Socrate – L’immortalità dell’anima

Conosci la verità in te

“Conosci la verità in te, conosci te stesso nella verità: ed ecco! in quel momento, con tua meraviglia, riconoscerai nel tutto e in ogni singolo, proprio nel luogo che ti circonda, la patria a lungo cercata invano e appassionatamente sognata:
QUI IL CIELO SI INCONTRA CON LA TERRA.”

Arthur Schopenhauer

(ringraziando Valeria)

La memoria

La memoria è facoltà dell’amore, restituisce all’eterno ciò che il tempo divora e l’odio distrugge; non impedisce la perdita, non ostacola la morte, non è nel suo potere, come non è nel potere dell’amore.
La memoria è un modo della compassione

Francesco Donfrancesco

Sentimento

Gli psicologi accademici, salvo poche eccezioni, hanno preferito lasciare da parte il sentimento, giustificando la loro trascuratezza con la scusa che il sentimento non può essere analizzato. Il sentimento, essi dicono (e questo è particolarmente vero per le scuole tedesche che, malgrado le loro argomentazioni, continuano a scrivere sul sentimento), è un flusso che non può essere sezionato ed osservato. Perfino il porre domande, che è il primo passo di ogni indagine, blocca il sentimento.
In particolare, nella vita quotidiana, se viene chiesto “come ti senti”, la risposta in parole è già diversa dal fenomeno del sentimento. L’applicazione della comprensione analitica al sentimento distrugge proprio l’oggetto stesso dell’indagine, che dilegua davanti agli occhi. Così – procedendo su questa linea – è meglio che il sentimento sia lasciato nell’oscurità, come una forza sotterranea da sentire e non da verbalizzare.

James Hillman

Nell’ora che soffia

Nell’òra che soffia.
Mi lasci,
come nube
la roccia:
alata …
nell’òra che soffia,
che strugge,
che muta.
E imploro
che il cielo
t’inghiotta:
in fretta …
se seguirti
nell’òra
non posso …
che in fretta
t’inghiotta!

Luigi Roscigno

Eros

Eros è qualcosa di intermedio fra mortale e immortale

Platone

Compassione

La chiave per giungere al Graal è la compassione, soffrire con, sentire la sofferenza altrui come fosse la propria. Colui che scopre la forza propulsiva della compassione, ha trovato il Graal

Joseph Campbell