Il cerchio

Jung vede nel cerchio un simbolo dell’anima e del Sé. E’ la rappresentazione
archetipica della totalità della psiche. Il cerchio ha però anche un aspetto
negativo, quando si trasforma, simbolicamente e psicologicamente parlando, in
un circolo vizioso, che non è altro che una coazione a ripetere. E’ il cadere
in una sclerosi in cui l’individuo non riesce più a ritrovarsi, a uscire,
perché si è imprigionati dal cerchio, che rende sterili le capacità
decisionali, il percorso psichico, la realizzazione di se stessi. Solo
distaccandosi dal margine del processo e cercando il centro si può evadere e
ritrovare il nucleo di sé, la causa originaria del proprio essere.

70 Risposte

  1. Ciao Gabriele,
    In un sogno il sognatore si trova davanti ad una scena dove dei leoni divorano dei resti umani, di un aereo precipitato (il sognatore vorrebbe intervenire in soccorso ma non può appunto) e un cucciolo di leone, (animale “soccorrevole”?) fa un giro intorno al sognatore (= disegna un cerchio attorno a lui…).
    Quindi, premesso che il sognatore si trova in un momento di “impasse” riguardo il percorso psichico attuale (è uno psicologo in tirocinio), questo cerchio e più in generale il sogno (che lui stesso “sente” come significativo) è “positivo”? E senza andare troppo nei dettagli perché giustamente non ci sono le condizioni, come adatteresti in tale contesto il concetto dell’ultima frase espressa nel tuo post sul cerchio.
    Scusami la sintesi e forse la richiesta stessa.
    fabrizio

  2. quando il cerchio rac”chiude” soltanto…… non ”comprende” , ma si impossessa, avido. delimita.

  3. Per Fabrizio – Il sognatore vorrebbe fermare i leoni che sono la sua “nuova” parte, che stanno sbranando la sua antica personalità. Il leoncino gli indica la via del sé immettendolo dentro un cerco. Potrebbe annunciare, il sogno, eventi interiori straordinari

  4. cioè, Prof, il tutto può essere ricondotto, come un cane che si morde la coda??? può essere il Sé nel cerchio perfetto che si chiude, essendo giunto..al superamento! altre-si, il continuo nuotare nella stessa palude..di quella natura pesante che non permette, giungere la riva..?? se il drago si ferma è il cerchio, se continua, è il divorare se stesso!?! sempre simbolicamente parlando, del drago che è la nostra Psiche???…come rimanere nella prima parte del viaggio Dantesco, girovagando, sempre dentro lo stesso inferno??

  5. Gabriele,

    ti dono un pezzetto della mia “anima” poetica quale ringraziamento per il tuo contributo.

    Sfinge

    L’ambra sera d’un vero

    bicchiere di latte

    con una goccia di nero

    sorseggiato da due matte,

    senza un uomo nemmeno

    col grembiule pulito

    con il pane sul seno,

    ecco cibo squisito!

    Ombroso chiara d’uovo,

    la tenda copre il letto

    due macchie sul lenzuolo

    un sorriso un difetto

    un cuscino tutto d’oro

    eccoci cuore perfetto!

    e

    le briciole come geroglifici

    i tuoi occhi

    piramidi azzurre

    baleni di vento

    respiro nel deserto

    di semafori – sento

    pietre tra i capelli,

    tu sfinge di te stessa

    hai piantato le unghie

    sul mio lamento.

  6. Caro Fabry, grazie del dono che accolgo con gioia

  7. il primo cerchio degli umani…intorno al fuoco
    il secondo intorno alla nostra passione
    il terzo è esserne bruciati
    (?)

  8. il quarto …. spezzare le catene (del cerchio)
    &
    KEEP ON BURNIN’

    . . .
    (ANCHE DALL’ INFERNO)

    😎

  9. […] “Il leoncino che gira intorno alla sognatrice, esegue un cerchio attorno a lei.. La sognatrice vorrebbe fermare i leoni che sono la sua “nuova” parte, che stanno sbranando la sua antica personalità. Il leoncino le indica la via del sé immettendola dentro un cerchio. Potrebbe annunciare, il sogno, eventi interiori straordinari…” (il virgolettato è un contributo del Professor Gabriele La Porta alla mia richiesta di delucidazioni su questo sogno http://gabrielelaporta.com/2010/07/23/il-cerchio/ […]

  10. Caro Giuseppe, intediamoci bene sento la necessità di ripartire da Anima. La si può trovare dove c’è brezza, vento, soffio. E’ nella nostra interiorità. E’ il nostro incoscio. L’inconscio è quello che gli antichi chiamavano Sacro.

