Il giardino spezzato

About these ads

25 Risposte

  1. Caro Gabriele, buon pomeriggio. Devo correre al lavoro, è una giornata infernale! Ciao. Rosa :D

  2. Buon pomeriggio, Carissimo Gabriele. A stasera. Rosa.

  3. Il giardino spezzato è la nostra vita che dobbiamo ricomporre………

  4. Ciao, dolce Rosa. A presto.

  5. Grazie, sono arrivata ora a casa. Buona notte, carissimo Gabriele.
    Rosa

  6. Cara Rosa, mi trovi d’accordo: con essa, ossia la nostra vita spezzata, ci metto il mondo tutto con la sua natura! il giardino spezzato, come l’infanzia, come quel che non ricordiamo, eppur sappiamo esserci,..come il paradiso perduto, e se questi alieni si danno tanto da fare per questo pianeta, questa dimensione, allora anche per loro il paradiso è da ricomporre, questo ultimo è simpaticamente per “Raffaele” ;-) !! l’infanzia è l’ultimo stadio della bellezza senza se, senza ma, con questo non sto dicendo che il seguito della vita non possa essere fantastica,!!!

  7. Non v’è una dimensione, se non, nell’intera unità!!!

  8. Un Buon Radioso Giorno Carissimo Prof. Gabriele
    Quante pagine di vita si mostrano dietro ogni sguardo dell’anima….   :D

  9. “David Bohm, noto fisico dell’Università di Londra recentemente scomparso, sosteneva chele scoperte di Aspect implicavano che la realtà oggettiva non esiste.Nonostante la sua apparente solidità, l’Universo è in realtà un fantasma, un ologrammagigantesco [gigantescoa misura nostra- N.d.R.] e splendidamente dettagliato.Ologramma: le parti ed il tutto in una sola immagine. Diversi livelli di consapevolezza,diverse realtà.Bohm si convinse che il motivo per cui le particene subatomiche restano in contattoindipendentemente dalla distanza che le separa risiede nel fatto che la loro separazione èun’illusione. Egli sosteneva che, ad un qualche livello di realtà più profondo, tali particenenon sono entità individuali, ma estensioni di uno stesso “organismo” fondamentale.In un Universo olografico persino il tempo e lo spazio non sarebbero più dei principifondamentali. Poiché concetti come la località vengono infranti in un Universo dove nulla èveramente separato dal resto, anche il tempo e lo spazio tridimensionale dovrebberoessere interpretati come semplici proiezioni di un sistema più complesso.” da: Corrado Malanga/Universo Olografico

  10. Ogni fantasma non è forse realtà di qualcosa, lo ripeto ciò che esiste solo in pensiero, fantasia, immaginazione.. etc.ecc; ESISTE! Cioè è reale, poiché ciò che non è reale, non è neppure fantasma! Ogni proiezione, Visione della nostra mente, se pur rispetto a quell’ordine costituito che chiamiamo “Realtà”, è Realtà se pur simbolica ma sempre Reale! Provi Qualcuno ad immaginare, o più semplicemente a Fantasticare, l’Inesistente? Non si può….!

  11. persino il buio è fatto di realtà…

  12. “E’ vero solo ciò che pensi sia vero”

  13. fossero solo, simboli o altro, ogni cosa che pensi e vero! altrimenti non lo si potrebbe minimamente pensare!!!…qualsiasi cosa sia che ci si creda o meno, se la si può pensare Esiste, ha un suo perché…!

  14. vero o falso? falso o vero? puoi immaginare quel che non esiste? ogni cosa si presenta come vuole, ma al momento che si presenta che lo si percepisce, è vero! cosi l’inconscio o ancora più in la, esiste, anche se tanti non lo vedono, ma non è vero che non lo avvertano, in qualsiasi modo, più o meno colto, ma chiunque vede, nel senso di sentire, oltre ciò che riesce a cogliere, a descrivere, a farne coscienza “conoscenza”, che essi ne parlino o meno, siano semplici o arroganti, bene o male! Ognuno sente più di ciò che si rende conto o, presti ascolto, anche li dove si vive nel giorno dopo giorno, senza entrare mai in Colti discorsi sull’argomento!!! ma chi sa ascoltare, sente è vede in loro, ciò che loro stessi non riescono per svariati motivi mettere a fuoco! anche il fantastico esiste grazie alla esistenza delle varie componenti che lo formano, Poi il significato profondo, Bé, questo è altro, l’interpretazione dei simboli non è uguale nel significato per ognuno, pur trattandosi dello stesso simbolo…!!! Come sempre Mio semplice Sentimento!

  15. Continuando aggiungo; Fosse quel perché, persino il Nulla! ;-)

  16. E’ l’energia che segue e si adatta al pensiero di tutta quella cosceinza collettiva :D

  17. RISVEGLIO:
    Nella voce
    si odono
    sillabe frasi
    incompiute
    fantasmi
    una stanza senza porte
    né finestre, il tempo
    del, tutti in fila
    realizzazione di ciò
    che fu fantascienza…
    “Fu” il verbo più
    pronunciato, ove,
    l’essere è bruciato
    Ora, non ieri, Ora, non
    ricordi, Ora…
    minuto da creare
    da riempire, Ora
    attimo dell’Amore
    con la A maiuscola
    ritrovato, Ora la
    Bellezza Requisita
    Noi i Derubati!

