La nostra psiche

La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell’universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi recessi dell’anima.

Carl Gustav Jung

6 Risposte

  1. La analogia tra macrocosmo e nicrocosmo può essere anche ragionata secondo le regole della geometria proiettiva. Dove sarebbe interessante studiare le “proiezioni” di Anima.

  2. « La grande anima sia oggetto d’investigazione di un’altra anima…liberata dall’inganno e da quanto incanta le altre anime, in una condizione di tranquillità. Tranquillo sia non solo il corpo che la circonda e i flussi del corpo, ma anche tutto ciò che le è intorno: tranquilla sia la terra, tranquilli il mare e l’aria, e il cielo stesso taccia. Pensi quindi che l’anima, come venendo da fuori e riversandosi ovunque in questo universo immobile, vi scorra internamente e penetri e illumini ovunque. »

    Enneadi V 1 (10); 2

  3. ” Era uscita nella notte invernale,che era abbastanza mite,non tanto per osservare con occhio scientifico le stelle,quanto per scrollarsi di dosso alcuni dispiaceri del tutto terreni”“mentre guardava verso l’alto le pupille dei suoi occhi si dilatarono così tanto per la luce del firmamento che tutto il suo essere parve dissolversi e trasformarsi in argento,sparso per l’eternità del tempo nelle profondità infinite dello spazio”- scrive Virginia Woolf nel romanzo” Notte e Giorno”

  4. La nostra psiche si influenza da tutto ciò, che ci circonda ed interagisce col universo di continuo.

  5. …CiAO Traslochi Roma e benvenuto,
    ben detto, ma aggiungio una solo una cosa.
    La nostra psiche è anche quello che siamo “dentro”, conscio e inconscio, e il nostro maggior compito – sebbene assai difficile – è la nostra “individuazione”….creare quel ponte tra conscio ed incoscio necessario per crescere e per conoscerci e per conoscere. Anche se lo stesso Jung ha detto che il “processo dell’individuazione”, se lo si inzia, è un processo che dura una vita intera…..non ha termine, ma è tuttavia essenziale per l’essere umano.
    Un caro saluto

  6. “Il progetto di individuazione (…) ha a che fare essenzialemente con il gettare luce nelle tenebre della vita psichica, e con l’integrare le varie polarità e le varie tensioni che vi si trovano. E’ un progetto di accrscimento e di sviluppo della coscienza. (…)
    Il progetto di individuaziazione, che deve essere inteso come un opus di tutta una vita, si fonda su un innato imperativo psichico che, volenti o nolenti, è volto ad accrescere la coscienza.”

    Murray Stein “Il principio di individuazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...