  11. Capito, forse eh? 😉 Prof,…Anima è il sacro, l’inconscio…! , rispondendo alla prima parte, dove giustamente il cerchio perfetto è il sé, il giusto equilibrio, ma anche, come dice lo stesso jung, può essere l’aspetto negativo, il rimanere ingabbiati,senza riuscire…in quella realizzazione del sé! il mio esempio del cane che si morde la coda, è riferita a questa ultima parte, come un girare ripetitivamente,…il divorarsi del drago, o, serpente, intendevo questo! cosi come l’esempio del viaggio dantesco, il rimanere girovagando sempre all’interno dello stesso girone, quindi il cammino verso la luce, in un certo senso è veramente labirintica, per quell’anima?

  12. il quinto cerchio è nel cielo
    come Dante così Nicolas
    qui divino

  13. come quel ponte che non si riesce a trovare, ho a costruire…?! allora si gira, si cerca…con l’anima, l’inconscio che pressa nel suo voler raggiungere…il centro!!!

  14. mi, scappa la tastiera, dovrò sostituirla, la o con la “h”….. 😉 😀 🙂

  15. il sesto è essere il cerchio

  16. (marina se ci sei mostrati quale aurora boreale nel segno di thor…)

  17. c’è un secondo 6
    in terra
    “colei che guarda in terra”
    (smorfia napoletana)
    nel nome di chi crea :

    “Quando l’Energia Primordiale SHAKTI è in attività si muove provocando un numero incalcolabile di mutamenti, permutazioni e combinazioni; in questa fase Lei si oggettiva in tutto ciò che è manifesto dopo un periodo di “riposo”, durante il quale ha luogo una sorta di sintesi dell’energia accumulata in cui l’energia stessa viene regolata-modulata permettendo che si manifestino i processi della creazione: distruzione e mantenimento che si susseguono all’infinito.”
    (da:http://www.extaticvenus.it/principi-universali/shiva-e-shakti.html)

  18. cioè qui
    scusate ma mi è scivolata..

  19. ma forse era anche in cielo?

  20. emanu ..a te il sette..

  21. il sesto cerchio …. IL CIELO E’ QUI

    il cielo è qui

    .. .

  22. …forse:
    1umani intorno al fuoco /prometeo e tutti gli dei che regalano il fuoco/gli dei insegnanti/Osiride

    2intorno alla passione/l’uomo efesto che piega il fuoco

    3bruciare/la passione brucia perchè noi siamo brucianti abbiamo la capacità di essere passione

    4rompere le catene spezzare la morte /la fenice rinascita osiride rinasce

    5divino fuori colei che è in cielo

    6divino in noi che lo percepiamo colei che guarda in terra

    quindi 7…Il Nilo il dialogo, i flutti, le parole, le pause le inondazioni e la nascita e morte …?La creatività …???Ciò che vado blaterando fino ad adesso..un cerchio che crea..il cerchio creatore..una cellula?
    …………………………………………………………………………………….
    Il tempio dei miei pensieri dove ciascuno di essi è un dio….il cranio o forse un’abbraccio

  23. Le nostre intenzioni ed azioni coscienti vengono cioè sovente attraversate da processi incoscienti della cui esistenza noi stessi siamo alquanto sorpresi…! Piccolo frammento, (“Jung”… sull’Anima)!!!

  24. Prof,ho sognato Nonna..dunque con le mani ha fatto tre segni:il primo era quello del silenzio( dito sulle labbra) il secondo era un cerchio il terzo era un cerchio ma a metà la mano è scesa in verticale,come se lo dividesse,ma avrebbe anche potuto mimare un nodo..Poi ha sollevato il dito e ha indicato un quadro di una Madonnina che stava nella sua casa..era un classico quadretto di una Madonna con la testa incoronata da una corona di Stelle( ho chiesto a parenti e mi hanno detto che era un quadro della Madonna di Fatima) .Quale significato potrebbe avere quel secondo cerchio a metà??