  18. LO SPECCHIO PIACEVOLE:
    Notte e i tuoi
    suoni nel tacere
    notte il sentir
    tossire la
    propria vicina
    notte, tra
    la cucina,
    il frigo, aprirlo
    guardarci dentro
    ricercando quella
    voglia, che non
    troverai, sentendo
    il palato suggerirti
    qualcosa di vago
    si muovono le
    papille gustative
    nella memoria
    dei Desideri!
    ascolti ogni suono
    suoni minuziosi
    che il giorno
    azzittisce!
    Cerchi di fumo
    tra le labbra
    la sigaretta
    che aspiri per
    il gusto di veder
    ardere quel rogo
    ed i suoi colori
    nel profondo colore
    della Notte!
    Ed ogni cosa appar
    com’è, ogni gesto
    soave diventa…
    nel l’ora in cui
    siamo, Siamo,
    SIAMO!

  19. Nel sonno tardivo
    giunge lieve
    la brezza mattutina
    dolce s’avvicina
    accapponando
    il corpo, nel soffio
    leggero la sua mano
    mi socchiude gli occhi
    non m’importa ove
    mi condurrà…
    Sia il sonno che precede
    il domani, o quello della Veglia
    più Vera, in esso partirò…
    nulla, ne Domanderò!!!

  20. Molteplici son
    le Ombre, cosi
    come la vita,
    che in una
    racchiudiamo
    ad ogni mattina
    d’ogni nascita
    Una è la vita
    nelle molteplici
    nascite d’ogni
    mattina, d’ogni
    Notte!!

  21. Accenderemo un gran falò
    dalle alte Fiamme.
    Accomodandoci distanti,
    appena due braccia…
    ci riscalderemo, del suo calore,
    vedendo dalla sua luce.
    Non troppo vicini…
    per non ardersi,
    ed esser accecati
    dalla sua forza di luce, né,
    più distanti, dove oltre…
    non potremmo alimentarlo
    né, addolcirci del suo calore!
    Vedendolo altre sì, farsi brace,
    infine, cenere di Morte…!

  22. Dedicato a tutti i giovani, anziani-Giovani, giovani vecchi, non certo spiritualmente, né per loro Colpa:

    UNDICI ANNI DEL 2000:
    Sono le valli
    dei sorrisi
    forzati…
    in sei miliardi
    si ride alla stessa
    ora
    Dov’è giorno
    ora è notte
    ove è notte
    sarà sempre
    più notte.
    un solo punto
    cardinale
    Occidente..
    mentre il sole
    nasce ad est…
    bisogna ridipingere
    L’Est, bisogna
    che ridipingiamo
    L’EST!!!

  23. Non sapevo dove scrivere queste righe
    dedicate ad un “giardino spezzato”
    che non ho mai conosciuto
    forse avrei dovuto sorridere di più
    allungare una mano
    forse avrei dovuto
    ma poi quando una persona ha deciso
    di spezzare il proprio percorso
    tu che fai? Pensi. Ed ora sull’onda
    di quello che mi ha detto qualcun’altro….

    TI RICORDO.Almeno questo te lo devo.
    Non tengo conto nè delle rime nè della forma.
    La vita di ste cose non sa cosa farsene.

    La RAGAZZA CON L’OMBRELLO.

    Ti vedevo passare sempre con l’ombrello
    L’ultima volta era perto perchè pioveva
    Nessuno mi sapeva dire cosa tu avessi
    E forse ero troppo occupata con il lavoro

    avevi il volto rigato di rosso
    perennemente, un’acne furibonda
    solcava il tuo viso come da graffi
    guardavi sempre dritto avanti a te

    Sarebbe bastato forse qualcosa qualcuno
    o avevi già da tempo deciso?

    Cara, tu sei nella mia memoria restata
    come un punto di domanda
    che perennemente
    guarda a sè stesso
    e non trova risposta.

    Purtroppo non saprò mai
    se qualcosa avrei potuto fare
    per te e per me perchè si è in due
    nell’amicizia, e certo non era perchè
    io voglia di altri farmi vezzo e diletto
    per le mie doti di salvatrice o di vuoto vanto.

    Era perchè non è giusto morire così.

    Solo per questo.

    Dovunque ora dove ne ho la possibilità
    sorrido, abbraccio, parlo, chiedo.

    E’ anche questa la tua eredità.

    Non aspetto più.
    Sto senza ombrello
    Con la mia umanità
    Non più impermeabile.

    (Discorsi da ombrelli.
    ognuno col suo ombrello
    a proteggerci da sentimenti
    troppo tremendi da sopportare.)

  24. Cara map, comprendo il tuo dolore e quel punto interrogativo che non trova risposta, in questi casi senza un chiaro perchè, senza una richiesta di aiuto. Ci si chiede: avrei dovuto capire? avrei dovuto dare di più? esserle più vicino? avrei potuto fare qualcosa?
    Forse di fronte a scelte così drammatiche, maturate nel tempo e decise in un istante, non c’é molto da fare.
    A volte anche la responsabilità e l’amore di un figlio non riescono a frenare certi impulsi autodistruttivi di fronte alle sofferenze della vita,
    al male oscuro.Si può solo cercare di non sottovalutare i primi sintomi depressivi appena si presentano, individuandoli in tempo e chiedere un aiuto specialistico e soprattutto tanto amore da parte di tutto l’ambiente circostante, sempre che questo sia in grado di decifrare il malessere ed offrire adeguate risposte. La depressione é stata definita come malattia negata perchè non viene compresa facilmente,é
    sottovalutata, fraintesa, addirittura il depresso si trova nella condizione di essere incolpato per gli stessi sintomi della depressione,
    totalmente incompreso e quindi sempre più solo, disperato ed in totale perdita di autostima.
    Un abbraccio,
    Anna

    viene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 381 follower