Fonte profonda

Quando vi ritrovate con le spalle al muro, rimanete immobili e mettete le radici come gli alberi, finchè da una fonte più profonda non arriva la chiarezza che vi permette di vedere oltre quel muro.

Carl Gustav Jung

13 Risposte

  1. Grazie… 😀
    Prof,non immagina come a volte si abbia bisogno di ricevere dei consigli,chiari..come questo!

  2. Grazie mio Divino, per averci donato Carl Gustav Jung!

  3. Grazie a te, carissima Marina per essere qui

  4. Map, la frase di Jung è profonda e l’ ho meditata.

    Io sono con le spalle al muro e rimango immobile, per vedere oltre il muretto.

    Però per vedere oltre il muro ho bisogno del tuo aiuto, dei tuoi occhi.e del tuo pensiero.

    Nel tuo scritto dici :

    ” non posso venire a Firenze, ti mando nella mia pasticceria di un tempo boh’ è una cosa che offende?

    Ti dico ancora una volta ma in modo sempre gentile che sono impegnata, ecc.”.

    Map, impegnata, vuol dire non essere libera ?

    Se sei impegnata, come interpreto io, sono in un rapporto virtuale, senza conoscerti e averi rapporti sociali e umani, veramente sto” cretinando ?”

    Una volta scrivendo ad Emanuele, mi è sembrato che avessi deiio, che eri libera. Mi sbaglio ? Mi puoi rispondere ? Grazie ! Ciao.

  5. E’ vero, quando niente si può fare si rimane bloccati e si riflette con attenzione fino alle radici di quel fermo!

    La chiarezza porta a capire meglio e vedere oltre, muoversi da quel punto non sempre è come lo si aspetta, lo si merita, lo si vuole con energica azione!

    Non tutto dipende dalla nostra volontà o capacità.

    I fermi sono della nostra esistenza che risponde avendo il gioco nascosto dei fili che manovra!

    Fiorella

    Dolce notte caro Prof.! 🙂

  6. Bellissimo saggio pensiero di Jung…
    Grazie per avercelo donato…

  7. Gabriele, ti devo fare veramente i comlimenti, sul blog metti argomenti che potenziano non solo la cultura, ma soprattutto l’ anima.

    Una curiosità : a leggere gli scritti dei tuoi “inquilini”, sei aiutato, oppure il “filtratore ” sei solo tu ?

    Grabiè. hai un amico. A Natale ti invierò un panettone di alta pasticceria, sconosciuto alla grande distribuzione, anche perchè mi hai sopportato con tanta pazienza.

    L’ affito che mi fai pagare, sinceramente, è un pò altino. Giustamente, la tariffa, per i ” rumorosi ” è diversa.

    Però, le ” lotti “, alla fine, si sono trasformate in pace.
    Il buon senso, come quasi sempre, ha vinto.

    Tempo fa, ti avevo chiesto, se avevi conosciuto, Fausto Antonini, adesso è morto.

    Un abbraccio.

  8. Caro Zanna, sono già pronto a gustarmi il panettone 🙂 Ti ringrazio per i compliementi nella scelta dei post e, quanto all’aiuto, ammetto di avere un aiutante (ultimamente sto abusando della pazienza di mio figlio 🙂 )

    Un abbraccio a te, Gabriele

  9. Buongiorno Fiorella…

  10. Gabriè, quanta pazienza possiedi. Sei un Dio, fammelo dire.

    Leggere tutti gli sctitti de sti pensatori “frustrati”, bisogna avere sviluppato una calma e una sorella pazienza, san francescana, che va oltre l’ assetto umano.

    Gabriè, tu hai un rapporto affettivo-amoroso con la lettura. Ecco perchè puoi. Leggi di tutto. Io, nò.

    Leggo con grande amore, tutto ciò che mi stimola la fortificazione interiore e l’ appetito trascendentale.

    I miei studi non sono letterari. Tuttavia i tuoi post, i video personali, le frasi, le poesie che inserisci e la filosofia che si traduce in corrente animica, come aiuto dell’ anima istintiva, ecc. tutto ciò mi piace ascoltare, leggere e meditare.

    Non ti manderò, un solo panettone, ma una scatola, di 6 pezzi, sigillata dal Forno.

    Vuoi sapere come è, sto panettone ? Un mio amico, giornalista del ” Sole 24 ore “, adesso in” missione” a Londra, mi ha scritto per ferragosto, una cartolina :

    ” Caro Luigi, gli auguri sono secondari. Ti ricordo, a dicenbre, di mettermi da parte 5 panettoni. Vienimi a trovare. Baci, Franco.”

    Il prodotto, non è stato, creato per gli uomini, ma per gli Dei.

    Buon pranzo, Bond.

  11. ” Caro Luigi, gli auguri sono secondari. Ti ricordo, a dicenbre, di mettermi da parte 5 panettoni. Vienimi a trovare. Baci, Franco.” Il prodotto, non è stato, creato per gli uomini, ma per gli Dei.

    Che MERAVIGLIOSO ANTICIPO, Caro Zanna. Ti ringrazio di cuore e credo che ti ringrazieranno anche i miei familiari, con i quali lo condividerò 🙂
    Un abbraccio
    Gabriele

  12. Jung ha dato la definizione di Haiku, una strada alternativa a quella della… spada, per poter “rientrare nella danza cosmica!”
    “Rami come mani
    levate al cielo.
    Radici come un’ancora nel terreno.” (R. Corbella Paciotti)

    P.S.
    Popolo di InterDet, oh cari InterDetti, 🙂
    non posso fare a meno di pensare all’albero-blog disegnato per noi da Maap! Ciao, Maap. Riposati!

  13. Map, su questa pagina, ti ho fatto una domanda. Se fosse possibile, accetterei, con grande soddisfazione, che tu mi dessi una risposta, comunque essa sia.

    Stai bene ? Io ti sento lontanissima. Chi riesce ad armonizzare dentro di sè il pensare, sentire e volere, possiede il Cielo e la Terra.

    Realizza la frase di jung, cui sopra, e vede oltre il muretto.

    Mia cara dott.ssa, questa è l’ operazione più difficile per l’ animo umano.

    Perchè, quasi per tutti, sono parole, non realtà.

    La realizzazione è un’ operazione di rari uomini, non si trova sui libri. E’ Solo dentro l’ essere.

    Però il dentro di ognuno di noi, è un labirinto, senza via d’ uscita. La paura sbarra la strada, e impedisce la vittoria..

    Tutta la storia dell’ uomo gira sul coraggio. L’ uomo l’ ha perso e lo deve ritrovare. Ma lo sa trovare ? Dove è ? Nelle chiacchiere degli psicanalisti ?

    Sono diventati QUASI tutti dei Vanna Marchi.

    Avanzano con successo i maghi. Certo l’ uomo soffre e pagherebbe qualsiasi prezzo, pur di vincere il suo dolore. Con i maghi incontra il serpente e sarà nuovamente pugnalato e tradito. E’ tardi, mia cara !

    Dott.ssa buonanotte. Aspetto tue notizie ! Zanna, ti va bene ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...