Codice simbolico (dei numeri)

…La psicologia junghiana classica ha messo in luce la straordinaria
connessione che c’è tra i numeri e il principio ordinatore del Sé…
…Nel concepire il simbolismo dei numeri… – come una funzione di equilibrio
della psiche – ci apriamo alla possibilità che attraverso la cultura, il
simbolismo dei numeri con i suoi sistemi – quello pitagorico, religioso,
alchemico, cabalistico, e così via – possano essere dei modi per occuparsi
dell’ambito psicotico della psiche.

Rafael Lòpez-Pedraza

Annunci

99 Risposte

  1. ..non vorrei dare i numeri ma…

    …il 5+1 del superenalotto è poi uscito?

    …non si sa mai avessi vinto… tra le altre cose mi pagherei un buon psicanalista junghiano e insieme magari si sarebbe potuto far visita al signor Sè… non si sa mai.. si sa mai…che ci riesca di trovarlo in casa…

    😉

    Buon fine settimana

  2. sono rimasta molto colpita da uno studio di una psicologa o psichiatra, di cui farò il nome preciso in seguito, che reputava i problemi di apprendimento in matematica (a parte la solita discalcolia) come problemi psicologici della sfera affettiva (anche) cioè “la sottrazione” l’addizione provocano un linguaggio emotivo che impone un black out nello studente predisposto.
    Credo sia verissimo, i numeri sono più che numeri.
    Immaginiamo una persona- ragazzo/ragazza alle prese con il divorzio dei genitori cosa pensa delle “divisioni”?
    Il cervello per un ‘attimo incespica non è vero?
    E le sottrazioni le moltiplicazioni non hanno connotati “altri”?
    Non sto scherzando, fa ridere però provate un’attimo a tormare indietro nel tempo a quando eravate sui banchi di scuola, sopratutto chi ha avuto feroci problemi con la matematica, pensateci un’attimo.
    Anzi una frazione.

  3. mmmm e chi si ricorda?…si la matematica non era il mio forte… adesso che ci penso le “incognite” sono rimaste tali anche terminata la scuola…

  4. Mi piacerebbe approfondire il simbolismo dei numeri, professore! So che il “linguaggio” matematico differisce da quello “ordinario” soltanto nei segni; è un linguaggio semplice, la “costruzione”, la “connessione” di tutto l’Universo, a partire dall'”unità” che è la legge di Dio…
    Platone afferma che… ” l’aritmetica ha un grande potere nell’elevare la mente costringendola a ragionare intorno a numeri astratti “. … E in molti sono convinti che se gli allievi non capiscono, e quindi odiano, la matematica è colpa degli insegnanti che non aiutano loro a “ricordarla”… Ci vuole del tempo e molta pratica spirituale. Condivido.

    Ho una zia laureata in matematica che a seguito del lutto/separazione da sua figlia, si cura con forti dosi di analisi… matematica e di affetto per smaltire il suo disperato bisogno di certezza! Di solito un forte stress amplifica, acuisce la percezione della realtà.

  5. buona questa!!
    Y=?
    X=?
    forever strangers to us …matemateopatici..

  6. Map, scusami se mi intrometto nei tuoi calcoli. la Y e la X, sono difficili per trovare il risultato. Si parla sempre del risultato vero.

    Forse ti sei dimenticata di quei genitori che si dividevono. Allora il calcolo è complicato. L’ equazione è difficile.

    Se, però, tu prendi i numeri che hai dato sopra, e aggiungi quelli di Winah, li sommate e dividete per 3, spunta Raffaele da un altro uiverso.

    Certo ! La colpa è tua ! Hai fatto crollare il sistema ! Hai moltiplicato per zero ! Cosa vuoi ?

  7. Eccomi Carissimo Luigi,
    cerco in qualche modo, anche grossolanamente, non di porre in evidenza quella’scienza dei numeri che si cela in quella GEOMETRIA SACRA che è fonte di tutto il creato, ma quello che riusciamo a percepire attraverso il sentire e l’intuitivo capire che nasca anche da un punto di vista dell’osservazione….

    Spesso analizzare i vari quesiti con altre prospettive, con altre visioni ed osservazioni, da più punti di vista del problema, ci permettono di trovarne la soluzione più giusta e affidabile. Spesso la condizione d’osservazione è un’analisi scevra, imparziale, che molte volte è priva di conoscenza, che tende attraverso l’attenta e giusta raccolta d’informazioni ad avere quella visione necessaria che porta ad acquisire quella stessa conoscenza.

    Tanto più grande è l’osservazione sui dati raccolti tanto di più quell’analisi comparata tende a minimizzare gli errori, fornendoci risposte più attendibili e veritiere.

    Bisogna capire, che non è la scienza ad essere malvagia ma, il modo errato e deleterio con cui essa viene applicata. Questo significa che solo se in unità con la spiritualità, con il pensiero e con la mente indagatrice si può offrire alla scienza la giusta completezza. Unificazione che ci riporta anche al dire del grande Aristotele che affermava che la Scienza deve essere Teoretica: Metafisica, Matematica e Fisica. La prima tratta delle CAUSE PRIME che le altre rendono intelligibili (Matematica) e concrete e tangibili (Fisica).

    Tutto dipende dal punto di vista dell’osservazione imparziale——————————————
    Su un asse cartesiano x/y un punto rappresenta solo una mera rappresentazione, un ombra, un riflesso di quella celata realtà che lo contiene….
    Se appena cambiamo prospettiva ed angolazione, aggiungendo l’scissa Z (spaziale) ecco che come per magia quel piccolo illusorio punto diventa una retta, una superficie, un solido e se si vuole andare oltre anche un universo… La stessa osservazione di percezione ch si ha nelle distanze. Se poi quel punto è un PUNTO DI COSCIENZA, la musica va ben oltre l’immaginario…
    Tutto dipende dal punto di vista di ciò che il cuore riesce a proiettare fuori attraverso la mente

  8. Congiunzioni:
    – (meno) = separare, separazione, differenza,lutto, sottospecie
    : (diviso) = distribuire, raggruppare, gruppo… categoria…
    + (più) = aggiungere, arricchire…
    X (per) = accrescere…

  9. e allora
    cosa formano?
    XX=?
    e
    XY=?

    tutto è matematica anche i sessi? ahah!!!
    E chi ha letto Alice nel paese delle meraviglie? L’ autore è un matematico e nel libro vengono prese in analisi alcune delle nuove teorie matematiche ” in voga a quei tempi” durante l’ età vittoriana….

