La “nostra” bella Map pina

Grazie per il disegno, cara Ma pina

93 Risposte

  1. ops…

  2. comunque dovrebbe essere Amalia.
    E Aquila.E il lago e le cose che ho capito ed ha raccontato Amalia.
    Gabriele dovrei farne uno a te..ma tu sei molto misterioso per me rimani sempre l’uomo spiaggia, di una poesia che ti scrissi all’inizio, quando non credevo che sarei rimasta tutto questo tempo…sulla tua spiaggia.GRAZIE.

  3. Ho trovato nella terra dei pitagorici, per fortuna, una postazione point !

    Ti penso !

    In altomare, ti vorrei con me.

    Vedresti l’ impossibile che diventi possibile. Bond

  4. Mai stata così bella,Map..mai se non riflessa nella tua anima.. 😳

  5. sicuramente sei incantevole, nei modi, nella gentilezza, nella poca scontrosità, un’equilibrio innato, uno stare al mondo con affabilità..non venirmi a dire che io vedo questo perchè sono doti che ho anch’io perchè non è vero..io l’ho mandato perchè mi è sembrato così strano avere fatto questo disegno prima che tu conoscessi Aquila, ed allora mi è sembrato il segno di doverlo mandare.
    Certo spero che anche ad altri venga la voglia di mandare un disegno, mi pare un modo di esprimersi come la scrittura, magari se si potesse inviare con i comm…Gabriele , proffi, si può fare? Mandare immagini con i comm. come si fa con i video??

  6. Ma che bellezza Map! Mi piace tanto quel che disegni.

  7. Assolutamente sì, cara Map, siete liberi di esprimervi come volete: questa è la vostra casa-blog. Un abbraccio, Gabriele

  8. grazie Marrrrrrruncella mia…

  9. ops. con te la matematica, cara Marina, non c’entra niente…

  10. Map, sei stata grande con il video di Bond. Che forza ! Non me lo sarei aspettato che avessi colpito con Bond. Sei inafferabile, ipnotizzi i serpenti.

    Nei film di 007, mi piace, solo, l’ interpretazione, di Sean Connery, perchè è l’ orignale.

    Grazie, Map ! Ma quale è il tuo vero nome ?

    L’ agente segreto mi piace quando fa l’ eroe, il coraggioso, il difensore dei deboli.

    Il sig. Bond, in fondo, con le donne non si comporta da eroe. Ogni donna che incontra deve essere sua.

    Bond, con le donne è un debole che vuole apparire forte.

    Il segreto della vita è l’ amore. Se l’ essere umano vuol trovare la guarigione interiore, deve innamorarsi. Chi non ama, non potrà superare il suo perenne male, che è il dolore.

    Nessuna medicina al Mondo può aiutare l’ umano sulla Terra. Nessuna ! Solo l’ amore può dare dignità e salvezza al soffrire umano.

    Chi pratica solo sesso è destinato a perire.

    IL SESSO FONDATO SULL’ AMORE, RESTITUISCE ALL’ UOMO LA SUA ISTANZA PRIMORDIALE SMARRITA, : L’ IMMORTALITA’ ! OSSIA LA FORZA COSMICA CHE VINCE SULLA MORTE E SUL MALE.

    Mapparella, sei di Napoli ? Io ho espletato il servizio militare a San Giorgio Cremano.

    Ero giovanissimo, però il cuore dei napoletani mi ha fatto sognare. Mi ero fidanzato con una ragazza, poi, però, fui trasferito a Codroipo, vicino Udine.

    Ero senza soldi, non mi potevo muovere, non ero tanto innamorato, dopo un pò, smisi la corrispondenza.

    Costei, mi scrisse una lettera di fuoco. Me ne disse di tutti i colori, perfino : “Figlio di puttana”. In ogni rigo c’ era la parola va a… lo.

    Quando lessi la lettera, vicino, avevo degli amici militari.
    Mi dissero: ” Luigi, ma chi ti ha scritto ?”
    “Perchè, lo volete sapere ? ” Risposi !
    “Perchè, la lettera ti ha impallidito il volto”. Dissero, ridendo.

    Map, ti vorrei spedire ogni giorno un mazzo di fiori, come segno del mio vero e sano affetto.

    Rose che parlerebbero il linguaggio degli astri e la magia delle fate. Un bacio, non spostarti ! Grazie !

  11. caro zannetta, sei molto gentile.
    il mio nome ? Già, ma è map pina!!..il problema è che paradossalmente non potrei poi più essere sincera.Comunque praticamente la nostra è una relazione extra ?!(come dicono le cartomanti tv)
    Insomma tu saresti un amante nuovo nuovo di zecca io appena sposata con Emanuele causa virus non siamo neanche partiti in luna di miele ..ebbè..vabbè..se vuoi come dice Valeria (quanti amici sto erigendo a barriera..) “giochiamo” , ah’ poi ho in corso un “transfert” nei confronti di Gabriele è un effetto secondario di questo blog, a voglia di fare la tenera oh non serve a nulla!!! Mando baci a perdere…poi lui li manda ad altri…
    Troppo assurdo mi sembra una “notte di mezza estate” di Shakespeare, dove lui ama lei che ama lui che ama lei che ama lui..tutti impegnati ad amare …però questa è arte, questa è poesia questo può essere Bond, può essere Dante, può essere Circe, una girandola di energia comunque..di amorosi sensi…(vabbè ci ho messo il fiocchetto).Infatti a te ti ama Gina tu invece ti rivolgi a me che mi rivolgo a gabriele nel frattempo mi sposo con Emanuele che non mi ha fatto manco una proposta decente, eppure siamo all’altare, poi c’e’ il proffi che ama Amalia che tira per Giuseppe e Emanuele Melusina altrettanto Beatrice si è ritirata per disperazione, Tea è un pò che non la vede perchè è con l’UNO, insomma mi pare proprio che qui nessuno si voglia impegnare seriamente (a parte io ed Emanuele sposi così astralmente ed allegramente distratti nelle danze dell’Enterprise ce siamo ritrovati sposi non ho fatto neanche in tempo ad accorgermene che già mi ha abbandonato….lui lo chiama virus io lo chiamo corna…).

  12. rita russo u’ mito

  13. gennaro d’aura …no comment

  14. non metto il video perchè mi pare poco fine esagerare con queste “schermate” però è veramente da ridere …anche questo..

  15. ( ah è uscito comunque il suo video..è un evocazione degli spiriti metti un link ed appaiono….)

  16. ho avuto un pessimo risveglio oggi dopo alcuni giorni di combattimento estremo con ciò che odio di più, la petulanza.
    E perciò me la voglio prendere con qualcuno, perciò me la prendo con zanna….excuse me zannett…
    Caro zannetta /Bond e spiritus sancti…ma perchè denigri tutte stè donne ?
    Quella c’ha 86 anni però c’è il tramonto con il logos,
    a Giuseppe lo usano come asciugamano (io c’ho il mio personale eppoi gli uomini non sono assorbenti..nel senso che non c’hanno l’etichetta pura spugna di cotone zucchi).
    Adesso dulcis in fundo..sta poverella di fidanzata dei tempi che furono…ma che gnente gnente tu non sai ancora l’amore cos’è?
    Sai che diciamo noi al sudde? OGNI SCARPA ADDIVENTA SCARPONE…
    anch’io un giorno …semmai….arriverò ad essere una vecchia arcigna petulante e per il fatto di avere una stupenda terrazza sai che ti dico, non inviterei proprio nessuno, me ne starei bella bella con il prosecchino (o col tè alla menta) e l’aitante Sri Lankese (semmai) nudo col vassoio senza …ehm …lasciamo perdere….la cosa importante che non capisca l’italiano..così gli dico qualsiasi cosa….avendo già venduto in vita la mia casa o ceduto ad un ente per la protezione degli animali, e farei rimanere a becco asciutto tutti i bei parassiti d’amor sinceramente afflitti al funerale poi belli rubicondi torvi di rabbia dopo a tirar calci alla mia tomba…parenti e gente che preferiva non baciare me vecchia gnocca ma lo faceva perchè “si deve”..sinceramente ????Ma neanche tu diventi più giovane sai???
    Excuse me I am very very very sorry Zannett ma ho un’attacco di cattiveria….bacetto falsissimo a te …scherzo…sei stato sincero..qui si può esserlo e sono stata sincera anch’io…..se ami qualcuno devi sopportarne anche l’umor nero si ama anche quando l’altro/altra è insopportabile………

  17. Per te Map !

    “Il Signore si è affacciato dall’alto del suo Santuario,
    dal cielo ha guardato la terra” (salmo 101, 20)

    Da tempo la Madonna suggeriva di guardare verso il cielo, perché avremmo avuto tanti segni:

    “Dio vi manda tanti segni nel cielo … guardate la luna, le stelle, il sole, e vedrete la Croce, l’Ostia … e non pensate che siano gli occhi che fanno scherzi.

