Edvard Munch – Le parole, delle volte, non sono necessarie

About these ads

7 Risposte

  1. Caro Gabriele
    descrivere amore è difficile,tante volte ci arriviamo vicino per descrivere questo sentimento che comprende tutto che è il motore della vita,ma ha un energia cosi forte che a volte basta uno sguardo,un gesto che lui amore è li che si manifesta.
    Amore si manifesta in tutte le forme ,ripeto dai gesti ai nostri stati di animo ,leggerezza dell’essere ,dal sorriso alle lacrime che comprende tutto gioa bellezza e dolore……..poi capire le cause……HO mal di testa Jung non ci ha capito nulla figurati io……
    so lacrimme d’ammorr
    il viandante

  2. ………prof. amore è anche percezione del Sè?
    il viandante

  3. Preferisco le tue rughe, Filinna
    al fiore di tutta la giovinezza:
    amo tenere fra le mie mani
    i tuoi seni tremolanti in punta,
    piuttosto che i seni tutti ritti di una ragazzina.
    Il tuo crepuscolo vale più della sua primavera
    il tuo inverno più caldo dell’estate di altre.

    Paolo Silenziario, l’epigramma dedicato all’anziana compagna Filinna

  4. Munch,a me,le porta via tutte…Fra i miei pittori preferiti,da sempre:)

  5. Credo che sia intuizione del sé. Che fine avevi fatto, caro viandante? Eri v-andato?

  6. so’ lacrime d’amor non è acqua…

  7. Grande ed inconsueto poeta Paolo Silenziario…
    Grazie Melusina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 390 follower