  25. TUTTO È FESTA CHE RITORNA….(1989)
    *******
    pozzo profondo millenni
    dov’è ha origine l’acqua…
    ho imparato d’essere un pesce
    fra gli azzurri pesci e quei fasci
    di luce,…!
    Nella notte di ieri un temporale
    estivo,…un cielo tagliato a meta
    una luna piena color smeraldo
    il velo di nuvole la veste
    saette che aprivan il cielo,
    squarciandolo nel profondo
    tutto un fermento dolce elettricità,
    bellezza, timore,…tutto si manifestava,
    …ma com’era bella, la tempesta
    quella luce di Femmina…la luna
    verde smeraldo era abbigliata,
    la sua gonna, in una danza sufi,
    s’apriva, era il fiore del cielo…!!!
    La sposa del sole, che in lei vive
    la notte. Quello L’amore che mai
    Dorme!!!

  26. 7 … Il Nilo il dialogo, i flutti, le parole, i pensieri, le pause le inondazioni l’incontro, la nascita la morte … La creatività …?? … un cerchio che crea … .

    irrompe LA VITA

    😎
    _

    IL SETTIMO CERCHIO
    . . .

    ACQUA

    .
    (il video dice tutto)

  27. Carissimo Prof. Gabriele,
    spesso mi sommo al dire di tanti, spesso manifesto i mie pensieri, spesso vorrei che lei frenasse il mio dire se non in sintonia con i suoi preziosi pensieri…

    Il centro di ogni cosa è il CENTRO DI COSCIENZA PERMANENTE da dove passano tutti i sette raggi (i raggi dei sette arcangeli o dei setti logoi, dei sette pianeti, dei 7 …..) di quella primigenia coscienza cosmica che per amore nella dualità si scissa ed si è incarnata con la sua triplice natura che nell’unito sentiero quaternario rappresentano il settenario che prima o poi per quella legge ciclica riporta alla stessa deità di cui scaturì la grande luce cosmica….. Nel cosmo questo processo di corrispondenza è osservabile attraverso le super nove ed i buchi neri che generano al pari dei centri energetici dei chakra o centri di forza permanenti. Da ogni punto di luce nascono gli universi, così come nascono le costellazioni, i soli centrali ed i loro pianeti che per un principio (prima o poi) rientrano in ogni equilibrio elettromagnetico… Lo stesse forze che attraendo etere cosmico, trasmutano e condensano quelle energie in particelle elementari sempre più pesanti e materiali, fino ai cicli previsti, fino all’inizio del processo inverso dalla materia sino all’eterico e allo spirituale…

    E’ questa il suono armonico di ogni manifestazione come sopra così anche sotto nel micro macrocosmo del nostro essere interiore biologico e animico/spirituale….

  28. forse è tempo della
    vela spiegata…
    è il tempo dove..
    iniziano a incontrarsi
    le brezze. Agosto,…
    mese ove ogni stagione
    s’intreccia, s’incontra
    con l’altra in un’altalena
    di colori, profumi, albe
    come tramonti, tramonti
    come albe!!! È tempo
    gonfia le vele, Eolo…
    lasciami il porto alle spalle
    che, io tremi gioendo…
    dell’infinito che il mare
    presenta!! ove le paure
    avranno ragione,del
    loro esistere! non potrò fuggire,
    ne distrarmi, ne miscelare…
    Ermes, non avrà gioco facile!
    saremo distanti dalla scatola dei
    trucchi, allora…saremo in mare
    aperto…! se follia sarà…
    la Santificherò!!

  29. Raffaele,volevo ringraziarti per la risposta che mi hai dato,altrove sui Chakra..lo faccio qui,perchè nella bolgia di New age ed Esoterismo,temo che i miei ringraziamenti sarebbero risucchiati dai vortici delle “onde di fuoco e di fiamme” 🙂 🙂

  30. Carissima Amalia, spesso ci vuole anche il fuoco per trasmutare il piombo in puro oro attraverso quel processo alchemico mercuriale che simboleggia la luce dell’anima che passa e viene messa in manifestazione attraverso le porte del cuore….