    Gli scienziati cercheranno una spiegazione scientifica; ma Dio non è una scienza.

    – “… guardate sempre il cielo, ci saranno tanti segni ”

    – ” … guardate attentamente verso il monte dell’Ascensione; è lì che inizieranno i primi segni !”

    Un momento nella vita :

    Signore, tu lo sai,
    la tentazione
    è un momento della vita,
    mi sento solo, solo come
    in un deserto,
    un momento oscuro e difficile.
    Improvvisamente è in me il dubbio,
    tutto si ribella, tutto è insicuro,
    senza senso quello che faccio.
    Incomincio a vacillare
    Sono tentato nella carne,
    nella fede e nello spirito.

    Nella tentazione, o Signore,
    tu sei in crisi nella mia mente
    incapace di capirti,
    sei in crisi nel mio cuore
    incapace di amarti,
    sei in crisi nella mia volontà
    incapace di volerti.

    Signore,
    tu conosci quello che sono
    e sai quello che faccio,
    voglio il bene e faccio il male:
    non mettermi alla prova
    perché sono debole,
    non abbandonarmi perché da solo/a
    non ce la faccio.

    ANONIMO !

    Era novembre del 1973, quando conobbi questa preghiera. Mi fece uscire dalle tenebre !

    Nei tuoi riguardi ho avuto solo il linguaggio del cuore. Un mazzo di fiori e una carezza, luigi

  18. Map…nessun problema..divento io il tuo corteggiatore cortese..:cool: Vuoi tu essere la mia donna Angelo? Oltre che essere mia Iside..? Sarò discreta,Map….sarò il tuo Dante ..:shock:

  19. Ehm…mi pare di stare al ballo quando finiscono i maschi e balli con l’amica..d’altronde è proprio così..
    …..
    Piuttosto che fare da tapezzeria lanciamoci nella danza.
    ………
    Ma specifico con uno dei miei detti preferiti è :
    “di maschi ce ne sono tanti… di uomini pochissimi” e ho detto tutto…ehm ehm e ehm…
    …….
    Che cos’è per me la virilità? che intendiamoci può avere anche una donna, infatti è una qualità “transgender” in effetti attraversa tutti e 5 (o 10?) generi?I miliardi di individualità terrestri diverse…
    Dunque : coraggio, coerenza, decisione, lealtà, protezione dei deboli, onestà, pazienza, tenerezza, slancio, ardore e che altro?
    L’uomo forse è come una freccia (Freud stai zitto!!) bisogna che tutte le componenti siano a posto , l’arco è la flessibilità agli avvenimenti congiunto alla decisione giusta, la coerenza insomma tra l’essere e il fare per andare lontano …lontanissimo….di slancio Se l’ego è grande l’arco è grande e non ce la fà e la freccia finisce miseramente a terra (Sigmund…la pianti?).
    …….
    Tutti e tutte abbiamo quell’arco solo che a me piace questa come qualità dell’uomo la capacità di accogliere per slanciarsi con coraggio, il coraggio che ha portato la razza umana fino a qua (Amen?).
    ……
    Cara Malì ti è toccato anche il mio sermone.
    Perchè mi hai invitato.
    Infatti è vero, un’altra bella qualità maschile è IL SILENZIO.
    E ho detto tutto.Infatti quante coppie lei dice Dai dimmi qualcosa di carino e lui…rimane attonito…black out totale sta pensando a quel set di pinze che ha visto dal ferramenta….

  20. Dunque vediamo che posso trovare in me..di virile..
    Coraggio? Sì ne ho,ma non sono brava come te nel buttarmi nella mischia.Coerenza? Insomma,Map..diciamo che da quando frequento il blog sono molto meno coerente di prima,di quando me ne stavo tutta ingessata nell’ego..ma sono molto più divertente( ma non l’hai messo nella lista)..Leale? Alla morte..Protezione dei deboli? Più deboli di me,intendi? Alla morte..Pazienza,ardore e tenerezza quelli sono di casa..ecco magari sul silenzio..insomma dipende dai giorni,ci sono dei giorni che sono vivace,ma di solito sono una che rispetta il silenzio degli altri..odio quelle che dicono”Che c’è? Che hai? Te ne stai zitto,zitto a che pensi??” ma come coppia,Map..credo che tu sia molto più virile di me..almeno giudicando la forza che emani dai post,sei decisa e volitiva..ti ho sempre immaginata come una Artemide,con tanto di arco e frecce,che poi a volte si scoccia e manda tutti a quel paese,e se ne va dentro la foresta,per qualche tempo..
    Mappina..se c’è una cosa che per me non è quel nome è straccietto..Mappina per me è una piccola mappa per orientarsi,un pezzetto di cielo..Poche stelle bastano per fare una costellazione..

  21. vabbene vediamo quelli femminili…visione d’insieme con capacità di moltiplicarsi cioè i diversi ruoli, senso materno animale, senso materno cerebrale, senso materno animico, perseveranza e resistenza, voglia di capire i sentimenti, tolleranza e duttilità, insomma le donne hanno o il lato femminile di ognuno presenta….
    qualità doppie, e non singole, per cui è difficile nell’altalena di queste caratteristiche non trovare d’improvviso l’erinni o la dea kalì o più prosacaimente il delirio post partum e in genere l’amore per la prole che diventa odio, siamo quindi anche piuttosto violente quando non troviamo modo di accettare doti e caratteristiche doppie.O triple. Insomma la dote più grande forse è la affidabilità risultato del conoscersi ed accettarsi, perchè le cose che capitano al corpo di una donna un uomo non potrebbe sopportarle da ciò tutte le leggende sulle donne al volante ecc. ecc. non è facile infatti un uomo che presenti queste caratteristiche caratteriali spesso è afflitto da disordini di personalità una volta è in un modo una volta è in un altro.
    Fondamentalmente il lato femminile ha fatto di volubilità virtù.Mentre quando è al negativo la volubilità è tirannia esasperante e non comprende ma divide in due chi ce l’ha.

  22. Prof.ssa, MP3, buona sera.

    Sono diventato cattivo, perchè alla dott.ssa Del Male le avevo scritto una lettera affettuosa. Le avevo inviato un video di Gabriele con un bel commento, le ho fatto gli auguri per Natale con un panettone, e avevo invitato anche te.

    Ho scherzato, mi ero aperto, sono stato sincero e leale, invece, lei, mi ha risposto in modo acido.

    Ma non è stato questo, però, che mi ha accecato.

    Non sono innamorato di nessuno, però posso corteggiare una donna ?

    E se, a costei le invio una poesia, una preghiera, un mio scritto e si intromette in quel momento un uomo o una lesbica, allora mi mandano in fiamme..

    Non puoi scrivere, ti corteggio io, il c..so te lo dò io, sarò il tuo Dante, vuoi essere la mia donna angelo ? ecc. Non puoi portare insidia fra me e la donna che sto “corteggiando”..

    La preghiera che ti ho inviatoi, per me è sacra. C’ è la mia storia, il mio dolore, la mia vita, la mia sconfitta e la mia vittoria.

    Te l’ avevo inviata perchè ai miei occhi celi il fascino della magia, la potenza del Cielo e la purezza dei fiori.

    Lo scritto che seguiva la mia preghiera, mi ha disturbato, era insidioso e velenoso come un serpente, per questo sono diventato furioso.

    Map, ti chiedo scusa per essere stato così feroce. Ma sono stato toccato negli affetti. Non sono innamorato, ma ti voglio tantissimo bene. La tua poesia, mi ha dato serenità. Un bacione te lo posso dare ? Zannetta.

