Inconscio e Magia – Psiche: “Non cercare mai di dire il tuo amore”

Carissime amiche e carissimi amici, siamo arrivati al termine di questo lungo percorso attraverso la poesia d’amore di tutti i tempi e di tutte le culture. Tre anni dedicati completamente alle liriche, un cammino attraverso cui ci hanno accompagnato con la mano del cuore i poeti, gli artisti, i maestri invisibili. In questa terzultima puntata di Inconscio e Magia – Psiche, in onda il 2 maggio alle ore 6:20 circa su Rai 2, sarà ospite speciale il poeta Corrado Calabrò, di cui vi propongo questa lirica così intensa e significativa. Un abbraccio e buon 1° maggio!

Variazioni

Se un po’ alla volta mi stai dimenticando
amore mio
a poco a poco ti scorderò anch’io.

Ma se un mattino ravviandoti i capelli
non ti ricorderai d’aver sognato
vuol dire che quel sogno
amore mio
non l’ho sognato mai nemmeno io.

(2009)

Annunci

18 Risposte

  1. Buon 1° maggio anche a te, Gabriele. Un abbraccio!

  2. Melodia dell’ universo

    Tra le immense piccole e giocose
    mani
    cresco
    come grano maturo
    e nel tuo volto
    libera
    finalmente
    così
    i tuoi
    occhi scaldano il mio cuore
    e
    poi
    silenziosamente
    ti
    avvicini
    e
    mi abbracci
    sorridendomi
    mi
    dici
    amore
    o
    quale suono
    riempitivo
    di tutto un vuoto
    che ora qui
    nelle tue mani
    fra le mie
    non sento
    più
    da lune
    tempo
    tempo dolce
    che Dio ringrazi i musicisti dei del nostro cuore.

    Anna

  3. Gli amori vanno e vengono e ognuno lascia una scia.
    Ci sono amori che si dimenticano in fretta forse perché a senso unico, altri così intensi e sofferti che si fatica a dimenticare, altri ancora… incancellabili.
    Ciao Prof. e ricambio il buon 1° maggio

  4. buon fine 1° maggio e arrivederci a domattina, non mancherò ..sono gli ultimi aneliti e li voglio godere.
    Ben meritata la pensione, ma le belle menti dovrebbero continuare e continuare .. ci manchi di già!
    Grazie di tutto.

  5. Carissimo Prof. Gabriele,
    Mi inchino non alla follia, ma all’eterno immortale intelletto e all’eterno infinito amore.
    Bellissima poetica vibrante espressione, riflesso di radiosa illuminata contemplativa passionale vita, dell’essere superiore che consapevolmente sogna nel mondo delle apparenze

  6. Gentile professore,

    visto che il programma è arrivato alla fine, sento il bisogno di dirle alcune cose a riguardo.
    Vi ho scoperto da pochissimo, 2 mesi al massimo, ma sarà l’anima del mondo che ci unisce, sarà che abbiamo visto gli stessi archetipi, sarà che abbiamo comunicato tramite misteriosi canali, non lo so, ma certo è che mi sembra di conoscervi da una vita. Mi dispiace molto che il programma debba finire, penso che con tutta la robaccia presente in tv sia scandaloso che tolgano proprio “inconscio e magia – psiche”… Eppure sa cosa le dico? Che sono felice!

    -Sì, sono felice perchè so che adesso non ha più degli asinelli da render saggi, avrà più tempo per tornare dai suoi amati libri!

    – Sono felice perchè sento che quello che ho imparato è comunque superiore a quello che perderò, perchè è, a modo suo, infinito. Come posso misurare le intuizioni, le piccole grandi verità, le bellezze emerse in questo breve (ed infinito) piccolo cammino? Quanto vale la scoperta di un poeta che senti completamente tuo? Ho avuto accesso ad una piccola, ma infinita, porzione di infinito. Perciò comunque vada, ormai ho vinto. Vinciamo noi, professore!

    – Sono felice perchè sì, ho imparato a conoscere moltissimi nuovi poeti, nuovi aneddoti, nuove interpretazioni, nuovi punti di vista… ma ho soprattutto imparato, grazie a lei, un METODO. E adesso che nel mio piccolo posso godere dal possederne anche solo un po’, so che posso camminare con le mie gambe, magari zoppicando dato che mi mancheranno i suoi continui innesti di idee, ma diamine, andrò avanti!!!

    – Sono felice perchè, in questi due mesi ho avuto la prova incontrovertibile del fatto che la filosofia non è, o solo erudizione, o solo poesia irrazionale, (cose entrambe utilissime, purchè le si sappia connettere) ma che esiste un tipo di filosofia che parte dall’irrazionalità della bellezza per approdare ad una razionalità più alta, incomunicabile se non con lo stesso linguaggio irrazionale della bellezza. E’ un paradosso, già, ma non per questo meno razionale! Platone e mille altri lo hanno già mostrato che all’inizio di tutto c’è l’Uno, è vero. Ma quali mass-media (che brutta parola) lo fanno oggi oltre a voi??? Nessuno. Ma ora qualcuno lo ha fatto, e questo è per me un monito a proseguire su questa strada.

    Del resto, se lei ha ragione, tutto ciò che ancora non ci siamo detti, in realtà ce lo siamo detti da sempre, e in questi 2 mesi lo abbiamo soltanto ripetuto, come per gioco, per continuarci a stupirci nel vedere che nonostante ogni messa alla prova, nonostante ogni più strampalata divagazione, si torna sempre, puntualmente, allo stesso luogo. Un luogo che ci connette e che ci tiene uniti. In qualche modo. Per qualche curiosa via.

    Insomma, grazie di tutto professore!!!!

    Con evidente stima :-p

    Giovanni

  7. Direttore, ma non può trasmettere da qualche altra emittente? Da adesso potremo fare a meno di accendere la pattumiera catodica.

  8. in sogno non si dimentica,

    in sogno ….ci si ritrova

  9. Dal film (splendido) ” Eternal Sunshine of the Spotless Mind ”
    . . .

    lui cerca disperatamente di dimenticarla … lei lo ha appena fatto

    Attraverso la tecnologia riusciranno finalmente a perdere le tracce l’ uno dell’ altra, persino il ricordo

    attraverso il sogno
    si ritroveranno ….

  10. melodia dell universo è il titolo….anche se in ritardo buon primo maggio!!

  11. Grazie di cuore a te, cara Luisa!

  12. Cara Sonoqui, credo che anche molti grandi amori incancellabili siano a senso unico: verso la fine, per poter tornare a vivere… ancora un’altra avventura!

    Ciao
    .

  13. ______♥♥♥_____♥♥♥______
    ____♥____♥___♥____♥
    ____♥ _____♥_______♥_____
    _____♥ ___________♥______
    _______♥________♥________
    _________♥___♥__________
    ___________♥___________

  14. Come si fa a dimenticare un amore?
    solo immedesimandosi nella forza magica e impersonale della natura che tutto lascia alle spalle senza voltarsi.
    P.S.Prof non ci puo’ fare questo…

  15. Grazie per ogni tuo contributo, caro Emanuele! Un abbraccio!

  16. …ma che bello! Grazie di CUORE, cara e dolce Valeria!
    Un abbraccio!

  17. Gli amanti restano allacciati per sempre:si amano insieme,si dimenticano insieme,insieme si illudono e insieme si disilludono. Credo che quando si crei intimità con una persona,qualcosa di quella persona entri a fare parte della nostra Anima…Nulla appare vano! Grazie Professore,per questa splendida poesia.

  18. grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...