“Preghiera e Morte (?)”

Cari, Amalia ci dona una bellissima storia di Bergson. Leggiamo.

A proposito di religione e forma ho appena letto questo su Wikipedia a proposito di Bergson.”nel suo testamento, redatto nel 1937, il filosofo scriveva: “Le mie riflessioni mi hanno portato sempre più vicino al cattolicesimo dove vedo l’inveramento completo del giudaismo. Mi sarei convertito se non avessi visto prepararsi da anni l’immane ondata d’antisemitismo che s’infrangerà sul mondo. Ho voluto restare fra quelli che saranno domani perseguitati”. Per sua richiesta, fu un prete cattolico a recitare le preghiere al suo funerale.

4 Risposte

  1. Questo commento non c’ entra con la poesia, ma è un ‘ appello a lei, Gabriele La Porta. E’ tanto tempo che intrattiene piacevolmente il suo pubblico, e non solo come servizio pubblico, ma offrendo la sua anima ai telespettatori.
    Da in pasto il suo essere senza riserve ed è anche questo il compito della poesia.
    Saziare là dove c’è il vuoto e riempire dove non esiste più un senso. Secondo me con il suo programma ha aiutato molte persone che oramai, seguendola da tempo, si sono assuefatte alla vita, a questo banchetto notturno, fornito da lei e dalla sua trasmissione.
    Ora non può abbandonare questi affezionati di punto in bianco, ANDANDO IN PENSIONE, dopo aver partorito, cresciuto e allevato il progetto di questo programma e adesso trovandosi proprio al culmine, lasciarlo.
    Neanche affidando la conduzione ad un altro candidato, almeno non in questo momento.
    Ci vorrebbe un giusto tempo per stabilizzare completamente la trasmissione con la sua conduzione per un periodo un pò più lungo, forse DUE ANNI, e allora poi lasciare questo tesoro in eredità nelle mani di qualcun ‘altro.
    Tutto ciò vuole essere un semplice spunto di riflessione e a prescindere dal momento in cui andrà in pensione, anche se spero più tardi possibile, però so che non manca molto, la volevo ringraziare per tutto quello che ha fatto e per aver ideato un programma tanto bello!!!
    Grazie di cuore le auguro le migliori cose.

  2. anche Dio preferisce restare con quelli che domani saranno perseguitati…….

  3. Già,lo sanno tutti solo certi “fedeli” tendono ad ignorarlo clamorosamente.

  4. Si’, caro Emanuele, lo penso anch’io. Il Divino se e’ Tale e’ con gli sconfitti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...