  23. CREDIMI.
    ———————
    Credimi, tu non sai dove,
    e come nasce questo mio
    sentimento,e’ un mistero
    anche per me.
    Pur essendo il mio cuore,
    interprete di tale sentire.
    ho tentato mille volte di
    fuggire da me stessa,
    ma,implacabile,cancello
    dalla mia mente ogni
    pensiero mortale.
    Come se una volonta’
    non mia,imponesse
    la sua,a tornare
    come sempre,a sperare
    in un tuo sguardo
    non freddo,e lontano.
    Ma vicino al mio desiderio
    E di amarti alla luce
    del sole,come l’amore
    universale vuole.
    ————————-gina tota 25-agosto 2010

  24. ricciutee.Ed io, per questo,ti mando
    un bacio rotondo,pieno di vita,
    a te,ombra tenuta amorosamente stretta
    nella mano destra di DIO.
    ———————————-gina tota 11-7-1994

  25. poesia, non completa,per colpa mia e’ la chiusa di una una mia poesia.

  26. A GARCIA LORCA.
    ————————
    TI INCONTRAI ALL’ANGOLO
    DEL TEMPO,DOVE GLI OROLOGI
    BISBIGLIANO PAROLE DI VENTO
    E TU MI PARLASTI DI ROSE, E GIGLI
    COSI’ IO ENTRAI NELLE TUE PENE,
    E VI TROVAI LE MIE PENE

    TI INCONTRAI ALL’OMBRA DEL TUO
    CANTO,E UN FALO’ DI STELLE ILLUMINO’
    L’UNIVERSO,LA TUA ANIMA DISPENSAVA
    BACI,DI RIME NEI GIARDINI ANDALUSI.

    TI INCONTRAI ALL’OMBRA NERA DEI FUCILI,
    AVEVI SUL PETTO GIRASOLI DI PAROLE.
    TUTT’ORA TI INCONTRO,TI VEDO PASSARE
    TRA LE NUVOLE,A CAVALLO DI UN PEGASO
    ,
    ED IO UMILMENTE,TI MANDO BACI PROFUMATI
    DI VITA,SULLA PUNTA DELLE DITA.
    TI MANDO BACI ROTONDI PIENI DI VITA
    I BACI VOLANTI .CARISSIMO MIO POETA.
    —————————GINA TOTA 11-7-1994

  27. ARRIVA IL BUS
    ————————–
    Arriva il bus pieno di cuori
    alla fermata,io salgo,e raccolgo
    sorrisi,e amarezze da quei volti
    di sempre.
    Ad ogni fermata,muore un sorriso.

    Arriva il bus pieno di voci
    alla fermata,il guidatore,fischietta
    la sua mediocre felicita’.
    IL vento,dal finestrino,solletica la mia
    grigia monotonia.
    —————————-gina tota.1996.

  28. Cara Gina bei versi. Complimenti. Baci

  29. CARISSIMO PROFESSORE GRAZIE,INFATTI,,IL BUS ERA L’ UNICO MEZZO CHE PRENDEVO,ORA COL MIO PROBLEMA ESCO QUANDO,SONO SERENA,,PER ANDARE A QUALCHE MOSTRA, MI PIACE STARE TRA LA GENTE,PERCEPIRE LE LORO EMOZIONI,DECIFRARE IL LINGUAGGIO DEI LORO SENTIMENTI.ECCO! LA SCUOLA CHE HO FREQUENTATO . CARISSIMO GABRIELE, TI RINGRAZIO.BUONA SERATA. GINA TOTA
    CIAO CIAO

  30. LINGUAGGIO DI BORGATA.
    ———————————-
    QUEL PIZZICOSO LINGUAGGIO
    CHE SPESSO ASCOLTO,
    MI LISCIA L’ANIMA,UN PO’ GRINZOSA.
    E’ IL LINGUAGGIO DI BORGATA,
    RISPUNTATO A DISPETTO DEL CEMENTO.
    E FA COSI’ LA’ PER LA’ RIFIORIRE OGNI
    ASSOPITO SENTIMENTO.
    —————————————-GINA TOTA.1971
    AI MIEI AMICI,L.UIGI .GIUSEPPE..GABRIELE.CIAO.G.T..

  31. LA BEGHINA
    ————————
    DAVANTI
    ad una vecchia icona,
    una tremula fiammella
    si unisce al ritmo delle
    sillabe,che la beghina,
    sottovoce pronunzia.
    POI, questa,volge lo
    sguardo da lugubre
    civetta,verso il maestoso
    portale, e da’ volume alla sua
    preghiera ma non distacca lo
    sguardo indagatore,su chi entra,
    e chi esce,solo la tremula fiammella
    accarezza con la sua piccola luce,il
    volto sacro,della MADONNA.
    ——————————gina tota.13-7-1977

  32. Zanna, io rispondevo ad un post di Map in cui si domandava giocando : ” ma non c’è nessuno che non si voglia impegnare sentimentalmente in questo blog”.Mai mi sarei permessa di intromettermi tra voi due,ma ripeto ho risposto ad uno Scherzo di Mappina..Era un gioco del tutto innocente,mi creda.

  33. ((Amalia scusami, non è che mò ci scanniamo pure io e te, ma così …veramente ho scritto questo?.Mi dai il link del comm. per piacere? Baci baci baci.E basta.))

  34. Map la tua frase era ” Infatti a te ti ama Gina tu invece ti rivolgi a me che mi rivolgo a gabriele nel frattempo mi sposo con Emanuele che non mi ha fatto manco una proposta decente, eppure siamo all’altare, poi c’e’ il proffi che ama Amalia che tira per Giuseppe e Emanuele Melusina altrettanto Beatrice si è ritirata per disperazione, Tea è un pò che non la vede perchè è con l’UNO, insomma mi pare proprio che qui nessuno si voglia impegnare seriamente ” io ho sbagliato a scrivere invece che seriamente ho scritto sentimentalmente..va bene,ma l’argomento era quello,no?

  35. Grazie per avere recuperato quel mio comm.
    dunque vediamo che
    io ho scritto :“insomma mi pare proprio che qui nessuno si voglia impegnare seriamente in questo blog”(chiamiano questa versione “A”)
    e tu hai ricordato : “ma non c’è nessuno che non si voglia impegnare sentimentalmente in questo blog”(“B”)
    Ora non ne facciamo una questione, perché tra me e te non ci sarà né voglio che ci sia alcuna questione, come diciamo noi al sud “cuistione” noi ci capiamo oltre le parole , però giustamente tra dire “A” e dire “B” c’è quel “non” di differenza piccolo ma importante..scusa se mi sono messa a fare sto lavoro ma sai io scrivo relazioni tutti i giorni
    Il prossimo punto sarebbe : (vv. allegati A e B… 😀 ).
    Tornando al comm. Però è importante che io veda che ciò che giocosamente dicevo era riferito alla Notte di Mezza Estate di Shakespeare dove succede appunto che chi ama tizio triste perché Tizio ama Caia che ama Sempronio che ama Letizia che amaTiziano e così via come succede in Shakespeare o in alcune commedie di Plauto il “malinteso” in genere dovuto a incantesimi o magie che alla fine fa ridere riflettere sulla natura umana ed i suoi sentimenti.
    Era un po’ un modo per dare al blog , alle nostre schermaglie, un elemento di giocosità senza impegno quale io vivevo con voi.Questa giocosità significava per me proprio dare valore ai sentimenti, perché i sentimenti non vanno urtati, bisogna come facciamo noi al sud, girare un po’ in torno alle “cuistioni” non aggredire direttamente qualcuno, con delle domande dirette né metterlo/metterla in imbarazzo.Si chiede senza chiedere e si dice senza dire.
    Quando tu mi dicevi “sarò il tuo Dante” eri sulla mia stessa linea d’onda, lo scherzo, la schermaglia, il ragionamento sui sentimenti, poi eventualmente, diciamo la verità con tutti questi click click “invia commento” e vaaai , non è più come una volta
    ……………………………………………………………………………………………..che apponevi il sigillo com la ceralacca dopo aver controllato e ricontrollato dopo due ore che scrivi con il pennino, eppoi anche il talco per asciugare..poi lo affidi ad un corriere espresso a cavallo che da Pavia a Bergamo ci mette quindici giorni, briganti permettendo, (fai sempre in tempo a mandare dei briganti tu stessa a fare fuori il corriere, se nel frattempo la politica del tuo regno è cambiata o tu hai cambiato idea)
    ……………………………………………………………………………………………..qui fai cliccketi click e il comm. sta già lì che tu voglia o meno, come io che scrivo della grappa B. …forse l’ha beccata solo Valeria, mi sa, da come mi scrive in codice del “lato B.”, ma io volevo dire grappa Berta !!eccoquà, e non volevo fare pubblicità, invece poi a rileggerlo mi son detta ma questo ora che capisce? Un’altra grappa purtroppo.Poi avevo già fatto pubblicità allo Chablis…e a quell’altro che non mi ricordo…E’ la verità, siccome tanto tempo fà la vendevo, mi è rimasta questa nozione di grappa pregiatissima…anzi è un bell’offrire, invece..si sarà capito altra grappa… 😦 che bo fà ..sai che ti dico Panta Rei tutto scorre, la grappa e pure i comm. quindi non intruppiamoci, chiariamoci (sono piuttosto grezza quando si sveglia il mio lato nordico divento anche rozza come un’ascia che tenta di scolpire su legno una statua del Canova attenzione al mio lato V. cioè vikingo che spietatamente fà strage come un’elefante a Murano).
    Vabbè ora lo mando questo comm. il Valhalla premia gli audaci in battaglia, però non mi và ancora di morire al vostro affetto…..