  10. Bravo Giuseppe ! A parte lo scherzo e il video, condivido in pieno quello che hai detto. Anche Edoardo Schurè affermava, con altre parole, quello che hai scritto.

    Una cosa c’è da aggiungere se non si arriverà a questa fusione “morale” fra scienza e spiritualità si arriverà al collasso e morte dell’ uomo e della società,

    Don Raffaè, questa è la vera crisi che abbiamo nel Mondo ! Promosso !

  11. Luigi, quel giuseppe a cui ti rivolgi sono io, presumo?! ma a quale post. mio ti riferisci? grazie per la promozione,…credevo di dover stare sui libri tutta l’estate, per riparare a settembre?! Invece….libero tutta un’estate…..!!! 😉 😀 🙂 !!! si avvisano i signori amici del blog, data la mia ignoranza nello scrivere, onde evitare fraintendimenti, quando alla fine dei miei post…difficili per scrittura, di chi come me ha compiuto la “v elementare solamente”, escono le faccine sorridenti, vuol dire che nel serio, vi è anche il gioco!!! 😉 😀 🙂 !!!

  12. Quale Grande poeta, il Nostro mai Morto, De Andrè!!! non vi è un suo brano testo che non ami!!! 😉

  13. credo che la risposta fosse, più rivolta a Raffaele, che al sottoscritto!? 🙂

  14. E’ vero Giuseppe, i complimenti e la promozione erano indirizzati allo scienziato-spitituale don Raffaele.

    Il tuo nome sempre nella testa. Come vedi è un segno di affetto. Giuseppe, da sta sera ti dò il permesso di dire quello che vuoi su di me. Puoi scherzare senza limitii. Io lo accetto !

    Peppino, sei il pù grande. Ma insomma sta granita dal prof. Raffaele, ad agosto dobbiamo andarla a mangiare ?

  15. Valeria interessanti le tue osservazioni, c’è qualcosa nei numeri!! Curioso no? Che uno non riesca a disgiungerli dalle proprie emozioni è una cosa possibile.?!

  16. da: http://www.linkproject.eu/prodotti/mannucci/L'ora%20di%20Matematica%20(ITA,%20EN).doc
    di Caponi Manrica

    (uno stralcio ma andatevelo a leggere ci sono insegnanti motivati..l’avessi avuti..)

    “”Dall’idea iniziale di quel primo giorno di scuola, con il supporto tecnico e l’aiuto psicologico del gruppo di ricerca sulla didattica della Matematica dell’Università di Pisa, sono arrivata a sviluppare un percorso strutturato in classe che, parallelamente al normale lavoro disciplinare, porta avanti attività del tutto nuove, diverse e divertenti.

    In sintesi le attività proposte ai ragazzi sono state le seguenti:

    1. Ad ogni studente si chiede di presentarsi al gruppo classe e di associare un colore alla Matematica.
    2. Ad ogni ragazzo si chiede di svolgere, in maniera anonima e libera, il tema “Io e la Matematica” e raccontare il primo incontro con la disciplina, parlare di fatti ed esperienze importanti vissute in classe , di episodi significativi nella sua vita di studente.
    3. Ad ogni studente si richiede di scrivere, in maniera anonima, tre emozioni che associa alla matematica e di spiegarne il perché.
    4. Ad ogni studente si chiede di associare alla Matematica un animale evidenziandone le somiglianze;
    5. Ad ogni studente si chiede di compilare una scheda anonima ed esprimere le proprie convinzioni sulla Matematica

    Le attività sono state affrontate anche in ordine diverso a quello presentato, a seconda della particolare situazione che si è potuta creare all’interno della classe, e sono state portate a termine nelle prime 2-3 settimane di scuola, quando il gruppo non era ancora coeso.

    I risultati di ogni attività sono stati condivisi nel gruppo: si è discusso approfondito ed interpretato insieme le varie risposte ed è stato dato spazio ad ognuno per esprimersi con le modalità e nei tempi desiderati. “

  17. come dicevo, in un post precedente,….tra quache giorno si parte….vado un po in montagna!!! vado in Alto Adige!!! un po d’aria di montagna, sai tu hai messo un video di heidi, bé i posti sono uguali!!! 😉 🙂 😀 …!!! vado per piacere, ma anche per cose di famiglia, vi abita uno zio!!! comunque il mio portatile sarà con me!!!

  18. Maaaap, Meeel,
    sentite queste:
    …I Pitagorici hanno in odio il diciassette più di ogni altro numero, e lo chiamano “ostacolo”. Esso infatti cade fra il sedici, che è un quadrato, e il diciotto, che è un rettangolo, i soli fra i numeri a formare figure piane che abbiano il perimetro uguale all’area; il diciassette si pone come un ostacolo fra di loro, e li separa uno dall’altro, e spezza la proporzione di uno e un ottavo in intervalli disuguali…
    (Plutarco c.45-120, Iside e Osiride)

    “…sono nata il 17 del quarto mese di un anno bisestile, dovrei preoccuparmi?” (Valeria D.A.)

    …A proposito dei suoi colleghi scrittori Cornelius Mathews e William Ellery Channing…
    “Parlando algebricamente, M. è ’execrable’, ma C. is ’(x+1)-ecrable’ ”
    (Edgar Allan Poe, in N. Rose, Mathematical Maxims and Minims)

    «La matematica è l’arte di dare lo stesso nome a cose diverse.» [opposto alla citazione “La poesia è l’arte di dare nomi diversi alla stessa cosa”].
    (Jules Henri Poincaré )

    “Grazie alla lezione di matematica di Raffaele, ho potuto capire cosa stava a rappresentare l’Uccello appeso al chiodo di Zanna…” (Valeria D.A.)