  31. Cara Amalia, potrebbe essere la metà della perfezione che è racchiusa nel cerchio di stelle della Grande Madre Maria

  32. NON,…ho parole… non merito di discutere di certi argomenti!!! Scusatemi tutti,… Amalia, Professore, Raffaele, tutti gli amici del Blog! mi assumo le mie colpe, le mie responsabilità!!! Sono,.. piccolo di cuore per poter discutere, ho visto grandi cuori, ma veramente grandi,… che mi hanno fatto capire che il mio è troppo fuori dalle Grazie di Dio!!! CHIEDO scusa a voi, che mi avete mostrato il cuore, che senza difficoltà io non ho!!! Non vi chiedo di perdonare, perchè di continuo lo fate!!! Ancora Umilmente con chi è maestro d’umiltà,..scusatemi!! sono contento, del fatto che mi avete fatto sentire piccolo, con il vostro Cuore!!! Ripeto io non ho questa grandezza!!! non aggiungo altro!!!

  33. Il mio partecipare, non è mai voluto essere da uomo arrivato, volevo fare parte di un cammino, pur sapendo che la mia strada è lunga! questo l’ho ripetuto in diversi post!!! Grazie a tutti!!! il vostro silenzio, È la grandezza che riconosco, ma in cui non mi riconosco, come ho detto, lungo è il mio sentiero rispetto a tanti all’interno di questo Blog!!!

  34. chiedo scusa a voi, per essermi lasciato, trascinare, creando fastidio!! Di questo si che chiedo scusa! Non di altro, credo di non aver mai mancato di rispetto a nessuno di voi tutti!! Gente di cuore, che ama la conoscenza mettendola in pratica!! Io non ho questo dono di Perdonare chi parla di perdono con la spada, in mano!!! aggiungo,… però ancora un grazie per primo al Prof, ma, a tutti voi!!!

  35. La compassione con dimostrazione di superiorità non è tale! Presto rivelerà il suo vero volto! la compassione di chi si crede migliore, nulla a che vedere con l’amore, ne con la compassione….perchè spinto dal senso di Supremazia!!! lo specchio della compassione riflette tutti i volti di chi sa dal proprio dolore comprendere, senza mai accanirsi!!! la superbia+Ego siano lo stelo di spine, che hanno sempre provocato le guerre!!!

  36. Phiiiiiiiii (lettera greca!), Amalia…
    Probabilmente avrei dovuto inserire il mio commento in “codice simbolico dei numeri”;

    Probabilmente trattasi di sezione aurea (vedi!), o divina proporzione del Bello Ideale, principio di armonia universale che regge il microcosmo e il macrocosmo… ;

    Probabilmente l’artista della Madonna di Pompei si sarà servito di tale proporzione per realizzare la sua opera…

    (ed io inseeeeeguo… i tuoi Rebus che quì dentro diventano sogni…)

    Baci

  37. Per Majò,
    Non camminiamo in fila indiana ma tutti insieme sulla stessa fila, come ali spiegate ai venti ascensionali…
    In gamba, 🙂 😀 😛

  38. Dimenticavo, Amalia…
    Tua nonna, l’ombra, si rappresenta con il simbolo matematico “insieme vuoto”. Probabilmente… 🙂

    Ciao

  39. Allora, per tutti gli amici del Blog, avendo capito che ovunque io vada nel blog. il Grande “Lupo” verrà di conseguenza,…riportando ovunque la stessa menata ho deciso di lasciare il blog! non è dargliela vinta, so,che l’avevo già detto, non facendolo, cioè non uscendo da questo Blog! Ora però sinceramente, esco dicendo al signor, Luigi che non vado più da heidi, se vuole può venire a divertirsi di persona, può venire a Reggio!!! lascio non mi va, di lasciare che continui tramite me, ad rovinare questo blog!!! ORA Scriverà della sua grandezza, …le solite cazzate!!! Vai Luigi, il blog è liberò… spero che ora inizierai a discutere, di ciò che ogni tanto, ci “spari”…Quel Grande SAPIENTE che si rivela….!!! ti ho lasciato giocare, anche se tu credi di essere stato Il grande Gatto!! crederai d’esserlo stato, perchè, continuando cosi, lasciandoti fare il blog…Puzza, si rende una casa Bella una fetenzia, quindi decido di lasciarlo! cosi spero ti farai una doccia, ritornando a quello che di già poche volte hai fatto, cioè discutere, Il Tuo non è uno scherzare, te lo ripeto!! altro che cura, d’Amore, per sanare quello che sei!! Lo so che risponderai, tu credi di portarmi a rispondere, con qualche tua classica risposta!!! Divertiti!!! su questo blog non gioco più, anche se non ti nego, è vero mi spiace dover lasciare la casa del Prof. e tutti gli amici!!!

