Cuore corazza

Cari amici di Notturna, vorrei presentarvi oggi Mario Benedetti, poeta uruguayano del silenzio, della solitudine, dell’esistenzialismo, del doppio, dell’essere e del nulla, dell’amore e dell’odio, dell’impegno politico e dell’etica inappellabile. Vi auguro una buona domenica!

Cuore corazza

Perché ti ho e non ti ho
perché ti penso
perché la notte è qui ad occhi aperti
perché la notte passa e dico amore
perché sei qui a riprendere la tua immagine
e tu sei meglio di tutte le tue immagini
perché sei bella dai piedi fino all’anima
perché sei buona dall’anima fino a me
perché dolce ti nascondi nell’orgoglio
piccola e dolce
cuore corazza

perché sei mia
perche non sei mia
perché ti guardo e muoio
e peggio ancora muoio
se non ti guardo amore
se non ti guardo

perché tu esisti sempre ovunque
ma esisti meglio dove io ti voglio
e la tua bocca è sangue
e senti freddo
io devo amarti amore
ti devo amare
anche se la ferita fa male per due
anche se ti cerco e non ti trovo
e anche se
la notte passa e io ti ho
e non ti ho.

Annunci