    😀 🙂 😉

  19. “Pertanto questa è la matematica: ti fa ricordare le forme invisibili dell’anima; dà vita alle loro scoperte; risveglia la mente e purifica l’intelletto; porta alla luce le nostre idee intrinseche; abolisce l’oblio e l’ignoranza che sono nostre per nascita”.
    ( Proclo Diadoco (412-485), in A. P. Hillman e G. L. Alexanderson, A First Undergraduate Course in Abstract algebra)

  20. Ecco perchè allora dicono che il 17 porta sfortuna…è tutta una questione matematica!!!! Si dice la matematica non è un opinione..
    ma non mi sembra vero a me il 17 ha portato fortuna, quindi non ti preoccupare, Valeria la tua data di nascita è fortunata…
    ….sfortunato è chi crede a queste cose…
    A parte quest’ ” errore matematico” penso che
    guardare la vita da un altra” prospettiva o geometria” possa allargare la mente…L’ arte attraverso la matematica potrebbe essere stimolante e così anche gli altri aspetti della vita..
    potrebbe essere solo una questioni di numeri e non più di gusti
    e non è bello ciò che piace ma ciò che è dimostrabile matematicamente 🙂 ….non so…
    Si apre un altro mondo intorno a noi, certo bello finchè rimane uno spiraglio da cui sbirciare quando uno ha voglia e non bello
    sarebbe se diventasse l’ unico obiettivo con cui guardare la realtà…
    allora non più buona notte
    ma buon “calcolo notturno”
    p.s: ma non è che tutta sta matematica mi ha dato alla testa
    e ora do
    DAVVERO I NUMERI(e non quelli per lotto)
    ….meglio dormirci sopra 😀

  21. Se la matematica la capisce paperino..possiamo capirla anche noi!!!! 😆

  22. Meeeel,
    Che numero diamo all’ Uccello-papera?
    Per quanto è simpatico gli darei… l’ergastolo! 😀

  23. Valeria, dunque ” l’ ergastolano” non ha un solo numero ma ne ha ben due ( la pena è stata raddoppiata e ha ben due ergastoli sul groppone o sul becco)
    Il primo è 16
    Il secondo 88
    presi freschi freschi dalla smorfia: uccello e papera…
    Benissimo nel dubbio si potrebbero giocare anche al lotto (non si sa mai)
    Io mi sa che sono sempre più grave perchè prima davo solo i numeri ( quelli di testa) e ora dò anche quelli del lotto, magari con questi ultimi ho più fortuna…
    …speriamo…
    Buona notte!!!

  24. Parlando di papera “gaffe”- errore, invece, non sono riuscita a trovare niente. Fa niente, vado a dormire! (“Galeotta” fu la papera e chi… le insegnò la matematica!!! 😀 )

    Buona notte anche a te

  25. Map,confermo quello che dice la psic.americana: io ho sempre avuto il complesso di non essere intelligente,e la matematica ai miei occhi era la prova,il banco della verità,:lì non puoi barare,non puoi chiacchierare o capisci o non capisci….
    Fu così che divenne il mio incubo peggiore…ma sai che ti dico? Mi avrebbe rovinata il carattere..sì,perchè io ho una parte che vorrebbe la sicurezza dei numeri,la certezza delle formule che si ripetono,ma in fondo non è che per paura della vita e delle sue emozioni..

  26. La matematica è la scienza dei morti. La capisce
    chi è senza anima. Tu sei un fiore ! Bond, james Bond

  27. dio santo come ho odiato la matematica invece in fisica geometria vettori roba vera che si “vedeva” andavo benino così come in biologia..ma niente con la matematica si chiudeva la serranda di scatto e “non vedevo” che “nero” ..proprio zero..eppure non sono stupida , diciamo, non credo che intelligenza significhi matematica (ma guarda un pò..) poi addirittura ho lavorato ad una cassa..ed ancora mi chiedo come abbia fatto!!..non so la matematica deve essere collegata alla realtà altrimenti non so cosa sia…

  28. diciamo che per me la matematica è cosa “OVVIA” a tal punto che non capisco che se ne parli a fare.

  29. OVVIA?? sbam..son svenuta sulla tastiera..si è sentito!! 😥

  30. quello che volevo dire è che le cose ovvie sono noiose no???
    A me si rigira il cervello quando mi annoio…non capisco più niente..ho tentato svariati sistemi..non quello di legarmi alla sedia però ..l’unico sarebbe stato un prof. di matematica partiocolarmente intrigante ..ma come fa uno che parla di equazioni ad essere particolarmente intrigante..? Più intrigante sarebbero gli “sguigli” delle patate quando le dimentichi nella busta…escono …e allora???Tal quale alle radici patate ..pardon quadrate..delle barbe radicolari..tremende

  31. Un mio amico ieri sera ha visto su Rai Sat,credo uno speciale su Roll,il medium e mi ha detto che lui era riuscito a trovare una connessione tra il verde,una determinata tonalità armonica e il numero cinque..e tale connessione gli permetteva di materializzare gli oggetti e di bilocarsi. Questo per dirti che se da un lato mi sono sempre chiesta perchè mai uno dovrebbe andare a costruire quadrati sui cateti,o chiedersi quanta acqua possa contenere una cisterna a forma di esagono ( 😯 ) dall’altra mi accorgo che questo mio rigetto per la matematica,mi esclude completamente da un mondo mistico,magico 😥
    Perchè ( boia 👿 ) è tutto un fatto di rapporti,persino nella musica,per creare armonia..hai bisogno di capirci di relazioni tra i numeri..( anche in matematica avevo una prof..come potevo innamorarmi????)

  32. Mel,questa te la racconto tanto per dirti a quale livello sono..dunque quella faccenda di Paperino e la Matematica fu ripubblicata nei Grandi Classici di Topolino.Essendo io una lettrice assidua dei Classici ovviamente l’ho letta e ..non l’ho capita! 😳
    I miei figli fanno così 😯 quando io propongo di aiutarli a fare i compiti di matematica..il più piccolo,che è più sincero dice “No,perfavore mamma no!” 😳 e si ride di me!! 😥

  33. urca Amalia stavo proprio pensando a Rol…assurdo..è perchè Fellini gli era amico…stavo pensando alla “stazione dei treni di Raffaele” quello che diceva Fellini e Rol, il paranormale..
    Già.
    E tu scrivi di Rol.
    Però, per dire non credere Amalia che la matematica non ti interessi, semplicemente è che ci è stata insegnata male malissimo.
    Ma tornando a “Scottex” 😀 dai si può ridere no? Io ho la presunzione di avere sempre messo in pratica ciò che mi incuriosiva.
    Per es. sedute spiritiche andate bene con rumori luci ecc.
    Ipnosi Regressiva con Xenoglossia,
    Foto con robi mostruosi che appaiono….
    mi è crollato anche un soffitto…
    naturalmente ho testimonianze di ciò che dico/scrivo
    mi è sempre piaciuta la mentalità scientifica giacchè altrimenti c’è il rischio di impazzire.
    gente che mi viene a scocciare (ma in teoria non dovrebbe visto che all’anagrafe non c’è più)
    ecc. ecc.
    Ma certo nessuno ha combinato quello che combinava Rol veramente quasi quanto Sai Baba però ti dirò, o hai una forte personalità o è meglio che non ti imbarchi proprio perchè non “fà bene”.Io tutto sommato voglio VIVERE e non stare in un limbo.Bisogna vivere però almeno so che c’è qualcosa che come dice l’ultra abusato passo di Shakespeare si aggira tra cielo e terra..
    E poi basta notare come il video di Emanuele sulle illusioni ottiche funzioni per capire che ci sono cose da studiare bene perchè la mente gioca e il subconscio pure finchè si ride và bene quando si và sul pauroso no.
    Semplice se fa ridere bene se non fa ridere o è il tuo Ego o è un allucinazione collettiva o sul serio c’è qualche tipetto poco simpatico in agguato…lo so che hai paura di queste cose ma ci sono, meglio guardarle in faccia, anche se la faccia non ce l’hanno..però un dialogo è possibile seppure con molta attenzione e ricordandosi sempre LA VITA .
    Siamo qui per vivere.Per avere esperienze in questo ambito magari per avere comm. come questo o come quelli che fai tu a me, insomma, energeticamente in accrescimento e non in decadimento.

