Inconscio e Magia – Psiche: “Incantesimo amaro”

Gentili amiche e amici, domani mattina alle ore 6:15 circa, su Rai 2, andrà in onda una nuova puntata della mia trasmissione Inconscio e Magia – Psiche. Un nuovo viaggio nella poesia sull’onda delle emozioni, che partirà dai sentimenti scardinanti e la commozione traboccante di Lirica antica della grandissima Alda Merini, per poi entrare nella poesia contemporanea italiana di Corrado Calabrò, ospite speciale in studio, di cui vi lascio questa brevissima lirica che in un’immagine racchiude e schiude Amore e Anima.

Natura fredda

Sei apparsa sul mio sentiero
come una nuvola fredda
che in un istante è grande quanto il cielo.

(1976)


12 Risposte

  1. Mi chiedo perché le trasmissioni migliori vengano messe sempre ad orari “difficili”. In ogni caso io ci sarò. 🙂

    Complimenti prof.

  2. Caro Giuseppe,
    grazie a te. Buona giornata e a presto!

  3. Sempre profondamente toccante

  4. come una nuvola, siamo composti d’acqua..ma quanto dureremo se più è forte il vento della passione più velocemente la nuvola viene spazzata via……..
    caro Gabriele, saresti così gentile da poter spiegare a me ingenua e ‘sognatrice di cose impossibili’ (e realizzabilissime) perchè Eros e Thanatos sono accomunati?

  5. Oggi pom., ho osservato una nuvola grandissima ed immobile…. meravigliandomi di quanto serenamente si poggiava sul cielo inconsistente, per mille meravigliosissimi minuti.
    Davvero meraviglioso il contatto con il tempo, Scandito dalla vicinanza di quella bianca nuvola: mentre continuavo a partecipare a ciò che stavo facendo, come in posa in un quadro di Veermer…osservavo e vivevo…

  6. Purtroppo non ho potuto vederlo, professore, sa per caso quando si farà la replica?

  7. Caro Sognatore,
    ti farò sapere quando sarà trasmessa la replica.
    A presto!

  8. Grazie mille, professore ^^

  9. Grazie a te, Sognatore. A presto!

  10. Cara Tea,
    si tratta di una Sizigia. Una cosa è collegata, sotterraneamente al suo opposto. Non c’è spiegazione. Non razionale, bensì emotiva. Quando si ama davvero si muore a quello che eravamo prima dell’Amore (Sant’Agostino). E quando si muore si è disponibili, nel nostro nuovo essere ad Amare.

  11. Grazie, Caro Prof. Gabriele,
    è slendore la Sua risposta.. proprio oggi… in quest’attimo…
    Lei è mi(t)ico, prof!

  12. perchè proprio oggi sono diventata consapevole di ciò…telepàtos

    p.s. su volevo dire ‘mi(s)tico prof’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...