A tutte le “Marine” del mondo

Nulla è per caso. Tutto è per Fato.
Anche io ho avuto una vita carica di responsabilità.
Sono divenuto padre a 17 anni. E però… persone come voi sono lenitive.
Guaritrici. (Ma non lo sanno)

Post sul post:

Ma il nostro viandante dove è finito?

35 Risposte

  1. Caro Prof.

    forse la vita delle volte ci pone dinanzi delle sfide assai difficili a cui lì per lì, smarriti delusi e preoccupati, non sappiamo come far fronte. Spesso ci facciamo prendere dalla paura, dall’angoscia perchè quelle sfide per noi sembrano insormontabili. Però penso che, dopo aver superato quell’attimo di smarrimento e di terrore, non dovremmo lasciarsi sconfiggere dagli ostacoli che il “viaggio” ci frappone alla felicità: proprio perchè, sia le gioie che i dolori, non avvengono mai “per caso” (appunto tutto è Fato!!) …esse sono il tamite necessario per la felicità!
    “Soltanto il caso può apparirci come un messaggero.
    Ciò che avviene per necessità, ciò che è atteso, che si ripete ogni giorno, tutto ciò è muto.
    Soltanto il caso ci parla”.
    M. Kundura
    Grazie porf. per essere la nostra guida umana e morale, grazie per tutto l’affetto che sa regalarci e per il sostegno umano che regala ogni giorno a tutti noi! Soprattutto lei, come per una magia, riesce a leggere nei nostri cuori e nelle nostre anime, trovando sempre le parole giuste per rispondere ai nostri dubbi, alle nostre domande o per fornirci il giusto consiglio o il giusto ammonimento!
    Quello che fa è meraviglioso e unico!
    Le voglio bene Bea!

  2. Scusate nel mio intervento precedente ho commesso un erorre: nella citazione dovevo scrivere non messaggero,
    bensì MESSAGGIO!
    Sa prof. proprio l’altro giorno anche io mi chiedevo che fine avesse fatto il nostro Viandante……
    Buon fine settimana a tutti
    un grande grande abbraccio Bea!

  3. Perchè questa dedica alle Marine?

  4. Ho segnalato il tuo blog sul mio blog. “Avresti voglia di andare a leggere i miei articoli?”Ci terrei molto! Ti seguo da anni, in maniera altalenante. Le tue trasmissioni mattutine di diversi anni fa mi hanno riscaldato e reso ancora più curiosa.
    Ti abbraccio con tutto il mio cuore.

    Url del blog:anastasia-googleit.blogspot.com

  5. Dubitavo se scriverLe o meno.La prima frase è sublime (di immensa bellezza e ugual terrore).
    Non ho compreso se il resto sia autobiografico.
    In ogni caso (Le riporto la prima impressione suscitata)ho provato un senso di gioia profonda.Mi è sembrato che il padre di 17 anni abbia partorito come una madre e abbia portato dunque in grembo una creatura: sia stato madre.Genitore(genitrice) unico.Riprendo a respirare .Le ho scritto in apnea ,commossa.Mariangela
    Mariangela

  6. Nulla è per caso…. Un sabato sera in giro con il cane, un incontro casuale con una coppia seduta su una panchina sul mare. Una piacevole conversazione interrotta dagli eventi. Sarà il destino a decidere se riprenderemo questa conversazione? Mi sono pentita però di non aver lasciato almeno il mio indirzzo mail!
    Mi avete segnalato questo autore, diamo una mano al destino, forse mi leggerete su questo sito…. se nulla è per caso….

  7. Guardo gli occhi delle mie figlie e mi inchino al Suo volere!

    (Professore…Non ho più parole!)

  8. Bea, sei davvero una consolatio Animae. (Ma attenta! Anche il caso fa parte del FATO)

  9. Cara Bea,
    si capiva lo stesso. E a proposito del viandante. Nessuno sa dove sia?

  10. Lei è diventato papà a 17 anni! Ma che bello!

    …è in giro per Università!

    Quanti figli ha Prof?

  11. “Quando tutte le anime avevano scelto il loro destino venivano condotte al cospetto di Lachesi, la quale assegnava loro un damoin…” ….E speriamo che sia così, perché se il mito di Er è “vero”, allora, io, forse “speriamo che me la cavo”… Ma se le cose stanno come dicono i cattolici, allora, mio caro Prof, io ho preso proprio una bella “sola”!
    Baci baci.

    PS: Sono di passaggio a Roma, Giovedì rivado a Terracina per un paio di settimane…con le due Grazie.

  12. Cara Paola,
    perche’ Marinariannachiara e’ l’Archetipo del Femminile in terra. A presto!

  13. Cara Rossella,
    perdonami. Ma sono sicuro che lo faro’ con ritardo (Analfabeta informatico e’ il mio attributo!).
    A presto!