  34. Già l’ho fatta un pò lunga ma spero che tu come al solito non te la faccia sotto dai, se ci si muove per AMORE niente di male può accadere.

  35. MI sà che tra i vari cartoni disney paperino e il mono della matematica sia il più brutto e il più noioiso quindi non mi preoccuperei….anzi potrebbe essere un cartone che invece di farti piacere la matematica te la mette contro…
    direi che la soluzione map pina quella del prof. affascinante
    sarebbe un ‘ ottima trovata!!!!! 🙂

  36. cara Amalia spero un giorno di spiegarmi meglio..stasera mi hanno offerto un japanese ice tea ma non è per niente japanese e per niente tea..un sacco di ice in compenso.
    Alcool di tutti icolori.
    mi sto trasformando in uno di questi pazzoidi che girano qui..
    vabbè è agosto fà caaaldo c’è sempre un mare di spazzatura da differenziare e da buttare, sul serio ho quasi tre sacchi di carta anzi cinque, e due di plastica, mah’ metterei un gps per vedere dove và questa carta e questa plastica..
    Coooomunque a tutti una buona notte senza se e senza ma.
    Baci baci baci.

  37. Grande MAP ! ! !

    😀
    BENTORNATA

  38. ” mi sono sempre chiesta perchè mai uno dovrebbe andare a costruire quadrati sui cateti ”

    ….PER ESSERE PRONTA PER QUELLA DOMENICA IN CUI TI SAREBBE VENUTA LA BRILLANTE IDEA DI ANDARTI A COMPRARE LA NUOVA LIBRERIA ALL’ IKEA ,
    E DOPO TRE ORE DI BESTEMMIE IN SVEDESE DAVANTI AI PEZZI DA MONTARE ….. CAPISTI FINALMENTE PERCHE’ (E PER CHI) PITAGORA S’ ERA DATO TANTO DA FARE

    😎

    .

  39. Map,non è esatto che mi facciano paura queste cose..paranormali..diciamo che so che non tutti riescono ad avere il controllo di esse. Se non conosci la tua psiche,c’è il rischio di dare energia ai propri demoni interiori,e da qui ad esserne controllati il passo potrebbe essere brevissimo.Diciamo che sono perplessa nei confronti di quelli che giocano con queste cose,perchè è come giocare con il fuoco.Un fisico intervistato su Roll ha detto che lui era riuscito a mettere in funzione quella parte del cervello che normalmente l’uomo non usa..Il che vorrebbe dire che quel potenziale è inscritto nel nostro cervello,a sentire il fisico..Chissà Map,forse le generazioni future impareranno a usarlo e si sposteranno con il teletrasporto..veramente..(bellissimo)

  40. Manu.” .PER ESSERE PRONTA PER QUELLA DOMENICA IN CUI TI SAREBBE VENUTA LA BRILLANTE IDEA DI ANDARTI A COMPRARE LA NUOVA LIBRERIA ALL’ IKEA “….secondo te perchè mi sarei sposata,allor? 😉 😛 😎

    Lui,il teorema di Pitagora lo conosce. e.trovo giusto che lo usi(sudando,imprecando..) 😉 😛 😎

  41. portatemi pure all’ikea sono sempre felice con un foglio di istruzioni in mano..mi diverto come una pazza..le problematiche meccaniche mi intrigano moltissimo rimango incantata non lo stesso incanto che trovo di fronte ai montatissimi gossip estivi solo che lì non capisco niente e giro il giornale/rivista in tutti i sensi anche sottosopra, lo scuoto, lo percuoto ma boh’ non capisco il nesso tra le componenti, i vestiti magari sono interessanti, il trucco pure, però poi in definitiva boh?What’s the point?
    Invece con un trapano e dei fischer attacco qualsiasi cosa.Definitivamente,
    ………….
    dovrebbero usarli certe coppiucole carrucole oggi di quà domani di là che fanno lo svita e riavvita praticamente degli eterni “svitol”(-liquido spray per disincagliare i meccanismi).
    …….
    Ma quelle vecchie coppie incancrenite e saldate insieme dalla ruggine non esistono più?!.
    ……………
    ….(non usano il ferox o il minio di piombo talvolta però si impiombano (bang bang) o cercano un idraulico per lavabe ancora gorgheggianti o badanti del badato sbadato che ci vede benissimo e manda allla badante miti messaggi ma..sbadati…così en passant..mentre lei passa badando al badabile senza badarci).
    ………………………..
    Datemi uno scatolo misterioso e gli attrezzi giusti e mi fate felice.E’ come il giocattolo dell’ovetto kinder solo più grande!E’ roba seria assemblaggi che..durano..mica come i matrimoni..cosa c’è di più fedele di un ripiano??

  42. Nel leggervi siete una felicità…!!! non aggiungo altro…è un bel incantesimo! GRAZIE… 😀 !!! Ritorno, nella parte del lettore!!

  43. cara Amalia per quanto riguarda i diavoletti devo dire che la cosa PEGGIORE è non usare la propria energia perchè prima o poi ti scoppia la valvola se non usi l’energia che hai ti può distruggere.
    La chiave di tutta questa faccenda Rolliana è Energia se ce l’hai devi avere una massa a terra altrimenti il primo fulmine ti sfascia la casa.
    Con energia intendo “talento” non so come chiamarlo esattamente.
    La gente più cattiva è quella frustrata , ti sfianca, bisogna focalizzare cercare di non farsi sbrindellare perchè l’energia se ce l’hai si vede lontano un miglio.
    (Il tele trasporto esiste già, anche se non fisico ed attraversa anche la storia e la geografia).

