Senza più desiderare

Alla luce della Luna
riposerò il mio sguardo
che non vuol vedere oltre.
Ho visto troppo,
troppo anche per me,
ora, basta guardare.
Discosterò lo sguardo,
calerò il velo,
eviterò gli specchi d’acqua.
M’immergerò in me stessa,
sognerò di me,
ricorderò, senza più desiderare…
aspettando che torni l’Aurora.

Marina

Annunci

33 Risposte

  1. A volte le poesie sono così belle che non viene voglia di commentarle, ma soltanto di contemplarle

  2. Hai profondamente ragione, caro Andrea…

  3. “…sognerò di me,
    ricorderò, senza più desiderare…
    aspettando che torni l’Aurora.”

    E’ difficile e doloroso percepire i suoni dei propri silenzi , ma è bello ritrovarsi e parlare con se stessi quasi come risarcimento compensatorio dell’io …buona vita , cara Marina!

  4. Come sei dolce Andrea…

  5. …anche tu Maria…

  6. …tu, poi (possessivo maledetto sono geloso), in fondo, sei solo benedetto. “IO” ti percepisco così. “Esse est percepi”.
    Notte notte, me ne vado a sognare di me, ossia di cuniculi, strade, dirupi, incroci, case con una infinità di stanze e stanzette sconosciute e automobili che non frenano e aerei che percorrono autostrade invece di volare e streghe ed orchi mangiatori di me, solo di me… sperando che, ad un certo punto, io, invece, sogni che ne so?, a sì, ecco, che io sogni una prateria nella quale galoppano cavalli selvaggi, in aria due aquile volano insieme verso un orizzonte senza fine nel quale si tuffa un arcobaleno, mentre io, all’ombra della grande quercia, contemplo nel cielo la Grande Luna, oramai trasparente alla luce del Sole che nasce e, maraviglia delle maraviglie: le stelle cadenti… tutto ciò di bello forse nella prossima vita? Beh, in fondo, siamo per la speranza oltre che per il perdono, quindi, meglio tardi che mai.
    Notte.

  7. C’è una malinconia nelle tue parole che lascia senza fiato.

  8. Pietro,
    come hai ragione…altro che malinconia.

  9. indubitabilmente …marina…

  10. cara Marina..in quanto a malinconia siamo proprio a posto eh? Non avevo proprio visto

    il finale

    di questo video, diciamo che quest’estate avrò dei problemi nel nuotare..scusami ma l’inizio del video era promettente invece.. un bel polipo in umido..
    dai, diciamo che è moooolto simbolico ok?
    Bacioni.marini ma di acqua tersa chiara e trasparente e sopratutto senza polipi giganti…

  11. e prof. inizi a mettersi la tuta da sommozzatore..che qui se non viene Lei a salvarci siamo belli che impanati e fritti.Però non ci metta una vita come il tipo del video..

  12. complimenti.

  13. GRAZIE MAP

  14. Bellissima!…..la si può contemplare solo nel silenzio dell’anima!…suona come una preghiera!….grazie Marina cara!…….mamma mia da quanto tempo non scrivevo qui, prof. non vi ho dimenticato….eh… chissà se i miei baci cioccolatosi vi saranno mancati?Baci e abbracci circolari x tutti!

  15. Bacissimi cioccolatosi e circolari anche a te!

  16. Nella,
    ma che bellezza risentileggerti!

  17. Cara Map…quando le mie figlie nacquero feci due sogni. Della prima sognai che era irrimediabilmente ustionata…della seconda che era irrimedialmente affogata…in entrambi i sogni le tenevo tra le braccia come in questo video… I miei video li ho vissuti dentro di me e non posso descriverti quanto fossero reali quei sogni che sono stati profetici. Non chiedermi altro, non desidero parlare di me oltre in questo senso. Ho detto dei sogni per dare una testimonianza di quanto noi tutti siamo di più di quel che appariamo…in fondo mi reputo una donna molto fort-unata.
    Un bacio.

  18. Va bene …Marina

    vorrei dirti tante cose
    ma va bene

    Che sia ancora il Tempo della Notte,
    il Tempo del Sonno
    E del Sogno.