  36. Mi guardasse in faccia, Maap:
    😀
    Finalmente si capisse il mistero della grappa B e non del lato B! Mi fai morire dal ridere! TVB!

  37. LA DONNA,UN VOLTO,MILLE VOLTI.
    ———————————————
    IO SONO LA DONNA OCCIDENTALE,
    CHE SI E’ FUMATO IL TEMPO,
    PER STARE DIETRO IL PROGRESSO.

    SONO LA DONNA BIONICA,
    DALLA PELLE DI PESCA,
    E DALL’ANIMA PUTTANA.

    IO SONO LA DONNA AFRICANA,
    CHE DA SEMPRE,VORTICA NEL BUIO
    DELLA FAME,ALLATTANDO SCHELETRI
    DI SPERANZA.IL MIO NOME,E’ DISPERAZIONE.

    IO SONO LA DONNA MUSSULMANA,
    COL CORANO NELLA TESTA, E SPESSO
    VENGO LAPIDATA, SE NEI MIEI SOGNI DO’ FUOCO
    ALLE MIE VENE.

    IO SONO UNA DONNA DI SINISTRA,
    UNA VULVA PASIONARIA,CHE,SI E’ LASCIATA
    ANDARE TRA LE BRACCIA DI UN NERBORUTO
    CAPITALISTA.

    UN TEMPO,FUI UNA RIVOLUZIONE,
    ORA SONO UNA CONFUSIONE.

    IO SONO IL SUD, IL NORD,L’EST
    L’OVEST.
    SONO L’ARIA,L’ACQUA, IL FUOCO LA TERRA!
    SONO QUELLA,CHE DIO SCELSE COME
    MEZZO,PER FARSI UOMO,SONO LA TRACCIA
    CHE PORTA VERSO IL SUO DIVINO MISTERO.
    ——————————-8-3-2002 GINA TOTA

  38. QUESTO MIO TEMPO.
    —————————-
    SOFFIA UN VENTO STASERA,
    DA FAR TREMARE LA MIA OMBRA

    UN VENTO PESANTE,
    UN VENTO NERO,CHE TUTTO
    OSCURA.

    UN VENTO,DALLA VOCE
    DI LUPO.ULULA ALLA LUNA
    NON E’ POI TANTO LONTANA
    LA PREISTORIA.
    —————————-GINA TOTA 5-APRILE 2002

  39. meno male Valeria mi hai ritrovato –“noi siamo nel sorriso”–vero???…baci e strabaci…

  40. Maap, penso che l’energia di un sorriso basti a squarciare il mantello di Tenebra e a spezzare le catene di Oblio (molto più esplicativo ed affascinante di una lezione sul… Simpatico!)
    Strabaci anche a te

  41. GINA, MAI SOTTOVENTO !!!! … 🙂 🙂

  42. Ecco,Map.. a me piace così..Mi fai vedere dove ho sbagliato..ok ho sbagliato nel riportare a memoria alla frase e chiedo scusa..scusa,ma quella mattina ero molto arrabbiata con Zanna,e ho scritto di getto..anzi di rabbia e non ho controllato quello che stavo scrivendo….Sorridimi Map..Io sono Puck…e possiamo fare finta di aver dormito!!

  43. ci

  44. ciao VALERIAia come dici tu,mai sottovento.OGGI MI SENTO MOSCIA,LE PRIME OMBRE DELL’AUTUNNO,
    METTONO TRISTEZZA,IO,CHE SONLA TUAO METEREOPATICA,SENTO IL TEMPORALE,DA MOLTA DISTANZA,METTI L’EMOTIVITANON VOGLIO’,E TUTTO QUESTO MI COMPLICA L’ESISTENZA. ma grazie ALLA POESIA,RIESCO AD ANDARE AVANTI,IL MIO AMICO PARKI,RIESCO A GESTIRLO,SEMPRE CON L’AIUTO DI CHI STA LASSU’,ORA BASTA,NON VOGLIO APPESANTIRE LA TUA COME SEI TU,BRUNA,O BIONDA? OCCHI AZZURRI,O NERI
    IO HO I CAPELLI CASTANI,OCCHI AZZURRI,ALTEZZA MEDIA,MI DICONO SIMPATICA.MAH MAH SCERZI A PARTE,TI AUGURO BUONA GIORNATA CON I BAFFI,CIAO GINA..

  45. CIAO VALE’ SONO PRORIO DEPRESSA,MA GARDA
    QUANTI ERRORI,SSSHNON DIRE NIENTE AL PROF.
    IHIHIH CIAO PROFESSORE.ANZI!! GABRIELE,QUI IL SOLE,SPLENDE,LA GENTE,CANTA MA NON TUTTI
    HANNO L’ARMONIA NEL CUORE,IO STO CON ME STESSA,LA SOLITUDINE DI CHI NON HA PIU’ LA POSSIBILITA’ DI MUOVERSI COME VORREBBE,E’ VERAMENTE TAGLIARE I RAPPORTI CON IL MONDO ESTERNO,RARO VEDERE ALL’OPERA,PERSONE CHE VENGONO VERSO DI NOI CON IL SORRISO SULLE LABBRA,A ME NON VIENE NESSUNO.MA COME DISSE UN TALE TRIMME NNANZE.TORNO A RINGRAZIARTI,E QUANDO MI SALUTI DAL MURETTO,MI DICO,VEDI? QUALCUNO TI PENSA. GRAZIE,UN GRAZIE A VALERIA.CIAO
    GINA,

  46. CIAO LUIGI,HAI LO STESSO MIO NOME,MA IL MIO VERO NOME E’ ARMANDA,,E’ UNA LUNGA STORIA,DI ADOZIONE.COME STAI? QUI IL SOLE,LASCIA CORRERE IL SUO ORO,INGEMMANDO OGNI COSA, ANCHE LE COSE MENO UTILI. OGGI A MOLFETTA E’ FESTA,DELLA MADONNA DEI MARTIRI,LA STATUA DELLA VERGINE,VIENE PORTATA SULLE SU DUE BARCHE, E PORTATA AL LARGO,VERSO LE OTTO DI SERA,LO SBARCO,E L’INCONTRO CON IL POPOLO,,E’ UNA BELLISSIMA SAGRA,.COME TUTTE LE FESTE PATRONALI,CHE SI SVOLGONO,IN ITALIA.QUESTO SOLE FARA’CORNICE TRANNE,SE UN’IMPROVVISA PIOGGIA NON VIENE A INTERROMPERE QUELL’ATMOSFERA BAROCCA,UN MISTO DI SACRO, E PROFANO
    ECCO IN BREVE,CIO’ CHE AVVIENE NELLA MIA MOLFETTA.CARO LUIGI SPERO DI NON AVERTI ADDORMENTATOTI SALUTO.CIAO GINA TOTA,., ..