  44. Bella..Ricorda per qualche verso la poesia di “Kipling”!!!….

  45. Amalia,
    è evidente allora
    che io debba sposare Map

    😉

    Map,
    tu che dici?

    ….NAAAAAAA 😎

    😀

    .

  46. Caro Emanuele scapolo tu scapola io ma perchè inguaiarci..

  47. Yeahh
    😎

    .

  48. La cerimonia..nella mia immaginazione sta già avvenendo..Osho con quel completo stellare,seduto su quella poltrona che pare rubata alla sala d’aspetto dell’Enterprise,benedice le nozze..Io,Mel e Vale siamo commosse e ci passiamo fazzolettini di carta,mentre Bea lancia petali di rose nell’aria..Majo ha composto un poema e sta per recitarcelo..Testimoni dello sposo..i Blues Brothers 😎 e testimone della sposa? Beh,il Prof,ovviamente..:lol:

  49. Amalì estremi estremi Amalì…
    Me fai morì
    napoletanamente “stong’ pariann’ ”
    introducibile termine nuovo napoletano che significa beh’ non lo so, vorrei dirlo ma non sarebbe esatto .

    Come le facciamo le bomboniere?
    Io vorrei miniature dell’Enterprise in Argento……

    Oppure??Un coltellino svizzero?

  50. ho trovato il prete Tim Curry, Don Tim Curry…

  51. bomboniere dell’ Enterprise ? 🙄

    ah …fantascienza quindi !
    Ok ,
    allora ci sto 😉

    😛

    .

  52. Il modellino dell’Enterprise,con la voce registrata,così ogni volta che uno prende un confetto parte il messaggio: Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima”
    😎

  53. Ottimo anche il teletrasporto in caso di ripensamento proprio sull’altare 😎

  54. E no!
    e ritorno al tema del post.
    1+1=2
    ma
    2-1=1

    senti ma come stai messo …alimenti ne avrò??
    O mi sto per sposare un’accattone spaziale?
    Quindi zero fratto zero?
    Perchè se così 1+0 = 1 …ed io non ci sto…
    Qualche conticino me lo dovrò pur fare.
    Chi è l’avvocato sull’Enterprise?

  55. E le bomboniere ora chi le paga?

  56. SPAZIO – ULTIMA FRONTIERA ….. QUESTI ERANO I VIAGGI DELL’ ASTRONAVE ENTERPRISE

    Map, te tocca metterci già una pezza …

    nel corso dei miei viaggi interstellari devo essere entrato in contatto con lo stesso virus di cui avevi parlato tu (SIM-PATICI in tutto e per tutto, eh ! 🙂 )
    quello che ti dice che sei pieno di virus …e invece il virus è lui

    io ho provato a dirgli che …No, il virus è lui…. ma non credo d’averlo convinto

    Hai qualche dritta ?

    Intanto, per il momento, ho richiuso l’ Enterprise in un hangar della stazione spaziale (sapessi quanto mi costa d’affitto !) e viaggio su una bagnarola a manovella, poco indicata per le navigazioni intergalattiche anche nel Blog

    A settembre, torna un mio amico smanettone …e gli affiderò i lavori di recupero

    oppure, se mi gira, formatto tutto e riparto da zero ….con una nuova serie… ETTEPOSSINO ! 😉

  57. P.S. ovviamente le nozze, al momento sono rinviate a data da destinarsi …. ça va sans dire 😎

    😛

  58. Manu,acc..ho letto solo oggi..la mia dritta è cerca in google..security tool comunque io ho queste indicazioni: Bisogna rimuovere innanzi tutto questi file:
    C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\96015930
    C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\9601593096015930.exe.
    C:\Documents and Settings\Administrator\Desktop\Security Tool.LNK
    C:\Documents and Settings\Administrator\Start Menu\Programs\Security Tool.LNK
    file non li potete eliminare se non avviate windows in modalità provvissoria.
    Se poi volete essere sicuro di trovare tutti i file potete andare nella ricerca e cercare tutto quello che si chiama security tool e cancellarlo! Per poterli rimuovere è necessario che abilitate i file nascosti del sistema andando su pannello di controllo – opzioni cartella – visualizzazione – visualizza cartelle e file nascosti
    Per finire bisogna rimuovere anche una voce dal registro di sitema; andate su start – esegui – regedit
    Cancelliamo questa voce dal registro: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion
    😎

  59. Emanù te ti stavo per denunciare alle AUTORITA’ GABRIELENTI PER ABBANDONO DEL BLOGHETTO CONIUGALE…..
    ma se è così d’accordo..
    mi pare proprio che da me abbiamo usato lo stesso metodo poi vedo..è una procedura lenta e fastidiosa e bisogna essere velocissimi perchè ti blocca tutto.E’ una rogna spaventosa.Vorrei sapere che gusto c’è a far girare questi virus.

  60. Amalia…grazie!
    ti confesso che appena ho visto il pandemonio che il virus stava combinando, ho spento tutto. Staccato i fili. E inscatolato il pc, per consegnarlo al mio amico non appena fosse tornato dal mare.

    Poi, ho rinvenuto un vecchio portatile (quello che sto usando ora) che è talmente malandato che impiega dai 3-4 minuti per aprire una pagina web, quando addirittura non si blocca. Però…

    in questo pc ho riscoperto tanta di quella musica 🙂 che non sentivo da così tanto tempo che quasi sono contento di quel che è successo

    Ora, mi coccolerò un po’ questa vecchia ciabatta … che ha conservato e custodito per me vecchi ricordi che non ricordavo nemmeno io di avere. Poi con calma …. riaccenderò l’indemoniato, e speriamo bene perchè è peggio dell’ Esorcista

    Sei stata molto cara, Amalia 🙂
    un bacio.