  40. Tutte e due non possiamo rimanerci!! non essendo casa mia, ma ripeto, non piacendomi per la “stessa”, il continuo di questo modo di fare..per Rispetto, Lascio!!! Esco dal blog, solo dal Blog!!! Grazie a tutti voi! Prof. al di la di quel che ognuno siamo, “GRAZIE”!!!!

  41. Io non entro nel merito delle vostre discussioni ma, Giuseppe, così facendo ti privi di qualcosa che ti rendeva “felice” e privi noi della tua compagnia. Ripensaci. Fermati un attimo e ripensaci con calma.

  42. Prof. infatti ciò ripensato, ma facendo cosi non è più il Blog,…che conoscevo, e se in parte la colpa è mia, mi creda per il rispetto immenso che le porto a lei al suo Essere, a gli amici tutti, non si può continuare cosi!!! Io la ringrazio, di tutto,…non mi privo prof, forse si in parte!,…ma questo Blog deve rimanere quello che ho conosciuto!!! Ricorda, le anime non conoscono distanza!!! la saluto, per il momento è meglio cosi,…! Giustissimo, che sia una cosa tra me è lui, il Blog non deve più rientrare, neanche più all’ascolto….di certe stupidaggini di continuo!!! Lo scherzo è una cosa,…! Tanto risponderà con la sua Magnificenza,!!! Prof. non ho difficoltà d’ammettere che ho tanto imparato, sicuramente avrei tanto da imparare da lei per primo!!! con Rispetto sincerò,…la seguirò nei suoi programmi….futuri!!! Risponderà…, il signore,ed io lo leggero…sicuramente, lui crede di conoscere il mio punto debole, ma non conosce altro!!! quindi che dica ciò,…che vuole!!!

  43. tanto, risponderà con la sua Magnificenza,..è rivolta al “Grande Lupo!,…!?!

  44. Per MAIO…

    STAI CON NOI
    STAI CON NOI!!!!! 😀

  45. Giuseppe….
    mi associo a quanto scritto da Gabriele ….parola …per parola

    😉

  46. Caro Gabriele, non voglio farti i complimenti per il tuo equilibrio, generosità, e libertà interiore. IL TUO ARCHETIPO VERO E’ L’ AMORE PER TUTTI, NESSUNO ESLUSO. La vita, la storia del Prof. La Porta si difende da sè. Il vero uomo non ha bisogno di difese: Il suo essere E’ !

    Io ho inviato, se vedi, solo videi. Non ho mai offeso Maiorana. Lui ha sempre avuto parole che un essere umano con dignità si dovrebbe vergognare

    Ha parlato di odio, veleno, puzzo, fetenzia ecc ecc. Pensieri e concetti da fognatura, zingari e uomini sporchi di pensieri.

    Io mi diverto con lui, senza parlare. Come posso offenderlo ad uno che si è gia offeso da solo.?

    Ah Gabriè, stiamo a scherzare ? Io mi permetterei di dare un aggettivo amaro contro il poeta ? Mai !

    Il Poeta mi distende, lo trovo un massaggio antistress dolce e tonico .

    Questo blog è una terrazza sul Mondo. C’ è chi parla di storia, di psicologia, di filosofia, di Caravaggio, di scienza quantitativa, d’ amore e chi, come me. per esprimere il proprio pensiero fa appello ai cartoni animati ?

    Gabriele, è una questione di maturità, io sono rimasto ” u guaglione cù nu stemma a rieti”. Mi piace la storia di Heide. .
    Il Poeta loi celebro come un imperatore di Roma ! Però non mi devi toccare i cartoni animati. Gabriè, tu sei un uomo di Storia e persona di alto rango.

    Cosa è successo ? Il Poeta gioca con Platone, io gioco con i cartoni animati.

    LUI ALLE DONNE CI PARLA DI FILOSOFIA, ERACLITO, PIAGORA. IO ALLE DONNE CI PARLO DI SOGNI E DI MUSICA SENZA SUONI. ( Questa è forte). Rido su me stesso. E’ bello ridere !