  47. GINA, HO SEMPRE PENSATO CHE SIA BELLO AVERE UN AMICO CHE DA DENTRO SI VESTE DEI NOSTRI PENSIERI E IN ESSI TROVA RIFUGIO… DARE UN NOME AD UNA MALATTIA SIGNIFICA, PER ME, AVER TROVATO QUELLA CHIAVE CHE DA DENTRO APRE TUTTE LE PORTE… :E’ MAGICO, PER ALCUNI, TRISTE E TERRIFICANTE PER COLORO I QUALI HANNO DA POCO IMPARATO A VIVERE VERAMENTE DA UN ACCIDENTE, CAPITATO DIETRO L’ANGOLO, IN POI…
    IO SONO TRA QUESTI ULTIMI.
    AVESSI PAROLE CHE POTESSERO ILLUMINARE A GIORNO IL TUO DOMANI, TE LE REGALEREI, GINA: NON E’ IL TUO AMICO PARKI AD IMPEDIRMELO, MA LA TUA SPUDORATA E DISARMANTE VOGLIA DI VIVERE, CHE MI INSEGNA COME SOPRAVVIVERE A ME STESSA!
    UN ABBRACCIO

  48. GINA, ERO SEMPRE IO QUELLA DI CUI SOPRA… E’ BASTATO CHE IO SBAGLIASSI AD INSERIRE IL MIO INDIRIZZO MAIL PERCHE’ COMPARISSE UN LOGO VERDE!
    BACI

  49. STRANO, AVEVO SPEDITO UN COMMENTO A GINA … NON COMPARE PIU’ SULLA MIA SCHERMATA, NEMMENO NELLA MODALITA’ “IN ATTESA DI MODERAZIONE”…
    DICEVO IN QUELLO…
    GINA, PENSO CHE SIA BELLO AVERE UN AMICO CHE DA DENTRO DI NOI SI VESTE DEI NOSTRI PENSIERI ED IN NOI TROVA RIFUGIO… CHIAMARE PER NOME UNA MALATTIA SIGNIFICA AVER TROVATO LA CHIAVE CHE DA DENTRO APRE TUTTE LE PORTE: MAGNIFICO E MAGICO PER ALCUNI, TERRIFICANTE PER COLORO I QUALI HANNO IMPARATO A VIVERE DA UN ACCIDENTE, CAPITATO DIETRO L’ANGOLO, IN POI… IO SONO TRA QUESTI ULTIMI. SE AVESSI PAROLE CHE FACESSERO RISPLENDERE A GIORNO IL TUO DOMANI, TE LE REGALEREI. NON E’ IL TUO AMICO PARKI AD IMPEDIRMELO, MA QUELLA TUA DISARMANTE VOGLIA DI VIVERE CHE MI INSEGNA COME SOPRAVVIVERE DIGNITOSAMENTE A ME STESSA.
    UN ABBRACCIO

  50. CIAO VALERIA,HO RICEVUTO LA TUA MAGNIFICA RISPOSTA,DOVE CON LIEVITA’ TRATTEGGI,IL TUO CARATTERE,DANDO IL VIA AD UN VOLO PINDARICO DI EMOZIONI,PERCHE’ UN CONTO E’ AVERE,O FARE AMICIZIA,CONOSCERSI,DIRETTAMENTE,MA CHE LE PAROLE,COME VENE,S’INCONTRANO DOPO ORE,O GIORNI,PERDENDO NON DI VALORE,MA DI CALORE,ALMENO QUESTA E’ MIA SENSAZIONE.E UN CONTO CONOSCERSI PER VIA SCRITTURA..ESEMPIO,QUANDO LEGGO,LE BATTUTE DI PINA,MENTRE IRONICAMENTE PUNZECCHIA IL SIMPATICO LUIGI,A ME VIENE DA RIDERE,MA VEDO SOLO PAROLE,TUTT’ALTRO,E’ VEDERE IL VOLTO,DI PINA MENTRE PUNZECCHIA LUIGI.ORA MI FERMO,PERCHE’ HANNO SUONATO ALLA PORTA CIAO CIAO, I SENTIAMO GINA ABBRACCI.

  51. Non so se chiamare stupidità dun certo modo d’agire da parte della stragrande fetta d’umanità! hanno paura, non vogliono vedere, ne guardare la vita in tutte le forme, sotto ogni aspetto! Preferiscono nascondersi dietro la loro immagine,… dietro la menzogna! La cosa triste che spesso questa gente la trovi ovunque, nei musei a contemplare la bellezza di opere!!! certo è facile saper correre dire che la vita è bellezza… quando il tutto sembra essere con noi! Cara Gina, non voglio commiserare la situazione in cui ti trovi, penso che sia da commiserare la condizione delle persone che sopra cerco in due parole di descrivere! Chi non vuol vedere vedrà Doppiamente… di questo ne sono sicuro, allora non potrà sfuggire! Non sto qui a dire che c’è gente che non sa cosa vuol dire correre liberamente pur avendo le gambe, o dire che a nulla serve il potersi muovere, solo per fare del buonismo, mancherei di rispetto alla tua grande persona, alla tua ANIMA!!! Una cosa è certa, vi sono morti che camminano, la morte dentro è la peggiore di tutte!!! Tu capisci che il mio dire non è una mancanza di sensibilità,… anzi!?, Con affetto e non pietà, almeno quella intesa “volgarmente”!!! La pietà che ti offro è quella di cui noi tutti necessitiamo parimenti!! Un gran salutone, Infinità Gina!!! tu che sai volare guardando la stupidità senza giudicarla,…Grazie!!! 😀

  52. CIAO VALERIA,RIECCOMI,A PARLARE CON TE,TRAMITE I MAGICI SEGNI DELLA SCRITTURA,CHE ANCORA OGGI,MI AFFASCINANO,,COME MI AFFASCINA,LA SCRITTURA
    GEORGIANA,,CHE UNA SIGNORA DELLA GEORGIA,MI HA FATTO SCOPRIRE,E CHE E’ MOLTO DIFFICILE SCRIVERE.,MA MI ACCONTENTO DI SAPER TRACCIARE LE MIE EMOZIONI, PERCHE’ LA PAROLA SCRITTA,E PER ME,COME ANDARE A SCAVARE COME UN’ARCHEOLOGO,ALLA RICERCA DI PAROLE,SCOMPARSE DAL NOSTRO LINGUAGGIO,
    INQUINATO,DA I BARBARISMI,DI QUESTO ,SE NE LAMENTAVA ANCHE LA GRANDE ALDA MERINI.
    E ANCHE ALTRI,ORMAI E’ TROPPO TARDI. CARA VALERIA,HO PAURA DI AVER DETTO TROPPO,SPERO DI NON ESSERE UN SONNIFERO.PER TE .CIAO E BUONA SERATA. UN ABBRACCIO.GINA

  53. VALERIA CARA, BASTA UNA MANO,UN SORRISO UN PENSIERO,UNA PAROLA,PER FAR FELICE CHI E’ SOLO, PUR TROVANDOSI FRA TANTA GENTE.
    TU,OGGI MI HAI RESA FELICE. GRAZIE AMICA MIA.GINA.
    ———————————————————————–

