La vita è meravigliosa

La vita è meravigliosa se non se ne ha paura.

Charles Chaplin

Annunci

11 Risposte

  1. La vita è una bellissima poesia
    che recitiamo quando giunge la sera
    per ricordarci, un po’ con di nostalgia,
    i tempi in cui non era ancora una preghiera.

  2. Grande Chaplin…
    Grazie…

  3. In questo mondo contempliamo i fiori; sotto, l’inferno

    Haiku di Kobayashi Issa

  4. Fiorella

    Con allegria! 🙂 🙂

  5. …Ha ragione il grande Chaplin…
    Però mi domando: perchè spesso si ha paura di vivere? Credo sia questo che si dovrebbe focalizzare.
    So che le risposte sono un’infinità possibile e tutte per di più di natura personale. Io vorrei però proporre il quesito oltre i già discussi i temi che toccano la paura dell’amore, della sofferenza, della sconfitta o della paura di mettersi in gioco e vado anche oltre il discorso della depressione.
    Quello che sto cercando di dire è come sia possibile che, se l’uomo è dotato di istinto di sopravvivenza, a volte si lasci semplicemnte trasportare dalle correnti e si chiuda alla vita. Cioè perchè reitera il rinchiudersi in se stesso e sfugge alla vita, pur sapendo che questa è una e potrebbe essere anche meravigliosa….
    perchè a volte l’uomo è così cieco?

  6. Ciao Bea,io penso che la paura di vivere abbia tantissime sfumature e gradazioni. Ad esempio,io dico spesso che ho paura..ma la mia paura è ben diversa dalla persona che soffre di attacchi di panico.
    Io amo la vita intensamente.Poi mi dico,bello sforzo che fai..non sei mai stata toccata dalle tragedie della esistenza..e se ti colpissero ? La sapresti amare lo stesso? Ho paura di perdere il mio amore per la vita,la mia fiducia,in essa..Mio padre soffriva di depressione,Bea e quando la vita perde sapore..credimi spaventa viverla..allora mi chiedo: e se accadesse anche a me? Ecco di che cosa ho paura :di perdere l’amore per la vita. L’amore vince tutto,ma se è proprio ciò che ti viene a mancare…sei nella m..elma!!!!

  7. Cara Amalia..
    mi hai fatto riflettere, anche molto. L’amore per la vita, già: forse l’amore più grande e difficile, la cui costanza risulta una via diffisile da perseguire anche per le persone con il carattere più forte e determinato. Per risponderti, cioè per dirti umilmente il punto di vista, devo ricorrere alla mia personale sperienza. Io, come puoi constare da quello poco o tanto che mi conosci, sono una che ama la vita, una combattiva…una che non si arrende mai e cerca anche di spronare gli altri a fare la stessa cosa nei loro momenti più difficili. Tuttavia io sono stata anche colpita “dalle tragedie dell’esietnza” e queste tragedie – anche se è assai probabile che molte persone ne hanno avute di molto peggiori – queste dicevo in alcuni casi mi solo buttato a terra, mi hanno arrecato una profonda sofferenza ma non hanno in alcun modo alterato il mio amore per la vita e dopo qualche giorno-mese mi sono ripresa. Viceversa in altri casi queste tragedie personali mi hanno portato anche alla depressione….bhè qui è tuutto un altro discorso. Come hai detto tu, la vita aveva perso sapore: l’inanità del vivere mi aveva completamnete catturato. Ho passato giorni e giorni semplicemnete tirando avanti, senza obbiettivi e senza scopi. Poi un angelo mandato dal cielo…si è, a modo tutto suo, preso cura della mia psiche malata…e io piano paino sono risorta dagli abissi in cui ero caduta.
    Credo che ora amo la vita ancora più di prima…sono ancora più combattiva. Insomma per me la ri-nascita ha significato apprezzare ancora di più la vita.
    Le tragedie che ci colpiscono ci danno un grande insegnamento: che se riusciamo a vincerle, saremo più forti, ma soprattutto ci fanno apprezzare quello che prima davamo per scontato. E’ come quando hai perso una persona a cui tienei..in questo caso senti quanto era o non era importante.
    Io penso che chi ama la vita ha qualcosa nella sua anima che non gli farà perdere mai l’amore per la vita stessa….siamo esseri istintuali e lotteremo smepre per riemergere. Solo che credo bisogna tenere a mente una cosa: quando siamo colpiti dalle “tragedie dell’esistenza”, anche se difficile, ricordiamoci che tutto passa e che un giorno il sole tornerà a brillare su di noi…ecco perchè non dobbiamo lasciarci sconfiggere dalle tenebre e lottare, lottare sempre e comunque.
    Tu sei una persona forte, decisa e combattiva e sono sicura che sapresti far fronte a tutte le tempeste: ami troppo la vita e quello che sei per lasciarti vincere. sEI COMBATTIVA, QUINDI NON TEMERE!
    Purtoppo però ci sono persone che non sono forti e combattive come noi e che non riescono a trovare nemmeno un appiglio per combattere la depressione o quant’altro le colpisca per cui per loro sembra impossibile tornare ad amare la vita.
    Allora come aiutare queste persone?
    Io ho provato dando tutto l’amore che ho dentro e dando tutta me stessa per far comprendere loro la loro unicità, la loro importanza e per far capire che hanno ancora molto da dare, da offrire; che sono ppreziosi per chi li ha vicino ecce cce….
    ma mi chiedo, è suffiente?
    Perchè non riescono a tornare ad amare la vita?
    cosa posso fare ancora?
    di cosa hanno bisogno oltre che di amore, comprensione, sostegno?
    ecco qui torniamo al tuo questito: come far riacquistare l’amore per la vita a persone deluse, tradite e dal carattere più debole le quali credono che la vita non offra una seconda possibilità?

