Come l’infinito mare attorno, che arrivi sangue al cuore!

  5. Dovevo essermi dimenticata di cambiare il “Nome”…
    Scusate! Buona domenica a tutti!

  6. La speranza,e’ una rosa
    sulla finestra dell’anima.
    passa il principe dei giardini,
    e lancia una manciata di lucciole.

    la speranza,e’ una picccola
    fontana dalla voce d’argento,
    in un deserto di silenzi.
    passa il principe della pioggia
    e bacia la sua bocca armoniosa.

    LA speranza,
    e’ un balcone
    pieno di stanche attese,
    passa il principe dell’aria,
    e lancia brandelli di cielo.

    La speranza,
    e’ la clessidra
    dei giorni,passa il principe
    delle ore,
    e le dona frammenti
    di tempo.

    la speanza,
    e’ la casa della noia,
    passa il principe
    dell’arcobaleno,
    e rovescia i suoi colori.

    La SPERANZA,
    E’ un caldo ventre donna,
    passa il principe dellamore,
    e lascia cadere semi di vita.
    ————————–GINA TOTA.7-7-1986

  7. PICCOLA SANTA,IL TUO STESSO
    NOME,ERA IL RESPIRO LUMINOSO
    DELLA VITA,ACCETTASTI DI PORTARE
    SULLE SPALLE,IL DOLORE.
    PER QUESTO,TI CHIEDIAMO UGUALE
    FORZA,AFFINCHE’ QUESTO MONDO
    SOGGIOGATO DA OGNI FORMA DI VIZIO,
    RITORNI,AD ASCOLTARE LA VOCE DI CRISTO
    SII TU,COME UN PONTE,PER LE NOSTRE
    PREGHIERE,E CHE CON LA TUA INTERCESSIONE,
    VENGANO ASCOLTATE DAL NOSTRO DIVINO PADRE.
    PICCOLA SANTA,ILTUO STESSO NOME,ERA IL
    RESPIRO LUMINOSO DELLA VITA.
    DONACI IL TUO SORRISO PURO.
    —————————GINA TOTA.3-OTTOBRE,2010
    PER LA BEATA,CHIARA BADANO.

  8. Fleur de lis. ( dedicata alla luna)

    Fleur blanche de lis
    ta peau est douce
    chimère unique
    espoir de l’âme
    tu est le rêve
    que j’embrasse le soir…

    De ta peau je m’habille
    eternelle merveille…

    lune blanche tremblante
    ile douce de mes vers
    où la voix du silence
    dans la paix s’eclipse.
    ______________________

    Giglio

    Fiore bianco di giglio
    liscia è la tua pelle
    unica chimera,
    speranza dell’anima
    sogno che abbraccio la sera….

    Di pelle tua mi vesto
    eterna meraviglia….

    luna bianca tremante
    dolce isola dei miei versi
    dove la voce del silenzio
    nella pace si eclissa.

    Anna

  9. Fleur de lis.( dedicata alla luna)

    Fleur blanche de lis
    ta peau est douce
    chimère unique
    espoir de l’âme
    tu est le rêve
    que j’embrasse le soir…

    De ta peau je m’habille
    eternelle merveille…

    Lune blanche tremblante
    ile douce de mes vers
    où la voix du silence
    dans la paix s’eclipse.

    Giglio

    Fiore bianco di giglio
    liscia è la tua pelle
    unica chimera,
    speranza dell’anima
    tu sei il mio sogno
    che abbraccio la sera…

    Di pelle tua mi vesto
    eterna meraviglia…

    Luna bianca tremante
    dolce isola dei miei versi
    dove la voce del silenzio
    nella pace si eclissa.

    Anna.

  10. Cara Anna,
    davvero meravigliosi i tuoi veri….in particolare belli
    “unica chimera,
    speranza dell’anima
    tu sei il mio sogno
    che abbraccio la sera”….
    Bacii

  11. Grazie Beatrice,
    è gentile da parte tua commentare i miei versi. Devo aver cliccato due volte e malauguratamente si è inserita due volta la poesia. Questa poesia è nata in francese la sua musicalità è migliore, comunque la traduzione in italiano è meno musicale…Ciao Beatrice a presto.
    Anna

  12. grazie Anna ….. 🙂

  13. Grazie a te tea. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...