  54. gina.tota@alice.it

    per chi vuol scrivere.ciao

  55. ciao luigi,e’ come tu dici,QUANTI CADAVERI HO INCONTRATO ED INCONTRO TUTT’ORA,PERSONE
    CHE VIVONO BENE,MA CHE PER MOTIVI NON CHE SO
    QUESTE MORTI VIVENTI,SONO DI UNA PIGRIZIA,MENTALE,NON PERCHE’ LA VITA,LI HA MALTRATTATI NIENTE DI TUTTO CIO’ E CHE,AMANO NON SCIUPARSI,VIVENDO NELLE PAURA DI ESAURIRE LA SCORTA DI BENESSERE,VIVONO NEL MALESSERE.
    SONO DI UNA INDOLENZA,DA FAR VENIRE UNA CRISI NERVOSA.MA CREDIMI,IO CARO LUIGI,NON E’ CHE RACCONTANDO QUALCHE FRAMMENTO DELLA MIA VITA,IL MIO PARKI,NON LO DICO PER SUUSCITARE DEL PIETISMO,NON NE VOGLIO,VOGLIO L’UMANITA’ L’UMANITA’ CHE LANCIA IL SUO CUORE OLTRE IL BUIO,QUESTO IO VOGLIO.PERCHE’ SON TROPPE LE ASSENZE DEL CUORE,QUANDO VEDO PUBBLICIZZARE CERTI SERVIZI SOCIALI,IO CHE HO CONOSCIUTO DI PERSONA LA LORO ARROGANZA,LI VORREI IN QUEL MOMENTO SE AVESSI LA POSSIBILITA ‘LANCIARE UN FULMINI,MA POSSIBILE CHE L’AMORE,PER IL PROSSIMO,SI DEVE SERVIRE DI MELENSE PUBBLICITA” PERCHE’ QUEI SOLDI SPESI COSI’ NON VENGONO DATI ALLE MISSIONI,’,E POI NELLA REALTA’ LA SITUAZIONE E’MOLTO OSCURA,DIVERSA,SPECIALMENTE QUI DA NOI,,CHE SE NON HAI UN ANGELO IN CIELO NON SI VA AVANTI E QUESTO NON SI DEVE NEGARE,AZZO! PER NON FAVORIRE SEMPRE DI PIU’ L’INDOLENZA NON SEMPRE LA COLPA E’ DI COLORO SONO AL VARTICE,CIOE’ E’ DI QUELLI,CHE STANNO AL POTERE, CENTRALE MA ANCHE DI QUELLI CHE SONO IN PERIFERIA, IL POTERE DEI MANEGGIONI E’ VECCHIA LA STORIA..IO CARO LUIGI NON CHEDO
    LA PAROLA DOLCE SENZA UN SENTIR DENTRO UN QUALCOSA, ESIGO D TUTTI,QUANTI DICO ESIGO
    CHE VENGA RISPETTATO NON IL DIVERSO PER PIETA’ MA PR AMORE,E CON AMORE.A MOLFETTA,NEL GRANDE PARCO DEI DIVERTIMENTI NON SO COME SI CHIAMA,MA L’HO SENTITO AL TELEGIORALE,CHE E’ STATO VIETATO L’ACCESSO,AD UN BAMBINO PERCHE’,MONGOLOIDE.O DAWN,
    E POI,CI DEFINIAMO GLI EREDI DEL RINASCIMENTO
    ALL’ANIMA DELLA RINASCITA.! LUIGI,MI GIRANO LO STESSO PUR NON POSSEDENDOLI,SCUSAMI DELLA APPROPRIAZIONE IN DEBITA..MA QUI PASSANO I GIORNI,I MSI GLI ANNI,E CONTINUANO LE INVASIONI BARBARICHE.ALTRO CHE ATTILA!! CIAO SE HO SLITTATO.CHIAMEREI,VARIAZIONE SU TEMA,CIAO A VALE’E A LUIGI CIAO BACETTI GINA

  56. DIO MIO COME HO SCRITTO MALE,SENZA CORREGGERE,MA ERA TALE LA RABBIA CONTRO CERTI ATTEGGIAMENTI, DA PARTE DI PERSONE CHE MAGARI ADORANO IL CANE, NON SE NE CURA DEL SUO SIMILE. CIAO AMICI CHIEDO VENIA.
    ———————GINA TOTA.

  57. SCUSAMI GIUSEPPE ERA A TE CHE DOVEVO SCRIVERE,SI VEDE CHE SONO IN PALLONE,DEVI SAPERE CHE QUANDO PARKI DECIDE DI ROMPERE,IO DOPO LA CRISI,SONO STANCA,PER GIUNTA,MANCAVA LA MEDINA,E NONOSTANTE CHE CHIAMAI IL MEDICO QULLO SE NE VENNE SENZA RICETTE PER POTER SCRIVERE.ECCO COME GUARDARE LA VERITA’ NEGLI OCCHI.ANZI! LA REALTA’ TU SCRIVI,CHE MOLTA GENTE FUGGE DA CIO’ CHE NON E BELLO,MA COME TI HO DETTO PRIMA,SONO D’ACCORDO CON TE,QUANDO LI CHIAMI MORTI,PERCHE ABITUTI A EVITARE CIO’ CHE LA VITA OFFRE A NOI TUTTI.IO DA BAMBINA HO VISSUTO SE NON DI PRIMA PERSONA,I VARI EVENTI DELLA VITA.ECCO COME IL DOLORE,IL LATO BUIO DELL’ ESISTENZA LA GUARDO NON CON RASSEGNAZIONE,MI SA TANTO DI SCONFITT LA PAROLA RASSEGAZIONE,MI DA’ DI RESA.PER QUESTO BISOGNA GUARDARE TUTTI COLORI DELL’UNIVERSO UMANO.FORZA.CIAO GIUSEPPE,E SCUSA SE BALZERA’AI TUOI OCCHI IL SOLITO ERRORE. BCI DA GINA

  58. AMICI DEL MURETTO,CERCHIAMO DI IMPEDIRE AI LUPI, DI ENTRARE NEL NOSTRO VILLAGGIO DEI SOGNI,NELLA NOSTRA VITA DI OGNI GIORNO
    E CERCHIAMO DI LASCIARE QUALCOSA NON CONTAMINATO DALLE FURBIZIE A CHI VERRA’ DOPO DI NOI.
    CIAO BUONA NOTTE. GINA

  59. Gina ti sono amico, anche se esserlo da lontano può sembrare facile! Credimi ti sono amico dal computer come lo sarei vivendo vicino a te nello stesso centro! nella mia vita la più grande sofferenza è proprio vedere “spesso” l’egoismo! io sono amico non nel senso che ci passo un’ora, ma nel vero senso con persone disabili, ci trattiamo in modo normale come deve essere, litighiamo come gli amici litigano, senza nessuna forma di trattenimento da parte mia per la loro condizione! cosi come loro ripeto giustamente trattano me!!! senza nessun senso del dovere nei confronti di questi, ma sola vera amicizia, come con gli altri amici!!! un grande abbraccio…. ti prego, non scusarti, altrimenti fai sentire me un’ignorante… analfabeta, dato che orrori ne faccio tanti ma tanti. Essendo Io, il vero Somaro senza Appello! aaahaaahaaa…ciao Gina, dolce notte 😀 !!!

  60. Correzione, come vedi cara Gina, ecco l’asino majo!? è forma di trattamento, non di “trattenimento” ancora dolce Notte!! 😉

  61. CARA GINA,
    NON CONOSCO IL CIRILLICO (HO CAPITO BENE?), ED ANCHE IO PENSO CHE OGNI FORMA DI SCRITTURA, COME IL CORPO NELLA DANZA, MI PERMETTO DI AGGIUNGERE, SIA UN MEZZO ATTRAVERSO IL QUALE LA NOSTRA ANIMA ENTRA IN CONTATTO CON L’AMBIENTE ESTERNO, RIDEFINENDO I SUOI CONTORNI: INFINITE FORME, POICHE’ INFINITA E’ L’ANIMA, IN UN CORPO FINITO… CHE CAMBIA E SI ARRICCHISCE DI NUOVI “CONTENUTI” ! COSI’ MI PIACE PENSARE DELLA PAROLA DISEGNATA NEL FOGLIO: CHE VIBRI ATTRAVERSO DI ME L’UNIVERSO CON IL QUALE SONO UN TUTT’UNO! UNA MARMELLATA, INSOMMA, … 🙂 😀
    GINA, TI AUGURO UNA FELICE NOTTE ED UN RISVEGLIO CON NOI TUTTI DEL MURETTO! NON PENSARE MAI DI STARE ANNOIANDO. SALUTAMI IL TUO AMICO.
    UN ABBRACCIO

  62. Majò, preparati!… 😀 🙂 😛

  63. sempre, Valeria D.A… sempre pronto in qualsiasi momento..! sempre a disposizione delle anime mie sorelle,… ignorante si,… ma ci metto il cuore! ;-)) 😀 😉

  64. aggiungo, per le anime dei fratelli “Pardon”….! Buon giorno a chi tra qualche ora si sveglierà….!!!

  65. IL SOLE,,ORMAI,STA ROTOLANDO
    ALL’ORIZZONTE,ROVESCIANDO IL
    SUO ULTIMO SPLENDORE
    LA NOTTE, SI APPRESTA A A SCENDERE
    COL SUO FASCINO OSCURO,
    CON LA LUNA, ATTACCATA COME UNA SPILLA.
    SUL SUO MANTELLO DI STELLE FATATE.

    IL SOLE,ORMAI,STA ROTOLANDO
    ALL’ORIZZONTE.
    IL MIO CUORE ROTOLA VERSO IL DOMANI,
    VERSO PALPITI DI LUCE.
    —————————–GINA TOTA.MERCOLEDI’ 08-09-2010.POESIA SCRITTA ALLA 5,10.