    Un bacio anche a te,
    Map
    😉

    Occhio Cupo
    😎

  61. TOK TOK POSSO? PERMESSO? MBE’ IO TRASO.
    PARDON IO ENTRO,E MI CIMENTO PER IL MIO MAESTRO PROF,GABRIELE,CON UNA MIA POESIA IN VERNACOLO MOLFETTESE.,SCRITTA NEL 1980.
    CHIOEVE. ( PIOVE )
    CHIOEVE A CIELE APIERTE,
    VECIAIENE O MERCIAPPIETE
    SE FORME U MERECIDDE,
    NU UEGNENGIEDDE
    SE METTE A FA CICCHE E CIACCHE
    INDA ALL’ACQUE..
    VARE NE VARCHETTE DE CARTE,
    E FASCE U CAPETENE,
    MENDRE LA VARCHECEDDE S’ALLENDENE.
    COME A TOTTE CHERE CAOSE BEDDE
    DE LA VAITE,
    CA CI FE PE D’AUENDA’ ,
    TE SFAUSCENE DE MENE
    SENZA PIETA’.
    ———————-
    CON QUESTA MIA POESIA HO VINTO MOLTI PREMI
    ORA FARO I,’ IL MIO MEGLIO,NEL TRADURRE ,PERDONATEMI PROF.
    ————————————-
    PIOVE
    PIOVE A DIROTTO,
    VICINO AL MARCIAPIEDE
    SI FORMA UN PICCOLO MARE
    UN RAGAZZETTO,SI METTE
    A SGUAZZARE NELL’ACQUA,
    POI VARA UNA BARCHETTA DI CARTA,
    E FA IL CAPITANO,MENTRE LA BARCA
    SI ALLONTANA COME TUTTE LE COSE BELLE
    DELLA VITA, CHE SE SI TENTA DI FERMARE,
    TI SFUGGONO DALLE MANI
    SENZA PIETA’
    ———————GINA TOTA.
    CARO PROFESSORE,MI DEVI PERDONARE PER LA TRADUZIONE,E’ DIFFICILE TRADURLA IN ITALIANO,IO LA SCRISSI DI GETTO,NEL LONTANO I98O.MA ESSENDO TU PUGLIESE D’ORIGINE,TI FARAI AIUTARE DA QUALCUNO. CIAO GINA.

  62. Cara Gina, riesco a tradurla senza problemi 🙂 Un abbraccio e felice giornata a te

  63. CANTO,AL LIBRO.
    LIBRO,STRADA DOVE SGAMBETTA
    LA MIA MENTE SCOLARA,
    PER APPRENDERE LEZIONE
    DI VITA.

    VOCE SILENZIOSA ,E UMILE
    DELLA SAPIENZA

    MAUSOLEO DI CARTA
    PER I POLVEROSI MITI
    DI IERI, E DI OGGI.

    MARE DI SILLABE
    PER CHI AMA L’AVVENTURA
    DEL PENSIERO.

    PORTO SICURO,PER OGNI
    APPRODO INTERIORE

    FONTE DI SAGGEZZA
    PER CHI VUOL BERE
    L’ACQUA DELLO SPIRITO

    FIORE DAI PETALI DI PAROLE,
    PER SBOCCIARE NELLE MANI
    DI CHI AMA RACCOGLIERE
    INFINITI PROFUMI D’ANIMA.
    —————————-GINA TOTA.18-4-89-

  64. Anche noi abbiamo un pc vecchio chiamato il Muletto che non ci abbandona mai,anche se va lento,a carbonella 😆 ma è affidabile.
    Comunque se cerchi in rete,alla voce disinstallare Security trovi molte istruzioni ed un sacco di maledizioni rivolte al security..alcune veramente spassose 😆
    Pensa che a me compariva una scritta in cui mi diceva che dovevo pagare per liberarmi del Security..
    Ciao Occhio Cupo..sinceramente mi manchi..

  65. Map?? Ma sono io ad essere distratta o in questo periodo ti si sente poco?? Non ti becco mai nella lista rss..forse arrivo troppo tardi..Map? Ci sei? E come stai? E Vale? Agosto blog mio non ti conosco?? 👿

  66. GRAZIE GABRIELE,SPERO DI NON AVER TURBATO LA TUA SENSIBILTA’ NELL’AVER DIFESO LA MIA POESIA,CONTRO CERTE INSINUAZIONI,CON FOGA GUAI AI CALUNNIATOR! CATEGORIA CHE NON STIMO..
    UN ARIETE DI NOME GINA CIAO.

  67. Hai fatti benissimo a difenderti, cara Gina

  68. cara Amalia siamo in sincro come al solito di là ho fatto anch’io una battuta sull’agosto…(dove c’è il video che ti piace) Un altro mezzo bacio anche di quà (così comunque risparmio….)

  69. cummarè
    ti si fatt chesta
    veste é poesia

    a vita toja
    è poesia

    tiene nù mesale
    chiene e tutt o bene
    e’ ddio

    ma chille che vonn’
    senza u’ cerviell appicciat?
    A chistu mesale?
    Si vò magna assjettete e magn
    e’ statte zitt…

    se s’appicciassere ess’ stess
    avessere pure u’ micciariell
    ca’ nun funzionassero….pienz nù poc che sciorta…ppe nuje..

    che e’ passion c’appicciamm’
    sane sane

    tengono u’ cervell stutato
    chistilloche
    o’ core rint a internet
    invece cà rint o’ piett

    che bò fà
    u’ munn s’è fatt piccerill
    piccerill
    grazie a internet
    e pur o’ cervell s’è fatt
    piccerill

    a’ cosa importante
    è che ncopp’ a stu core nuje simm
    rà marina naviganti
    che pure se o’ raccuntamm accheccheruno chillù nun capisc perchè nun c’è stat maje…..chebbofà…l’amma supportà…

    -Mesale= tovaglia , tavola (-da “mensa?)
    -Micciarielli = fiammiferi (-da miccia?)
    -Accheccheruno= a qualcuno
    -Chistilloche=quellilà
    -Cummarè=commara di battesimo comunione o parente di padrino o madrina , quindi sorta di parente acquisita, maschile=Cumpariè
    Per Gina spero di avere capito bene che sei di Napoli..?

  70. uff…..

  71. ciao MAP PINA
    SCUSASSE SIGNURI’
    CHE VO’ DICERE STU NOME
    ACCUSSI’ STRANO,
    IE NUN SONGHE NAPULETANE,
    SONGA A CAFONE, SO D’ABRUZZE
    COMME SE DECEVE NA VOTA,PE
    CHILLE CA ERE FURASTIERE,
    SIGNURI’,CERCHERO’ CON CALMA
    DI LEGGERE LA TUA POESIA,
    NELLA SPLENDIDA LINGUA,
    PECCATO CHE L’ABATE GALLIANI,NON
    FU PRESO SUL SERIO,QUANDO
    GLI VENNE L’IDEA DI FAR PARLARE
    IN LINGUA NAPOLETANA,TUTTI NOI MERIDIONALITUTTO DA NAPOLI
    IN GIU’.MA IN CINA, LA TUA BELLA LINGUA
    SI STUDIA NELLE SCUOLE,
    INTANTO,TI RINGRAZIO PER IL PENSIERO
    POETICO,E TI AUGURO UNA BUONA SERATA.
    E TI CHIEDO SCUSA PER QUEL TENTATIVO DA PARTE MIA,DI PARLARE IN NAPOLETANO.CIAO
    GINA

  72. song
    nà map pina
    nà pezza
    song chella che
    vo’ tu

    song bell
    e songo brutta

    song nà mappina!
    t’arrevuoto
    te raccolgo
    t’accarezzo
    e te sciureo

    song a’ chiù bella mappina
    rù munn
    nobile e utile
    figlia rà necessità….

