Sta proclamando il proprio credo

8 Risposte

  1. quanto lo “invidio”…io lo vivo diversamente…

    Saluti

  2. “Chiiiii”? “Cosaaaa”? “Doveeee”? “Percheèèè”?…

    tanto per capirsi…

    Buonanotte

  3. dimenticavo…. per rimanere in tema….o sulle piante

  4. e allora il barone rampante?

  5. Geniali accostamenti…
    Grazie…

  6. chissà perchè agli stranieri in Italia viene la sindrome di Stendhal invece gli italiani all’estero aprono un ristorante….

  7. lo scontro tra culture diverse crea una piacevole disarticolazione dei “pensieri ovvii” quelli che

    maciniamo tutti i giorni come ruminanti,

    lo spaesamento è quella cosa che ti fa salire su un albero anche se è l’ultima cosa che dovresti fare

    quello che si “deve” essere e quello “che si è”

    non sempre, anzi quasi mai sono in sintonia…

  8. ancora Calvino:
    –L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.–

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...