Il dolore

Il dolore infierisce proprio là dove si accorge che non è sopportato con fermezza […]. Poiché il ringhioso dolore ha meno forza di mordere l’uomo che lo irride e lo tratta con disprezzo.

William Shakespeare

Una Risposta

  1. In poche parole un modo per combattere il dolore è quello d’ignorarlo…
    non è sbagliato, poiché è un po’ come in tutte le circostanze negative, più ci autocommiseriamo e più psicologicamente ci autodistruggiamo, aggravando il proprio stato. Il dolore se è poco diventa grande, se siamo tristi si cade in depressione ecc…

    Comunque il dolore può derivare da una patologia grave e con la volontà si può combattere meglio, ma è difficilissimo ignorarlo e in questo caso si può dire:

    ” IL DOLORE è UN’ONDA CHE NON HA RIVE”

    Se poi il dolore tocca la sfera dei sentimenti:

    DOLORE

    Solca
    una lacrima
    il cuore
    rivolo d’amore.
    Sulle sue acque
    naviga il dolore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...