  73. (nun song signurina
    song ammaritata
    cù vient e cà luna

    uno m’asciutta
    lata me cunta
    li fatt’ antich

    mentre stong cà appisa
    piens a chell che aggia fatt’
    e a chell che aggia fà ddimane

    a luna me dice dormi bella mia
    o’ vient me scioscia doce doce
    e je sto felice e ammaritata
    cù vient e ca luna…)

  74. E’ agosto,e fa caldo..aufff..cara Map..fa talmente tanto caldo che incomincio a vedere cose che non esistono..così i post di Gina mi ricordano i post di Zanna con quello stile tutto maiuscolo..il dialetto..
    magici ricorsi del Blog! e poi ci sono le indagini per ritrovare Manu..che da quando si è scherzato sul matrimonio..pssst è sparito..Vecchio Occhio Cupo!!:cool:

  75. 😎 ovviamente scherzo..

  76. Chiedo preventivamente scusa sia a Zanna gialla che a Gina.. non vorrei che si pensasse che vado in giro per il blog a combinare coppie… tipo Cupido 😆

  77. Malì cara, sai cosa stavo pensando?
    Di farmi la corte da sola…
    Vado ad un altro computer , cambio la mia identità la mail o forse uso “Tor” ?e mi faccio la corte da me..ora ci provo…come si dice “troll” quando uno rovina i blog degli altri con interventi strabordanti ?
    Ma Emanuele quando torna? era lui il techno-man…

  78. Malì non so se mi riesce, non ho cambiato computer..

  79. 2 prova di incognito

  80. 3prova di incognito

  81. Cara Mali, hai fatto benissimo a scherzare. Lo scherzo e la satira sono il piacere metafisico della vita.

    Non so se cambierò nome. Le due mie figlie ancora sono in vacanza e non so bravo a costruire email, o fare altre operazioni con il pc.

    I saggi cambiano la testa…. . A Natale manderò al Prof., come ti vuole bene, dei panettoni di altissima pasticceria, uno sarà per te e per la tua amica… che mi ha chiamato, sig. X.

    E’ il migliore panettone prodotto in tutta l’ Europa, nasce nelle montagne del cunese. Non si trova nei super mercati, Ma nel tuo giardino: l’ Eden !

    Oggi vorrei inviare sul blog, un video di Gabriele. CI FOSSE UNA PAROLA CHE NON CONDIVIDO, DALLA PRIMA ALL’ ULTIMA PAROLA, SONO D’ ACCORDO. ANCHE QUANDO SI INCAZZA.

    La scienza boccia la scienza, perchè è aperta e studia solo la materia. Gli scienziati sono prinitvi e rozzi, non tutti.

    Quando lo scienziato, diciamo Bond, inventa un oggetto, non è la materia la fonte del sapere: ma il pensare.

    Dott.ssa, pensare significa sovrasensibile, ossia anima. E’ l’ anima che produce l’ oggetto, non la scienza materialistica.

    Cosa fanno gli scienziati? Rinnegano l’ anima ! Sono bravi ! Vero ?

    A parte gli scherzi, il video del Prof. è da meditare per dare i frutti.

    Finisco: non ti arriva un bacio, ma una rosa bianca, Bond il ferito.

    Bisogna dire che il prof. è anche vestito con gusto e classe. E’ raffinato ! La cravatta si sposa con la giacca e la camicia. Non è di tutti. Ha copiato di Bond, grazie !

    Gabriè, hai detto delle frasi di vero valore.

  82. Map,io credo che anche se scrivessi in incognito ti riconoscerei..le parole si possono cambiare,ma le vibrazioni..insomma le parole hanno comunque una anima e quella lascia una traccia..
    Imprevedibile signor Zanna..solo una confessione:non sono laureata,lei insiste a chiamarmi dottoressa, ma sono una casalinga e ne vado fiera. Il poco che so,lo so perchè ho amato impararlo,tra un figlio e l’altro.. Ho scelto di crearmi una famiglia piuttosto che una carriera.Ho scelto di avere la libertà di studiare quel che mi interessava senza entrare in una facoltà universitaria. Come ho scritto a Gina,non credo nei titoli di studi. Servono per la carriera,questo sì.Ma non dicono nulla sulla saggezza di una persona. Mia nonna aveva la quinta elementare ed era più saggia di tanti laureati che ho conosciuto.

  83. sai che ti dico Malì e tutti ovviamente, ma che è sto sbandieramento di ignoranza ?
    Basta veramente, lo studio è importante, si può essere studiosi autodidatti ma un confronto serve sempre, serve per crescere, e qui lo facciamo credo, ma non è che chi non è andato oltre la scuola media si debba sentire come i negri americani degli anni 50….già dico la parola negro perchè all’epoca così si usava, a me quando incontro una persona non gli le chiedo che scuola ha fatto, Le/gli chiedo se ultimamente ha letto qualcosa di interessante , semmai, però se uno mi rompe i cosidetti appena mi stringe la mano beh’ ci ha qualche problema perchè non è che io a mio volta abbia scritto sapiente oracolo della tiburtina (per dire..non è che sono del lazio..suonava bene)
    e che uno mi possa ammorbare se non è andato a scuola beh’ non è una giustificazione per saltare al collo di chi “è andato a scuola” .Ma che me frega. Ma basta con queste scempiaggini da premio letterario.Da salotto di bacucchi.”Ma che siamo uomini o caporali ??”(fregata a Totò)

  84. Dott.ssa Del Male, brava ! Ha fatto un buon lavoro. Mi ha attirato in rete, per poi attaccarmi con il discorso che non era laureata.

    Lei è una donna spenta, complessata, senza armonia interiore e senza storia. La chiamavo dott.ssa, per vivificarle un pò di brio e di ritmo.

    L’ uomo non vale per il titolo di studio. L’ uomo vale per il grado di libertà interiore, saggezza e maturità che riesce a conquistare, fra nascita e morte.

    La sua “amica” è salva, nonostante le tempeste della vita, perchè ha protetto la sua bambina interiore. Non l’ ha uccisa, ma l’ ha trascinata fuori dal male.

