8 marzo, sempre

Sono un seguace del cappellaio matto, quindi il giorno della donna mi sembra molto stretto. Sento il bisogno di allargare questa festa.O meglio, di restituire alle legittime proprietarie la cadenza degli anni.

Bachofen e Marija Gimbutas hanno comprovato l’esistenza storica del Matriarcato. E’ quello che anticamente veniva definito “l’età dell’oro”. La datazione, probabilemente, è tra il 7.000 e il 3.500 a.c.

La differenza tra i due periodi storici è questa: “Per il padre la Terra è polvere. Per la Madre la Terra è vita.” (Joseph Cambell).

E con questo non posso che tornare alle mie speranze segrete: il ritorno al linguaggio e alla poetica della Grande Madre.

Annunci

8 Risposte

  1. Io non ho l’immagine della grande madre o del femminile, nel senso del matriarcato o della donna in generale, come definizione “Grande Madre” per me ha un significato sì della vita, e la abbino a Madre terra, nel senso della grade creatrice che dona la vita a tutti, per cui come se avesse anche una nima naturale e femminile che poi ha lo stesso simbolismo della donna in sé. Ma credo che molte persone vedono io pianeta come materia, per cui credo non la rispettano.
    in questo stesso linguaggio vedo Maria, come Grande madre dal punto di vista spirituale.

    Invece credo (secondo le esperienze di cronaca o della vita quootidiana delle persone comuni che anche conosco), il matriarcato, ha risultati negativi.
    Poiche nei tempi di oggi la donna/madre ha perso quello che era un tempo.
    Invece al contrario in certe zone dell’Africa in certe tribù le donne hanno il ruolo del matriarcato, perché gli uomini non si occupano del loro lavoro, per cui le donne si occupano della terra e della famiglia.

  2. Grazie. Gabriele For Ever!

  3. Affacciata alla finestra:
    un’ombra.
    La luce illumina:
    una figura.
    La porta si apre:
    una donna.
    Esce fuori inattesa
    l’una musica dolcissima.
    E la donna danza
    Al fyat della sua vita.

    Magyah d’amorèh

  4. Noi tre donne: Triade Botticelliana di emanazione interiorizzazione donazione:

    http://lapenisolaincantata.blogspot.com/2009/03/noi-tre-donne-triade-botticelliana-di.html

    Dove c’è donna c’è amore e c’è speranza.

    Penso che Le farà piacere…se La mia anima conosce la Sua come io penso…

    Marinariannachiara

  5. Maria, tutto quello che oggi pensiamo o reputiamo del matriarcato è viziato da millenni di patriarcato. il Femminile è la capacità di accettare il diverso, lo straniero, il tranfuga, il fuggiasco, il perseguitato, l’abbandonato, il malato, l’escluso, e contemporaneamente è anche la radiosa gaiezza, l’esplosione delle emozioni, l’allegria della sensualità. e infine può essere anche Mater MAtuta, la madre che detta la legge e la morte. per questo quando ti sei trovata nelle condizioni di dare aiuto hai rifiutato quelli che lo ìfacevano per scopi certamente non luminosi. baci

  6. cercati un’immagine della Grande Madre sotto forma di serpente.

  7. carole, hai notato come anche nei tuoi versi la magia viene associata all’amore? questo solo nella poesia, altrimenti in magia, nla sapienza del Femminile, viene rifiutata, osteggiata, perseguitata. baci

  8. E’ vero, MArina, ho guardato dentro di mke e vi ho trovate/viste/sentite. siete proprio come vi immaginavo. baci, crema e panna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...