  66. OMAGGIO ALLA VITA. OMAGGIO,A CHI DONA SPERANZA,E AMICIZIA.CIAO VALERIA,LUIGI,GABRIELE GIUSEPPE.CIAO,A DOMANI.
    GINA TOTA.
    ——————————————————————————

    —–

  67. “DOBRE DEN” gina !
    ………………………………………………………….
    dì alla TUA AMICA GIORGIANA
    CHE OGGI E’ “PRIKRASHNA” = bellissima
    o “GRASIUA'” =bella
    e che non deve “ROBUOTA” troppo
    =lavorare oggi
    che SENNO’ LA MANDI CON UN “RAKETA”=razzo NELLO SPAZIO..e RINGRAZIALA con “SPASIBA”..

    (Oggi invece dille DOBRE VIECIER = BUONA SERA)
    ………………………………………………………..
    DASVIDANJA “TAVARISCH” GINA…

  68. Maap, sei tu? 😀

  69. Majò, fratello, pensi di farcela ad entrare nella parte? 😀

  70. DA DA SIAMO RUSSI,I
    SI SI COME TU SAI,L ‘ALFABETO RUSSO,FURONO DUE SANTI A INSEGNARE LORO LA SCRITTURA.UNO SI CHIAMAVA CIRILLO,DA QUI IL NOME DEI CARATTERI CIRILLICO,L’ALTRO SANTO,METODIO.
    MENTRE LA SCRITTURA GEORGIANA,NON SLAVA,MA SI AVVICINA ALLA SCRITTURA GRECA,PERCHE’ LA GRECIA,MOLTO INFLUENZO’ CON LA SUA CULTURA CON LA SUA ARTE. IL VELLO D’ORO TUTTO CIO ‘CHE RIGUARDA LA MITOLOGIA ,IL RACCONTO E’ AMBIENTATO IN GEORGIA.E’ BELLO CARA VALERIA,CONOSCERE ALTRE POPOLI,ALTRE CULTURE.SE TU,ASCOLTI IL SUONO DELLA LINGUA GEORGIANA,E’ UN QUALCOSA CHE IO NON SO COME SPIEGARTI,E’ STREGANTE,QUESTA LINGUA,E’ ROCCIOSA,COME IL POPOLO GEORGIANO,POPOLO ANCORA PULITO,COME ERAVAMO NOI NEGLI ANNI CINQUANTA. INGENUI.POI CI FU IL BUM ECONOMICO,E PATATRAK.DIVENTAMMO,COME SIAMO ORA SENZA PIU’ UN OMBRA DI UMANITA’
    CIAO VALERIA BUONA NOTTE. DA GINA

  71. MA PER FORTUNA NON TUTTI

    CIAO GINA

  72. cosa sono le parti? io non voglio… entrare…. ne uscire…! un bacino dal fratello 😀 😉 🙂

  73. se la parte è L’asino siiiiiiiiii!!! lo sono quindi nel senso umano, nel senso animale vale più un asino di me!!! 😀 ciao Delziosa Valerì..!!!

  74. Subu Rattriak invece significa buonanotte in Sri Lankese..

  75. Cara Gina, mi sei molto ma molto simpatica 🙂

  76. Buon fine settimana, Gina!

  77. Ciao Gina, come va? volevo chiederti se ti è arrivata la mia e-mail…? Un buon fine settimana…. comunque ci si sente anche in questi giorni!!! 😀 😉

  78. CIAO GIUSEPPE,INFATTI HO TROVATO LA TUA E-MAIL.
    MA NON HO TROVATO L’OGGETTO,NON SO PERCHE’
    EPPURE,MI ARRIVANO REGOLARMENTE PIU’ TARDI,CERCHERO’ DI INVIARTI UNA MIA,PER VEDERE
    SE TI ARRIVA.
    ———————————
    GRIGIO E TRISTE
    IL GIORNO APPARE,
    SEMBRA UN CENCIO,
    IL SOLE,FA CAPOLINO
    TRA LE NUVOLE SPARSE
    MENTRE LA SUA TIEPIDA
    BAVA,FA CONCA D’ORO
    UNA POZZANGHERA
    —————————————————-GINA TOTA.6-2-77
    AL MIO AMICO POETA,GIUSEPPE.MAJORANA.CIAO CIAO. GINA

  79. CIAO LUIGI,NON C’E’ ODIO IN ME,NE AVREI BEN DONDE
    MA NON SO ODIARE.LA MIA E’ RABBIA,NON POSSO IO
    ESTERNARE,TUTTO QUELLO CHE HO PASSATO,CI VOGLIONO LE NOTTI DI NATALE,ECCO COME LA POESIA,PER ME,E’ STATA ED E’ UN’ANCORA DI SALVEZZA,QUASI UNA SEDUTA ANALITICA.NON SCRIVO PER VEZZO,AMO IL MIO PROSSIMO,MA NON AMO,CHI NON E’ VICINO AL CUORE,CHI PER INVIDIA,O CHI PER ODIO,INFIERISCE CONTRO I DEBOLI,SONO CORRETA,NELLA VITA,HO RICEVUTO DEI COLPI BASSI,IO CHE SONO DIRETTA,MI PIACE DIFENDERMI A MANI NUDE,NON AMO CHI USA L’INGANNO,
    NON AMO LE PERSONE INVADENTI.CARO LUIGI,STAI PUR SICURO,SONO DI UNA DOLCEZZA,DA PROVOCARE IL DIABETE ANCHE A ME STESSA.E CHE MI PIACE DUELLARE CON LA PENNA CONTRO I NEMICI.CIAO DORMI SOGNI TRANQUILLI.AMICO LUIGI.CIAO. GINA.

  80. CIAO VALERIA.COME VA? IO TI RINGRAZIO
    PER I TUOI SALUTI,SE MI VUOI SCRIVERE
    VIA E-MAIL ECCO QUI,O EQUE QUA.PEPPINO
    DE FILIPPO.gina.tota@alice.it ciao a risentirci ciao
    gina.

  81. SI AVVOLSE,DEL’IITALICO SOLE
    E DI MAGICA LUNA ISLAMICA,IL FULVO
    SVEVO,CAVALCO’ DA ORIENTE,AD OCCIDENTE.
    E A L SUO PASSARE,ASCIO’ LUMINOSE IMPRONTE,GUARDO’ IL SUO PRESENTE,CON GLI OCCHI DEL FUTURO.QUANDO IN EUROPA DOGMATICA,SI BALBETTAVA. EGLI,ANTICIPO’
    MODERNE TEORIE POLITICHE.
    SI AVVOLSE DELL’ITALICO SOLE,
    E DI MAGICA LUNA ISLAMICA IL FULVO SVEVO.
    OSPITO’ NEL SUO REGNO,
    LA MULTIFORMA SAPIENZA.
    ———————————————GINA TOTA.16-6-90
    AL GRANDE FEDERICO DI SVEVIA.

  82. GRAZIE GABRIELE,NELL’AVER SUSCITATO IN TE DELLA SIMPATIA,GRAZIE,IO HO SEMPRE APPREZZATO IL MODO TUO DI FARE CULTURA,E’ DA POHI,NON TUTTI POSSIEDONO,LA TUA CAPACITA’ NON LO DICO TANTO PER DIRE.IO SONO UN’AUTODIDATTA, HO ASCOLTATO MOLTE
    PERSONALITA’ DELLA CULTURA.MA NESSUNO,MI
    AFFASCINATO,COME TE,PERCHE’ E’ SEMPLICE,E PIENA DI UMANITA,QUEL TUO MODO DI INSEGNARE,SEI L’UNICO. TI SALUTO. GINA CIIAOOO

  83. Grazie, grazie, grazie di cuore, carissima Gina. Un abbraccio affettuoso, Gabriele.

  84. PAROLE,COME INCENSO
    ———————————————————-
    LA MORTE,OSCENA.

    QUANTE VOCI DI POETI,
    QUANTE PAROLE BRUCIATE,QUANTI
    SVOLAZZANTI PENSIERI,PER ACCENDERE IL
    RICORDO PARASSITA,E INCORONARE
    CON IPOCRISIA-LA MORTE VESTITA DI VETRO,
    E ACCIAIO.
    LA MORTE OSCENA DAL MANTELLO DI FUOCO,
    LA MORTE OSCURA,E PICCOLA -DEL PIU’
    DIMENTICATO DI KABUL.
    DALLA MELA,FIORISCONO,GLI OORRORI,
    E GLI INGANNI,I DOPPI GIOCHI,E I FREDDI
    CALCOLI.
    E SI FA PURA-E BAMBNA L’AMERICA,
    CERCA IL SUO CUORE,TRA LE FUMANTI MACERIE.
    DA MANHATTAN,ISOLA DI SOSPIRI,E SUDORI,
    DI TUMEFATTI SOGNI -DI SACCO,E VANZETTI,
    E,ANTICHE UTOPIE.
    ULISSE,DEPONE LA SUA FURBESCA STRATEGIA,SI FA UMANO,E’ STANCO DI DONARE CAVALLI,AI TROIANI.——————————————————————————-GINA TOTA 14-11-2001.PER QUEL TRAGICO SETTEMBRE.2OO1.OGGI 11-SETTEMBRE2O10.