    Hai pubblicato il suo scritto, non c’è bisogno dirtelo, devi mandare, in rete, anche il mio

    Prof. La Porta, sono rientrato, circa un’ ora fa, però sarò veloce, dovrò uscire di nuovo.

    Chi ti scrive ha conosciuto primi anni ’70, Fausto Antonini. Era, come sai, docente all’ università, mi sembra insegnava pedagogia o psicologia.

    Insomma, costui in una sala in via Cavour a Roma faceva conoscere l’ interpretazioni dei sogni. e il ruolo della psicanalisi nell’ uomo.

    A quei tempi era un grande ! Vero? Antonini era freudiano, però diceva sempre Jung è molto più difficile di Freud

    Infatti, Aldo Carotenuto ha portato l’ analisi junghiana a vincere su quelle freudiana.

    Una sera di novembre, Antonini, finito ka lezione, si avvicinò da me e disse : ” Lo sai che i tuoi occhi mi penetrano e mi stimolano. Mi tolgono le parole dalla bocca. Ti piace tanto la psicanalisi ?” ” Mi piace, ma non sono innamorato come lei crede. E’ il cuore il mio maestro. Prof. Io ho l’ amore dentro, sono nato cosi”

    Un’ altra sera, finita la lezione venne da me ” Nella vita devi imparare a leggere i fatti. Tutto ciò che ti viene dalla vita in senso di piacere e dispiacere, devi afferrrare il linguaggio interiore, questo ti farà maturare. il fatto negativo o positivoi, ti suggerisce cosa di sbagliato c’è in te ”

    Gabriè. ho 62 anni.. Tu non ci crederai quanto ho imparato in questi tre mesi dal tuo blog. Ne esco rafforzato nel pensiero e nel cuore. L’ arte è nel saper trovare il meglio della vita. Anche chi apparentemente si comporta male nei nostri confronti

    Chi non sa pensare mediante pensieri, verrà costretto mediante i fatti. Questo volava dire il caro Fausto Antonini. Gabriè, eravate amici ?

    Sono felice che ho conosciuto te e il tuo blog. Ho fatto delle risate notte e giorno. Continuerò ! I bambini si offendono e se la prendono. A me non mi turba nulla, perchè vedo cazzate.

    GABRIE’, MA SCHERZIAMO ? PER UN CARTONE ANIMATO ! UNA FRASE, UN SALUTO,, UNA TELEFONATA CHE NON RICEVIAMO, OPPURE UN INVITO A CENA, UNO CHE HA FATTO IL FURBO ED E’ PASSATO DAVANTI A NOI A FARE LA FILA, ECC. ANDIAMO IN FIAMME ?

    QUESTI FATTI SONO ILLUSIONI E MENZOGNE CHE CI AVVELENANO L’ ANIMA E L’ ESISTENZA .

    L’ ARTE E’ DISSOCIARSI. Un abbraccio James Bond.

  47. Giuseppe,
    🙂 😀 😉

  48. CARO GIUSPEPPE PENSACI…
    parola di viandante

  49. Gabriele, con la tastiera faccio molti errori. Però mi devi cambiare i; ” LUI ALLE DONNE CI PARLA DI FILOSOFIA, ERACLITO, PIAGORA. IO ALLE DONNE CI PARLO DI SOGNI E DI MUSICA SENZA SUONI. ( Questa è forte). Rido su me stesso. E’ bello ridere.

    Invece di “ci parla” in GLI PARLA, in tutte e due le parti dove sono citate. Grazie

  50. Giuseppone 🙂 😀 😉

  51. Caro Giuseppe, tutti vogliamo il tuo bene, nessuno escluso. Quello che più ti ama di tutti sono io.

    TI VOGLIO BENE, PEPPINO ! SE TU NON AFFERRI CHE IO NUTRO VERO AFFETTO NEI TUOI CONFRONTI, CHE COSA LEGGI A FARE JUNG.?

    Quando leggi un libro, che parla di anima e interiorità, devi portare nella tua psiche ciò che dice l’ autore.

    Deve essere un’ esperienza, non solo cultura. TU HAI PRESO DI PETTO I MIEI SCHERZI, A ME INVECE PIACEREBBE CONTINUARE….. .

    Vediamo, va ! Giuseppone, quando ti sposerai, ti regalerò un prese … pe. Adesso mi è venuto da ridere.
    I regali sono regali. Certo te ne porterò una scatola !