  8. Bea,sono le 20 e 32 e osservo l’icona della batteria del mio pc che si sta scaricando..ma come posso andarmene senza rispondere,impulsivamente,a quel che hai scritto,Bea? Non sarebbe da me. Bea che Dio ti benedica,perchè tu sei una persona magnifica. Sai dare amore e questo amore giunge al di là di questo vetro,a dispetto della rete,a dispetto di questo mondo virtuale quando tu arrivi Bea,giunge un dolcissimo vento di primavera.
    🙂 e parlare con te è bellissimo!!! 🙂

  9. Amalia dolce,….quello che mi dici è bellissimo…e non so come ringraziarti…io cerco smeplicemnte di seguire gli insegnamenti del nostro “Maestro”, il caro Gabriele” e parlare col cuore….forse allora qualcosa esce dal mio cuore e riesce a giungere alle persone a cui voglio bene!
    te lo dico col cuore, te lo giuro, anche tu sortisci lo stesso effetto: forse è questo fare Anima? cominicare tra Anime?
    Però consigliami su come aiutatre chi si è chiuso totalmente in se stesso e rifiuta la vita?
    Un grande abbraccio…dolce e straordinaria amica

  10. Bea, se tu di me dici questo,io ci credo. Spesso,dopo aver scritto,mi rimprovero: mi dico che sono stata troppo impulsiva,troppo entusiasta. E credo che questi rimproveri siano entrati nei miei sogni.Pensa che ieri notte mi sono sognata con una pettinatura,tutta treccine,tipo rasta 😀 e mi stupivo di avere “già “26 anni…( stupore ormai vecchio di 20 anni) 😀
    Per darti un consiglio dovrei almeno sapere se è chiuso in se stesso per timidezza o se la questione è più complessa. Io sono sempre stata protettiva con le persone timide.Le ho sempre immaginate come delle ostriche,si riescono ad aprire solo se riesci a scoprire il punto giusto.

  11. Amalia…una cosa: non ti devi rimproverare…scrivi d’impulso, scrivi quello che pensi e quello chge pensi con spintaneità, impulso…è quetso che rende il rapporto vero. Che rende te una persona vera….la spontaneità è tutto. Anche io scrivoi di getto, d’imnpulso….e mi metto a riflettere, e magari ci penso un pò, quando il discorso comincia a prendere contorno più seri o complessi…ma dobbiamo essere noi stesse, sempre e comunque. Non dobbiamo fingere, guardare la pariolina più carina o dire quello che il cuore non ci detta: scriviamo con la penna del cuore….e non facciamoci poi paranoie o scrupoli…siamo, ripeto, noi stesse…..
    baciii

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...