  85. AL GUASCONE,LUIS,SEMPRE CON LA SPADA
    SGUAINATA,I DIFESA DEI DEBOLI,CARISSIMO AMICO,ANCH’IO,PUR ESSENDO DONNA,SIN DA PICCOLA,IMPUGNAVO LA SPADA COME LA PULZELLA
    GIOVANNA D’ARCO,E VIA,A COMBATTERE,CONTRO IL IL NEMICO,CHE SIA BEN CHIARO,LA SPADA,ERA ED’E’
    QUELLA METAFORICA,MA FACEVO CENTRO NEL MANDARE A QUEL PAESE, I LACCHE’ DEL MALE.
    MA, MAI HO PROVOCATO,MAI OFFESO. HO SOLO RISPOSTO PER LE RIME,COME ORA,VEDI,AD ESEMPIO,COME RISPOSI CON RABBIA,A QUELL’ACCUSA,DI AVER RUBATO
    LE POESIE.CARO LUIGI,IO MAI HO FATTO INTERVENIRE NESSUNO,ALLE MIE VARIE BATTAGLIE
    QUOTIDIANE,E TUTT’ORA NONOSTANTE IL PROBLEMA,CHE LIMITA,IO LOTTO,TOCCO,CHE CI POSSO FARE,SE MOSTRO I MIEI DENTI,SI FA PER DIRE,STRINGENDO LE GENGIVE.MA NON TI PREOCCUPARE,NON TEMERE,COME SAI,OGGI COME IERI,CI SONO MEZZI MIRACOLOSI E OPS VEDI I IL SORRISO DELLE ATTRICI,E TANTE ALTRE MAGAGNE
    MA IO,SONO STATA UNA BELLA RAGAZZA,NON SONO INVIDIOSA,NON MI SFIORA IL PENSIERO PER TALE SENTIMENTO NEGATIVO,CERTO HO I MIEI DIFETTI,I MIEI PREGI, MA MAI VELENOSA.CARISSIMO AMICO,TI AUGURO SERENITA’ CIAO CIAOOOOOOOOOOOOOO GINA. ( ECCO CHE IN POLITICA,FINI GIUSTIFICA I MEZZI) CIAO.

  86. Gina, che bella persona sei. Mi sento veramente superbo e orgoglioso aver conosciuto una donna così vera, forte e luminosa , come te.

    Ti piace difendere la persona che viene attaccata ingiustamente, nella sua dignità.

    Sei dalla parte degli emarginati e dei deboli. Perchè hai dentro il tuo eroe, non i fantasmi e la cattiveria di certe escort. Sei generosa e senza invidia, questi due sentimenti apriranno il varco alla tua vittoria e alla tua guarigione-.

    Sei un essere che possiedi il sentimento della verità.

    Sei stupenda, non sai mentire e paghi sulla tua pelle perchè hai dignità di vera DONNA.

    NON SEI UNA STREGA CHE VUOLE AIUTARE GLI ALTRI FACENDO DEL MALE AL PROSSIMO.

    QUESTE PERSONE, CARA GINA, SONO VERE RAPINATRIC, SEDUTTRICII E INGANNATRICI DELL’ ANIMO UMANO. E DELLA SUA AUDACE STORIA CHE NON E’ SOLO TERRENA MA SOVRASENSIBILE E IMMORTALE.

    Gina, sarò sempre dalla tua parte, come fratello e amico, non per farti accusare, insidiare e odiare gli altri, ma per amare e ritrovare la pace fra gli esseri.

    Questa è la vera amicizia degli uomini che vogliono restaurare il regno della verità e dell’ amore.

    Un bacione, ti vorrei dare, così forte, magico e cristico, al punto di sventare e fulminare il tuo viscido, maledetto Parkinson. luigggioooonnnne

  87. A CARLA FRACCI
    ——————————
    LEGGERA LEGGERA,
    COME UNA NUVOLA,
    IN PUNTA DI PIEDI
    CON PASSI LIEVI, SCRIVI
    CON LA TUA MIMICA,
    CHE SA D’IRREALE-LA STORIA
    DELL’UOMO.
    DAL TUO COLLO DI CIGNO TRASPARE
    UNA LUCE,DANZI SU’ NOTE,
    E TI CONFONDI CON ESSE.
    ———————————————–GINA TOTA 1970
    PUBBLICATA.

  88. MONDO!
    ETERNO VENTRE
    SEMPRE IN DOGLE,
    FA’COME SE IO FOSSI
    ANCORA UN FETO.
    COSI’ NASCENDO RIPOTRO’
    VEDERE LA LUCE PURA,
    LA VIA DELLA VERITA’.
    CHE E’ IL VECCHIO TUO CORDONE
    OMBELICALE.
    ———————————–GINA TOTA.5-5-1974

  89. HO NELL’ANIMA
    UN MINUSCOLO VILLAGGIO
    ABITATO DA REMOTI SOGNI.
    E HA PER CIELO,LA MIA REALTA’
    ——————————————–GINA TOTA 14-8-1976

    I HAVE
    LARGE WINDOWS
    AN MY HEARTS-
    ——————————-
    IO HO
    LARGHE FINESTRE
    NEL MIO CUORE.
    ————————-POESIA SCRITTA NEL PERIODO QUANDO FREQUENTAVO,LA SCUOLA SERALE,DURANTE LA LEZIONE D’INGLESE.IO SCRISSI QUESTO FRAMMENTO.
    ————————————-GINA T.

  90. ciao LUIGI,HO TROVATO SCRITTO SUL MURETTO,PAROLE, CHE CONFORTONO,QUANDO CHI SCRIVE,E LONTANO DA OGNI DOPPIEZZA. CARO AMICO,SE TU SAPESSI,CHE PER QUESTO DONO RICEVUTO DALL’ETRNO, VENGO GUARDATA
    CON OCCHI CATTIVI, DA PERSONE DI UNA CERTA
    FORMAZIONE CULTURALE,PERCHE’ SECONDO LORO.
    IO,AUTODIDATTA, DOVREI STARMENE ZITTA,E INCHINARMI AL LORO PASSAGGIO. MA SCHERZIAMO?.QUI LUIGI,E’ ANCORA PRESENTE,LA FIERA DELLA VANITA’,IO HO SUBITO GRNDI UMILIAZIONI,CHE SOLO DIO,SA.UNA PROFESSORESSA UN GIORNO DOPO CHE LE AVEVO REGALATO ALCUNI MIEI VERSI,MI FA.SI GINA,MA SI AVVERTE CHE NON HAI ALLE SPALLE LA CUILTURA UMANISTICA.in quel momento CHE LA PICCOLA DONNA,PRESA DA UN’ATTACCO D’INVIDIA CERCAVA DI FARMI SENTIRE DI FRONTE ALLA SUA PERSONA,UNA IGNORANTE UNA ANALFABETA.
    L’ALTRO GIORNO LEGGENDO IL GIORNALE LOCALE NOTAI DUE VERSI SCRITTI DA QUESTA PROF.SSA
    DI UNA MEDIOCRITA’,DI UNA BANALITA’.PECCATO CHE LA CARTA,E’ DURA.SCUSAMI LA FRANCHEZZA
    E NON FINISCE QUI,INSOMMA LUIGI, HO LA SENSAZIONE, CHE LA MADRE DEGLI IMBECILLI,E E’ SEMPRE INCINTA.IO SONO COME VOI,VOI,SIETE ME..QUESTA E’ GINA .TI SALUTO LUIGI. CIAO.G.T.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...