“Alba di vita alba di lavoro”

Carissimi amici,
ho ricevuto una lettera da parte di Angiola, una telespettatrice e visitatrice di questo blog, che mi chiedeva la gentilezza di aiutarla a reperire un testo scolastico degli anni 1939/41, intitolato “Alba di vita alba di lavoro”, per la prima classe “avviamento”, riguardante storia, geografia, e probabilmente poesie manzoniane. Sarei felice se tutti voi contribuiste a questa ricerca. Vi ringrazio di cuore!

Annunci

6 Risposte

  1. Caro Prof,il titolo non mi è nuovo. Mio nonno era un insegnante elementare e conservo insieme a mia madre( quasi gelosamente) vari storici sussidiari per le elementari che io stessa utilizzavo da bambina quando durante le vacanze estive continuavo ad andare a lezione da lui al fine di non dimenticare le nozioni apprese durante l’anno.
    Mi attiverò… da buona aspirante Ipazia!
    Per il resto…non voglio nasconderlo e desidero esprimermi: SONO AL SETTIMO CIELO !E lo devo anche a Lei.A quanto Lei mi insegna nei fatti e nell’atteggiamento.
    Un giorno,un giorno mi spiegherò…Mariangela

  2. Cara Mariangela,
    baci + baci + ricerca del testo = gaiezza.

  3. Ipazia ha molto cercato,ma nulla trovato.
    Posseggo sussidiari anteriori alla data indicata,ma sono aurore e tramonti …non albe!
    Consiglio al nostro amico ,benché ,suppongo, vi abbia già navigato, di effettuare una ricerca in “Maremagnum” o “Marelibri”.Mariangela

  4. Grazissimo, Mariangela!

  5. Gentile Professore, sono una neo laureata (LS) in Filosofia e studi-teorico critici che si è vista chiudere molte porte in faccia solo perchè non aveva la ormai famosa raccomandazione. In più, nel nostro Paese, un Dottore in filosofia, viene ancora visto come una persona “atsratta”, e quindi trovare lavoro diventa ancora più difficile. Il mio sogno è quello di entrare in una redazione televisiva o nella squadra autorale di qulche trasmissione. Ho lasciato una serie di CV e parlato con alcuni autori, ma mi vengono date sempre risposte vaghe. La cosa che mi fa più male è vedere che poi, realmente, lavora non il più bravo, ma solo chi è parente di o conosce chi. Tutto ciò l’ho constatato con i miei occhi. Non mi sembra possibile, e qui non faccio nomi, che un ragazzo che fino a pochi anni fa lavorava in un villaggio vacanza, ora che ha avuto una bambina da una famosa conduttrice rai, sia diventato, all’improvviso, autore della trasmissione della compogna. Magari saprà fare molto bene il suo nuovo lavoro, ma la domanda sorge spontanea….Se non avesse conosciuto la conduttrice, sarebbe effettivamente entrato a far parte della squadra autorale del programma?
    Vedere tutto ciò fa male a noi giovani volenterosi, noi ragazzi che abbiamo passato la vita sui libri per poi scoprire che nel nostro Paese non va avanti chi effettivamente se lo merita, ma solo chi ha la fortuna di conoscere qualcuno.
    Mi scuso per il mio sfogo, ma Lei da Filosofo sicuramente mi avrà capito, anche lei sarà stato visto, almeno in passato, come una persona astratta a causa dei suoi bellissimi studi, e da persona che lavora in e per la televisione, saprà meglio di me come funziona il mondo dello spettacolo, il dietro le quinte e non solo.
    RingraziandoLa per il tempo speso per me, invio i miei saluti.
    FLAVIA PETRUCCIOLI

  6. Cara Flavia, se non avessi avuto il FATO dalla mia, sarei stato un disadattato violento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...