    Lei invece la sua bambina interiore l’ ha corrotta, ingannata e tradita. Ha cercato il male e combattuto il bene. Lei è colta, ma è senza anima. La cultura senza anima, l’ ha resa impotente e flaccida.

    Si veda il video: “Una necessaria Follia”. Oggi l’ ho visto 4 volte. Lì c’è veramente tutto. La sua amica l’ ha visto e ha ringraziato, perchè è intelligente.

  85. “Perchè ti preoccupi tanto di ciò che gli altri pensano di te’ ? Tanto proiettano parti di sè non vedono te.” Andrea Pangos

  86. Map,lo dico solo a te..non sono laureata..ma questo non vuol dire che non abbia fatto l’università..Giurisprudenza..non ho discusso la tesi..ma gli esami li ho dati tutti.. 😯 ..
    L’ignoranza,questo volevo dire,non c’ntra nulla con l’istruzione.Ci sono persone istruite ignoranti,poi ci sono persone non istruite e anche ignoranti….ma se li si chiamasse cafoni non sarebbe più chiaro? Un bacio e mezzo..( l’altra metà te la darò domani..forse.. 😆

  87. Stia tranquilla ! I nomi sul blog non si fanno. Viaggia solo il pensiero.

    Dott.ssa Del Male, ho un pò di sonno, la lascio subito, Non voglio disturbare, il suo già condannato pensiero.

    Non cerchi, di trovare aiuto alla sua sconfitta. Il poeta quando faceva a “pugni” sul blog, lei non ha preso le sue difese.

    Astuta quale è, si tenuta lontana. Si è dimenticata ? Glielo ricordo io !

    Cosi un’ altra volta, lei, offese la prof.ssa MP1, ricordandole, che voleva portarsi a letto un insegnante ?

    La prof,ssa siccome non è corrottai, dall’ alto della sua signorilità, ha fatto finta di non capire.

    MP3, A LEI UNO SCHERZO DI COSI’ CATTIVO GUSTO, NON GLIELO AVREBBE FATTO MAI. LO SA PERCHE’ ? NON E’ CATTIVA, !

    Le invio questo video !

  88. Non ti curar ma guarda e passa…!!! spero nel gioco del girotondo, presi per la mano…tutti,
    e quando giunti alla strofa tutti giù per terra,…ci si faccia una bella risata come quando s’era fanciulli…ridendo a squarcia gola in modo armonioso..coinvolgente!!!… un abbraccio a tutti 😀 😉 🙂 !!! Prof…mio caro Prof… 😉

  89. A TAMMURRIATA

    UN GIORNO A LLA ZANZARA,
    LE VENNE ‘L DESIDERIO DI DIVENTARE
    FARFALLA,E COSI’ SI MISE A SORVOLARE
    SUI FIORI, CON QUELLA DELICATEZZA,COME SE FOSSE VERAMENTE UNA FARFALLA NATA
    MA UNA FARFALLA VERA,, VEDENDO LA ZANZARA
    CHE LA VOLEVA SCIMMIOTTARE, LE DISSE. E’ INUTILE CHE TU ZANZARA PER NATURA, TENTI
    DI FARE LA DELICATA COME SE TU FOSSI
    UNA FARFALLA COLORATA, TU SEI NATA SOLO.
    PER SUCCHIARE IL SANGUE.
    ———————————————GINA TOTA. I980
    AD OGNUNO LA SUA NATURA

  90. Dott.ssa Del Male, buonasera. La disturbo ? Sono di passaggio. Sono velocissimo, non ho tempo per scrivere.

    Come si chiama Andrea Pancios ? Ma dove l’ ha trovato, questo dio, nella spazzatura delle papere ? Ah,ah,ah..

    Questi sono i suoi maestri che studiano il magico e l’ esoterismo deviato ? Perciò è preparata e colta, mi fa tremare.

    Mi gonfia i muscoli perchè la sento demoniaca e cattiva.

    Se lei avesse coraggio sarebbe una DONNA serial killer. E’ calcolatrice, fredda e malata. La paura è la sua storia.

    Gli altri che vorrebbe come difesa, non mi ingrossono i muscoli, perchè non sono cattivi, nè corrotti.

    Dott.ssa Del Male, a presto.

  91. ……………………………….
    POESIA SBAGLIATA:
    ……………………………….
    si il pensiero vola
    a quella nonna meravigliosa
    cui tu portavi i fiori
    l’unico angolo di sole
    che porti nel cuore

    cosa può accadere
    a chi non è stato amato
    cosa accade a chi

    vorrebbe raggiungere
    quel padre inarrivabile
    che era lontano ,lontanissimo
    anche se era vicino, vicinissimo
    punire ora tutti quelli
    che di cultura parlano
    leggono scrivono
    screditare
    con false poesie
    d’autore
    la sapienza
    di chi dovrebbe riconoscerle?
    ……………………..
    e una madre vicina ma senza
    un cuore per dirti cos’è un cuore
    anche se flaccido
    ma un cuore flaccido
    non lo è mai
    forse semplicemente
    non tutti hanno
    un cuore.
    L’hai odiata?
    Beh’ ora non c’è
    potresti invece
    pensare
    ad una persona
    difficile tal quale sei tu.
    …………………….
    come un marinaio
    finito abbracciato
    ad un mostro marino
    da cui non vuole
    staccarsi
    perchè troppo
    è la sensazione
    di trionfo
    anche nella propria distruzione
    che supera anche il proprio
    senso di sopravvivenza.
    ………………..
    Ha invece il diritto di ricominciare
    da quell’angolo di sole
    dove una nonna con un
    sorriso accoglieva quel
    discolo nipote
    senza giudicare.
    ………
    Ecco,
    l’amore
    non
    giudica
    mai.
    Ama
    e
    basta.

  92. ripeto:

    Ecco,
    l’amore
    non
    giudica
    mai.
    Ama
    e
    basta.

  93. santi numi ..
    la zanzara
    ha pari dignità
    rispetto alla zanzara
    sarà fastidiosa e
    succhiasangue
    ma qualcuno se
    la pappa
    questo classismo
    per fortuna tra gli animali non c’è.
    La malizia è negli uomini
    che vorrebbero gli animali
    a rappresentarli
    per fortuna non è così.
    (Anche se il mio giornalaio
    mi sembra una zanzara
    talvolta e si prende un
    saco di soldi..)

  94. La farfalla è più bella della zanzara?
    E una zanzara scema che lo pensa.
    Per cui…..
    Per la regola di Darwin
    se si mette a suggere il nettare
    avrà vita breve.
    Chi imita ha sempre vita breve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...