    Ciao, James Bond.
    .

  52. Devo assolutamente ringraziare il Prof e Valeria per le loro risposte.Questo è importante per me..Prof..mi scusi,ma secondo lei,la metà del cerchio rappresenta ciò che è stato compiuto o ciò che è da compiere? E il Phi greco,di cui scrive Valeria,ed a cui avevo pensato anche io ha qualche significato simbolico? Non sono riuscita a trovare nulla del genere nel dizionario dei simboli..grazie!!!

  53. Ho visto una cosa in questo blog,che mi ha stupita:di solito si dice che sono le donne quelle che si azzuffano,e che non hanno solidarietà tra loro..invece noto e con piacere che le ragazze di questo blog sanno esprimere il proprio disaccordo senza mai trascendere..io stessa non sono stata d’accordo con un post di Valeria scudo rosso,ce lo siamo dette ci siamo spiegate ma nulla di più.. Ragazze,ci festeggiamo da sole??? 😎


  54. v=k7kwZvTkX7Q&feature=related

  55. Brindamos?

    Para arriba
    Para abajo
    Para al centro
    Para adentro

    Più o meno è come fare il segno della croce con un bicchiere in mano, prima di mandarlo giù!!! 🙂 La mia amica castigliana docet…

  56. Fantastico ..adottiamolo subito 😎

  57. Il p grego è l’equivalente della CLAVIS UNIVERSALIS (apre qualsiasi cosa)

  58. AHH! 😯
    Lo sapevo che doveva aver un senso..!!
    Grazie,Prof..ora con questa informazione mi tuffo nel mare di internet ..Lei,non delude mai..!

  59. Grazie Amalia, sei gentilissima

  60. Oh,Professore..sa il mostro Google..quando ho scritto chiave universale..mi ha ributtato al Blog di Gabriele la Porta..arte della memoria Giordano Bruno..

  61. 😳 l’avevo sotto il naso.. 😥 vede,che ho ragione..scherzo troppo..ma è così divertente..:lol:

  62. …che piacevole coincidenza

  63. Professore,aiuto! Dunque il fi greco è il simbolo della sezione aurea ( e non le dico lo sconforto quando ho visto le espressioni matematiche) è collegata al pentagono,ed alla rappresentazione del famoso simbolo della stella a cinque punte.Ora mi sono andata a leggere il suo libro sulla magia,perchè mi ricordavo un passaggio che ora le cito,a pagina 43 lei scrive che “Nell’arca c’è una specie di equazione” e a pag 44 scrive” e l’ogiva di Chartres mostra chiaramente come vi sia inscrivibile la stella a cinque punte ..e spiega che rappresenta l’uomo che vuole capire il grande segreto del cosmo. Domando: l’equazione nascosta nell’Arca avrebbe potuto essere quella della sezione aurea?

  64. Forse, ma non lo so. Baci.

  65. Per immaginare,un forse può bastare..grazie Prof!

  66. Prof,probabilmente lei lo saprà ma..”Sette chiese dedicate alla Madonna si trovano infatti in sette particolari punti dei monti Sibillini e in esse si rispecchia perfettamente la costellazione della Vergine: per la loro posizione geografica formano una “copia” perfetta rispetto alla posizione delle stelle della Costellazione. La scoperta è stata fatta dalla ricercatrice Giuliana Poli.” dal sito arquatadeltronto..

  67. Come sai, anche le prime cattedrali gotiche volute da Bernardo di Chiaravalle erano collegate simmetricamente come la costellazione della Vergine. Tantissimi baci.

  68. Sette chiese,come le sette sorelle delle Pleiadi,come le sette Hathor..Professore,le dedico questo inno che ho trovato..( è una meraviglia) “Suoniamo per Hathor,danziamo per lei,signora degli scettri,della collana e del sistro,la celebriamo ogni giorno dalla sera all’alba,suoniamo il tamburello e cantiamo su un ritmo cadenzato per la signora della gioia,della danza,della musica,la dama degli incantesimi,sovrana della dimora dei libri. Come è bella e radiosa la Dorata! Per lei cielo e stelle danno un concerto,Sole e Luna cantano le lodi.”

  69. Cara Amalia, che meraviglia! Baci, baci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...