    Promettici solo,
    a noi che siamo vicini in Anima
    e qui, insieme
    soffriamo in Anima
    e gioiamo…
    in Anima

    che al momento del Risveglio,
    al ritorno dell’ Aurora
    lascerai entrare ….la luce del Sole

    Siamo qui.

  19. Emanuele,
    sei un caro, dolce e buon ragazzo.

  20. Marina,ho letto e riletto la tua poesia,una poesia che mi piace,molto,ma non voglio farti dei complimenti.Ho ascoltato solo le parole da te scritte…e ho percepito la fine di un ciclo, sì ma anche l’inzio di qualcosa di infinitamente più profondo e maturo.Una consapevolezza,nuova..la tua Aurora sta nascendo,falle spazio,Marina. Un abbraccio

  21. AMALIA,
    MA COME SEI CARA…SPERIAMO.

  22. Marina,non sono-solo- cara sono-soprattutto- sincera..evitare gli specchi d’acqua è diventare autonome,sai che intendo? Intendo riferirmi alla ricerca del proprio interiore consenso,capisci? E’ un momento importante,quando si smette di cercare di piacere agli altri e si inizia a cercarsi,ricordarsi..lo hai scritto tu..Ricordare..!! Eppoi,mi piace proprio quella poesia che hai scritto.!.Ah,senti nel libro di Andrea- Bonsai,-c’è questa frase..” Smettere di reagire,iniziare ad agire”..a me è piaciuta..Ti abbraccio.

  23. Bella davvero questa poesia! Mi ha emozionato, e mi son ritrovata.
    Brava, Marina!

  24. Grazie Sarah,
    ma se quella Sarah psicologa che scrive qui da tanto?

  25. Amalia,
    sei sincera? sin cera.
    SbaciucK

  26. Marina..senti un po’ il dizionario etimologico su sincera: Sine = senza e cera= tale come il miele puro
    Bella e dolce come parola!!

  27. eheheh, Amalia,
    e ora? Mia nonna che mi ha forgiato dentro mi diceva, (adesso non più che rido poco): “Chi si loda s’imbroda!” Non c’era bisogno di puntualizzare Mia bella e dolce ragazzuola.
    Sbaciucchiabbracciamenti.

  28. Ricordare senza desiderare è di una nostalgia che distrugge al solo pensarci. (se naturalmente riguarda un Bel ricordare)
    I desideri non sono fini a se stessi, racchiudono molto di più.
    Sono molto profonde le parole che hai scritto ma spero solo che siano parole percepite e non sentite davvero.

    Ciao cara Marina.

  29. Marina,ahhha evviva! E’ la prima volta in assoluto che mi metto in una posizione del genere,nella “Broda”ma il bello è che tutto nasce dal tuo scrivere sin cera ..per capire il tuo post,sono ricorsa al dizionario etimologico..e ho trascritto il significato..comunque grazie perchè non mi ero mai autolodata,di solito tendo a sottovalutarmi..è una sensazione splendida tuffarsi nella famosa Broda nel narcisismo

  30. Amalia,
    adoro il tuo sen-so dell’umorismo…profuma di Anima, così oltre ad essere sin-cera sei anche profumata come la rosa che mi vuoi donare. Dat Rosa Mel Apibus.

  31. Calliope,
    non mi riferivo ai ricordi di questa vita, anzi, alludevo proprio al fatto di non volerci pensare più di tanto alla mia realtà e di non voler in questo momento de-siderare (senza bisogno del cielo) perché io ho bisogno del Cielo!
    Voglio riposare e, forse, anche sognare, chissà, alla luce della Luna che mi aiuta ad immaginare piuttosto che a ragionare, visto che, come ben sai, alla luce della Luna sono visibili i contorni della realtà, come in un miraggio per intenderci e, poi, la notte, palcoscenico della Luna, il terreno è più fertile per l’incontro degli opposti … anche se spero che torni l’Aurora che porterà il Sole e con esso la Luce e la Sua Ragione. Quindi, non più la mia ragione, che se mi metto a guardare la mia vita alla luce della ragione mi viene la depressione.
    In poche parole, ho bisogno di sognare e per questo ho bisogno di tutto il favore del Cielo.
    Sbaciuck!

  32. cara Marina, un bacio.

  33. Map,
    ma stavolta ce la fai a venire o no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...