  14. Cara Mariangela,
    e’ autobiografica. Quindi e’ la mia Storia.

    Baci

  15. Cara Lia,
    sono felice che il destino ti abbia portata qui.
    A presto!

  16. A rapporto, Signore!

    Due scoiattoli riferiscono di aver visto il viandante in compagnia di molti uomini e donne al calar del sole, in una terra a due battiti d’ali da quì, signore…
    Trattasi di scoiattoli, signore, ed io credo nella loro onestà!

    Baci, baci, e poi ancora baci!

  17. Il nostro destino è già scritto e non possiamo modificarlo…ache se prendiamo vie diverse…inevitabilmente con più o meno sforzi ci condurrà dove vuole.
    Un bacio a Marinariannachiara, Archetipo femminile in Terra.

  18. Il viandante sarà andato per altri lidi?

  19. Cara Marina,
    i figli sono due: Michele (40 anni) e TATA (47 anni).
    Bacioni e lacrime!

  20. Cara Marina,
    non credo nelle religioni rivelate (ovvero che velano due volte).
    Quindi…
    Terracina. La moglie di mio figlio e’di Terracina. Si chiama Clara.

    Baci baci

  21. Cara Valeria,
    dolcissima. Dolcissima mamma. Dolcissima creatura.

  22. Cara Valeria,
    se lo dicono gli scoiattoli…pero’, pero’ chiedero’conferma a due civette.

  23. Cara Calliope,
    Marinariannachiara e’ una delle incarnazioni di ISIDE.

  24. Cara Calliope,
    ma dove? E perche’?

  25. Dove?
    Perchè?
    Non lo so prof…era solo una mia opinione.
    Non sentendolo più ho pensato questo.

    Forse dove ci sono molto più accademismi..non so..

  26. Professore…ha una figlia mia coetanea…
    ISIDE?!

  27. …per università, atenei…………….

  28. Cara Marina,
    sì, è nel segno di ISIDE.
    Troppo. Lei è troppo dolce ed ha un marito pessimo…

  29. Cara Marina,
    il Viandante ci manca…

  30. …uomini!
    Sa che io sono veramente una donna affettuosa e premurosa, finanche gheisha…ma se uno si comporta male non riesco proprio a tirare avanti per “mentalità”, sono fatta così: la mia natura è totalmente anticonformista. Fondamentalmente sono uno spirito libero…

    ….sì, Rosario mi manca…anche se a mia natura….etc, etc…insomma, pur volendo bene, sono portata a scrollarmi la polvere di dosso e ad abbandonare i luoghi del tradimento e della deprivazione affettiva, seppur con qualche esitazione …

  31. marina cara, io non mi abituo mai agli addii, anche se hanno costellato la mia esistenza…aspettiamo che rosario ritorni…

  32. Caro Gabriele
    oggi per “caso” (..ma il caso non è mai “caso”…) ho riaperto questo post…e le sue parole sugli addii mi hanno colpito.
    Lei afferna che non si abitua mai agli addii… Io sono del suo stesso parere ed anche la mia vita è stata costellata da “addii” e da “arrivederci”.
    Ci sono casi in cui ,ancora a distanza di mesi o anni, spero che miracolosamente quell’addio di quella persona amica per me da sempre e per sempre così cara possa magicamente trasformanrsi in “…Un ciao come stai?…sono di nuovo qui per sorridere e piengere insieme nel viaggio della vita….”.
    Forse sono una folle sognatrice in un mondo a volte troppo arido e spietato?
    Spesso mi chiedo perchè a dirci addio sono proprio quelle persone a noi più care…..quelle che occupano un angolo particolare del nostro cuore e senza le quali la nostra esistenza è indubbiamente più banale e più vuota!
    Delle volte ho pensato di essere io quella sbagliata, delle volte è solo il destino, delle volte accade e basta…. … ….
    ma sta di fatto che non ci si abitua mai ad un addio!!!
    Le voglio bene caro prof. Bea

  33. No Beatrice. E’ impossibile. Rimane sempre una vocina che racconta il passato. Nostalgia.

  34. VALERIA VALERIA VALERIA !!!
    Hai degli ottimi scoiattoli , è vero il 14 e il 15 agosto stavo a Marostica, cittadina mediovale del veneto,in una scuola di Aquile dove le facevano esibire ,io le invdio tante perchè a me piace essere accarezzato dal vento, tenerle sulla mano mi ha dato una bella senzazione.
    Di nuovo complimenti per i tuoi scoiattoli,anche se sono un pò ruffiani,scherzo.
    grazie dell’attenzione che mi avete dato
    Da quattro battiti di ali un saluto affetuoso
    ma grazie a tutti mi date la forza di vivere
    il viandante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...